PROSSIMA GARA IN PROGRAMMA

Per iscriverti alla gara, visualizzare la mappa del punto di ritrovo e altre informazioni clicca sul titolo della gara o sul volantino

Gara 34 – CANTO DEL GALLO RUN

volantino gara 34 torneo podistico brescia canto del gallo run

Online i risultati di:
Gara 32- TRE CORNELLI ADRENALINICO TRAIL

Classifica rainbow aggiornata
Classifica trasparenza aggiornata


Aggiornamenti e news

News

CANTO DEL GALLO RUN

Siamo arrivati alla quarta edizione di quello che è una corsa serale in occasione di una Festa Patronale. Una festa che a noi del Torneo Podistico è anche un occasione per ritrovarci dopo la gara, stare assieme e conversare stando seduti allo stand, allestito per l’occasione della festa. Stare assieme a degustare un pasto serale (economico. Quest’anno, Pietro, il Diacono che è uno degli artefici della festa, quest’anno ci riserverà una novità, ovvero il menu del podista e a prezzo accessibile. Ma di questo sparerò quando avrò notizie più aggiornate) in compagnia degli amici. Un anno, a questa gara, c’è stato anche siparietto di ilarità, nel senso che, tra i tanti premi, ci stavano anche, ci stavano un po’ di capi di indumento intimo, esatto, dei perizoma che stuzzicavano mille fantasie. Ma non solo perizoma da donna, ma anche perizoma da uomo, ciao Giuly. Alla mia richiesta di avere ancora un po’ di premi di questo genere, i responsabili organizzatori, non m’hanno assicurato niente, però hanno anche detto che proveranno ancora a contattare la ditta che li vende, e vedere se ne regalano qualche capo. Sarà cosa abbastanza difficile, la parola regalare è parola che sta andando in disuso. Piero, il papà di questa gara, a questa edizione ha cambiato un poco il giro, lo ha reso meno impegnativo. Si tratta sempre di una corsa in mezzo al bosco, ma con dislivello minore. In questi giorni, con Piero, vado a fare scatti photo sul giro, poi vi descriverò il percorso dove e come è stato modificato. Per me, sicuro che ci starà ancora lo stupendo tratto del Sentiero dei Cavalli, che fa parte anche del Sentiero Principale di Valverde. (il Sentiero Principale di Valverde e il Sentiero Carso Bresciano scb530, hanno una cosa in comune, tutti e due partono da Rezzato, poco distanti uno dall’altro. Il fatto che a tanti piace molto correre tra i sentieri di queste Valli del Marmo, però, pochi, molto pochi, che arrivano a dare mano per tenerli puliti. Tanti e tanti che vogliono e solo che pappa pronta. A questo proposito, il prossimo anno, nel chiedere autorizzazione a gara, farò anche domando di rimborso spesa per “pulizia sentieri”. Tanti e tanti km di sentieri che quest’anno sono stati puliti in occasione delle gare degli Amici Torneo Podistico. Se qualche Amministrazione Comunale capisce anche il valore che ha il tenere pulito i sentieri, sicuro che non si tira indietro. Come dicono quelli del scb530? esatto, i sentieri sono come gli amici, se non li frequenti li perdi) Adesso vi lascio per un po’, vado a fare scatti della gara GIRO DEL LAGO LUCONE, a Castrezzone di Muscoline. Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro) 

TESSERATI (le tèsere)

Al momento siamo a quota 566 tesserati, sai che cosa che sembrava impossibile, un sogno, sta invece diventando realtà. Sembrava impossibile arrivare al traguardo delle n°600 tessere, e invece, non dir gatto … ma mi sa che il traguardo è imminente, è a portata di mano. Da settembre, ci starà novità. Caro atleta, se non figuri nel tabulato dei tesserati, per te, volente o nolente, se vuoi il partecipare alla gara, se non sei nel tabulato, per forza di cose devi pagare maggiorazione di 2€. (a questo proposito fa fede il volantino della gara che sta in home page di questo sito, tutto il resto è carta straccia) La scelta è solo che tua. La scelta di fare tessera a costo agevolato, ovvero: 3€ tessera non competitiva. 5€ tessera competitiva, quella spetta solo che a te, non posso obbligarti. Già l’ho ripetuto millanta volte che fare la tessera è solo che cosa intelligente, per pochi €, fai tre favori, 1 agli organizzatori e 2 a te stesso. Poi, la tessera ha validità di 365 giorni, se la fai a agosto è valida fino a agosto 2020, sei coperto da assicurazione infortuni fino a agosto 2020. Per la tessera non posso obbligarti, ma pensaci, che senso ha pagare maggiorazione di 2€ a ogni gara. La scelta, la scelta rimane e è solo che tua. Questa prendila come una comunicazione di servizio.

