BRESCIA EST - VALLI DEL MARMO - ALTO NAVIGLIO - VALTENESI - VALTROMPIA - FORESTA ALTO GARDA OCCIDENTALE - OLTRE CONFINE


  • torneo podistico 2023 (buona botta)

    Buona botta, nel senso che anche a anno 2023, buona botta che possiamo ancora contare su l’Eps che più ci è stato vicino in questi ultimi anni. esatto, ASI Nazionale, che dopo alcune situazioni a diventare quel che adesso, uno dei Eps con meno con paraocchi. centro sportivo – Il Meridiano NewsChe ricordo, nati da la costola del Centro Nazionale Sportivo FIAMMA, che fondato da lavoratori e studenti vicino a l’allora MSI, che diventati adesso, esatto, diventati Fratelli d’Italia, il partito de la premier Giorgia Meloni. Che come il Torneo Podistico, nati Fratelli d’Italia nel anno 2014, esattamente come il Torneo Podistico. Ma Fratelli d’Italia e solo dopo dieci anni, che son cresciuti in fretta, che da piccoli a diventare grandi, anzi, il primo partito in Italia, quelli che hanno vinto le ultime elezioni. (e per forza di cose che per vincere le elezioni e diventare il primo partito, per forza di cose devi essere votato anche e in primis da gli operai. Se qualcuno ha sbagliato, esatto, hanno sbagliato di più chi a parole con gli operai, ma coi fatti a tenere in piedi l’establishment, esatto, quelli che gli piace il lavoro in ufficio e dietro una scrivania di ufficio statale, quelli che il loro stipendio, specie, grazie a le tasse pagate da gli operai, visto che gli operai non possono cimentarsi nello sport de l’evasione fiscale. Nel senso che già glie li trattengono in busta paga le tasse, ancora prima di ricevere soldi in mano. Se evasione fiscale ci sta, e ce ne sta tanta e tanta, più facile che bravi a praticare questo sport sono gli industriali, specie quelli che fanno tanto fatturato?) Fratelli d’Italia stati capaci a migliorare anno dopo anno, e fino a vincere il Campionato delle Votazioni. Mentre il Torneo Podistico, nato ultimo non è mai cresciuto, sempre rimasto piccolo, sempre rimasto ultimo, La ruota di scorta non è più "di moda": le alternative | Guglielmo Silvanonemmeno l’ultima ruota del carro della corsa a piedi, se proprio proprio, per tanti e tante solo che ruotino di scorta della macchina della corsa a piedi. Ecco che, detto questo, noi del Torneo Podistico ci siamo già che portati avanti con la burocrazia, nel senso che abbiamo già che espletato le pratiche burocratiche e inerenti a l’affiliazione. (quello di pubblicare le certificazioni, esatto si poteva fare a meno di pubblicare i certificati, si poteva anche fare a meno di cavare la curiosità a chi malfidente, ma visto la brutta nomea del Torneo Podistico e brutta e cattiva nomea creata a arte, specie da chi, a gli anni passati, ai posti di comando de la corsa a piedi di Brescia e provincia. HANNO AMMAZZATO PABLO. PABLO E' VIVO! – Manifattura UrbanaEsatto, quelli che adesso sono passati e mentre il Torneo Podistico al momento è ancora vivo e vegeto. …hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo … Che avevano fatto di tutto per farlo morire il Torneo Podistico, che al momento respira ancora. Non ti dico di quanti bastoni e paletti disseminati sul percorso che avevano messo e per far morire il Torneo Podistico e invece guarda te, Io sto col Pabloil Torneo Podistico è ancora qui, e loro, loro, le tal cime, loro dove sono? Esatto, specie tal malfidente, che non credeva che avevamo autorizzazione del Comune e che non eravamo, come running & adeventure, dotati di Statuto, che come prevede il Coni. Caro mio, hai fatto il tuo tempo, e peccato che stato il più brutto tempo che avete fatto passare a i runners e le runners di Brescia e provincia, il tempo che voi due a comandare, esatto, è stato il più brutto tempo)Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è asi-affiliazione-2023-1024x724.jpge, come sempre stato, con l’affiliazione, esatto, ci sta anche il certificato de la polizza de la compagnia assicuratrice, che fatta per conta degli affiliati, stipulata da ASI Nazionale Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ASI-certificato_resp_civile-2-1024x725.jpgChe in bella mostra i due certificati che comprovanti la nostra regolarità nel fare la nostra attività. Esatto, il Torneo Podistico, e purtroppo, a voci messe in giro a arte, che tanti e tante a considerare gare poco serie, e poco serie è solo di aver usato eufemismo. Dove che più di una volta m’è capitato che qualcuno a rivolgermi questa domanda: ma le vostre gare, sono regolari e a norma di legge? non è che magari sono, tra virgolette, “gare clandestine”? nel senso che, non chiedete niente di niente, come fa un atleta a fidarsi di voi?  Polizia locale: nasce Albo regionale per docenti scuola formazione |  Regione AbruzzoChe circola voce che organizzate gare e senza nessuna autorizzazione e per nascondervi a le forze de l’ordine fate campo gara in spiazzi remoti e lontani, in modo di stare nascosti da la vista de la Polizia Locale. Esatto, non sono pochi e non sono poche chi pensa questo, che facciamo il tutto in barba a le regole e in barba a la legge. Carissimi, sono già a dieci anni che ci sta il Torneo Podistico, e in dieci anni sai che castronerie ho sentito sul conto del Torneo Podistico. Però, purtroppo ne l’immaginario collettivo dei runners e delle runners, noi del Torneo Podistico siamo nati brutti e sporchi (ma la realtà solo che si dava fastidio ai presidenti delle società quelle più blasonate, che vedevano in running & adventure un potenziale pericolo al che loro continuassero ancora a essere le più gettonate società, scelte dai runners e dalle runners. Esatto, noi del Torneo Podistico non siamo mai stati la Juve.

    La classifica

    Pos.

    Squadra

    3pv

    1.

    Juventus

    5766

    2.

    Inter

    5406

    3.

    Milan

    5174

    4.

    Roma

    4696

    Nel senso che, quelli blasonati, quelli che vincono anche i campionati italiani, e non fatemi mettere i nomi, quelli che sembrano più a posto di tutti, poi sono quelli invece più sporchi di tutti? e se la Juve ci sguazzava nel torbido, peggio ancora, alcune blasonate società di atletica amatoriali di Brescia e provincia? Carissimi che avete sempre avuto poca fiducia di tutto quanto riguarda il Torneo Podistico, aspettate e sperate, si sa mai che qualche giorno sul giornale troverete di leggere quel che vi piacerebbe leggere sul conto del Torneo Podistico, esatto, mai dire mai, che magari viene il giorno che sul giornale leggerete: … sgominato giro di corse podistiche clandestine, dove tirava i fili un ambiguo e strano personaggio di Nuvolento … finalmente le forze de l’ordine hanno messo fine a questa truffa … adesso questo giro di corse clandestine conosciuto come Torneo podistico, il fascicolo è in mano al magistrato e a la procura … nelle prossime edizioni del nostro giornale vi terremo al corrente degli sviluppi di questa ignobile pratica camuffata da corse podistiche amatoriali … Però, intanto alcune cose: non del Torneo Podistico facciamo fatture gonfiate e per dare modo a lo sponsor o gli sponsor di evadere. una protesi zeppa di mazzette – scandalo nella sanita' milanese: ai  domiciliari 4 primari - CronacheEsatto, de la gabolata e de la mandrakata dove a figurare lo sponsor a sborsare tante palanche in fattura e per ricevere indietro buona parte di denaro in nero. Beh, non facciamo nomi, perchè qualcuno di nome ce n’è. Come che nel calcio le squadre che vanno per la maggiore le squadre più scaltre, così forse anche nel running di Brescia e provincia? dove non solo le squadre che vanno per la maggiore e con blasonati sponsor, ma anche i blasonati organizzatori a essere dentro in questo malversare che ci sta nella corsa a piedi, quella delle blasonate gare podistiche mangiasoldi? Carissimi, se in questo malaffare ci sta dentro il calcio e anche il ciclismo e vuoi che l’atletica che l’unica pulita e immacolata? che l’atletica di Brescia e provincia è la verginella che pura e casta? ma dove vivi? beati voi che credete che non ci stanno blasonate società di atletica di Brescia e provincia che vanno a braccetto col malaffare, che invece fanno tutto e tutto regolare?A pensar male si fa peccato… ma quasi sempre ci s'azzecca!!! | Nicola  Costanzo... my Blogs (scusate, ci stanno tanti che pensano male del Torneo Podistico e il sottoscritto non può pensare male di quelli che denigrano il Torneo Podistico? che quei presidenti liberi di pensar male, come però libero anche il sottoscritto di pensar male di loro) Poi, altra cosa è che tanti e tante, pensano che le regole e norme della Fidal devono valere per tutti, e anche a chi non affiliato con tal federazione, e il Torneo Podistico non è affiliato Fidal. La Fidal a casa sua fa quello che decide lei, ma non può decidere in casa d’altri quel che deve fare un organizzatore, non suo affiliato. Esatto, ogni comitato ha proprie regole e se ci sta difetto di non rispettare la legge è anche giusto che poi venga sanzionato. Detto questo, ASI Nazionale è Eps accettato dal Coni, e rapporto di reciproca collaborazione, esatto, convenzionato con la Fidal Nazionale. Che poi, il Torneo Podistico è una BAS (base associativa sportiva) un aggregazione spontanea di persone con l’hobby della corsa a piedi, e per tagliarla più fina, chi partecipa a le gare del Torneo Podistico sono tutti tesserati con una società Fidal e dunque, esatto, che tutti in possesso di visita medica sportiva, questo che il sottoscritto non ve la chiede.Addio certificato medico per tornare a scuola. Tutte le info e le regioni  che lo adottano ancora - Notizie Scuola Esatto, sai quanti a dirmi come mai non si chiede la visita medica sportiva, questo il motivo, che siete tutti con tessera Fidal in corso di validità e questo è garanzia che siete in regola col certificato medico. E chi non ha la visita medica è perchè fa la NON competitiva, esatto, i famosi camminatori. Non usufruendo di sovvenzioni, non usufruendo di elargizioni, non usufruendo di sponsor, noi del Torneo Podistico non siamo obbligati a tenere alcun registro, nel senso che il cartellino iscrizione serve e solo e unicamente per allestire il montepremi, esatto, non è come altre organizzazioni che organizzano gare di corse a piedi e per lucro. Esatto, le famose gare mangiasoldi, che fanno comodo anche a gli sponsor oltre che comodo a gli organizzatori. Del perchè fanno comodo a gli sponsor te l’ho già detto prima. Mi fatturi 10, ti faccio il bonifico di dieci, ma poi tu mi restituisci in nero, mi restituisci 7. Contratto di sponsorizzazione(se ci sta, e non è detto che ci sta, ma se ci sta l’evasione fiscale è de lo sponsor, non del partecipante) Esatto, che forse il Torneo Podistico da magari fastidio proprio per questo? perchè della corsa a piedi non ne fa un business. Ecco che, sono dieci anni che non facciamo successo di partecipazione, e un motivo logico che ci starà. Che poi alcuni organizzatori sono furbi, trovano sempre il modo di camuffare la loro gara anche con la beneficienza. Detto questo, per non diventare gare con tanti partecipanti, il Torneo podistico il prossimo hanno mette un limite max di partecipazione di n°70 partecipanti. Non servirebbe mettere questa regola nero su bianco, perchè visto il flop de le gare del Torneo Podistico, ma quando mai arriviamo a settanta partecipanti. Però, metteremo anche questa regola nero su bianco e dentro nel regolamento anno 2023. File:Italian traffic signs - limite di velocità 70.svg - WikipediaEsatto, arrivati a n°70 partecipanti chiudiamo le iscrizioni, esatto, non consegneremo il numero gara. Se sei li puoi gareggiare a tuo rischio e pericolo ma non entri in classifica. E, M.F., visto che non posso cacciarti, perchè i sentieri e le strade “sono di tutti”, esatto, non sono proprietà de l’organizzatore. Che l’organizzatore de le blasonate gare mangiasoldi quando fa chiudere le strade sai quanti problemi che crea a i residenti? problemi, gravi e soprattutto problemi ai residenti, i quali residenti penalizzati, che con le tasse obbligatorie (e anche se della corsa a piedi glie ne può fregar di meno) costretti dal Comune a pagare le tasse perchè residenti, mentre chi partecipa, visto che di altro paese, oltre che a creare disagi ai residenti, non paga nemmeno la tassa.Soluzione Architettonica Ponte Morandi Genova - OCCUPAZIONE Aree Pubbliche Esatto, quando un organizzatore occupa la sede stradale paga forse occupazione di suolo pubblico? Carissimi, benpensanti e carissimi perbenisti e carissimi che ci tenete a la tessera Fidal come a la vostra patente di guida, ecco che intanto per farvi vedere che non siamo degli sconosciuti, dei clandestini, questo che vi ho pubblicato i due certificati che comprovano che siamo affiliati e riconosciuti e per organizzare corse a piedi. Questa pappardella di sbrodolata dedicata a chi scettici, vanno a parlar male del Torneo Podistico, mentre per gli altri, quelli chi partecipa anche se saltuariamente a le gare del Torneo Podistico, a questi devo solo che dirgli GRAZIE, esatto, perchè il Torneo Podistico non è la Juve e per stare in piedi ha bisogno di n°70 cartellini iscrizione a gara, non più di settanta perchè poi se no, esatto, diventa business fatto sfruttando le corse podistiche. 1 ABBRACCIO (mauro)


  • torneo podistico 2023 (le categorie)

    Dove è che più contano le categorie? esatto, chi vuol giocare con il circuito de le gare del Torneo Podistico, in che situazione fanno la differenza le categorie? In primis le categorie sono importanti ne le premiazioni di singola tappa. (dove si premiano il 1° e la 1^ di categoria, e che sono ben n°18 categorie, esattamente come le 18 classi di merito che ci stanno con l’assicurazione auto) Rc Auto, conviene rimborsare direttamente il danno per non perdere la  classe di merito del sistema bonus-malus? - Corriere.itDove che a le prime quattro gare riproviamo l’esperimento de lo scorso anno, esperimento che tanti e tanti avete fatto andare a male. Esatto, a lo scorso anno non c’è stata soddisfazione a mettere a le prime gare tanto peso sul piatto di portata de le premiazioni. Nel senso che se ben vi ricordate, a le prime gare, si premiavano n°16 uomini e n°8 donne de l’ordine di arrivo, + le buste al podio M/F e + i primi tre di ogni categoria. Ebbene non c’è stata soddisfazione per gli organizzatori a impegnarsi di preparare un bel piatto portata e con su tanti e bei premi. La scelta è stata unicamente di voi partecipanti, che poi siete andati in calo e sono rimasti solo i partecipanti che, si può dire lo zoccolo duro? FORMche se il Torneo Podistico continua a anche a anno 2023 è proprio e grazie solo che ci stanno quelli dello zoccolo duro. Già siete a conoscenza che le premiazioni sono rese possibili solo perchè ci stanno chi fa cartellino iscrizione, e meno partecipate, di logica che meno cartellini iscrizione e conseguenza logica che anche meno premiazioni. Detto questo, il prossimo anno rilanciamo e ancora di più e a le prime gare di rodaggio, per vedere se il gioco vale la candela, a le prime gare le premiazioni diventano primi n°20 uomini de l’ordine di arrivo e + il 1° di categoria e le prime n°10 donne e + la 1^ di categoria. (e logica, ancora i n°dieci premi a sorteggio, quelli del gioco de la sorellina, che il prossimo anno magari andremo a conosce una sorellina un po’ più grande, taglia n°44?) Ecco allora che la tabella a dire come che sono le categorie e in base a l’anno di nascita.