REMEMBER FRANCO VOLPI RUN TRIBUTE

Anche questa è andata, anche questa è andata bene. 66 GRANDI GRANDI GRAZIE. Per prima cosa, dopo aver ringraziato i 66 PARTECIPANTI della gara, prima ancora di altre situazioni, vado a dire: CLAUDIA: GRAZIE. Anche questa edizione e anche quest’anno, Claudia, la figlia di Franco Volpi, è stata li con noi, è stata li e si è anche data da fare: Classifica, coadiuvando il figlio Leonardo,  Premiazioni (Leonardo è sulle orme del nonno, si stanno già vedendo le prime penne di un giovane “poiana”? me lo auguro) Claudia e Leonardo non si sono tirati indietro e hanno dato grossa mano sia nel stilare ordine di arrivo della gara e a premiare i migliori della gara. A questo punto, Leonardo: GRAZIE. Claudia mi ha poi fatto grande regalo, mi ha omaggiato di due vecchie fotografie che ritraggono il papà, una con la maglia del Monte Maddalena. (quando ai tempi, 1995 ho dato vita a Atl. Monte Maddalena Brescia, Bargnani mi fa, non Alberto, sto parlando del fratello Gianfranco, il mio ex atleta Monte Maddalena. Ebbene, Gianfranco è del ’36, coetaneo di Franco Volpi, Bargnani mi fa: Monte Maddalena? come ai bei tempi? Esatto, quando correvano Franco Volpi e Alberto Bargnani e quando c’era il forte squadrone di quel vecchio Monte Maddalena, esatto, quei erano bei tempi. Ma poi lo sono stati ancora quando è stato rimesso in vita dal sottoscritto, un altro Monte Maddalena, diventata la squadra più amata e più forte di quei fine anni ’90. Posso dire pirla? a chi non ha capito che quella era una bella squadra, tipo la politica? esatto, in politica due parrocchie a contrastarsi, ovvio che avete capito, i giallo/verdi. Nell’Atl. Monte Maddalena due parrocchie, la parrocchia che aveva nel loro leader Squassina, e la parrocchia che aveva nel loro leader Pedrali. Stavano nella squadra più forte, più bella, più amata, e hanno voluto distruggerla, quando si dice intelligenza. Però, Atl. Monte Maddalena Brescia è rimasta in vita, anche se un leader e con i suoi a entrare in Duomo Assicurazioni, che era nato da una costola del Amici dello Sport Acli Buffalora, che adesso sono diventati Atl. Falegnameria Guerrini. L’altro leader con i suoi a formare una formazione nuova di zecca: Bergamini Sport, durata lo spazio di un battito di ciglia. Mentre la ridimensionata Atl. Monte Maddalena, grazie all’ingresso di nuovi atleti e soprattutto a Gnocchi Fabrizio e a Bovegno Lorenzo e a Bassetto Nello e lo stesso Gianfranco Bargnani, che però era rimasto con me, la squadra dopo breve periodo di sbandamento, stava ritornando ancora in alto, molto in alto, e con il tesseramento di tanti nuovi e altri atleti. Magari un giorno la storia ve la racconterò e anche più dettagliata)   GRAZIE: COMUNE DI BRESCIA, POLIZIA LOCALE DI BRESCIA (per snellimento fase autorizzazione a gara, li ti rendono la cosa il più semplice possibile. Ma c’è da dire che tanti sono i Comuni della nostra provincia che hanno la stessa sensibilità nel capire le situazioni che ci stanno in una gara podistica) CROCE VERDE BRIXIA (ambulanza di soccorso) RISTORANTE LE CAVRELLE (ospitalità) Giovanni Baroni e Nicola Lampugnani (GRAZIE per aver segnalato che sul percorso ci stavano alberi sradicati. Grazie alle loro segnalazioni dei giorni prima, sono salito in Maddalena con la motosega e ho tagliato i tronchi, in modo da creare passaggio. Altrimenti, diventava una corsa a barriere. I primi a ringraziare di questo lavoro indovinate chi? esatto, quelli della mountain bike. Un po’ i sentieri li tengono puliti loro, un po’ tutti noi TRAILrunners, questa si che si chiama collaborazione) PALESTRA CALIFORNIA (fase premiazioni) Milena e Pierangelo e il nipote (fase iscrizioni e ristoro) Andreina (servizio scatti photo) Enrico e Andrea (servizio moviere) LA GARA – S. Angela (come S. di Serena Angela? no, come S. di STREPITOSA ANGELA come S. di STRAORDINARIA ANGELA come S. di SENSAZIONALE ANGELA) Solo una settimana fa, la gara scorsa, che aveva stra-battuto il record di miglior performance assoluta femminile del Torneo, con il sensazionale 0,91. Oggi, a questa gara, si è superata, ha fatto ancora, e meglio del sensazionale, ha fatto qualcosa che ha dello strepitoso e difficilmente e ancora raggiungibile. Difficilmente ci starà ancora gara che vedrà al quarto posto assoluto una donna, una bella donna. (è vero non è la prima volta. Era già capitata gara così, la gara dove si è presentata al via l’atleta più forte in assoluto che abbia gareggiato a una tappa del Torneo Podistico. Esatto, quella volta che le donne che pensano di essere chissà chi? o perchè sta antipatico il sottoscritto? sta di fatto che, tante di quelle che in gara vanno e sempre a beccare la sportina, quella volta li, hanno snobbato, da oche, hanno snobbato la Medaglia D’Oro e per andare a beccare la sportina. Che con la Medaglia D’Oro di quelle sportine te ne comperavi dieci. Esatto, parlo di quella volta che si è presentata al via la più che bella, Nadia Ejjafini. Scusate se è poco. Anche Nadia a quella Corrida di Nuvolento ha fatto quarto posto assoluto, ma la performance gara si è fermata a 0,89 ma proprio a causa della scarsa partecipazione, la classifica di 28 atleti, oggi classifica di 48 atleti) Angela, con 0,93, per l’esattezza 0,9375 di performance gara è andata a fissare molto in alto l’asticella, tanto in alto che difficilmente ci starà ancora donna, compreso lei stessa, a arrivare li sopra. Per il settore femminile la classifica continua e con il 2° posto di Monica Pont Chafer, (atleta che stravedo per lei, mi sta molto in simpatia) che c’è da dire che Monica regala un po’ di anni, non aspetta più nemmeno lei le … primavere. 3° posto per Monica Baccanelli, la forte atleta che è anni che è “sulla breccia”. (già nel 2010 aveva vinto una gara organizzata dal sottoscritto) Partita da S. Zeno in bici e arrivata in Maddalena in bici, 10′ prima del via della gara. 4° posto per l’inossidabile Daniela Papetti. Stesso discorso che ho fatto di Monica, regala un po’ di anni. 5° posto per la rediviva e bella e simpatica Salve Torri (comunicazione di servizio: Salve, guarda che la tua tessera scade nel 2020, esattamente: il 17 gennaio 2020)  Queste atlete, queste belle atlete che ho citato, oltre che belle e anche a dispetto dell’età, sono state le migliori, quelle state premiate. Poi, qualcuna di queste ha beccato anche premio sorteggio, un po’ di lato B. Per il settore maschile primo posto l’ha fatto un atleta, per me, un fortissimo atleta che, (a questo proposito, visto che il prossimo anno ci staranno meno domeniche con le gare del Torneo, esatto, avrò anche più domeniche libere, libere e per andare a gareggiare. Giovanni e Angela, amate le corse che sono nel dna del runnigadventure, perchè no? Al momento siamo a livello di squadra scarsa, ma con voi due riinizierei ancora il tentativo di salire in alto, con voi in squadra, son sicuro che anche altri atleti si aggregherebbero. Al momento, il