    ordine di arrivo (premiati n°20M / n°10F)

    qualsiasi (anno di età)

    cat. 1

    1992 e seguenti

    cat.2

    87/88/89/90/91

    cat. 3

    82/83/84/85/86

    cat.4

    77/78/79/80/81

    cat. 5

    72/73/74/75/76

    cat. 6

    67/68/69/79/71

    cat. 7

    62/63/64/65/66

    cat. 8

    57/58/59/60/61

    cat. 9

    1956 e precedenti

    Ma le categorie, oltre che fare la differenza per i premi in palio a ogni singola tappa del circuito gare del Torneo Podistico, le categorie diventano importanti per premiare il gioco RAINBOW INDIVIDUALE,Calendario gare 2022 - AMICI TORNEO PODISTICO dove che, premieremo a fine anno i primi dieci de la graduatoria e anche, e qui entrano in ballo le categorie, premieremo anche i primi tre di ogni categoria, che come per il premio di tappa, premio non cumulabile. In pratica, ai primi n°dieci, un presente e la festa sociale di fine anno omaggiata, e mentre ai primi tre di categoria si aggiudicano la festa sociale di fine anno omaggiata pure a loro. In questo gioco conta tanta la maggior partecipazione, si tengono bune tutte le gare in calendario. Importante partecipare se si vuole arrivare in posizioni di vertice in questa speciale graduatoria. Esatto, perchè il punteggio è differente rispetto a gli altri giochi. In questo gioco si parte con assegnare 10pt al primo di categoria e a scalare di un punto. Dove c’è da tenere presente che ci sta il bonus partecipazione, che già solo quello vale 5pt. Dopo, gli altri giochi che le categorie fanno la differenza, sono il gioco e scusate il giro di parole importanti le categorie nel il gioco che battezzato e su suggerimento di Antonella, la nostra bella e affascinante tutor per quanto riguarda il sito internet, che su suo suggerimento battezzato SATURDAY RUN: IL GIOCO DEL SABATO. (gare a le ore 15/16, dipende dal posto) Dove che in questo gioco, è la stessa identica situazione de l’altro gioco, esattamente speculare a l’altro gioco, che però di venerdì sera a ore 20, e gioco che battezzato: LEVRIERO LEVRIERA & CIELO STELLATO. Il problema dei greyhound da corsa - Adozione Levrieri - GACIDove il punteggio, più alto è e peggio è. Nel senso che è un punteggio basato su le penalità e meno penalità sono un vantaggio. Le penalità sono esattamente tante a quanto è stata la vostra posizione di arrivo e rispetto a la vostra categoria. Esempio: 1° di categoria = a 1penalità. 5° di categoria = 5penalità. A fine anno di gare, che il Torneo Podistico termina a il 29 ottobre 2023, si prendono 6/7 gare, dipende dal gioco, si prendono le 6/7 gare di ogni atleta, quelle dove ha fatto registrare minor penalità e si fa la somma, il totale quello più basso risulta primo in classifica di categoria, dove che si becca anche il premio in palio. Mentre il totale più basso in assoluto de il primo uomo e de la prima donna, si becca anche la t-shirt ricordo e accompagnata dai famosi 50€. Detto questo, che per forza di cose, anche in questi due giochi serve e per forza dare un bonusBONUS PSICOLOGO IN 10 DOMANDE E RISPOSTE a chi arriva dentro nei primi dieci de l’ordine di arrivo. Tal bonus, scala di 1pt la penalità. Esatto, per intenderci, il primo de l’ordine di arrivo becca anche zero penalità, e cosi per gli altri che se dentro i dieci de l’ordine di arrivo, si vedono a scalare 1penalità. Questo per forza di cose, per cercare di limitare la sperequazione, dove che chi più in la coi anni è anche più avvantaggiato. Nel senso e per far capire meglio, se non si introduce questo bonus, di logico che Pier Alberto e la Maria risulterebbero molto più avvantaggiati de gli atleti più forti, ad esempio più avvantaggiati di Marco Biondi. Lasciamo stare il permalosismo, i nomi li ho pubblicati e solo per chiarire meglio e prendendo spunto da gli ordini di arrivo di anno 2022. Ecco che questa non sarà l’ultima sbrodolata e che riguarda le categorie, dopo, esatto, chi prima capisce il gioco è anche logica che più avvantaggiato. Nel senso che, è anche di logica che meno partecipanti a gara e meno penalità si beccano. Correre sotto la pioggia - Santucci RunningEsatto, se gare in montagna e con la pioggia, probabile e molto probabile, quasi sicuro, che sarà la gara dove che avrete beccato minor penalità. Però c’è un però, esatto, quel piccolo neo, esatto, lo scoglionamento, che si deve trovare qualcuno che al posto vostro fa almeno 1 volta 1 servizio volontario gara, altrimenti siete costretti a farlo voi. Esatto, potete fare sette volte primo posto e arrivare a un totale di ZERO penalità, ma se non avete il gate valido, se non ci sta che voi, o qualcuno al vostro posto, anche con ZERO penalità, No Penali Zero Pensieri - Vimar Viaggisiete fuori da la classifica, e la t-shirt e con la t-shirt i 50€ vanno indosso e in tasca a altri e a altre. Che la Maria la vedo anche bene in questi due giochi, nel senso che una categoria 8, e dove poche altre donne a impensierire e poi, non penso che Vittorio e solo 1 volta gli fa il favore di fare 1 servizio e mentre lei gareggia. Più dura la vedo per Pier Alberto e anche per gli altri, forse tranne che per Marco Biondi, Daniela Papetti e Fiore Moratto, dove che a volte li ho visti in gara e anche con dei accompagnatori. Esatto, se non tiravo gufata non ero contento? Detto questo, sparato le cazzate, l’unico vero valore aggiunto a le gare del Torneo Podistico sono la bellezza dei giri che ci stanno, i più bei giri di tutta la provincia, e sfido chiunque a smentire. App Garmin Explore, l'anello mancante - TUTORIAL 🤠 - YouTubeNon ce ne stanno molti d organizzatori che stanno in stand-by tre mesi e per migliorare il percorso dei giri che già fatti e anche per andare in explorer a trovarne altri altrettanto belli. (che poi la partecipazione è sempre scarsa, quello non dipende dai giri, che i più belli, quello dipende che tanti e tante vanno a correre a simpatia, e da questo punto di vista il Torneo Podistico è ciao che svantaggiato. Esatto, la trasparenza e la chiarezza è cosa poco gradita a tanti e a tante) 1 ABBRACCIO (mauro)


  • torneo podistico 2023

    Le numerose categorie (gruppi di fascia d’età) non solo la unica novità del Torneo Podistico 2023. Oltre a aver spalmato 6.108.532 Spalmare: immagini, foto stock e grafica vettoriale | Shutterstocksu tre giorni diversi tutto il calendario gare, e tagliato qualche gioco dello scorso anno e aggiunto al suo posto altri giochi, di novità ce ne stanno altre. Ad esempio che: per entrare in classifica di fine anno c’è anche da essere titolari della tessera infortuni ASI Nazionale. Esatto, chi gareggia, se fa bella performance gara becca il premio di tappa e anche senza essere titolare di tessera ASI, ma se vuol beccare anche i punti valevoli per tentare di beccare anche il premio finale di fine anno deve e per forza essere titolare anche della tessera infortuni ASI Nazionale, quella del Torneo Podistico 2023. (che poi rimanete e sempre con la vostra società Fidal, esatto, nessuno vuol portarvi via da dove siete felicemente tesserati. La tessera ASI è solo una tutela in più per voi e per il sottoscritto, che poi, nessuno vi obbliga a farla, come nessuno vi obbliga di giocare. Se vi accontentate del premio di tappa, esatto, fate a meno di fare tessera. Come si diventa Magistrato - Requisiti necessari - WeCanJob.itChe se vi fate del male seriamente poi sono solo …zzzi nostri, esatto di voi, della vostra famiglia e del sottoscritto e della famiglia del sottoscritto. Esatto, dipende di cosa decidono il magistrato e il giudice) Poi, altra cosa che tagliata, è la pubblicazione sia dei nominativi di chi preiscritti e sia che tagliato di comunicare anche il numero dei preiscritti. Una fase che al sottoscritto e alla tutor del sito, l’aggiornare tal fase ha portato via solo che del tempo. Che però la fase preiscrizione rimane, che avrete risposta di ritorno che si è preso nota della vostra iscrizione. Esatto, come anche gli anni precedenti, chi non ha avuto accortezza di fare preiscrizione è anche tagliato fuori dai giochi finali, esatto, non becca ne punteggio e non becca nemmeno bonus in secondi che possono venire buoni per beccare il titolo di campione di specialità Strada/Montagna del Torneo Podistico. Che il fortissimo atleta, non aveva vinto il titolo e solo perchè non aveva fatto la preiscrizione a la gara di Concesio. Mentre è andata bene a la fortissima atleta a la gara di Drugolo, in quanto ne nelle sbrodolate e ne sul volantino era specificato, che obbligatorio la preiscrizione. Questo che il prossimo anno è regola che mettiamo dentro nel regolamento, nel menu in alto della home page. (e dopo se una regola c’è, esatto, più difficile che sorgono qui pro quo) Dopo, le regole, sono esclusivamente regole locali. Esatto, la Fidal ha le sue di regole, come il Torneo Podistico ha proprie regole che ci stanno solo al Torneo Podistico, e quando dovesse sorgere qualche qui pro quo, chi decide sul campo gara, esatto, sono sempre il sottoscritto, la Andreina e la Milena, l’ultima parola spetta a chi ruolo di giudice gara sul campo, e decisioni inappellabili, che a tutti gli effetti, giudici gara sul campo e con pieni poteri. Esatto, perchè come già in passato, può capitare anche il prossimo anno che si svicola da una regola e che si fa al contrario di quel che recita invece la regola. Esatto, il decidere del fatto contestato è solo il sentore che hanno i tre giudici gara del eventuale qui pro quo. Sul campo gara il sentore dei giudici gara prevale su la regola scritta.行き先を迷うビジネスマン イラスト素材 [ 3406957 ] - フォトライブラリー photolibrary (come già in Fidal Brescia dove che: sbaglio percorso in gara di campionato Individuale di Corsa in Montagna, de lo sbaglio percorso a quella gara, sbaglio dei favoriti per la vittoria finale, esatto di tal sbaglio i giudici gara non ne hanno tenuto conto. Esatto, mentre hanno tenuto conto de lo sbaglio di percorso in Maddalena, che gara non di campionato, di nessun campionato Fidal Brescia, però in quell’occasione, stata scusa, hanno voluto dare un segnale, e sbattendo fuori anche tutte le altre gare del Torneo Podistico, di sbatterle fuori dal calendario Fidal. Sbaglio in Maddalena sanzionato, sbaglio a Bovezzo graziato, e la gara li si che era importante. E, solo che coincidenza, proprio a gara con sbaglio di percorso di quelle del sottoscritto? perchè sia prima e sia dopo diversi ancora gli sbagli di percorso in gara Fidal, ma mai e mai sanzionati. Però non pensate male, esatto, solo che coincidenza. Ecco, se nessuno a sindacare i due pesi e le due misure in Fidal Brescia, ecco che speriamo non ce ne sia bisogno a le preossime gare del Torneo Podistico) Copia Incolla da altro sito

    Non so se sia sempre stato come quest’anno, ma in un paio di mesi è capitato già diverse volte di sentire gli atleti che si lamentano per aver sbagliato percorso. E’ capitato all’amico Ivan Cudin quando era in testa al Trail del Collio, a un paio di km dall’arrivo; è capitato a me, insieme a molti altri atleti al Duerocche Trail, errore che sicuramente ha condizionato la gara; è capitato nuovamente a diversi atleti alla prima edizione del Trail dei 3 Castelli, in particolare nel percorso lungo. Ho letto anche che è capitato al grande Filippo Salaris (miglior italiano alla Marathon des Sables) durante un trail nella sua Sardegna. E’ capitato sempre a Salaris (e anche al sottoscritto) un paio di anni fa al Trail degli Eroi. E sarà capitato anche a moltissimi altri atleti in altre gare in ogni parte d’Italia.

    PERCHE’ SI SBAGLIA? Gli errori di percorso possono avere diverse cause, la più grave è sicuramente quando qualche deficiente sposta o toglie le balise o gira le frecce (questo è successo al Collio e al Duerocche). Altra causa è la segnaletica messa male (bivi con poche balise, colore dei segnali che si confonde con sottobosco, segnali coperti da neve o tolti dal vento [LUT 2013]…)

    C’E’ UNA SOLUZIONE? Sbagliare percorso lascia nell’atleta un senso di dispiacere (e di incazzatura), perché la prestazione viene influenzata da una colpa non sua, soprattutto se l’errore termina con un ritiro. Cosa possono fare quindi gli organizzatori? A mio parere ci sono alcuni modi per limitare questi problemi:

    – mettere sempre a disposizione degli atleti il file gps da scaricare, in modo che gli atleti possano avere un segnale di “emergenza” se escono dal percorso (questo molte volte viene fatto, ma purtroppo sono gli atleti a non avere quasi mai il percorso nel proprio orologio)

    – presidiare gli incroci, almeno quelli più importanti e quelli più a “rischio” (di solito quelli più frequentati, soprattutto dai cacciatori, colpevoli diverse volte di aver tolto la segnaletica)

    – segnalare i bivi in modo efficace: è inutile mettere segnali ogni 100 m sui sentieri ben battuti e dove non ci sono bivi e poi mettere solo una-due balise sugli incroci. Sui bivi dovrebbe esserci un segno ogni 10-20 m almeno per i primi 100-200 m. E attenzione quando il bivio si trova in prossimità di una curva; in questo caso deve essere segnato ancora meglio!!

    Un’ultima “dritta” ai tracciatori:trail_balise quando posate le balise pensate al punto di vista dell’atleta, che arriva di corsa e stanco e in discesa deve guardare dove mette i piedi e non può correre guardando in alto. Per questo sarebbe opportuno segnalare i percorsi già 10-15 gg prima, in modo che ci sia la possibilità di provarlo anche a ritmo gara, o farsi dare suggerimenti da eventuali atleti che vanno in ricognizione.

    Un consiglio invece agli atleti: quando si sbaglia è inutile fare polemica e vivere male la giornata. Si può parlare con gli organizzatori, ma senza attaccarli; in fondo si presume che abbiano fatto del loro meglio… e sicuramente l’anno successivo la situazione migliorerà!!

    Esatto, a volte può capitare che è l’atleta in assoluta buonafede e la regola, in quel caso diventa solo che fredda burocrazia. (e anche a stagione appena passata, diversi atleti che gli è stata riconosciuta la buonafede e non li si è penalizzati, e specie quando incappati in sbaglio di percorso, e sapete cosa si intende, e l’avete visto fare sul campo gara)3 D Persona A Un Incrocio Di Tre Strade - Fotografie stock e altre immagini  di Bivio - Bivio, Bambola - Giocattolo, Segno di freccia - iStock Esatto, una regola è sempre fredda e non guarda a se ci sta motivo più che valido, esatto, una regola non si basa su null’altro, si basa solo su la freddezza della norma scritta, ma non si basa sul buonsenso, che quello, speriamo bagaglio di chi deve decidere di eventuale qui pro quo. Visto che siamo nel campo delle regole, da ricordarsi che per tentare di beccare i premi finali di fine anno, la regola è: essere dentro in almeno il 50% + 1 de le gare che compongono tal gioco. Dopo, anche se dentro il 50% + 1 di tal gare di tal gioco, se non si è prestato 1 volta di fare servizio volontario in gara, valido anche se si trova un vostro sostituto a svolgere quel che toccava a voi. Esatto, che conta è il servizio e non l’atleta. Adesso impegno altro e devo chiudere. 1 ABBRACCIO (mauro)


  • torneo podistico 2023

    Al momento con le gare del Torneo Podistico si è in stand-by, si è in attesa che arrivi febbraio 2023. Stand-by, cosa che mi ricorda la situazione di John Lennon, 18 aprile 1975: John Lennon pubblica il singolo "Stand By Me"che anche lui fatto cover di questa canzone. Esatto, di quando dopo sciolti the Beatles, continuato il grande successo e da solo (più che altro grazie a Yoko Ono, e in quel momento di stand-by, proprio che stata Yoko Ono, che lo vedeva troppo dipendente da lei, che gli diceva: così non va bene siamo sempre troppo appiccicati appiccicati, proviamo a staccarci un po’, prendiamoci una pausa. Lui volato a Los Angeles, lei rimasta a New York. E poi, aggiunge Yoko: adesso è l’occasione di fare quel che sempre volevi fare e per impegni avevi sempre rimandato. Adesso puoi fare anche quel bel  giro in barca a vela che avevi sempre sognato. Però John Lennon non ci riusciva, e anche se lontano miglia e miglia, minimo gli telefonava due volte al giorno. Aveva provato anche a divertirsi con delle groupies girl, ma la testa era sempre a Yoko Ono. Sai quanta cocaina che sniffava a quei tempi di Los Angeles. Rimasto fuori dal giro per qualche anno, ecco che a New York è grande serata, grande evento, ci sta un live di Elton John, il teatro fa il tutto esaurito. Nel bel mezzo del live, Elton John si ferma e con microfono in mano dice al pubblico presente: adesso una sorpresa, ho l’onore di presentarvi un mio grande amico e son sicuro che sarete contenti anche voi, signore e signori ecco a voi John Lennon, How Elton John Made John Lennon 'Physically Sick' - The River 107.7fm  101.7fm WRRLgran stupore del pubblico e grande ovazione di pubblico per John Lennon, un paio di canzoni con Elton John e ecco che John Lennon aveva messo finalmente fine a la depressione che lo attanagliava da anni e ritornando dentro nel giro della musica . Ecco il nostro stand-by è solo per questioni logistiche e di sicuro non per apatia e depressione. Una pausa e per ritornare a gareggiare con nuovi giri e con ancora più tanto entusiasmo di prima) e dei primi anni ’70, di colpo è andato in stand-by, che di colpo non veniva più a trovarlo la musa, che l’ispirazione di scrivere canzoni, esatto, di colpo, se ne era andata. Già ve l’avevo raccontato che il beat made in Italy è stata tutta che una gabolata, una mandrakata, e a far passare da bocaccioni tutti gli italiani. Esatto, che il beat anni 60′ made in Italy più che fare canzoni, esatto, un fare i furbi. Esatto, copiare canzoni straniere e per poi farle passare come proprie. Dove che Celentano, messo in piedi il Clan, una giovane scuderia discografica che annoverava i più tanti cantanti e gruppi emergenti a i primi anni ’60. Che Celentano, che per aver copiato anche la canzone Stand-By Me e di non averlo detto a la Siae, (guarda il disco e guarda in piccolo chi accreditati come autori, quando invece non stato farina del loro sacco la musica, che musica di Ben E. King, un negro americano)Adriano Celentano – Pregherò (1996, CD) - DiscogsChe Celentano poi stato denunciato da l’autore originale, che poi Celentano aveva avuto anche problemi col tribunale. Esatto, che non accreditando a la Siae anche il nome de gli autori americani era stato citato in tribunale e stato costretto a pagare il dovuto. Esatto, Celentano, l’astro nascente del panorama musicale italiano, mandava in America Riky Gianco e a comperare dischi, dove poi fare fotocopia e con parole in italiano di quelli che a lui gli sembravano i più adatti come musica, e anche a il pubblico italiano. Esatto, testo in italiano e anche se in contenuto diverso testo da quello originale e con musica però degli altri autori originali. Che poi copiare non è da tutti, esatto, detta da uno che a copiare un maestro, esatto detta da David Bowie RIP, David Bowie's First TV Appearance as Ziggy Stardust Has Been Found –  Rolling StoneChe questa scena photo sopra, di tirare accanto a s’è il chitarrista e di mettergli la mano sul collo, l’aveva copiata da il suo grande amico Iggy Pop & the Stooges, che in photoHow Iggy and the Stooges Invented Punk | Pitchfork a lato, di quando David Bowie a vedere l’amico dal vivo, (esatto, erano due dei tre più trasgressivi del panorama musicale, l’altro Lou Reed, che tutti e tre con la stessa casa discografica tutti e tre con lo stesso manager. Che associazione benpensanti e associazione perbenisti su i giornali a dire il Sacro Triangolo, che Maledetto. Il sacro Triangolo. Le vite incrociate di Iggy Pop, Lou Reed e David Bowie"  in scena a Monteriggioni | Gazzetta di SienaMagari che ce ne fossero ancora come quei tre, in photo Bowie/Iggy/Lou. Purtroppo adesso di triangoli, sacri o maletti, fate voi, purtroppo adesso nemmeno l’ombra e, esatto, la musica ne risente, il mondo ne risente, altro che triangolo maledetto, sai a quante persone hanno fatto del bene con la loro musica)  e al momento che Iggy Pop gli aveva messo la mano al collo al suo chitarrista e tutti e due con le facce vicine a cantare il ritornello, Bowie ha subito notato che al pubblico la scena è piaciuta molto. Che poi, David Bowie aveva anche cambiato look, visto il grande successo del suo amico Mark Bolan, che copiato dal suo amico Mark Bolan il nuovo look glamour.☆ GLAM IDOLS ☆ | Marc bolan, T rex band, Glam rock Esatto, che Mark Bolan aveva scalato i vertici del successo un po’ prima di David Bowie, purtroppo Mark ci ha lasciato in un incidente d’auto. Esatto, David Bowie dei primi anni ’70 aveva copiato il look sul palco al suo grande amico Marc Bolan leader the T.Rex. (dove che in photo dei tre del triangolo, Iggy a vestire con t-shirt proprio the T-Rex)

    David Bowie's First TV Appearance as Ziggy Stardust Has Been Found –  Rolling Stone

    Arrivati a questo punto del concerto, dove photo sopra e Bowie a cingere la mano al collo al chitarrista e a cantare assieme il ritornello, giù in platea la moglie del chitarrista e la compagna di Bowie, una groupie girl, si palpeggiavano e si baciavano. (in photo Iggy Pop in compagnia di una groupie girlThe 70s groupies who broke the rules of style and sexuality | Dazed) Esatto, tutto studiato, una gabola e tutto per far scrivere i giornalisti, sai quanto parlare giornali e riviste, e la volta dopo quanti più tanti ai suoi concerti live di David Bowie. A chi a David Bowie, a chi glie lo faceva notare che copiava, lui a rispondere: è un arte anche di copiare, bisogna capire quello che bene copiare e per fare successo e quello che no. Ma della gabolata del beat italiano anni ’60, argomento che mi affascia tanto, magari a un’altra volta. Per dire, quasi tutti i cantanti che sono piaciuti ai vostri genitori e che magari piacciono anche a voi, esatto, loro devono dire grazie anche e tanto a canzoni straniere che hanno copiato e facendole passare come farina del loro sacco. Esatto, anche il vantato runner Gianni Morandi, che provate domandargli con quante canzoni copiate che arrivato dentro ne la hit parade italiana. E Morandi è solo uno su mille di quelli che avevano copiato canzoni di altri e spacciandole per proprie. Detto questo, anche il Torneo Podistico a l’inizio aveva copiato un po’ di come era l’andazzo de gli altri comitati, breve periodo ma così è stato anche per il Torneo Podistico di andare a scimmiottare, dove invece adesso, è solo farina del proprio sacco e proprio grazie ai suggerimenti dei partecipanti, quei pochi partecipanti. Magari chi copia son diventati altri comitati? Sicuro, premi a sorteggio a fine gara non è che li ha inventati il Torneo Podistico, però la sorellina de la ruota de la fortuna in una gara podistica, chi prima del Torneo Podistico? esatto, lo facevamo prima coi bigliettini, copiando a gli altri, però non era situazione gradita a i partecipanti, perchè ci stavano anche modo di fare la gabolata, la mandrakata. Esatto, coi bigliettini è più facile per chi vuole gabolare. Fortunose Chiappe? chi altri prima del Torneo Podistico? Dopo, anche tal gioco non è stato capito e aver fatto girare le palle al sottoscritto, ecco che non ci si è pensato 1” di più a non mettere dentro ancora anche tal gioco. Esatto, la stessa cosa dei MILLE € in palio al Mile By Night di Nuvolento, se poi la partecipazione è inferiore a dove ci stavano le sportine, la scelta di non partecipare non l’aveva mica imposta il sottoscritto, la scelta di non partecipare a Nuvolento e invece di partecipare in massa a Lonato e a Rodengo, esatto, conferma che la simpatia attira più tanti partecipanti, di più di qualsiasi busta denaro. Il prossimo anno vediamo, se la scelta non è soddisfacente, dove minimo, per stare in piedi, sono media n°44 partecipanti in ordine d’arrivo media a gara, per forza di cose, dopo la quarta gara di rodaggio, se non si arriva a tal media, e non per ricatto, ma perchè proprio non ci si può stare dentro coi costi, da la quinta gara andiamo già a dimezzare il tutto, (esattamente come stato fatto anche a quest’anno appena passato) a dimezzare il peso del piatto di portata dove sopra ci sta il montepremi della gara. Già detto e stradetto che, il Torneo Podistico sta in piedi e unicamente e grazie a i Volontari Pilastri e per quanto riguarda le premiazioni, sta in piedi unicamente con voi, con i vostri cartellini iscrizione a gara. Ma questo è di tutte le gare che gli fanno comodo i cartellini iscrizione, e non solo a le gare del Torneo Podistico. Intanto questo periodo che in pausa, esatto, serve per trovare di modificare in meglio le gare che in calendario anche gli anni passati, ma anche di inventarne delle nuove di gare. A quest’ultimo anno le cose sono andate meglio de gli anni passati e meglio in tutto, e anche per via della partecipazione. La prossima stagione competitiva è comunque un incognita, nel senso che stravolto il programma, che non solo gare a la domenica, ma le gare in calendario anno 2023, il tutto spalmato su tre giorni, tutto nei giorni di weekend,Immagini Stock - Week-end, Segno Per Venerdì, Sabato E Domenica ... Tempo  Libero, Vacanze E Una Rottura Senza Stress. Tgif!. Image 28685083. il venerdì, il sabato e la domenica, una gara a settimana, che inizio a 11 febbraio 2023 e chiusura a 29 ottobre 2023. A gennaio aggiorneremo anche il sito, in quel che è il regolamento e in quel che sono i traguardi raggiungibili anno 2023. La novità più grande del prossimo anno sta nella fase premiazioni, a le prime gare, dove che aver introdotto n°18 categorie, allunghiamo anche le premiazioni de l’ordine d’arrivo, che premiati i primi n°20 uomini e premiate le prime n°10 donne de l’ordine d’arrivo e più il 1° e la 1^ di categoria. Esatto, è partire ancora una volta col botto, dopo, e purtroppo come sempre stato a tutti gli anni passati, marchio di fabbrica del Torneo Podistico, esatto, quello che sempre a partir bene e però sempre a arrivare male. (butta un occhio al grafico, partiti da 80 arrivati con 20) Chiaro e lampante il grafico de l’andazzo di quest’anno 2022.Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ANDAZZO-FINALE-2022.jpg Esatto, l’importante non è partire col piede giusto, l’importante è arrivare col piede giusto. 1 ABBRACCIO (mauro)


  • moderna tecnologia digitale vs vivere seguendo le leggi di madre natura (digitale vs logica)

    Il nostro sfigato immaginario protagonista, e per rilassarsi un po’, cambia anche canale, fa il famoso zapping, esatto, premere bottoni sul telecomendo e passando da un canale a l’altro canale. Ecco intanto una canzone che non di questo periodo a far da colonna sonora a una pubblicità, come, una canzone di 50’anni fa e per far pubblicità a un moderno tecnologico prodotto di adesso? (esatto, ma associazione benpensanti e associazione perbenisti e establishment, non erano quelli che dicevano che tal canzoni una merda? allora, chi erano avanti e chi erano indietro, se associazione benpensanti e associazione perbenisti e establishment, che arrivati a dire che bella canzone dopo 50’anni, chi era avanti e chi era indietro? caro mio bel modernista tecnologico imbratta tele) Ecco che una pubblicità, la sua colonna sonora una canzone di Janis Joplin, ai tempi cantante malvista da l’establishment, che a bollarla come una drogata. (anche lei che dentro quel club 27, esatto, che personaggi famosi morti arrivati a 27 anni, diversi per droga e diversi in situazioni senza testimoni, dove che tanti appassionati del genere pensano che dietro lo zanfino dei men in black. Esatto, facile risalire a gli spacciatori e obbligarli a vendergli a la tal stella del rock, di vendergli roba tagliata male, e tagliata male è solo che eufemismo. Esatto, ma lo sai come che sono bravi, è il loro mestiere, ma sai come sono bravi i men in black a infiltrarsi) Toh, passati 50’anni, adesso un grande marchio del consumismo addirittura a sfruttarla come testimonial? una che gli si è sputato addosso tanto di quel veleno, pardon, non tanto a lei, ma tanto veleno addosso a chi ascoltavano i suoi dischi. Detto, questo, anche se il sottoscritto, niente da dire, una straordinaria cantante, ma un carattere che mai avrebbe legato col sottoscritto. Ecco che, appena arrivata al successo e grazie a quel mitico evento del SUMMER OF LOVE ’67,LSD, Ecstasy, and a Blast of Utopianism: How 1967's “Summer of Love” All  Began | Vanity Fair esplosione di colori musica amore in tutta la California a quell’estate del ’67. Ebbene, subito a abbandonare i suoi amici, la sua band, che scarsi musicisti, e per correre dietro al manager di Bob Dylan, di ripudiare la sua band fatta di amici e per correre dietro a sempre più tanta fama e più tanti soldi. Che poi ognuno libero di scegliere di come vivere la sua vita, basta non nuocere a gli altri, e lei ha fatto del male solo che a s’è stessa. Greatest Hits: Joplin, Janis, Joplin, Janis: Amazon.it: CD e Vinili}Ecco che Janis Joplin, che la cosa lo ricollega, come in un fil rouge a tutto a quel periodo di quel nuovo movimento filosofico culturale e stile di vita, quello di chi coi capelli lunghi, che battezzati hippies. Si diceva, …zzo quando mi capita di vedere i documenti di quel epoca (il più bel periodo del mondo occidentale, dove ci stavano le persone a fidarsi l’un de l’altro. Vedi l’autostop. E poi, …zzzo ma come facevano a essere così felici?Gruppo di hippies felici uomini e donne ridere e suonare la chitarra vicino  minivan vintage nella natura Foto stock - Alamyche dormivano in un sacco a pelo, come facevano a essere così felici che non avevano la televisione, in Italy ci stavano solo due canali, e le trasmissioni iniziavano a 17,30. Esatto, mentre adesso mille canali e trasmissioni h24, ma però, anche se mille canali, le persone meno felici. Fosse solo che quello, adesso le persone con mille problemi e non solo con mille canali de la televisione, Che forse è stata tutta colpa de la tecnologia? che rubato la vita a gli esseri umani? che più aggeggi hai, esatto, di logica che a più stress vai incontro, e di logica, che meno felice diventa la vita? ispirata da la canzone Ho Visto Anche Degli Zingari Felici) Claudio Lolli | Ho Visto Anche Degli Zingari Felici (Introduzione) - YouTubeche non avevano più che altro, che non avevano lo smartphone, (ma anche adesso, per dire se vai a Christiania, 10 cose su Christiania, il quartiere anarchico di Copenhagenla più grande comunità hippies di Copenaghen, la più grande comunità hippies d’Europa, lo smartphone te lo tirano dietro, non ne vogliono sapere. Carissimi, siete venuti dopo, sicuro che non riuscite a immaginare un mondo di come lo avrebbero voluto gli hippies) ma che …zzzo di vita facevano, sempre a viaggiare a sbafo, in autostop, a caponare, a suonare e cantare? e anche a fumare? però, quel che è innegabile, che erano persone felici, esatto, si accontentavano di poco, non erano schiavi de la comodità. Il vizio semmai era altro, i famosi allucinogeni? Gli allucinogeni entrano in borsa (e non solo): svolta negli Usa -  ilGiornale.itSai come ci hanno tettato dentro quelli de l’establishment con questa cosa degli allucinogeni e per discreditare tal generazione hippies. Che poi è vero il contrario, che di drogati, che di consumo di sostanze “stupefacenti” adesso ce ne sta dieci volte di più di 50’anni fa. (che poi il punto max era assumere lsd, mai stata vietata fino al 1965, dopo, visto che le menti si aprivano troppo, e le menti aperte sono quello che non tollera l’establishment, ecco che diventata illegale la sua assunzione. E poi care associazioni benpensanti e perbenisti, ma lo sapete voi che cosa gli danno da prendere ai soldati in prima linea? o tu pensi che i soldati in prima linea non vengono drogati? ma dove vivi? allora li la droga va bene? se si tratta di andare a ammazzare persone nemmeno si conoscono, li la droga va bene? dammela tu la risposta) Tra crack e cocaina sai quante migliaia di tonnellate di droga ne circolano di più adesso, e anche se i ragazzi non hanno più i capelli lunghi. Ma adesso come mai l’establishment pare che non sia più il problema che invece, che pochi, a l’establishment davano tanti problemi a 50’anni fa. Esatto, 50’anni fa stata trasmessa alle televisioni bella balla. Esatto, con la scusa de la droga, solo che servita a l’establisment per annientare una generazione, la più pacifica e simpatica generazione apparsa sul Pianeta Terra e fino a adesso. Ecco copia incolla

    Chi pensa che gli hippie siano solo un fenomeno degli anni ’60 e inizi ’70 si sbaglia. Gli hippie di oggi hanno semplicemente lasciato le città per vivere in ecovillaggi e si riuniscono per festival annuali. In America dove la controcultura è nata, da San Francisco a Seattle, cresce la voglia di meditare, vivere e ballare, nudi e felici, condividendo spazi in moderne comuni o villaggi dove tutto è rigorosamente bio e a chilometro zero.
    Ieri come oggi gli hippy rifiutano le dinamiche del capitalismo contemporaneo, mentre si perdono in danze estatiche o si dedicano all’arte visuale, alla meditazione, allo yoga, al sound healing (la guarigione con la voce e con il suono).


    Mystic Garden, Rainbow Gathering e Electric Forest e – su tutti – il Burning Man sono alcuni dei festival più amati dai nuovi hippie d’America. Dal nord al sud, resistono i vecchi e nuovi quartieri, dall’Oregon alla California. Ma anche l’America più profonda non resta a guardare. Così come resiste lo storico quartiere di Haight-Ashbury a San Francisco.

    Psichedelia e voglia di natura, pace e amori (spesso) condivisi. La nuova cultura hippy vede il demonio in Donald Trump e nel sistema bancario. Il lavoro che aliena e lo sfruttamento, i nemici di sempre.

    Foto tratta dal nuovo libro di Steve Schapiro, Bliss.
    Foto tratta dal nuovo libro di Steve Schapiro, Bliss.

    Il fotografo Steve Shapiro ha ben raccontato attraverso i suoi scatti la cultura hippie. In una recente intervista ha affermato: “Nel 1967 ho fotografato Haight-Ashbury per un pezzo intitolato “Hippies and Indians” per Life. San Francisco era “la città psichedelica” per eccellenza. Sembrava che tutti non pensassero ad altro che droghe e avventure amorose occasionali. Le band del Filmore West [Grateful Dead, Jefferson Airplane, The Doors, e Janis] erano delle icone e tutta questa musica eccezionale è rimasta ancor oggi. A differenza degli hippie del passato, però, la generazione attuale è più incline ad utilizzare la meditazione, la preghiera e la danza estatica per entrare in stati di coscienza alterata, piuttosto che allucinogeni. C’è anche una maggior consapevolezza riguardo alla salute del proprio corpo, ottenuta attraverso una dieta vegana o crudista”.

    Foto tratta dal nuovo libro di Steve Schapiro, Bliss.

    “Mentre mi trovavo all’Haight – continua Steve Shapiro – ciò che contava era guardare chi si esibiva, ma a questi festival trasformazionali ci si concentra molto di più sulle danze collettive e l’atmosfera, le vibes del gruppo. Chi guarda le mie foto? Spero che comprendano il valore della vita“.

    (che poi i fatti più brutti a cavallo anni ’70, e perchè ce ne sono anche stati e anche a quei tempi, vedi l’assassinio di Sharon Tate, la moglie del regista Roman Polanski,Abito da sposa di Sharon Tate all'asta - People - ANSA.it il primo a non credere a come sono andati i fatti. Ma come facevano a sapere dei puzzolenti hippie che quella sera non ero in casa? che non guardavano la televisione e tantomeno leggevano i giornali, esatto, a Roman nessuno gli toglie da la testa che opera di infiltrati che poi fatta ricadere tutta la colpa a l’unico che non presente al massacro de la famiglia, esatto, tal famigerato Charles Manson RIP. Che forse capro espiatorio ideale? nel senso che aveva passato più tanti anni tra prigione e riformatorio che quelli che fino a venticinque anni aveva vissuto in libertà. Esatto, anche al sottoscritto i fatti brutti non me lo toglie nessuno da la testa, esatto, che opera di infiltrati e per screditare e far odiare tal generazione hippies, movimento giovanile che era nato contro il dilagante modello sociale basato e imperniato sul consumismo americano. Esatto, la stessa cosa che adesso, di come fare morire la vita che segue i ritmi e i tempi di Madre Natura, allevando e coltivando nei capannoni industriali, esatto, e prendendo a scusa la comodità, e al telegiornale a far vedere il Pil in crescita, a far vedere a la massa che tutto va bene. Che voi penso siete a conoscenza che più cresce il Pil più tanto si ammala il Pianeta Terra, ma a voi tanto che ve ne frega, quando verrà la catastrofe, l’Armaggedon, da be e bella che vi sarete fatti cremare?) Ecco che il nostro immaginario protagonista con il gingillo che fa cilecca, che deve fare una fotocopia a un documento, va dove ha la stampante, e gli viene alla mente di quella vecchia, che di colpo, guasta. Ecco che si ricorda di quel documentario a titolo Il Complotto De La Lampadina,I migliori documentari a tema tech, videogiochi, scienza (ma non solo) dove che testimonianze reali, prese dai protagonisti dei fatti, a dire che l’industria a fabbricare volutamente aggeggi e oggetti e macchinari con un limitato tot di vita funzionante. (e l’esempio, ma ce ne stanno tanti dove scelgo solo due, uno quello che ha dato il titolo al documentario e l’altro perchè è lampante di come ragiona il consumismo. Anche perchè adesso il consumismo ha fatto un bel salto di qualità. Il consumismo aveva capito che non era ben visto da la massa dei consumatori che costretti a cambiare modello perchè il vecchio guasto, sembrava una specie di obbligo. Ecco il salto di qualità, di far credere a la massa dei consumatori che la scelta è loro, che se cambiano modello è perchè l’hanno scelto loro e non stata imposta la scelta. Ma quando mai, esatto, il consumismo va a agire sul tasto che la psicologia ben conosce che, i più tanti fanno quello che fanno i più tanti. Ecco il trucco: con la pubblicità della televisione, andare a dire che il vecchio modello è da sfigati, ecco che tutti subito a correre a comprare il modello nuovo, quello pubblicizzato e per non farsi vedere come dice la televisione, che con modello vecchio persone sfigate. Mentre con modello nuovo persone di successo. Tutto questo è conosciuto come il trucchetto e che funziona e funziona molto bene presso la massa dei consumatori, che tutti omologati a tal modelli pubblicizzati. OBSOLESCENZA PROGRAMMATA - YouTubeEsatto, la mandrakata ha un suo nome: Obsolescenza. esatto, far apparire in televisione che il modello vecchio è solo che dei trogloditi e dei cavernicoli, mentre il modello nuovo e de le persone moderne e tecnologiche. Hai capito la pubblicità) Ecco che un famoso marchio del settore informatica, esatto computer e compagnia bella, aveva installato un microchip che arrivati a tot stampate, quello di un suo modello di stampante, (americana, che però costruita in China) la stampante smetteva di funzionare. Viene che un ragazzo (russo e testardo) appassionato di elettronica digitale avanzata, individua il problema de la stampante americana, e mette via internet il modo per aggirare la gabolata programmata da la fabbrica. Sapete? esatto, avete indovinato, la casa fabbricante di tal stampante l’ha subito ritirata dal commercio. Esatto, l’hanno ritirata dal commercio ma non quando si rompeva, ma l’hanno ritirata dal commercio quando si era capito di come risolvere la gabolata, di quando capito che si poteva riparare la tal stampante. Esatto, tali de la fabbrica americana invece di dire grazie al ragazzo russo, di sicuro che lo hanno maledetto. La lampadina? ebbene, viene che a una fiera in Germania, fiera de l’elettricità, una ditta polacca si vanta di aver messo in produzione una lampadina che dura più di seimila ore, quando la media non superava le duemila ore. Ecco che allo stand si presentano i delegati di altre aziende di lampadine, a dirgli: ma che bravi che siete. Ma ditemi, e voi che cosa pensate di fargli fare ai vostri operai una volta che avete impestato il mondo con le vostre lampadine che durano a lungo? credete veramente di essere solo voi quelli bravi a fabbricare lampadina a lunga durata? vedete, noi rappresentiamo le più forti aziende fabbricanti di lampadina, e siamo tutti d’accordo di abbassare la durata di vita de la lampadina, che da duemila ore, di portare la durata de la lampadina a ottocento ore di vita, voi da che parte state? Ecco che, dopo questo documentario di denuncia, per non incorrere in sabotaggio di acquisto da parte dei consumatori, hanno dato il la al progetto che da anni che avevano già in tasca, esatto, la lampadina a led. Philips Lighting Lampadina LED, Attacco E27, 13 W Equivalenti a 100 W, Luce  Bianca Calda Naturale : Amazon.it: IlluminazioneCarissimi, questo è il consumismo, fabbricare cose che durano poco e per poi buttarle, in modo di non far fermare la catena di montaggio, a tutto danno de l’ambiente, de l’habitat, de il Pianeta Terra. Ma non era meglio forse continuare a lavorare i campi muscolarmente e non con i macchinari? esatto, sarebbe servita tanta e tanta manodopera contadina, forza di braccia. Che poi fai anche a meno di andare a spendere palanche che hai sudato a lavorare 8h in fabbrica con fumi oleosi e fumi di saldatura. Lo sfigato col gingillo in stand-by, si ricorda di quando il tipo a dirgli: sono nato e cresciuto a Fenilazzo, una grande cascina dove ci stavano n°25 famiglie e più di un centinaio di persone, ben n°108 persone tra figli e nonni, parenti e logico, genitori. Adesso due famiglie di indiani fanno lo stesso lavoro di quando noi in tal cascina eravamo in n°108. Esatto, grazie a i trattori e a i terzisti. Il lavoro muscolare, quello si, che non sarebbe mai diventato un problema di mancanza di occupazione, di mancanza lavoro. Che poi dimmi, che forse i macchinari sono loro che ti pagano la pensione, o invece non sono il lavoro muscolare dei lavoratori a pagare le pensioni? Carissimi, voi il campione di ciclismo da dove pensate che nasce? forse perchè sin da piccolo a usare la e-bike? Ma avete la materia grigia e che va come le vostre gambe? si? allora usatela. Col lavoro muscolare la storiella del reddito di cittadinanza non sarebbe mai nemmeno nato. Coltivare e allevare a livello muscolare, non ci saremmo ridotti in questo stato.Pane Quotidiano aumenta la fila: più poveri con la pandemia Esatto, come i centri commerciali hanno fatto morire i negozi del paese, la coltivazione e l’allevamento coi macchinari, l’allevamento e la coltivazione industriale, e spalleggiata da la chimica, ha creato solo che disoccupazione giovanile. E recando un grave, gravissimo danno oltre che a la società, anche a l’ambiente. Come diceva l’altro suo amico? esatto, come che diceva Giuliano? esatto, siamo andati troppo avanti e da be e bella abbiamo superato il punto di non ritorno a una vita felice. Mai più nessuno a esser felici come lo erano stati felici gli hippies. L’accontentarsi del poco, l’accontentarsi, ma sai quanto basilare per una vita felice. Dopo, questi qua non erano monogami, non erano monoteisti e vuoi che l’establishment non avrebbe fatto la guerra contro questi? ma dove vivi? Tirateli in casa tu i quadri, pittura a olio 100% fatto a mano dipinto a mano arte della parete su tela orizzontale astratto moderno colorato decorazione della casa arredamento tela arrotolata senza cornice non allungata le macchie su tela di tal modernista tecnologico, dopo quando non avrai più cibo genuino, che quello genuino sarà andato con prezzi a le stelle. Esatto, che solo i ricchi a poter permetterselo, tu andrai a mangiare surrogato di cibo fabbricato con la chimica di laboratorio, contento tu. Che preferisci lo smartphone, che anche se marchio americano è fabbricato in China, esattamente come in extremo oriente quel completo gara e quelle scarpe che indossi quando vai a correre. Detto questo, e per tagliarla corta, che non voglio farci dentro un’altra puntata, Sapete che quando il dottore fatto la visita al nostro immaginario protagonista, che tutto a posto organicamente, gli ha però dato un consiglio, prima che di prendere giù pillole di chimica, di uscire a correre almeno 1h al giorno. Il dottore a dirgli, chi più longevi sessualmente sono i podisti, sembrerà cosa senza logica, ma i fatti a dire questo. I fatti a dire che i podisti quelli a avere vita sessuale molto ma molto lunga.Coronavirus. L'invito di runner e podisti: "La più bella maratona possiamo  vincerla restando a casa" Ha, vi avevo detto che vi spiegavo del perchè del 60% de le donne americane ha in borsetta un sex toys, perchè il 40% dei uomini americani e già a iniziare da 40’anni, ha problemi col gingillo.L'abitudine al consumismo obbligato, il Natale ad ottobre. - La voce del  Trentino L’America, la patria de le catene di montaggio, de le auto, de la .oca .ola, de la tecnologia, de la televisione, de lo smartphone, del consumismo, del cibo spazzatura de le grandi catene di fast food, esatto, anche la patria dei uomini che fanno cilecca a letto sotto le lenzuola? E voi siete proprio sicuri che volte diventare come gli americani? siete su la buona strada, di sicuro che ci riuscirete a diventare come loro. Già si vede dai adolescenti, che sempre più si avvicinano a percentuale di obesi a come ci sta in America, e se tanto mi da tanto, anche in Italy, a breve, che vedremo uomini a quarant’anni che fanno cilecca sotto le lenzuola? Chiuso, è stata dura ma adesso mi va di cambiare argomento. 1 ABBRACCIO (mauro) 


  • continua la storiella mondo artificiale vs mondo di natura

    Ecco che il nostro protagonista che in crisi esistenziale, per via di situazione lavorativa e sessuale e anche in crisi di shopping sfrenato, (pratica non essenziale, che anzi, pratica egoistica che va a rubare risorse alle nuove generazioni. Che già 60’anni fa, chi coi capelli lunghi e si lavava poco, la denunciavano come pratica insensata,woodstock hippie | Discoteche Versilia | nel senso di consumare litri e litri di acqua e per routine, una vera e propria mania? E le popolazioni nomadi del deserto? esatto, gli hai portato la televisione in casa, vedono che chi si può sprecare acqua a tutto spiano, e vuoi costringerli a rimanere la? anche a le popolazioni nomadi del deserto, imparano a amare il consumismo, glie lo abbiamo fatto amare noi, e con i nostri bei telefilm. Che fin quando non avevano la possibilità di guardare anche loro la televisione, esatto, sai quanti meno gli sbarchi, sai 50’anni fa quanti meno sbarchi. Però, il mondo è andato e sempre più velocemente va in altra direzione quella direzione del consumare sempre di più e sempre più in fretta, sfruttare per fare palanche sfruttare tutto quello che c’è da sfruttare, operai e operaie comprese, assumendo spesso in nero chi profugo da altre nazioni. Prospettandogli una basta paga in cambio di raccoglitori di frutta e verdura e i più fortunati una vita in catena di montaggio e per fabbricare inutili e non essenziali aggeggi, ma tanto amati da gli occidentali che succubi de la pubblicità fatta in televisione. Aggeggi da usa e getta, degrado de l’habitat in cui noi viviamo. Va be che adesso con le navi cargo, quello che non riusciamo a bruciare e creando aria infetta, quello che non riusciamo a bruciare lo scarghiamo la in Africa. Montagne di immondizia ,che da furbi, scarichiamo la in Africa. Situazione che a qualcuno gli riempie le tasche di tanti milioni di €.In India c'è una montagna di rifiuti più alta del Taj Mahal ... Nuove generazioni: AUGURI) nel senso che con problemi di gingillo e problemi di busta paga per via, che la concorrenza cinese, che copiando il modello occidentale, piano piano e senza farsi accorgere e senza usare la vaselina, lo sta mettendo in quel posto al mondo intero? poi il caro energia, altra scusa, e per qualcuno, diventata buona scusa e per far palanche, milioni e anzi, miliardi di €, questo che la sua fabbrica a risentirne e per via dei costi di produzione, e allora, esatto, tutti in cassa integrazione. Situazione che spesso e volentieri vuol dire anticamera del fallimento.Per frenare la perdita di posti di lavoro servono più contratti a tempo  determinato - la Repubblica Che con busta paga sempre meno pesante, esatto, tanto bel shopping non lo si può fare, esatto, che il nostro sfigato protagonista, succube de la moglie, di tagliare drasticamente anche il piacere del shopping, di privarsi de l’orgasmo di fare shopping, oltre che incapace lui di raggiungere orgasmo, e di farlo provare a sua moglie ma di non riuscire nemmeno con le altre donne. Si ricorda di quando l’amico gli aveva detto, togliti una curiosità, prova andare e anche a pagamento con un altra donna. Lui ci aveva provato, ma anche li, esatto, la situazione identica, anche li con tal bella fig.A, esatto, cilecca.Mattia Morretta: A quale prezzo, sesso a pagamento(in Italy, dopo quel periodo conosciuto come le case chiuse, dove quelle donne che la davano via per denaro pagavano anche le tasse, adesso tal lavoro del sex è vietato, e però di nascosto praticato a lo stesso, solo che intelligente lo Stato, che non fa pagare le tasse a donne che guadagnano anche MILLE€ al giorno. Caro Stato, lo sai o non lo sai che il business legato al sesso non sono solo i sex toys? ma lo sai che indotto genera il mercato del sex? che è il terzo settore al mondo che fa fare più tanto fatturato e fatturato sempre più in crescita. Solo perchè non vuole la Chiesa? ma quando mai che i peccati più grandi sono stati commessi proprio da la Chiesa, dai papi, che però non loro a sporcarsi le mani, ma le mani a farle sporcare a quelli fanatici della Santa Inquisizione. Di questo ecco un copia incolla)

    I PAPI ASSASSINI

    (ieri, per il bene della Chiesa e dei seguaci di Cristo – oggi ciò che dicono i seguaci di Maometto)

    I PAPI
    dell’Inquisizione e le condanne emesse.
    Quelli qui di seguito elencati ovviamente sono una parte
    delle vittime e degli orrori perpetrati dai vari Papi, ma rendono
    bene l’idea di cosa facevano – alcuni – in nome di Cristo.

    Che poi, la bella che la dava via e per lavoro, quando lui non voleva tirare fuori tutti i soldi perchè non aveva “consumato”, e la bella a dirgli: caro mio, se non ti funziona, sono …zzi tuoi, non devi scaricare i tuoi problemi su gli altri. La colpa è solo tua se non ti funziona, abbiamo provato di tutto, anche giocato al dottore e l’ammalata, abbiamo giocato anche a la giovane ingenua e al navigato seduttore, al capo ufficio e a l’impiegata,Bella segretaria seduce il suo capo in ufficio e gode - Megasesso ma niente, non ti si rizza e non ti diventa duro, che …zzo vuoi di più da me? adesso se quello non ti tira, adesso però tira fuori i 400€ che pattuiti e magari se vuoi telefonami un altro momento che ci riproviamo, si sa mai, e la bella aggiunge: lo sai, a volte a gli uomini capitano dei periodi così, mi è già capitato, poi hanno riprovato poco tempo dopo, e hanno dimostrato sul campo che quella volta stato solo un contrattempo. Ecco, magari passa ancora da me tra una decina di giorni che riproviamo la cura (e ricordati di venire, non nel senso di eiaculazione, ma nel senso di avere nel portafoglio i 400€) Ma ecco che quella mattina a aprire cassetti e a aprire armadi, passare dal bagno a la cucina e da la cucina al bagno, un po’ di rumore si fa, e ecco che puntuale la moglie si fa sentire: ma lo sai che ore sono? sono nemmeno le sei e stai facendo su un casino che non ti dico, che mi hai svegliato, che io devo andare a lavorare. Che non sto a casa a far niente come che fai te. Che quando ti ho detto di fare le pulizie di casa, non sapevi nemmeno da dove iniziare, e grazie a che sono io che vado a lavorare che possiamo permetterci di far venire due volte a la settimana la donna delle pulizie. La Donna Delle Pulizie È Al Lavoro - Fotografie stock e altre immagini di  60-69 anni - 60-69 anni, 70-79 anni, Accudire - iStockPoi, ecco che salta fuori il vero motivo de l’astio (care donne, anzi, care mogli, voi per prime conoscete che non c’è solo la violenza fisica, che quella è la punta de l’iceberg, dove tanti e tanti uomini tengono soggiogata una donna e con le minacce, ma questa situazione ci sta anche di tante donne che esasperano i mariti e fin su l’osso, i quali, esatto, cercano di tenere botta fin che ce la fanno, ma poi tutto ha un limite, e a volte o spesso, poi la goccia fa traboccare il bicchiere. Non fatemi mettere di chi, e anche che ho conosciuto o conosco, le loro mogli sempre pronte a ogni occasione a sminuire il marito e anche davanti a tutti) de la moglie e contro il marito: lei a dirgli: avevo ascoltato te, mi ero fidata di te, mi avevi fatto mille promesse e io ti a sempre creduto, ma sono stata ingannata. Mi avevi promesso che mi avresti fatto fare una bella vita, e invece guarda qua, sono io che devo andare a lavorare. Sei un buono a nulla, buono a niente e nemmeno buono a letto, guardati come ti sei ridotto, sempre a piangerti addosso, e guarda che vita di merda che mi fai fare. Sono costretta a stare la sera sempre in casa perchè a te non ti va di uscire, e quando ti dico che esco con delle amiche, storsegni il naso, metti giù il muso. Ma quando mai che ti ho sposato, maledetto il giorno che ti ho conosciuto. Che io prima ero una persona diversa, allegra, simpatica e di piacevole compagnia, e adesso invece, a stare insieme a te, pian piano sto diventando come te, una persona insignificante, una donna insignificante. Ah, se facevo meglio andare con quel industriale di Rezzato. Queste cosa era scenata che già fatta millanta volte, una vita che glie lo rinfacciava, che non era riuscito a fargli fare una bella vita. Esatto, da tempo che sua moglie a sputargli addosso tutto questo veleno di accuse su la sua persona e questo, ancor prima de la cassa integrazione. Ma questa volta, col gingillo che non faceva il suo dovere, non poteva ribattere come le altre volte, esatto, senza un gingillo che diventa duro, dimmi tu che autorevolezza si può avere, esatto, ma che uomo era? autorevole, e però senza gingillo che diventa duro?Erezione maschile: quando avviene | MEDICINA ONLINE Ecco che tra s’è e s’è gli venivano a la mente le parole del suo amico: sai, la maggior parte de le donne, specie se bella fig.A, quelle donne cercano di mettere a frutto a reddito la loro bellezza. Ricordati caro mio, che la maggior parte de le donne bella fig.A, per quelle donne è solo questione di soldi (esatto, più che i feromoni, di più può il denaro, le palanche, o meglio, la carta di credito gold) Carta di credito Gold BCC – BVLG – Banca Versilia Lunigiana e Garfagnanase hai palanche, cercano di spillartene più che possono, se non hai palanche, ti rinfacciano di non averle, e che gli hai fatto fare una vita di merda. Il suo amico, che già era passato da questa esperienza con tal tipo di donna, si quello che aveva sempre il suo vicino a casa sua, e tutte le scuse erano buone, e quella volta che glie lo aveva fatto notare, si era preso anche una sberla dal vicino e davanti a sua moglie, e la moglie a ridere, come a dire: ma che uomo sei, se non sei capace nemmeno di reagire. L’amico, che stato gran cornuto, gli diceva: a le donne più che l’amore cercano le palanche, l’uomo di successo, l’uomo che le fa invidiare da le amiche, l’uomo da mostrare e stemarsi (vanto) a portare a passeggio per il corso e per farsi vedere. Immagine Sexy Di Una Donna Che Domina Sopra L'uomo Immagine Stock -  Immagine di sguardo, posa: 17787477 E poi, altro flash, di quando il tipo al bar si rivolge a un altro suo amico, non al puzzone e non al cornuto, ma un altro, esatto, il nostro sfigato protagonista de la fantasiosa storiella di amici ne aveva qualcuno. Il tipo al bar si avvicina a loro due e rivolto al suo amico, e gli fa: sai, mi hanno detto che tu sei stato spesso in vacanza in Thai…. io ci vado il mese prossimo, e mi hanno detto che la ci sta molto da fare con le donne del posto, e il suo amico a rispondere: si è vero, se vuoi anche a tutte le sere e tutte le notti, ma anche al pomeriggio o al mattino, dipende poi cosa sei disposto a spendere, e allora il tipo a dire: ma perchè, bisogna pagare? e il suo amico: io ho sempre dovuto pagare, però tu sei giovane e un bel ragazzo, magari tu trovi quella che si innamora e te, e te la da a gratis, però non contarci tanto sul tuo fascino, conta di più su i tuoi dollari. Ecco che, dopo la sfuriata de la moglie, lui, mogio mogio come il suo gingillo, si chiude in cucina a aspettare l’ora di andare da l’andrologo, e intanto accende la televisione, fanno una replica di un talk shiw della politica, replica de la sera prima, ospite il tal modernista tecnologico, dove chi che non la pensano come lui, esatto, in televisione a dire che tutti dei trogloditi cavernicoli.Cavernicoli e Animali Preistorici - Miniature Phersu (esatto, dei suoi moderni quadri chi non li capisce, che una macchia cosa che vuol dire, esatto, cavernicoli e trogloditi. Questo che il suo pensiero come i suoi quadri, esatto, i suoi quadri rispecchiano quello come dentro tal modernista tecnologico. Che chi ama i quadri dove un albero si vede che è un albero, che un tramonto si vede che è un tramonto, noi siamo trogloditi e cavernicoli, mentre chi capisce quel che vogliono dire le sue macchie sparse su la tela quelli sono i modernisti tecnologici, quelli che più avanti degli altri?) Ecco che tra s’è e s’è si dice: ma è con persone come quello li in televisione che può migliorare la società umana? che la società umana può migliorare e solo coi tipi che vedono solo al loro egoistico vantaggio di vita del momento e senza pensare ai costi che fanno pagare e con gli alti interessi, che faranno pagare in futuro a chi verrà dopo? e solo perchè lui non vuol fare 1km a piedi? solo perchè lui vuol stare in casa in maniche corte e anche quando fuori nevica? Certo, lui, il nostro protagonista sfigato della fantasiosa storiella, anche se con gingillo mogio, la materia grigia, quella no, anzi. Esatto, avrebbe anche da fargli una domanda a questo modernista tecnologico, che trogloditi chi non capisce i suoi quadri, pardon, le sue macchie. Magari di domandargli: visto che tu modernista tecnologico che sei diventato un vecchio, di domandargli: ti è piaciuto questo tempo che hai vissuto sul Pianeta Terra? e lo sai perchè? prova a pensarci, esatto, perchè prima di te ci ha vissuto sul Pianeta Terra popolazione e popoli senza moderna tecnologia, adesso, tu e quelli come te, quelli che ogni giorno buttano via milioni di litri di acqua e solo per far lavare l’auto, siete sicuri voi rispettosi de la scienza di dare la stessa opportunità anche a gli altri che verranno dopo di voi? tra magari trecento/quattrocento anni che magari le nuove generazione invece solo che a maledirvi dopo la catastrofe nucleare? che caro moderno tecnologico uomo, ma tu lo sai che la malattia del Pianeta Terra è proprio grazie al moderno uomo tecnologicola-disinformazione-schiavi-moderni - Lifeshifting, esatto, da quando ci sta problema di malattia del Pianeta Terra? lo sai? esatto, da quando la moderna tecnologia a spingersi sempre più al max, di spingere il consumismo sempre più al max, che il più tanto danno al Pianeta Terra è stato negli ultimi 50’anni, che mai questo danno nei 50mila anni prima. Caro moderno tecnologico uomo, che sei diventato servo della televisione, la quale a sua volta serve il padrone della televisione, che a sua volta serve l’establishment, che a sua volta serve il potere. Poi, si avvicina l’ora di andare dal dottore, ma ecco che devo fare e per forza un’altra puntata. 1 ABBRACCIO (mauro)


  • il racconto de la storiella partita da un gingillo di carne staladeso (terzo e penultimo tempo)

    Ecco che al protagonista di fantasia adesso gli sorge un altro problema, un altro dubbio, esatto, ma come mi vesto? che vestito meglio che indosso per andare dal dottore? Decluttering vestiti: come avere un armadio in ordineecco che apre il suo armadio guardaroba e li ci stanno tanti di quei vestiti che non ti dico, esatto, a scegliere diventa un problema. Ecco che si ricorda le parole della sua nonna, di quando gli raccontava che ai suoi tempi, i vestiti si cambiavano al bisogno e non si cambiavano e per seguire la moda, che spalleggiata da la pubblicità della televisione, fa a andare a lavorare le persone e solo per comprarsi i vestiti e gli smartphone, gli iphone, esatto, il tutto di fabbricazione cinese. Esatto, la nonna gli diceva, ai tempi di quando la gente si fidava di più l’un de l’altro, che in contrada ci si scambiavano i favori, a quei tempi dove che si poteva passeggiare in città e anche di notte, Agorà 2018/19 - Catania, stupro di gruppo su 19enne - 27/03/2019 - Video -  RaiPlaya quei tempi avevamo solo che due tipi di vestiti, quello della domenica e quello di tutti i giorni. Esatto, i vestiti quelli nuovi si compravano solo al bisogno, quando quelli vecchi erano già stati rattoppati tante volte. Ecco che dentro a l’armadio guardaroba (perchè poi sai quanti altri armadi, dove che riposti oggetti che si usano poco o mai, esatto, un accumulare e senza senso, e solo per il piacere di fare shopping, esatto fare shopping è più bello, dire fare acquisti, di comperare è da cafoni) ci stavano tutti i vestiti di moda in un determinato e breve periodo, che poi, passano velocemente di moda, e quel che bello e figo 1 anno fa, l’anno dopo vecchio e brutta figura indossarlo. Seguire la moda e solo per voler essere accettati dentro la massa, è indice di scarsa personalità? di logico che chi più fragile al giudizio de la gente, bisogna, va subito a seguire come che si veste la massa, e la massa come che si veste?Insegnerò a mio figlio a non ascoltare mai il giudizio della gente, finisce  per toglierti tutto ciò che potrebbe renderti felice. esatto, si veste di come comanda la pubblicità del momento. Tanti capi di abbigliamento che usati tre quattro volte a far tanto, per non dire de le scarpe, quello era il suo armadio guardaroba, ma quello della moglie non ti dico, tanti capi di abbigliamento, decine e decine di modelli di scarpe, esatto, da far invidia a un negozio. Però, a un certo punto gli viene alla mente una scena, un ricordo. Stava al bar, al che entra un suo collega di lavoro e gli dice: ma non è ora che cambi quei pantaloni e quel maglione, poi quella giacchetta de la tuta, sempre quella. La situazione lo rimanda ancora con la mente a un paio di anni prima, di quando era in piscina e negli spogliatoi un amico gli aveva detto, …zzzo ma hai solo quel costume? sarà dieci volte che veniamo in piscina e indossi e solo e sempre quel costume? lui gli aveva risposto: no, sai, a parte il fatto, che quando torno a casa poi lo metto in lavatrice, ma poi, questo costume viene via da una svendita, una svendita prendi 2 paghi 1. (esatto, le svendite, per il consumismo, sono come la merda per le mosche) Beate le mosche… con tutti gli stronzi e la merda che c'è in giro almeno… -  Facciabuco.comSi ricorda ancora che il tipo, quello un po’ strano, quello che a volte lo chiamavano “il puzzone”, che scotomato “puzzone”, che il puzzone a dirgli: ma lo sai che a lavare spesso gli indumenti, i vestiti si va a danneggiare l’ambiente, che più usi la lavatrice più danneggi l’ambiente, lo sai questo? tu pensi che gli fa bene a l’habitat tutto quel detersivo che va a finire nelle fogne e da le fogne alla fin fine va a finire nei corsi d’acqua. Che a ogni lavaggio sai quante fibre sintetiche se ne vanno con l’acqua sporca, che alla fin fine poi le mangiano i pesci e che alla fin fine le mangiamo ancora noi. Esatto, se ancora non lo sai, esatto, quello che mangiano i pesci lo mangiamo poi anche noi, quelli che gli piace di mangiare il pesce. E il puzzone ancora a dire: ma lo sai che a continuare a acquistare capi di abbigliamento e solo per moda e non per bisogno, comprato capo nuovo perchè quello vecchio usurato, ma lo sai o no, che più comperi e più danneggi l’habitat del Pianeta Terra, che consumi e solo per la tua vanità, consumi risorse e materie prime a le nuove generazioni, e tu ti vanti e sei contento di fare consumismo? che quelli come te lo chiamano shopping, e sei contento di fare shopping e solo per la tua vanità?Che fine hanno fatto giacca e cravatta in ufficio? - Parole di Management Il puzzone era un tipo strano, che se ne fregava di non essere tale e quale a chi come la pecore segue solo che il gregge, nel caso de l’homo sapiensa e della donna sapiensa, esatto, di seguire la massa, che seguire quello che fanno i più tanti. (non confondiamo comunità con omologazione) Una volta il nostro immaginario protagonista, aveva sentito già una discussione tra il puzzone e un altro frequentatore, che l’altro frequentatore a dirgli al puzzone: caxo, dove sei stato, che tuta sporca che hai, guarda che collo, e guarda gli inserti dei pantaloni, da quanto tempo che non la lavi? che si sente persino la puzza che ti porti dietro, non hai rispetto per gli altri? E lui il puzzone a rispondergli: ah, tu saresti uno di quelli che sventolano e sbandierano il rispetto per gli altri? e solo per come vanno vestiti? e non li rispetti invece per come la pensano? che strano modo che hai di intendere il rispetto. Allora secondo te dovrei fare una lavatrice ogni due giorni,Sad Guy Using Washing Machine Stock Photos - Free & Royalty-Free Stock  Photos from Dreamstime sprecare acqua e contaminarla di detersivo che non si sa dove va, anzi, si sa, basta vedere il proliferare di alghe che ci stanno nei fossi di città. Che le alghe si cibano di detersivo ma però la loro crescita e la loro proliferazione a dismisura, va a far morire altre specie di vita, e soprattutto di far morire specie di vita animale, quella che vive ne la tal acqua, la tua acqua della tua lavatrice contaminata di detersivo chimico e fibre chimiche. Poi dovrei lavarmi, fare la doccia a ogni giorno? e tu talmente sei rispettoso de la tua persona, che non lo sai che frequenti lavaggi con il detersivo, che il sapone è questo, lo sai che a lavarsi spesso poi vai a alterare l’equilibrio del ph naturale della tua pelle? ma lo sai che il sudore contiene feromoni, va be che a te l’ultima cosa che ti interessa è di sapere che cosa sono i feromoni.  Per far capire bene il concetto esposto dal puzzone, ecco che serve un copia incolla, perchè sai quanti tanti e tante runners che si credono avanti, che preferiscono il profumo di laboratorio industriale al profumo proprio che ci ha regalato Madre Natura. Esatto, ma lo sai che la scienza a dire che il sudore seduce di più di un profumo a la moda? ah, non lo sapevi? ma ecco il copia incolla

    “Ho letto che l’attrazione sessuale è tutta una questione chimica e che la parte affettiva, l’amore, nasce dopo. Quanto c’è di vero? Prima il vero amore era tutto romantico, ora tutto fisico. Non è solo una lettura esasperata dell’aspetto biologico, carnale, ora così dominante? Ne ho parlato con i miei amici e le opinioni sono discordanti. Lei che cosa ne pensa?”.

    Gentile sig. Bianchi, nell’attrazione sessuale c’è davvero una forte componente chimica, legata ai feromoni. E’ poi “solo” chimica? Ai posteri l’ardua sentenza! I feromoni costituiscono una sorta di “carta d’identità” olfattiva, un’aura invisibile ma molto precisa: è infatti dovuta alla complessa varietà delle secrezioni delle ghiandole sudoripare e sebacee, modulata dagli ormoni sessuali, e contribuisce alla mappa olfattoria, ossia all’odore individuale, che è specifico e unico per ciascuno di noi. Cani da tartufo: caratteristiche, razze e prezzi | Fortunati Antonio(questo che il nostro quattrozampe in mezzo a mille persone e lontano mille miglia, riuscirebbe a trovarci e proprio e grazie al nostro sudore) Quest’aura non è percepita a livello conscio, ma subliminale, dagli individui della stessa specie. Ma anche gli animali la possono sentire: ecco perché, se siamo stressati o preoccupati, è possibile che anche il gatto o il cane di casa lo siano!

    A che cosa servono i feromoni?

    I feromoni modulano comportamenti socialmente rilevanti per la sopravvivenza individuale (quali la paura, il panico, la fuga) o la riproduzione (attrazione o avversione sessuale). (esatto, il sudore non è detto che sempre attira, può anche respingere. Che poi al sottoscritto lo eccita di più la donna sudata questo già siete a conoscenza. Tra una donna tutta profumata o una donna tutta sudata, al sottoscritto di mille volte lo eccita di più la donna sudata)Sudati attraente montare atletica giovane donna con una patina di sudore  sulla sua pelle e bella capelli ricci guardando la telecamera Foto stock -  Alamy Dopo la pubertà, la composizione dei feromoni individuali è determinata dal sistema maggiore di istocompatibilità (Major Histocompatibility Complex, MHC), un insieme di geni che coordina l’immunocompetenza e i cui marcatori sono presenti, per esempio, sulle superficie dei globuli bianchi (Human Leukocyte Antigens, HLA). La finalità specifica di questo sistema è consentire l’attrazione sessuale tra due soggetti che abbiano la massima probabilità di “successo riproduttivo”, ossia di avere figli biologicamente più vitali… il che non correla necessariamente con l’essere buoni genitori)

    poi, aveva continuato il puzzone: e tu, si vede che sei fighetto, che il tipo gagà, Il gagà – Aglajache sei di quelli che preferiscono le persone che si spuzzano chimica industriale e non di natura su la pelle? (e dopo devi andare dal dermatologo per problemi vari? il sottoscritto se ha sbavato ancora per un profumo, le ragazze che profumavano di patchouli, ma erano altri tempi, tempi di capelli lunghi) ma lo sai o non lo sai che danno hanno fatto gli spray a l’ambiente? Ecco, tra s’è e s’è gli venivano alla mente le parole del puzzone, che tanto puzzava del suo sudore, quanto era sempre pronto quando gli chiedeva un favore. (ispirata da la canzone di G.Gaber) Ecco che il nostro immaginario protagonista, alla fin fine indossa quel vestito, esatto sempre quello, gli altri? esatto, lavorato otto ore al giorno in fabbrica e per poter buttare via palanche in capi di abbigliamento, esatto, che usati poco. Perchè non ditemi che non avete un capo di abbigliamento che usate più spesso, quello che vi sentite di più a vostro agio, e gli altri vi sentite meno a vostro agio e non li indossate, esatto, palanche buttate via, ma questo niente, che alla fin fine tutti quei capi oltre che aver consumato risorse al Pianeta Terra, perchè fatti di fibre di chimica, e la chimica deve usare risorse del Pianeta Terra, ma niente questo, che alla fin fine quei capi di abbigliamento diventano potenziale immondizia, Stracci e rifiuti in un sistema illegale di ricovero per gli immigrati  illegali scoperti dalla polizia con un vecchio rosso estintore e molti  rifiuti inquinanti Foto stock - Alamye tu pensi che l’immondizia fa bene a il Pianeta Terra? dammela tu la risposta, ah si, è questa: che …zzo me ne frega del Pianeta Terra e delle nuove generazioni, per quel che mi è concesso di vivere, voglio vivere anche di vanità. Ma è possibile che lui, lui, il nostro protagonista della fantasiosa storiella, che lui, che per quasi 50’anni era stato anche un leader del branco, che le ragazze gli cascavano ai piedi, adesso era ridotto in questo stato, che a letto sostituito da un aggeggio di plastica, che però dona piacevoli vibrazioni a la sua moglie, che gli preferisce l’aggeggio a lui.sex machine vibratore intimo sadomaso sex toy erotica sesso estremo nera |  eBay Che dopo pensa, adesso preferisce l’aggeggio, prima no, prima di andare in cassa integrazione no, sai quanto giocare sotto le lenzuola e anche a ciucciare, poi tra s’è e s’è si diceva, esatto, si diceva: tutto colpa de lo stress, che adesso la vita è diventata molto più difficile, lo stress e la nevrosi sono diventate situazioni endemiche. Ripensa a suo nonno, si ricorda di quando la nonna gli aveva detto: finalmente il nonno ha raggiunto la pace dei sensi, …zzo, ma suo nonno aveva 80’anni, e fino a 79 anni caponava ancora la nonna. …zzo io non ne ho ancora nemmeno 50 di anni e ho una moglie che fa sbavare i maschietti,Giappone: 51enne single si masturba quasi fino alla morte che sai a quanti maschietti la mia moglie è il loro sogno erotico, ma lo sai a quanti maschietti che quando sono a letto e a caponare le loro mogli, e però, per godere di più pensano di farlo con la mia moglie, e chi non ha una moglie a fare il movimento del falegname con in mano la sega e proprio pesando di stare invece con mi a moglie (ispirata da la canzone Pazza Idea) patty pravo. pazza idea. single rca pm3709. ita - Acquista Dischi Singoli  Vinile di Canzone Francese e Italiana a todocoleccion - 168388400E io, che invece la mia moglie ce l’ho qui in carne e ossa, ho il gingillo che non diventa duro, sono qui a le cinque del mattino a farmi un caffè e a pensare che devo andare da un uomo a farmi controllare il gingillo. Ecco che devo solo dire grazie a la modernità, che almeno la mia moglie non si fa l’amante e che i suoi compagni di gioco preferiti sono dei sex toys di plastica, corrente e batteria e che vibrano. Non ci sta partita, i sex toys battono il mio gingillo di carne per 10 a 0. (che hai pensato anche sex toys = a la corsa a piedi in pista? Che un runner a godere di più con un fondo artificiale e fatto di plasticone o gomma sempre chimica è, e sai quanti che godono di più a correre con il sex toys de la pista. Dopo pensi che il gingillo di carne = a la corsa in mezzo al bosco? una cosa più naturale, come più naturale è il gingillo di carne e anche se meno performante. Esatto, chi gareggia in pista di atletica è anche più performante di chi gareggia nel bosco, anche perchè, esatto, perchè il fondo chimico de la pista di atletica è di fabbrica più performante, che senza sassi, rocce e radici affioranti) Domani l’ultima puntata, esatto, voglio cambiare argomento.1 ABBRACCIO (mauro) 


  • TORNEO PODISTICO ANNO 2023 (LA COMODITÀ SECONDO VOI FA BENE A LA SALUTE? FA SEMPRE BENE A LA SALUTE? MI DICI DI SI, SAI CHE NON LO SAPEVO. ) secondo tempo

    Ecco che, bonaccione come era la beve giù e si pente un po’ di quel che aveva fatto, e specie di quel che aveva pensato.Sex toys e vibratore: come usarli e quali sono i benefici | Amica (prova tu a far cilecca tre volte si e una no, e poi ti vedi arrivare a casa dei sex toys per soddisfare le voglie di una donna, poi dimmi se non pensi a … che ti senti sminuito. Carissimi, ma non solo la moglie del protagonista della fantasiosa storiella, ecco copia incolla da una rivista femminile, esatto: che non il sottoscritto ma da copia incolla da DONNA MODERNA)

    Un’italiana su tre possiede gadget erotici e il mercato mondiale è in crescita. Che giocare con il sesso sia diventata una questione femminile?

    Persino Julia Roberts (una che non gira scene di nudo, per capirci) ci ha scherzato su. Ospite all’Ellen De Generes Show, si è divertita a magnificare alcuni sex toys, confidando sul filo dell’ironia di possederne sette. Vero o no, i gadget erotici oggi non sono più un tabù. I numeri parlano chiaro: il 28% delle italiane ne possiede almeno uno, una cifra considerevole anche se non raggiungiamo il 60% delle americane (state attenti a questo dato, del perchè tante donne americane, e noi che sbaviamo e vogliamo diventare esattamente come gli americani, pieni di sex toys e armi, da andare a sparare, ma non al poligono di tiro, ma nelle scuole, nelle strade e nei supermercati? Esatto, il consumismo l’hanno inventato gli americani, solo dopo i cinesi a copiare gli americani, e di copiarli a la grande e diventando anche più bravi di loro a tettarci dentro col consumismo, care povere nazioni di Europa, che per sentirvi forti vi siete unite, ma una grande nazione non si fa con la matematica, i popoli hanno una loro etnia, esattto, dovranno passare ancora secoli e secoli per sradicare il campanilismo del totem de la nazione, esatto, vedi anche lo slogand di propaganda politica: PRIMA GLI ITALIANI e tu pensi che contro popoli più grandi, che noi italiani, rispetto a americani, cinesi, indiani, che pensiamo ancora di contare qualcosa? ma quando mai, da be e bella che i frati Domenicani Conquistadores non incantano più nessuno. Ma lo vedi che da be e bella l’Italia ha sempre bisogno lei di aiuti, di aiuti da le altre nazioni, e sin che finita la seconda guerra mondiale, sempre bisogno di farsi mantenere da le altre nazioni, specie l’America, ma da diversi anni da l’Europa, a chiedere con la mano, di chiedere la carità a la banca centrale Europa, esatto, perchè la nostra banca italiana oramai stamperebbe solo che carta straccia e che nessuno accetterebbe, detto questo, il dato che più tante le donne americane a soddisfare il loro appetito sessuale con i performanti sex toys, in qualche modo c’entra anche con la storiella fantasiosa che sto imbastendo e magari ve lo trovate dentro a la prossima a domani) e nemmeno il 49% delle inglesi (sondaggio MySecretCase).L'impero dei sex toys di Norma Rossetti: "Come ho fondato 'My Secret Case'?  Con tanto studio e ricerca" - Sesso

    A dispetto della crisi, il business è in ascesa: se il mercato mondiale registra una crescita annua del 30%, quello italiano segna un 6%. E gli acquisti online vengono conclusi per il 60% da donne. Che oggi la voglia di giocare con il sesso sia diventata più femminile che maschile?

    Mai avrebbe messo in dubbio le parole de la moglie, ma la realtà e dura e cruda. Viene che, nasce un problema, un problema col gingillo di carne, il gingillo erotico che tiene ne le mutande, da quando in cassa integrazione non gli funziona più bene come un tempo. Sempre da quando è in cassa integrazione, alle ore 8, quando la moglie va al lavoro in ufficio, lui la accompagna alla macchina parcheggiata sotto il palazzone, e in quel occasione porta anche a fare i suoi bisogni il cane di casa.Coronavirus. La Regione: “Si esce una sola volta al giorno per necessità,  il cane a spasso solo attorno al palazzo” | l'Eco del Sud Anche quel sabato mattina, come tutti sabati mattina, tocca a lui questo compito, mentre la moglie sta a letto fino a mattina inoltrata, visto che al sabato non lavora. Anche quel sabato mattina, alle ore 8, puntuale come una sveglia, prende il guinzaglio, lo mette al cane scende per andare a far fare al cane i suoi bisogni, però, sceso in strada si accorge di essersi dimenticato di aver preso su il sacchetto dove mettere dentro la deiezione del cane, si dice così? Allora, preso l’ascensore sale al sesto piano dove abita e entra in casa, al momento prova uno spavento, sente che in camera qualcuno, sembra un lamentarsi, no, sono respiri affannosi, ecco che subito pensa che la moglie non sta bene, quando entra in camera, una cosa che mai avrebbe immaginato, e proprio sua moglie quella che li sul letto a trastullarsi con un sex toy. Una donna matura e il suo dildo preferito a letto - PornoTotale.comEcco che non sapeva cosa pensare, cosa fare, che chiede spiegazioni: ma che stai a fare? La moglie gli dice: e tu pensi sia facile di stare con un marito che a letto fa quasi sempre cilecca? preferivi forse non sapere? preferivi forse che di nascosto mi facevo l’amante? guardati, stai sempre a piangerti addosso, la colpa sempre degli altri. La scusa è sempre colpa de la cassa integrazione che ti procura stress, guardami, ho quarant’anni e sono ancora bella e piacente e più che altro, sono ancora attratta dal gioco del fare sesso, o devo intraprendere una vita di castità e solo perchè tu hai problemi col tuo gingillo? che tu ti vedi solo i tuoi di problemi, ma non vedi i problemi di chi ti sta vicino, non vedi i miei problemi. Ecco che, hai rovinato tutto, al momento me la facevo andare bene così, ma adesso tutto cambia. E lui, cerca di rimediare: ti prego non dire così, lo sai che, anzi, sicuro è cosa momentanea, che appena riprendo a andare al lavoro sicuro che mi passa tutta questa depressione che mi fa isolare da tutto quel che mi circonda. Continua: dammi ancora una possibilità, dimmi tu cosa devo fare che lo faccio, ti voglio troppo bene, non voglio perderti. Lei, che fai, cambiare vita e proprio adesso? non era preparata e non ci aveva mai pensato. Ecco che allora gli dice: va bene, vediamo di venirne fuori da questa situazione, per prima cosa prenderai appuntamento con un andrologo, dopo, magari andremo da un sessuologo e se serve andremo anche da lo psicologo.Prima visita andrologica: Prestazioni - Andrologia | Pazienti.it Entrambi volevano salvare il loro matrimonio e consapevoli che però, il problema del gingillo che non diventava duro bisognava porre rimedio, consapevoli che se no la coppia non poteva tirare avanti e far finta di niente. Ecco il motivo che quella mattina si era alzato presto, perchè era la mattina che a ore 9,30 aveva appuntamento ne lo studio de l’andrologo, e per scongiurare che non fosse in atto un qualsiasi problema a l’apparato genitale. Ecco che dopo essersi fatto la barba, va ancora in cucina, e vede che ci stanno delle macchie di caffè su la tovaglietta, di quando si era versato il caffè. Ecco che allora va a cercare un nuovo rotolo di carta assorbente, visto che quello in cucina era finito, Apre uno sportello, e rovistando dentro il mobile, gli cade giù per terra uno spremiagrumi elettrico.Spremi Agrumi Elettrico | Acquisti Online su eBay A questo punto gli viene di farsi una domanda: ma da quanto tempo che non lo uso? ma quante volte l’avrò usato? forse due o tre volte? ma perchè l’ho comperato? a fare se l’ho usato solo poche volte. E intanto che si faceva queste domande, convulsamente, preso come da un raptus, apre istintivamente un cassetto, trova dentro di tutto, cose, aggeggi di plastica e metallo, casalinghi che la pubblicità della televisione va a dire che indispensabili e che facilitano la vita, quando mai, che non si ricorda più quando e dove le ha comperate, e per far cosa? che usati poche, pochissime volte, e intanto che appena comperati. Apre un anta di un altro armadio e vede la macchinetta elettrica per fare il caffè con le cialde,PHILIPS - SERIES 2200 EP2224/10 | Euronics dopo che andata bene per tre mesi si era guastata e l’aveva messa li in quel ripostiglio. (che costava di più a ripararla che a comperarne una nuova, ma qua entriamo dentro nel meccanismo che conosciuto come Il Complotto De La Lampadina, situazione che va a spiegare che il consumismo non è nient’altro che il malefico serpente che per sopravvivere si mangia la coda, e quando arrivato e fino alla testa? come che diventerà?) Poi, preso sempre più da questo raptus va aprire altri cassetti e altri armadi, tutto pieno di cose e aggeggi che quasi mai usati, e si domanda: ma quanto mi saranno costatati tutti questi aggeggi e cose, che si usano una volta ogni morte di vescovo? e quando va bene. Esatto, di colpo si era accorto che la sua vita, tante ore buttate via a ogni settimana e per andare nei centri commerciali, una vita passata a accumulare più che altro aggeggi e cose inutili, non indispensabili. Diceva, tra s’è e s’è: se tutto bello tutto pratico quel che fan vedere a la pubblicità in televisione, e allora perchè poi stamattina il caffè m’è toccato di farlo ancora al vecchio modo de la moka? di come faceva mia nonna. Caffè Moka o caffè espresso: qual è il migliore? - blog SpecialCoffeePoi, preso da questi ragionamenti, stava a vedere, quanti caffè mi faccio con un pacchetto di caffè di 250gr? e invece con la macchinetta elettrica? quante cialde? Che poi lo scarto de il fare caffè con la moka è un pacchetto ogni tot caffè. Mentre le cialde di sicuro che creano più immondizia, e allora, preso da iper-ragionamento, a dire: ma dove sta l’intelligenza de l’homo sapiensa e de la donna sapiensa, di andare a inventare e per ottenere lo stesso risultato, (e anche se aspettare cinque minuti in più il caffè in una tazzina, di andare a inventare con la modernità auspicata da la televisione e dal tal opinionista, quello che vede la tecnologia come un totem dove prostrarsi e inchinarsi, ma inchinarsi anche davanti a l’immondizia? che quando il sottoscritto andava a le elementari, questo problema dei rifiuti urbani non esisteva proprio, guarda in photo adesso, ma la realtà supera l’immagine, esatto, in televisione non ti fanno vedere l’immondizia che raggiunge la grandezza de le montagne o di isole di plastica grandi come nazioni e che galleggiano negli oceani)Emergenza immondizia dall'Eur ai Parioli. Le strade di Roma sono discariche  per i rifiuti – Il Tempo perchè la pubblicità a la televisione a dire che la tecnologia rendeva facile la vita, quando però ci stava di pagare un costo non visibile li al momento, a l’attimo, ma un costo che, il conto ciao che salato negli anni a venire, esatto, di creare malattia al Pianeta Terra e di rendere meno vivibile il futuro a le nuove generazioni la sua testa gli diceva: ma che senso ha che per creare comodità si va a far ammalare il Pianeta Terra, quando con cinque minuti in più ci sta di arrivare a lo stesso risultato e senza far male al Pianeta Terra e di conseguenza di non penalizzare le generazioni future. Poi, la sua testa gli diceva ancora: e adesso con questa macchinetta guasta cosa che faccio? se a farla riparare mi costa di più che comperarla nuova? che allora devo andare a lavorare e solo per comperare aggeggi che poi userò quasi mai e che poi si rompono, e poi di ricomperarli? nel malefico e insensato gioco del serpente che si mangia la coda? Ma se adesso viene buttata via, già solo il cavo di corrente, moltiplica il rame per qualche miliardo di macchinette di caffe, che rame buttato via, dove che tanti per riciclare, ma che vai a dire riciclare, li è solo per guadagnare una miseria, e a bruciare la plastica che riveste il filo di rame, esatto, che intanto che brucia la plastica che riveste il filo si respira diossina.Messina, sorpreso a bruciare la guaina di alcuni cavi di rame, denunciato  per combustione illecita di rifiuti | E ce ne stanno tanti con problemi ai polmoni per aver respirato diossina, quella che si sprigiona da la plastica e dal cellophane bruciato. Riciclare glie lo aveva insegnato il suo capo sul lavoro, che veniva via da famiglia contadina, che lui il nostro protagonista, quando ancora baldanzoso e anche col gingillo, dava de lo stupido al suo capo, che gli diceva al suo capo: ma lo sai che se mi fai riciclare le scatole di cartone, costa di più che a comperare le scatole nuove? e il capo a rispondergli: si vede che sei uno di città, che la tua mentalità e solo tra costi ricavi e guadagni, solo il tuo interesse momentaneo del momento, non vedi più in la di un palmo dal tuo naso, ma non sei contento che a fine anno, e anche se abbiamo fatto un brutto affare, in termine di costi, a riciclare gli scatoloni, ma a fine anno a riciclare scatoloni non ci pensi a quanti alberi abbiamo salvato? per te, chi è più importante? più importante sei te? più importante l’uomo e la donna? più importante la popolazione? o più importante il futuro de le nuove generazioni? che per garantire un buon futuro anche a le nuove generazioni di logica che non bisogna far ammalare il Pianeta Terra. Certo che, aggiunge il capo del nostro protagonista, che se fosse ancora vivo adesso il sig. Moplen vedrebbe coi suoi occhi che grave malattia ha causato la sua invenzione al Pianeta Terra, ma son sicuro che tra altri cento anni ci starà chi dirà de la grave malattia che il nucleare ha causato al Pianeta Terra.Il disastro di Chernobyl – VIRALSITA Che magari non al Pianeta Terra, ma a gli esseri viventi animali questo poco ma sicuro. Che poi per riciclare bisogna anche produrre macchinari e che anche quelli consumano materie prime e che anche quei macchinari viene il giorno che c’è da buttarli ne l’immondizia. La sua testa gli diceva, cioè fammi capire, siamo andati a creare tutti questi problemi al Pianeta Terra e solo per avere a la mattina la tazzina di caffè fatta con la macchinetta e non con la moka? e per risparmiare cinque minuti? è questa l’intelligenza? tra s’è e s’è si diceva, con la moka tanti meno problemi e tante meno arrabbiature, però la pubblicità a dire che con la macchinetta a cialde si era famiglia moderna, e allora tante famiglie a voler anche loro a diventar famiglia moderna come tale e quale a quella della pubblicità. Questo che non può non collegare il tutto con i sex toys che aveva comperato la moglie, e spinta da la pubblicità, di quelle volte che andavano a vedersi assieme un porno nei vari siti internet. Però, questo che non gli andava giù, che in questo caso la macchinetta del caffè guasta era il suo gingillo, mentre il sex toy e anche senza sentimento, era più bravo e in gamba di lui a far godere sua moglie.AmoVibrare | Sexyshop Online - Sconto del 75% su tutto il catalogo Ecco che questo lo aveva fatto arrabbiare ancora di più, tanto che preso da la rabbia, aveva fatto un gesto inconsulto e con il braccio aveva fatto cadere a terra un vaso di fiori che stava in cucina, ecco che, allora va al ripostiglio e va a prendere la scopa elettrica, toh, dopo due minuti, anche quella smette di funzionare, anche quella si era guastata. Ecco che gli viene in mente la stessa situazione, che quando era piccolo a casa della nonna aveva fatto cadere a terra un vaso di fiori e la nonna preso la scopa che non elettrica e la paletta aveva raccolto tutta la terra che uscita fuori dal vaso e andata sul pavimento.Scopa elettrica Esatto, ci aveva impiegato cinque minuti di più ma il risultato era stato a lo stesso che se avesse usato una scopa elettrica. Poi, ancora come prima aveva fatto i conti di vedere la differenza di costa tra una scopa muscolare e una scopa elettrica. E poi era ritornato ancora a vedere l’impatto ambientale causato da lo smaltimento de la scopa elettrica una volta che guastata. Poi si diceva: ma perchè ai telegiornali non fanno commentare a tal opinionista con la modernità al primo posto, esatto, quello che lui fa quadri moderni, che siamo noi a non capirli, di fargli commentare a tal modernista tecnologico, di commentare le navi cargo piene di container pieni di aggeggi elettrici e elettronici che, guasti e che scaricati in Africa. Che la in certi posti de l’Africa,Africa pattumiera d'Europa - TimeForAfrica che diventano delle colline e montagne di rifiuti,L'Africa è la discarica mondiale dei rifiuti elettronici - Ecologica dove gli abitanti locali, specie i bambini, a cercar di tirare fuori qualcosa, un guadagno, mentre invece ci rimettono solo che la salute. …continua… 1 ABBRACCIO (mauro)


  • torneo podistico anno 2023 (la comodità secondo voi fa bene a la salute? fa sempre bene a la salute? mi dici di si, sai che non lo sapevo. storiella che va anche a parlare dei migliori compagni di una donna e in fatto di gioco erotico. è una storiella, ma la realtà a volte è di più de la fantasia)

    Che tanti e tanti che confondiamo il progresso con la comodità? e la tecnologia con l’intelligenza? (cosa che va al contrario del rivoluzionario movimento che da dieci anni a questa parte va a dire de la Decrescita Felice?)Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è decrescita.jpg Esatto, la stessa cosa di confondere, come di confondere che la bellezza di un bel giro di corsa a piedi è perchè grazie a i tanti partecipanti e non invece, che dipende del posto, (in città, la comodità, di sicuro che a una corsa a piedi c’è più tanta gente. Da be e bella che le varie corse a piedi camuffate da charity, o per il tale di tal partito solo le Ong sono assistenza camuffata e per fare lucro? sempre in città le gare e con la scusa di raccogliere fondi per i malati e per difendere qualche sacrosanto diritto. Esatto, tal corse a piedi, che non economiche di cartellino iscrizione, esatto, le organizzano sempre in città, e perchè credi che le organizzano sempre in città? per il posto o per la facilità di fare più tante iscrizioni? esatto, altra differenza tra le gare di città e quelle in mezzo al bosco e in montagna, la differenza è anche che, quelle in città sono corse a piedi che organizzate e per fare cassetto, tanto tanto cassetto, alla faccia dei podisti pollastri? detta anche da un vecchio podista, da J.R.Lom… E tu ci metti a paragone una corsa a piedi in città a una corsa in mezzo al bosco?correre a piedi nel bosco? esatto, le articolazioni del nostro corpo ci  ringraziano - AMICI TORNEO PODISTICO ma tu hai visto ancora dei top runners a allenarsi in città? che so io, da la cronaca, da giovane Poli andava, quando poteva, a Livigno, poi, diventato un top runners famoso andava nei boschi intorno a Cortina, tanto per dire, Pizzolato andava da le parti di Asiago, tanti keniani di Rosa a l’Alpe di Siusi, che strano che di questi nessuno a allenarsi a Milano città, a Brescia città. Però che strano, chi vuole scimmiottare i top runners, comperano il loro stesso abbigliamento che indossano loro e anche le stesse scarpe, ma però, esatto, mai a copiare i posti dove questi top runners vanno a allenarsi. Ma dove è che si allenano e vanno a correre, questi top runners? esatto, in mezzo a la natura meno incontaminata, mentre i scimmiottanti e nostrani runners di città? esatto, a loro gli piace respirare lo smog cittadino, non gli piace di vedere la flora e la fauna selvatica ma gli piace di vedere i nuovi modelli di automobili che gli passano vicino, esatto, si sentono più in compagnia.Come simulare un ingorgo virtuale con qualche decina di smartphone - Il  Cittadino Online Al di la di questo, gli organizzatori di città, ma lo sai che, esatto, a quanti straordinari costringono i dipendenti comunali, e in primis la Polizia Locale e senza contare il disagio recato ai residenti, esatto, che della corsa a piedi, ai residenti, non glie ne può fregar di meno, che con le tasse, i residenti, e anche se non usufruiranno mai, con le tasse hanno anche e forse in parte pagato anche una nuova pista di atletica in un area dove la qualità de l’aria è la peggiore de la provincia? Che calcolando che Brescia ci sta la peggior qualità de l’aria, non il sottoscritto, i rilevamenti e i dati a dirlo, e con triste primato di significativa incidenza cancro a le vie respiratorie? non il sottoscritto ma magari il tale che a vantare inceneritori, alla fin fine sono quello, come a la fin fine le auto sono stufette su quattro ruote gommate, e la gomma che consumata dove è che va? esatto, va ne l’aria e noi la respiriamo.Il Giornale dei Comuni E calcola quanti gommisti che lavorano e tutti i giorni per via di cambiare gomme consumate, esatto, tu non riesci a immaginare le tonnellate di microgomma, la famosa nanoplastica, quella che svolazza ne l’aria di città. Esatto, lui adesso intento a risalire nei sondaggi, che tenta di far risalire il gradimento del suo partito, che calato, lui, ha fatto calare repentinamente da 30 a 10, e però che strano, quando da dieci andato a trenta, non c’era volta che non lo ricordava a tutti il suo merito, e adesso? che da 30 a 10, esatto, è cosa che fa finta di niente, anzi, la colpa è degli altri. Il sottoscritto sta con quelli della DECRESCITA FELICE, ma non da adesso, una vita che il sottoscritto è così. Il sottoscritto sta con le corse in mezzo al bosco, poi voi, fate ciò che più vi piace e che ritenete di fare, esatto, la scelta di dove andare a correre a piedi è libera e non scelta imposta, e siete grandi, e potete andare dietro a la corsa, quella con la pubblicità che più vi piace) che la bellezza del giro de la gara tanti fanno anche questa confusione, che più paghi il cartellino iscrizione più credono che bello è il giro.CARO PREZZI PER I PODISTI Dove in grafico uno studio su l’andamento costo del cartellino iscrizione a corsa podistica. Dopo, a ognuno libero di avere propri pareri e le sue personali opinioni, esatto, de gustibus. Ecco che questo mi fa venire alla mente una vecchia storiella che avevo già che raccontato. Ma visto che siamo nel campo de la stupida comodità, di nuovo, che la racconto ancora. Quella notte non aveva chiuso occhio, anche se contava le pecore, niente da fare, si girava da un lato a l’altro del materasso ma non riusciva a prendere sonno, si girava e rigirava ma di prender sonno nemmeno con un sedativo. Allora ecco che si alza e con la scusa di andare in bagno a fare pipi, guarda l’ora su lo smartphone, …zzo sono le due e non ho ancora preso sonno. Tant’è che, dopo, prende lo smatphone dal comodino, guarda l’ora, sono solo le cinque del mattino, prende una decisione, tra s’è e s’è pensa, …zzo tanto vale che mi alzo, tanto non riesco a dormire, e almeno mi preparo. va in bagno e si lava il viso, si da una guardata di come che è a lo specchio, quasi 50’anni, ma dentro se ne sente 80 di anni.Tutto il necessario per farsi la barba come dal barbiere Va in cucina e mette sul gas la moka del caffè, si dice, prima bevo una tazza di caffè e per svegliarmi fuori e poi vado a farmi la barba, si dice dentro la sua testa, dicono che la mattina presto la pelle è più morbida e la rasatura viene meglio. Ma che cosa aveva da fare a la mattina e per alzarsi così presto? che poi era a casa in cassa integrazione, non doveva a andare a timbrare il cartellino. Ah, voi non conoscete la immaginaria storiella di questo immaginario protagonista? Andiamo indietro di qualche mese. Ecco che il protagonista immaginario è a casa in cassa integrazione, la moglie è al lavoro, suonano al citofono, la voce giù in strada dice: sono di …mazon, devo fare una consegna a la signora …, e lui a dire: è mia moglie, adesso è al lavoro, il tipo di …mazon a dire: avevamo avvisato la signora che venivamo domani, ma per un contrattempo, i miei capi mi hanno cambiato il giro di oggi e c’è anche il pacco in consegna per la sua signora, sono 95€ totale da pagare in contrassegno. AMAZON CONSEGNA AL VICINO: COME FUNZIONAIl nostro protagonista gli dice al tipo di …mazon: attenda un attimo perchè non so dove mia moglie ha messo i soldi. Ecco che a le tante con l’ascensore va giù al piano terra e poi in strada, dove scocciato è li ad aspettare il cingalese. Firma la bolla, paga e saluta il giovane ragazzo straniero, che contrariato per il tempo perso, non ricambia nemmeno il saluto e risale in fretta e furia sul furgoncino. Il pacco è anonimo, da l’imballo non si riesce a capire che cosa ci sta dentro, prende in mano la scatola e la scuote, per tentare di indovinare cosa ci sta dentro. Ma scuoti e ti scuoti, la agita di qua e di la, ma niente, incuriosito, gli viene da pensare: quasi quasi apro il pacco, si, ma quando mai, se poi quella se ne accorge, apriti o cielo, sai che litigata. Tante volte sul lavoro con un po’ di aria a usare il phono per ammorbidire la colla, col caldo era riuscito a togliere il nastro adesivo e senza lasciare evidenti tracce, di quando sul lavoro il capo gli ordinava di riciclare le scatole, e gli scatoloni dei fornitori, togliendo con cura il nastro adesivo del fornitore che pubblicizzato. Ecco che però c’è un però, la curiosità è più forte del suo senso di corretto comportamento, e viene che decide di aprire la scatola. Ecco che rimane a bocca aperta, una cosa che non si sarebbe mai aspettato, era rimasto scioccato, la scatola che stava dentro l’altra scatola neutra e più grande non dava modo di sbagliare, l’immagine su la scatola e la scritta, che più chiari e limpidi di così, la scritta in varie lingue, meno la lingua italiana, però la dicitura in lingua inglese non lasciava spazio a dubbi only for more sexy woman the best sex toys (che tradotto: solo per la donna più sexy i migliori giocattoli per giocare col sesso) Sex toys. Alla scoperta degli oggetti del piacere. Con istruzioni per l'uso  - Morena Nerri, Ivano Messinese - Libro - Mondadori Storee in immagini che stavano su la scatola, diverse fotografie che di vari modelli di vibratori corrente e batteria, e da borsetta e alcuni anche con due estremità falliche. (che poi è risaputo che i sex toys sono i migliori compagni erotici di una donna, esatto, fanno sempre arrivare a orgasmo, non c’è il pericolo che fanno cilecca, come talvolta o spesso e volentieri capita di fare cilecca ai mariti) Era rimasto basito, ancora non aveva capito bene, pensa te, che pensava che la moglie voleva salire di uno step nel gioco erotico di coppia, che magari cercava di tirarlo su (di tirargli su il gingillo in erezione) con un nuovo gioco erotico. Esatto, che ultimamente, lui a tal gioco pessime perfomance a letto sotto le lenzuola. Quando se fa cilecca diventa un vero problema | Eiaculazione LentaEcco che già pratico perchè già fatto millanta volte sul lavoro, che dopo tirato via il nastro adesivo, a rimetterlo a posto e con anche con un po’ di attak, e poi a rimette a posto alla bene meglio la scatola e però, esatto, decide di non dire niente a la moglie. La moglie torna a casa dal lavoro e lui gli dice: guarda che stamattina quelli di …mazon hanno consegnato un pacco per te, è un po’ rovinato perchè nel furgone stava sotto a altri e pesanti pacchi, ma cosa è che hai ordinato, e lei: no non è per me, è per una mia collega di lavoro. Lui non poteva dirgli che già sapeva di cosa si trattava, sai che litigata, invadere lo spazio privato di sua moglie, ma quando mai, lei che era quella che andava a lavorare e lui a casa in cassa integrazione.  Sicuro che la storiella continua ma domani 1 ABBRACCIO (mauro) 


  • torneo podistico anno 2023

    A l’inizio era solo che un circuito gare, che nato sfigato? più che altro, forse il più antipatico? Sindrome di Pollyanna e ottimismo ostinatoAdesso, dopo dieci anni di vita, è diventato un circuito di gare sempre il più antipatico, ma che tra i più conosciuti calendari gare podistiche di Brescia e provincia e anche se con un però, esatto, però, anche se il più bel circuito gare di corsa a piedi di Brescia e provincia, passati dieci anni, esatto, cambia poco, esatto, sempre gare con poca, scarsa, scarsissima partecipazione. (esatto, la tanta quantità dei partecipanti non sempre è sinonimo di bellezza del giro. Mi scappa la pipi papà, un disco 45 giri, che sigla tv, esatto il traino della televisione ammaestratrice, ebbene,Pippo Franco - Mi Scappa La Pipì (KARAOKE) - 1979 HD & HQ - YouTube tal canzone mi scappa la pipi papà ha venduto più copie dei dei 45 giri di De Andrè, Gaber e Guccini messi assieme. Esatto, il sottoscritto, da sempre, a preferire di ascoltare dei dischi e anche se poco venduti, per la massa è diverso. La massa ama stare ne la massa, e se la massa ascoltava mi scappa la pipi papà, tanti e tanti a comperare tal disco, e per star dentro la massa. E pochi e antipatici? esatto, i pochi e antipatici ascoltavano De Andrè Gaber e Guccini? non solo, ma di sicuro non il disco mi scappa la pipi papà) E di logica meno partecipazione ci sta, più difficile mettere premi più belli e premiare lungo. (visto che tutto quel che è il Torneo Podistico, il tutto è finanziato dai cartellini iscrizione) Detto questo, la corsa a piedi, esatto, la corsa a piedi non è la matematica, che più tanti premi più tanti partecipanti. GettyImages-647647560.jpgMa sai quante e quante volte che sul campo gara del Torneo Podistico più tanti i premi, più tanti premi dei partecipanti. Detto ancora questo, a le prossime prime quattro gare di apertura stagione competitiva 2023, in palio, sul piatto di portata de le premiazioni ci metteremo una quarantina di premi, compreso i premi del gioco della sorellina. Sorellina che probabilmente gli faremo rifare le tette? almeno di una taglia in più, pardon, probabile che aumenteremo i numeri, che diventeranno più tanti dei misura taglia 32 numeri, una 32 che di misura reggiseno, misura de le tette della modella che in mostra in photocirconferenza-seno Conoscere la “MISURA” del proprio seno… esatto, come che sono state le tette fino a lo scorso anno. Esatto, il prossimo anno si porterà la sorellina dal chirurgo plastico e per fargli rifare le tette, di farle aumentare di taglia, magari fino a 44 numeri. Che n°44 partecipanti media a gara è il minimo di partecipazione per dare il via a le premiazioni finali di fine stagione competitiva e che riguardanti i cinque traguardi raggiungibili, quelli del prossimo anno. Detto questo, a le prime quattro gare, non ce ne stanno di banane, (garantito) esatto, n°18 categorie in premiazione, premiati i primi n°20 uomini e le prime n°10 donne de l’ordine di arrivo cronologico e +, esatto, e + il 1° e la 1^ di categoria, e seguendo il criterio che vige al Torneo Podistico. home - AMICI TORNEO PODISTICONon sto a pubblicare ancora una volta tutta la pappardella di come che è il criterio, fate un po’ scroll, andate più sotto a la home page e trovate tutto. A breve la nostra bella e brava tutor, appena avrà un momento, aggiornerà il sito e con assetto anno 2023. Se c’è una cosa che son contento, esatto è lo studio kaupapa, sono Antonella & Roberta. Kaupapa grafica e web - siti internet a Brescia e provincia(che ricordo a tutti, kaupapa è lo studio che ci assiste in tutto e per tutto in caso di bisogno, manutenzione sito e quant’altro, ma non sono responsabili dei contenuti, dove che responsabile unico, esattto, il sottoscritto. Così, per chiarire, perchè è capitato ancora che qualche visitatore occasionale a andare a lamentarsi con lo studio kaupapa, e anche se stati pochi che li si può contare su le dita di una mano, meglio chiarire, che gli argomenti trattati su questo sito sono tutta responsabilità del sottoscritto. E se il sottoscritto già sei anni che abbiamo scelto si stare a avvalerci dei servizi dello studio kaupapa qualche motivo ci sarà, o no? magari per la competenza e professionalità? magari per le idee suggerite nel costruire il sito? magari per il tempestivo aiuto al bisogno di manutenzione del sito? se poi quando vai da loro ti trovi di fronte a due belle ragazze, esatto, tanto meglio, anche gli occhi a godere) Detto del sito, nel aria forse anche una nuova veste e per quel che riguarda la presentazione in home page. Ma al sottoscritto il vestito gli piace anche così e anche se ha più di cinque anni, esatto, le cose concrete e che si fanno spazio e riescono a farsi conoscere e entrare ne l’immaginario collettivo e senza la droga de la pubblicità, esatto, queste situazioni non passano di moda facilmente, come invece durano poco e passano presto le cose nate da la pubblicità asfissiante.Rotta di collisione moglie abbassamento pubblicità in tv dolce Fondatore  aumentare al massimo Vediamo, se c’è tempo, rinnoviamo anche il vestito di presentazione in home page del sito. Che poi, che detto tra noi, che conta a una corsa podistica, l’unica cosa che conta sul sito, che conta su questo sito, esatto, è il volantino de la gara. Esatto, è sempre il volantino della gara che fa fede dove che ci troviamo a gareggiare. Intanto, mancano ancora dieci settimane prima che iniziamo di nuovo a gareggiare, a ritornare a giocare con le gare del Torneo Podistico, e sai in dieci settimane cosa può ancora arrivare di ispirazione? Ecco, l’importante, e per tutti noi, è di tenersi in allenamento, di non calare di forma atletica. Esatto, non è quello che fai la settimana prima de la gara, sono quello che fai i mesi prima de la gara.splendido-corridore-femminile-facendo-esercizio-di-stretching-allenamento- nel-bosco-al-sole_8353-6315 - Dorelan ReActive® Ecco che questo periodo è un periodo da non buttare via, da usare per diventare ancora più forti di come eravate forti a lo scorso anno, e anche se quest’anno a qualche gara è stata addolcita un po’, che a qualche gara eliminato le salite più dure. Esatto, non tanto per voi, ma più che altro, le salite quelle più dure, eliminate e per far contento il sottoscritto, che a ogni anno che passa, esatto, le stesse salite però a ogni anno che passa diventano sempre più faticose.Dream" Thiem, allenamenti con i tronchi per il Rocky del tennis - la  Repubblica Magari se domani ho del tempo in più da stare a pigiare tasti de la tastiera e in su e in giù e fino a far venire a orgasmo la tastiera, Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ere2.jpgse domani ho un po’ più tempo di masturbare la tastiera, magari vado a farla arrivare a orgasmo con una storiella, magari la storiella quella the Led Zeppelin? vediamo, di storielle ce ne stanno tante di quelle che eccitano, tante di quelle che provocano un erezione de la mente, tante quante sono le belle donne che provocano erezione non solo de la mente ma anche di qualcos’altro, del gingillo. 1 ABBRACCIO (mauro)