sottoscritto, Nando, Ruben, Paolo, Franca, Alessandro, Daniele e Maurizio, esatto, stiamo su indice di scarso livello. Però, se vi piace il TRAIL, se vi piacciono le TRASFERTE, fateci un pensierino. Non ho mai fatto cose sottobosco, tranne che, che non siano le gare del Torneo Podistico, dove li, nei giri, in gara, li ci sta tanto bosco e tanto sottobosco. Il reclutamento è aperto anche a altri e eventuali forti o scarsi atleti, che gli stuzzica l’idea) è quello che è stato in Maddalena tutti i tre giorni precedenti la gara, e, ha anche fatto tutto il giro di ricognizione e, questo poco prima della gara. Giovanni e Angela si confermano coppia, oltre che nella vita, si confermano coppia regina anche del TRAILRUNNING. Giovanni, andando a rileggere le cronache delle corse a piedi, non è che si vede spesso il suo nome. Solo perchè non è da tanti anni che ha abbracciato la specialità del Trailrunning, prima, la sua passione e il suo hobby, era la bici. Diversa cosa per Angela, dove viene spesso citata nelle cronache sportive. Angela, ti ricordi quando quel anno da allieva hai vinto anche un titolo italiano? si esatto, Quando hai vinto il titolo italiano di corsa di montagna a squadre. Con te c’erano anche la Elisabetta Metelli e la Barbara Valotti. Quel anno, anno 1992 (di quel anno, a livello giovanile, conosco abbastanza, è stato l’anno di quando mio figlio, di quando Maurizio era agli inizi della sua fase di runners di belle speranze) Quel anno, hai beccato anche tre titoli provinciali: Strada, Montagna e 1500m in pista. Detto questo, della Angela sono piene le cronache sportive, andate a rileggerle, se non siete impegnati col vostro smartphone. Adesso tiro gufata: Giovanni, Angela, come dice il proverbio? esatto, non c’è il due senza il tre. Oggi è stata le seconda volta a fila che avete fatto coppia vincente, perchè non provarci anche a S.Gallo? settimana prossima? perchè no? logico, I TRE DE BUTISI’ permettendo. Detto di Giovanni e Angela, andiamo a vedere le altre migliori posizioni. 2° posto per un forte atleta (alla prima volta in gara del Torneo Podistico) è Achille Carrara. A seguire, c’è l’alfiere dei Lupi di Lumezzane, e con una bella gara, arriva sul podio e fa: 3° posto per il forte Enrico Zanardelli, anche qui, a dispetto dell’età. Che al Torneo Podistico gareggia con SFALZA TEAM. Al 4° posto l’altrettanto forte atleta (spesse volte a premio): Angelo Arcari, il compagno di Monica Pont Chafer. Che è altra coppia di forti atleti che spesso vengono premiati tutti e due alle gare del Torneo. A proposito, sicuro che qualche volta premierò anche questa categoria, ovvero, le coppie atlete del Torneo Podistico. (coppie allenatevi, tenetevi pronte. Lo spunto me l’ha dato Oscar, uno degli atleti del Torneo Podistico, di quelli che più stimo e che più mi stanno simpatici, ovvero la corsa e per divertimento e come hobby. Il prossimo anno lo faremo a tutte le gare la fase di premiare anche le coppie) 5° posto per Luca Pettinari, non presente alle premiazioni, e allora? anche questa volta, quello che ha beccato Luca, lo abbiamo messo nei premi a sorteggio. Per le squadre, buona botta per i RUN 5,45. Per soli tre punti si sono beccati la busta verde. Adesso iniziano a essere un po’ le buste beccate dai RUN 5,45  Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. Ciao (mauro)

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Se prosegui nel sito accetti i cookie nostri e di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi