Aggiornamenti e news

News

GIRO DI S. MARTINO

Il nome è questo, anche perchè la leggenda del Santo è storia di solidarietà di condivisione, cose che stanno andando in disuso, ovvero, aumentano le condivisioni virtuali, ma poi quelle all’atto pratico, quelle dei fatti, quelli che condividono di tutto virtualmente, all’atto pratico non condividono un bel … Il perchè solo adesso il giro è stato messo in calendario è perchè si doveva vedere che non ci fossero altre manifestazioni su quei boschi o al centro sportivo. Parlando ieri con Roberto, mi ha confermato che la loro gara di marcia di regolarità in montagna è a giugno. Ci siamo accordati che non avrei segnato il giro con la vernice, in modo che troppi segni, magari, poi, andassero a confondersi con segni di altre manifestazioni … continua

CORSA DEL DRAGONCELLO

PRE-ISCRITTI – Guana A. (Befed) – Prandelli V. (Befed) – Manenti C. (Befed) – Gussago M. (Befed) – Sala P. (libero) – Nardi F. (libero) – Vuolo S. (Run 5,45) – Russo C. (Run 5,45) – Bagnatica O. (Sfalza) – Lampugnani N. (Befed) –  Toldo E. (Magic) – Fontanella F. (Sfalza) – Gamba C. (Run 5,45) Maggiori E. (Befed) – Turchetti A. (Befed) – Rezzola D. (Sfalza) – Dossi P. (Sfalza) – Quetti M. (Sfalza) – Dusi G. (Magic)

TORNEO PODISTICO (Giro Di S. Martino)

Era nell’aria e già preannunciato, quest’anno, una gara anche a Paitone, forse l’unico comune della Valle dei Marmi, ancora senza gara del Torneo Podistico. Paitone è paese importante della Valle dei Marmi, non aveva senso non fare gara li. Dopo giorni a visionare i posti, posti che già conoscevo, dopo le ultime tre uscite di allenamento, sono venuto (non in quel senso) a una decisione sul giro da fare. Il nome è quello, quello che questo giro mi ha ispirato, e sin dalla prima volta, ovvero la gara si denominerà: GIRO DI S. MARTINO, gireremo proprio attorno alla Chiesetta di S. Martino, che si trova in località Marguzzo (bel posto, bei posti. Da li è passata anche la mitica MILLE TROFEI, la gara che partiva da Nuvolento, primi anni ’70, forse il solo Nicola Lampugnani e pochi altri possono raccontare di questa gara, altri tempi, non esistevano le categorie, si correva per il piacere di correre, di conoscere posti nuovi. Partecipanti a quella gara?, esatto, più di milletrecento. Dagli organizzatori erano stati predisposti mille trofei in miniatura. Il mio l’ho ritirato dopo una settimana, essendo arrivato al traguardo dopo il numero mille, altri tempi, bei tempi, altra la musica che si suonava a quei tempi) Questa sera ho avuto l’ok anche da Roberto. Vi ricordate una delle più belle campestri che si sono disputate in provincia? esatto, la CAMPESTRISSIMA ’99, ecco quella gara è stata fatta in collaborazione della Spac Paitone, Roberto è il presidente attuale del sodalizio, all’epoca era assessore allo sport del comune di Paitone. Gran bella gara e gran bell’aiuto offerto dalla Spac Paitone, una delle storiche società sportive bresciane (anno di fondazione 1967) Come spesso ho ripetuto, per me, tutte le gare del Torneo sono belle, ognuna una sua peculiarità, sono come mie figlie e miei figli. Anche con questa gara, l’ultima a nascere in ordine cronologico, la gestazione è durata un po’, ma poi il parto e arrivato, per dire se con successo, bisognerà aspettare Domenica mattina 6 maggio. Probabilmente il ritrovo presso il centro sportivo, probabilmente docce post gara comprese. Questi dettagli li comunicherò quando avrò nero su bianco. Già avevo in mente dei giri, e anche gli anni passati, però, in questi tre giorni, con l’aiuto dei miei fidati amici, esatto, i Fauni del Bosco, mai avrei pensato di trovare giro cosi bello, senza passare da sentieri e giri dove già passano o son passate altre gare. La cosa non era semplice, non è come bere un bicchiere di acqua. Sei da solo, sei accompagnato dai Fauni, ti addentri in posti e luoghi a proprietà privata, logico che qualche volta il padrone mette i cani da guardia, ecco, a volte devi vedertela coi cani da guardia, se poi sono tre o quattro, fanno branco, sei li da solo coi Fauni che non possono intervenire, devi arrangiarti, devi cavartela da solo, fino adesso mi è andata bene, però, mai dire mai, c’è sempre una prima volta che le cose si vanno poi a mettere male, logico, male per me. Come quella volta che ero andato a provare il giro della gara PREMIATISSIMA, anno 1997, gara vinta in campo maschile da Gianfranco Antonelli, qualche volta lo scorso anno ha partecipato a una o due gare del Torneo, arrivava con Zucchini Roberto. In campo femminile, aveva vinto Pierangela Sala, la mia ex atleta più forte, a quella gara però era ancora Amici del Castello, quella sera aveva vinto tutto, anche i due traguardi volanti. Mentre per il maschile uno dei traguardi volanti, uno,l’aveva vinto Previcini e l’altro l’aveva vinto Campana. Bei tempi quelli, anche se, sempre guardato con scetticismo, allora, come adesso, però bei tempi. Come si fa a non ricordare quei tempi, il trail doveva ancora scoppiarmi nelle vene, come passione. Allenamenti nel bosco ne facevo si, ma anche tanta strada e tanta pista. Carissimi, anche a quei tempi mi allenavo tutti i giorni, cosi come adesso. C’è Vivicittà, vedo una bella ragazza bionda, bella donna, vedo che viaggia, a quel tempo l’obbiettivo minimo a ogni gara era arrivare davanti alle donne settore amatori. Ecco allora che la tampino, gli sto dietro, caspita se viaggia, però verso la fine della gara, che a quei tempi era in contemporanea con tante altre città italiane e misurava 12 km esatti, ecco che, arrivati in S. Faustino inizia a perdere dei colpi, ne approfitto per superarla e distanziarla sul traguardo di qualche decina di metri, si arrivava in piazza Loggia. Quella, l’unica volta che gli sono arrivato davanti, poi non c’ stato più verso di sopravanzarla, anzi, a ogni gara mi distanziava sempre di più. Anche perchè nel frattempo era diventata in assoluto una delle atlete più forti della provincia. Ebbene tampinare quella bella atleta mi ha fatto fare un bel tempo: 47’04” su 12km, vale a dire 3’55” a km, classifica compensata nazionale? 3392esimo posto. Vi piace un po’ di gossip? sicuro, ne ho di storielle da raccontare, hai voglia. Allora quella volta vado a provare il giro della gara Premiatissima, da una siepe sbuca un cane lupo che non trova di meglio che addentarmi un polpaccio. Sicuro che incontri ravvicinati coi cani ne ho fatti diversi, però di essere morsicato, che mi ricordi, solo quella volta li. E incontri ravvicinati coi cinghiali? sicuro, però in tutti i casi, vedendomi, sono fuggiti via, stessa cose delle bisce, se sentono dall’odore che sei un animale umano, fuggono via. Tante volte avere odore di animale umano addosso, ti salva da incontri che vorresti evitare, tipo vespe calabroni e affini, se ti profumi, te la vai a cercare. La prima cosa che fanno Legionari Francesi quando effettuano l’ultima prova che dirà se sono promossi o bocciati, ovvero il test di sopravvivenza. Li paracadutano in una grande foresta, poi passano ancoraa riprenderli dopo 15 giorni, se l’aspirante legionario non chiama soccorso prima, passati i 15 giorni, viene promosso. Ecco senza ne acqua ne viveri, devi solo che arrangiarti, ebbene la prima cosa che fanno, esatto, si sporcano di fango, per non attirare insetti, poi di insetti ce ne sono tante specie anche a due … Ritornando al giro, mai avrei pensato di tirar fuori giro cosi bello. Adesso devo solo decidere se farlo più escursionistico o farlo con più asfalto, nel senso che è come attraversare la Valletta di Virle, puoi attraversare la Valletta rimanendo su asfalto o attraversala correndo sui sentieri, ecco, anche questo giro è cosi. Vedremo al momento di segnare il giro, vedremo quale sarà l’ispirazione del momento, vedremo cosa mi suggeriranno i miei amici Fauni. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO

Questa sera prima di andare a fare il giro della gara di Paitone, mi sono visto con Piero, mi ha detto che quest’anno sono previsti ben quattro ristori intermedi, nel caso che la giornata sia calda, sicuro che saranno in diversi a passare dal tavolo dei ristori intermedi. Per quanto riguarda i premi? molto probabile, le sportine, molto probabile che, completate con dei premi offerti dalle ditte sponsor. Per i nostri amici quattrozampe, probabile una confezione di crocchette, io sarei per premiare tutti i quattrozampe che completeranno il giro corto, non sto li a fare categorie anche per gli amici quattrozampe. In questo modo, molto probabilmente avanzeranno dei premi, perchè ne prevederemo un po’, premi che, se avanzano, nulla vieta regalarli poi anche alla gara Cucchetto Mountain Run. Al momento sono impegnato col giro che faremo sui monti di Paitone, visto che per quanto riguarda “il Dragoncello” ci pensa Piero. Provando varie soluzioni e varie situazioni mi viene voglia di cambiargli nome, nel senso che è gara e giro che si presta a diverse situazioni, lo stesso giro si può fare in … ma questa è un’altra gara, avrò modo di parlare del giro, a suo tempo. La gara che faremo Domenica arriva da lontano, da quattro anni fa, è la gara che mi ha fatto conoscere Piero. La prima edizione è del 2014, e siamo partiti da Valpiana. Conoscere Piero è capitato cosi per caso, una Domenica pomeriggio ero li a vedere di trovare il giro che mi ispirasse e ho visto delle persone, tra loro, c’erano Piero e Giovanna, sua moglie (Giovanna conosce i sentieri del Dragoncello meglio di me e di Piero messi assieme, e è anche buona camminatrice, che predilige i sentieri di montagna) parlando con loro vengo a conoscenza che, anche Piero è un runner, anche lui amante del trail. Da quella volta li ci siamo sempre tenuti in contatto. Le gare che faremo a Botticino Sera, una il tracciato lo traccia Piero, il tracciato della 3 Campanili Run, mentre il tracciato della gara Mai Senza L’altro è opera di Carlo, il quale, ci aspetta alla sua gara di giugno, (Almici Running) e se non vado errato, Venerdì 15 giugno. Ecco, dopo la gara, per i volontari servizio gare del Torneo Podistico, come già annunciato tempo fa, dopo la gara ci troveremo a gustare una deliziosa pizza da Salvatore e Carmela, i volontari saranno ospiti non paganti, offre il Torneo. Quella sera li, amici volontari, tenetevi liberi da impegni, se potete. Poi, Piero, è responsabile anche del giro della gara Canto Del Gallo Run. A volte, gli organizzatori, sono anche dei runners. Aggiornamenti della gara Corsa Del Dragoncello, se ci sono aggiornamenti, farò sapere, posterò nei prossimi giorni. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL

Album fotografico della gara pubblicato sulla pagina 44 SCATTI, a nome di tutti i visitatori di questa pagina LUIGI: GRAZIE

TORNEO PODISTICO (classifiche)

Al momento sono state aggiornate la classifica di tappa e parzialmente la Rainbow Individuale, logico che ci sono da scalare 5pt. a chi è arrivato dietro a Roberto Zucchini, per le donne, in qualche caso, si devono scalare 6pt. Adesso è tardi, aggiorno al più presto, quello che vi rodeva è stato aggiornato, cambia poco, la situazione cambierà la settimana prossima, perchè Roberto 1000pt. logico che li becca e questa volta nessuno sarà a lamentarsi, forse. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO (lamentele in corso)

Qualche atleta sta a vedere il pelo nell’uovo, come è giusto che sia, se si tratta di regolamento. Però sta a vedere il pelo nell’uovo se è cosa a suo svantaggio, mentre accetta palo in .ulo se è a suo vantaggio. No, cosi non va, e le lamentele sono più spesso di atleti di quella squadra. Quanti di quella squadra devono ancora regolarizzare, esatto, però sto sulla parola, sul sentore che ho della cosa. Cosi come cerco di far capire il gioco a chi è alle prime volte. Perchè chi si lamenta son quelli che il gioco già lo conoscono, sono avvantaggiati, sono privilegiati, stanno li a spigolare sul punticino che balla in più o in meno. Lo scorso anno, visto che qualcuno degli stessi atleti lamentosi, erano avvantaggiati, per le stesse identiche cose, zitti. (era cosa a loro vantaggio e allora zitti) Non ci siamo, non c’è spirito collaborativo, questa cosa manca a tanti. Fortunatamente altrettanto tanti sono quelli che mi danno soddisfazione a organizzare. Per qualche lamentela, mirata, perchè si vuole arrivare al premio più bello, dicevo, tanti e tanti, ma molto, ma molto di più, sono i complimenti che ricevo, non per la gara in se stessa, ma per l’impegno che ci metto. Mentre i lamentosi, guardano solo al loro interesse e se ne fregano del sudare degli altri che sudano e sudano per cosa? esatto, sudano per farli divertire. Detto questo, ci sono altre gare, perchè i lamentosi non vanno a quelle? … non comprate i miei dischi e sputatemi addosso, applausi o fischi non è cosa che mi frega più di tanto … ispirata dalla canzone di Guccini. Io suono la musica che mi piace suonare, se piace anche agli altri bene, sono più che contento, sono strafelice, ma non pretendete di farmi suonare musica commerciale, che non mi piace. Già ho previsto le sportine, e vi ha fatto contenti. Ecco, ecco una cosa, perchè non si sta a dire che il regolamento non prevedeva le categorie e invece sono state introdotte, e perchè i lamentosi non si sono lamentati al riguardo? forse perchè in questo modo beccano sportina? cioè, cosa a loro vantaggio. No, non ci siamo, tanti di voi non sono ancora maturi a giocare a questo gioco, devono ritornare a fare gare di corsa a piedi degli altri Comitati, fanno tre favori, 1 a loro 2 a me. Allora, ho avvisato Roberto Zucchini che gli tolgo i 1000pt., cioè, la stessa cosa che ho fatto anche lo scorso anno con altri atleti, quest’anno non va bene. Lo scorso anno nessuno s’è lamentato, forse perchè chi riceveva i punti servizio rimaneva ne più ne meno dietro di posizione di classifica, questa dei mille punti a Roberto non è andata giù, visto che è schizzato davanti, se rimaneva dietro? scommetti che tutti zitti. Cambia poco o nulla, Roberto, ha sua moglie che lo può sostituire, e mentre lui farà gara senza numero, la moglie farà servizio in vece sua, i 1000pt, per quattro volte, sicuro che Roberto li becca. Si potrà dire la stessa cosa degli altri lamentosi atleti? se si, tanto meglio per loro. Visto che, sono stato due ore nel monte di Paitone, e per cosa? esatto, per trovare giro che possa divertirvi, o pensate che basta andare solo una volta nel monte per trovare bel giro? va be che abbia i Fauni del bosco della mia parte, però la conoscenza del territorio me la sono sudata, nella bella stagione tutti i santi giorni a correre nei boschi di montagna della Valle dei Marmi. La conoscenza dei posti non m’è stata data per grazia divina, la conoscenza del bosco di queste valli me la sono fatta sudando. Voi, con la gara, avete modo di conoscere posti che a me mi ci è voluto giorni e giorni, se non addirittura mesi e mesi di frequentazione su e giù da questi sentieri. Non siamo in molti a conoscere cosi tanti posti e cosi tanti sentieri, e perchè non siamo in molti? esatto, perchè mentre voi pensate alla sportina della Domenica, quelli come, scarpinano, corrono, passano ore e ore in solitario su tutti i sentieri immaginabili e possibili di queste valli, comodo cosi? Poi, arrivi a casa stanco, perchè capita che a volte vai ad infilarti in un cul de sac e non sai come fare per uscirne, e allora scavalchi rocce, attraversi i rovi, i boschi con fitta vegetazione, poi, capita anche ti ti trovi il ciglio di cava e devi cambiare direzione, a casa sono preoccupati del ritardo, come quella volta che sono ritornato alle nove di sera e buio pesto. Chi di voi per far divertire gli altri rischia di farsi cogliere dal buio in mezzo al bosco? Però, come poi, quando torno a casa per rincuorare chi mi vuol bene dico: il Survivor l’ho inventato io, sopravvivere nel bosco è nel mio dna. Ecco, quando arrivo a casa e sento lamentele per 1 posizione più o meno per 1 punto più o meno, no, non ci siamo, manca spirito collaborativo di tanti che giocano. Tanti vogliono i servizi adeguati sul campo gara, carissimi, lo sapete come è la struttura, che vuoi, lo sai che siamo in pochi, che cosa pretendi, adesso butto li, cosa che non è mio copyright, ma di un mio conoscente: non darti da fare a trovare i difetti, datti da fare a trovare i rimedi. Ecco, se qualcuno si lamenta, ebbene, adesso sa cosa fare, che venga a dare una mano all’organizzazione, cosi, magari, qualche difetto si può eliminare, o no? Per quanto riguarda Roberto, Domenica farà servizio, lui in persona, quando schizzerà primo posto, come probabile, ci sarà ancora qualcosa da ridire? La moglie di Roberto ha già fatto tre servizi, con quello di Domenica prossima saranno quattro, c’è qualche atleta che da una mano al Torneo, a vantaggio di tutti, invece di star li a spigolare il punticino, fate venire anche vostra moglie, non tanto per i 1000pt. che vi fa beccare, ma in quanto che più volontari ci sono meglio è per tutti e quanti, atleti compresi. Sapete fare due conti, non riuscite a immaginare quanto ci smena a ogni gara il Torneo, non riuscite a immaginare quanto ci smenerà a fine anno il Torneo, no a voi non ve ne può fregar di meno, a voi interessa solo il vostro punticino. C’è da dire che qualche atleta si è interessato a questo, mi sta vicino, però, che strano, non sono della squadra dei lamentosi. Chiudo, non ho tempo di pubblicare le photo, ho solo due mani e per star ad ascoltare i lamentosi, per forza di cose devi tralasciare qualcos’altro, e anche di pubblicare le photo. LUIGI: GRAZIE, sei uno di quelli che si da da fare per il Torneo, c’è una bella differenza: tu usi la macchina fotografica per il bene del Torneo, gli altri usano il palo per frenare gli altri e trarre solo che loro personali vantaggi, questo non è comportamento da Amici. Quanti della squadra dei lamentosi ha tutto di regolare? sai adesso se toglierei i punti a chi non in regola che vespaio, le posizioni non cambierebbero, ma sai a togliergli i punti, interpreterebbero che ce l’ho con loro e parteggio per gli altri. Ma andate … Un Abbraccio, Vi Voglio Bene CIAO (mauro) 

CORSA DEL DRAGONCELLO

Il monte Dragoncello sta in mezzo a altri due importanti montagne della zona delle Valli del Marmo, (Maddalena e Ucia) zona morfologicamente a prevalenza carsica. Anche ieri avrete notato un segnavia rosso/bianco con scritto 530 SCB. Ebbene, 530, sta per il numero che contraddistingue il sentiero e SCB, sta, per l’appunto, sta a indicare questa cosa: Sentiero Carso Bresciano. Tutto il Sentiero del Carso Bresciano, si sviluppa, cosi dicono, il suo sviluppo misura, più o meno, 67km, ma per me, se teniamo conto delle sue varianti, questo sentiero misura molto ma molto di più dei 67km dichiarati, e si potrebbe allungare molto ma molto di più. Non c’è un inizio, non c’è una fine, questo sentiero lo si può prendere dove si vuole, tutti i paesi delle Valli del Marmo, si sono dati da fare, bella cosa, bellissima cosa, ha tracciare il tratto che passa sul loro territorio. Sicuro che se gli AMICI del TORNEO PODISTICO avessero gli appoggi che hanno altre Associazioni, sicuro che ci sarebbe già bella che disputata anche gara lungo tutto lo sviluppo del tracciato, una bella gara di una settantina di km. Non possiamo imbarcarci nell’impresa in solo 5/6 volontari. Accontentatevi che gara dopo gara ve ne faccio conoscere un pezzo, un tratto. Questo per quanto riguarda SCB Il monte Dragoncello è collegato al monte Maddalena e al monte Ucia anche da un sentiero CAI che da Brescia arriva a Vallio attraverso i monti. Sentiero escursionistico, poco usato in tempi passati. Da Brescia, in tempi passati, si saliva in Maddalena, si passava dal monte Denno e dal monte Salena e si arrivava a S. Vito e da li, si andava a Serle passando da Castello, prendere l’antica via della Valsabbia. Altra via molto usata era Brescia / Botticino / S. Gallo. San Gallo è sempre stato crocevia molto importante e sin dall’antichità. Probabilmente, col giro della Corsa Del Dragoncello, passeremo nelle vicinanze dove si dice che, sia nato li Arnaldo da Brescia. La corsa quest’anno è aperta anche ai nostri amici a quattrozampe, Piero e Morris, hanno riservato dei premi anche per i cagnolini e le cagnoline in gara. Logico che per i quattrozampe, logico che giro corto. Pepe, il cagnolino di Morris, be e bella che lo accompagna a fare allenamento. Spesso li ho visti anche in gara, non so se, finito la gara, era più provato Morris o Pepe. Come per gli altri anni, il ritrovo è presso l’Oratorio. Questa del Dragoncello è gara un po’ più lunga delle usuali gare del Torneo, ma chi ama la montagna, dovrebbe essere ben più che contento di disputare giro lungo in gara di montagna. (il giro del monte Bianco, dopo due giorni son già chiuse le iscrizioni per raggiunto limite massimo di partecipanti) La Proai Golem, gara di montagna lunga distanza, è una delle gare di corsa in montagna più famose della provincia. Certo, avere volontari disponibili, si potrebbe immaginare di fare: Brescia/Trento, tutto il tragitto attraverso sentieri di montagna.  La Corsa Del Dragoncello ha più volontari di servizio dalle solite gare del Torneo, sono i giovani che frequentano l’Oratorio, gli amici di Piero e Morris, e la parentela. Un anno sono stati più di una ventina i volontari di servizio gara. Le premiazioni lo scorso anno sono andate un po’ per le lunghe, quest’anno, prima delle ore 11 vogliamo già iniziare a dare il via alle premiazioni. Non so come sarà coi premi a sorteggio, nel senso che lo scorso anno non erano previsti, quest’anno probabile che si, anzi, sicuro che si. Ma non i premi soliti, ma premi offerti dalle ditte sponsor della gara. Non metto i nomi prima, si sa mai che all’ultimo momento ci siano delle novità. Ringrazieremo le ditte sponsor a gara terminata. L’immagine del volantino di presentazione della gara, quello che vedete sullo sfondo non è il monte Dragoncello, è il monte Ucia, però, il posto, da quel posto che si vede nell’immagine ci passiamo. E’ quel posto dove siamo passati con la gara Survivor & Trail, solo che era ricoperto di neve. Quella volta lo abbiamo fatto in salita, Domenica lo faremo in discesa. Quello è bel posto per correre a piedi, tutta la Valpiana è bel posto per correre a piedi. La Valpiana era, ai tempi, uno dei miei luoghi preferiti dove recarmi a fare seduta d allenamento. Già il nome, Valpiana, sta a indicare che non ci sono grosse e grandi asperità. Se salire in vetta al Dragoncello è abbastanza dura, la discesa, una volta arrivati nei pressi del gioco dei tordi, li diventa ciao che autostrada, e fino all’arrivo. L’arrivo è quello classico, è quello del Sentiero Principale di Valverde, il tratto denominato, Sentiero dei Cavalli. Passaggio davanti alla Chiesa di S.Vito e arrivo presso l’Oratorio. Al momento non so ancora se sarà disponibile lo spogliatoio con doccia post-gara. Un anno è stato possibile, poi ci sono stati dei lavori, adesso non so. Ma in questi giorni mi vedo con Piero e poi vi farò sapere. Aggiornamenti su questo e quant’altro nei prossimi giorni. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL (Rainbow a Squadre)

Dopo alcune segnalazioni, sono stato a controllare, la somma in automatico che mi da excel è questa: 1° posto Run 5,45 punti 9838 / 2° posto Magic Club punti 9806 3° posto Sfalza Team punti 2819. Le altre squadre non hanno i 5 partecipanti. Se ci sono delle anomalie, comunicatelo. Ballano solo pochi punti tra primo e secondo posto, questo a conferma che tutti i componenti la rosa della squadra son importanti, qualsiasi atleta, anche il più “scarso”, 100pt li becca, li becca facili. La classifica di tappa è aggiornata. Controllate.

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL

Grazie agli atleti che hanno evidenziato le sviste, sono state corrette le varie classifiche. Controllate se persistono ancora anomalie e errori. Dopo le avvenute correzioni, la cosa cambia, in particolar modo sulla classifica a squadre. 1° posto passa ai RUN 5,45, che si beccano i 1000pt.

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL

Il gioco è un gioco nuovo, penso che il prossimo anno, in tanti, avendo fatto rodaggio di quest’anno, non solo gli atleti, in primis anche gli organizzatori, e proprio io in particolare, dall’esperienza fatta quest’anno sul campo, si andrà a migliorare le performance globale della singola gara, e del Torneo in generale, questo sia in qualità che in quantità. Perchè, e si è visto anche questa mattina, la carenza principale, che poi fa evidenziare le varie lacune, la carenza, sono i volontari di servizio, troppo pochi per una gara di corsa a piedi. Buona botta che, i pochi, sono in gamba, sono in grado, come dei veri e propri jolly, di controllare e svolgere più fasi organizzative. La soluzione a questa problematica l’ho già in mente, la metteremo in campo, in atto, il prossimo anno. Oramai, quest’anno, siamo troppo avanti con le gare per introdurre la novità in proposito. 78 grandi e grossi GRAZIE. Atleti e Atlete, siete il sale della gara. Da quest’anno, posso anche dire che, tante sono le atlete, belle ragazze, belle donne, fisico da far invidia, invidia alle sedentarie. Poi, la simpatia delle atlete del Torneo sprizza da tutti i pori, come fai a non star bene, a non essere contento quando in gara ci sono tante belle atlete, e anche stamattina sono state 1 terzo dei partecipanti. Lo scorso anno, la stessa gara, indovinate quante atlete? esatto, lo scorso anno 3 atlete di numero. Anche stamattina mi è spiaciuto di una cosa, che partecipanti camminatori, sono stati penalizzati, in particolare, mi riferisco alle mie compaesane. E pensare che ho anche tanta simpatia nei loro confronti, però, la gara è la gara, e essendo in pochissimi volontari, dobbiamo far procedere il tutto il più velocemente possibile. Non si può star li fino a mezzogiorno. Ispirata dalla canzone di Bennato “Feste di Piazza” … si smonta tutto in fretta perchè anche l’ultimo degli addetti ai lavori ha qualcuno a casa che lo aspetta … A questo proposito, il prossimo anno consiglieremo, ai camminatori, di iniziare il giro mezz’ora prima, molto prima delle ore 9, e in secondo momento metteremo forse un tempo limite, fuori tal tempo non si garantiranno i servizi sul campo. Il bello che le mie compaesane, sempre penalizzate, non si sono mai, e dico mai, minimamente lamentate, e per nessun disservizio, anzi, sempre molto cordiali e gentili nei miei confronti. A loro, rivolgo un grande e grosso GRAZIE, per la comprensione, per capire la situazione. Un atleta, questa mattina col premio che aveva vinto e non aveva ritirato a Limone, cosa ha fatto, ha detto, mettilo a disposizione del ristoro, è cosi che abbiamo tagliato la colomba pasquale, abbiamo condiviso. Grazie Stefano. Sono contento, le gare del Torneo stanno prendendo una loro propria identità. Certo, anche questa mattina si è constatato come gli atleti sono fortemente condizionati, i presidenti, il telecomando delle gare, ce l’hanno in mano i loro presidenti. Però, le gare del Torneo, nonostante tutto questo, stanno creando un loro e proprio zoccolo duro di atleti, quest’anno non si è mai scesi sotto i 50 classificati. Logico che il prossimo anno, si cambieranno delle gare e si gareggerà in altri posti, in altri bei boschi. Per il rispetto che ho verso questo zoccolo duro di atleti, di AMICI, il prossimo anno elimineremo qualche gara e inseriremo al loro posto, altre gare, in altri paesi, in altri boschi. Che fai, costringi gli atleti a fare sempre le stesse gare? a fine carriera podistica che vai a raccontare, agli amici, ai nipoti, ai figli: ho fatto venti anni a fila quella gara, sempre quel posto, sempre quel giro? qualcuno lo può dire sicuro, di questa cosa, quando si dice avere nuovi orizzonti, è forse questo? fare trenta quarant’anni la stessa gara sempre con lo stesso giro? Un Abbraccio Vi Voglio Bene CIAO (mauro)

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL

Le sfumature del gioco. Con la gara di questa mattina, Angela, è riuscita a beccare l’accesso tra i finalisti, con i vantaggi che ne conseguono. La stessa cosa non la posso dire del marito, di Giovanni. Infortunato dalla gara di domenica scorsa, cosa si poteva fare? esatto, si poteva non buttarla via questa gara, si poteva metterla “a frutto”. Si poteva fare servizio gara, ad esempio: dare una mano a Maurizio alle iscrizioni. In questo modo si beccavano 1000pt, e si andava dritto tra i finalisti del momento, quelli che a fine anno beccheranno vantaggio. Buona botta che, Giovanni è atleta di grande caratura, e nel giro di poche gare, probabilmente, anzi, sicuro che, anche lui riuscirà ad avere accesso tra i finalisti. Perchè logico che, chi ha maggior caratura è più facilitato a entrare tra i premiati di fine anno. Logico che chi è atleta con un po’meno caratura, per forza di cose, deve fare più gare possibile e fare più servizi possibile, se vuol essere tra i trenta con vantaggio di fine anno. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene CIAO (mauro)

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL

Visto la tappa, visto che voglio bene a tutti gli atleti indistintamente, quando c’è da aiutare a capire tutte le sfumature del gioco sono pronto a farlo, fermo restando che l’aiuto non danneggi altro atleta o altri atleti. Detto questo,  mi soffermavo a vedere la situazione dei Befed, la soluzione migliore, quella del giocar bene, è questa: Zucchini Roberto, questa mattina non figura nella classifica di tappa e becca 1000pt. di servizio. Per questa gara di Combinata Colorata usa il Jolly Score, in questo modo ha solo che vantaggio, logico, è cosa regolare. Il servizio è quello di Katia, sua moglie. E’ già stato fatto anche quest’anno, Filippini Paolo ha beccato 1000pt. servizio, quando la figlia ha fatto servizio in vece sua, gara n°6, se non vado errato. La stessa cosa è stata fatta anche lo scorso anno. Ecco, giocando bene cosi, Roberto si porta al 1° posto della Rainbow Individuale, scavalcando Giordano. Le classifiche di tappa, sia individuale e di squadra, non le modifico con la correzione attuale, la classifica che fa testo è la Rainbow Individuale, (ballano 5pt in più per chi si è classificato dietro a Roberto. A fine anno, se 5pt. in più o in meno faranno la differenza, logico che si corregge la cosa. Ma son sicuro che a fine anno ci saranno distacchi ben più alti dei 5pt. tra i vari atleti premiati) e anche qui, nella pausa di metà anno, chi si è messo in regola OK, altrimenti va fuori classifica e magari, cambierà qualcosa anche con le squadre, no, penso di no, è cosa molto improbabile, se la regolarizzazione di metà anno cambierà qualcosa è solo tra 3° e 4° posto, tra i Befed e gli Sfalza. L’avevo già preannunciato tempo fa. E’ come alle Olimpiadi, ti do medaglia dopo la gara, ma se poi al momento di controllare non sei in regola, te la tolgo e passa a quello in regola dietro di te. Alle Olimpiadi è cosi. Noi non siamo di sicuro le Olimpiadi, però, un minimo di rispetto alla regola ci deve stare. Penso siamo tutti d’accordo su questa cosa. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL

Classifica a punti della tappa è pubblicata. La classifica a squadre è pubblicata. Per quanto riguarda le squadre, ecco che si vede, chi sta giocando. Qui si giocava in casa di Run 5,45, erano i favoriti della vigilia. Però, il Magic, con il reclutamento di due atleti senza squadra fino a una settimana fa, e il reclutamento (di una bella atleta, e bella donna) che hanno fatto questa mattina, sono riusciti a portare a casa primo posto. Oppure, vediamola cosi, tutti gli atleti sono importanti allo stesso modo, non ci sono atleti di seria A o atleti di serie B. Quando si tratta di dare il proprio apporto alla squadra, tutti gli atleti diventano importanti. Togliete al Magic l’atleta uomo in ultime posizioni di classifica, oppure, togliete al Magic l’atleta donna in ultime posizioni di classifica, togliere l’uno o l’altra, il risultato non cambia, togliere o uno o l’altra, non sarebbero arrivati primo posto. Questa è la conferma che, quando si parla di squadra, tutti gli atleti, sia quelli forti, sia i meno forti, e anche gli ultimi al traguardo, diventano fondamentali. Per 1 solo atleta, (c’erano si altri atleti Befed pre-iscritti, ma non li ho visti in gara. Caldognetto Claudio, non ha fatto ancora la tessera, pur avendo scelto i Befed. La prima gara, siamo stati sulla parola. Se si tratta di qui pro quo o di un errore mio, nel senso che non ho preso nota della cosa. Se c’è errore si corregge e i Befed, vanno in classifica al quarto posto) i Befed, non vanno in classifica. Visto questo, visto il 1° posto sicuro che non scapperà ai Magic, anche perchè, i Run 5,45, quest’anno, per me, son già più che contenti del secondo posto (con i 1000€ del secondo posto, sicuro che fanno bella festa) La lotta rimane per il terzo posto, la lotta è fra i Befed e gli Sfalza. Befed che deve difendere la posizione, e Sfalza, che deve tentare il sorpasso. Mancano ancora e più di venti gare, la lotta per il terzo posto sarà fino alla fine?  Le altre classifiche sono in aggiornamento, spero di pubblicarle al più presto.

WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL

PRE-ISCRITTI  Orzali A. (Magic) – Peli R.(Run 5,45) –  Cucchi F. (Run 5,45) – Rossi M. (Run 5,45) – Agoni R. (Run 5,45) – Tomasoni P. (Befed) – Ambrosi A. (Run 5,45) – Lombardi C. (Run 5,45) – Rossini A. (Run 5,45) –  Rosoli L. (Run 5,45) – Zanardelli C. (Run 5,45) – Morandini R. (Run 5,45) – Pacchioni M. (Run 5, 45) – Pasini M. (Magic) – Frassine R. (libero) – Casali L. (Run 5,45) – Raza L. (Run 5,45) – Pelliccioli E. (Magic) – Botti F. (Sfalza) – Botti M. (Run 5,45) – Sciotti F. (Run 5,45) – Scalvini C. (Run 5,45) – Serena A. (Magic) – Galvani E. (Magic) – Gabusi E. (Magic) – Dosselli F. (Magic) – Zanardelli E. (Magic) – Vampini M. (Magic) – Bolpagni G. (Sfalza) – Piva M. (Magic) – Zucchini R. (Befed) – Urbano G. (Run 5,45) – Tomasoni T. (Befed) – Papetti D. (Magic) – Conti A. (Magic) – Pisoni M. (Run 5,45) – Ghidini V. (Befed) – Lampugnani N. (Befed) – Lazzarini M. (Magic) – Fiorini M. (Magic) – Lecchi R. (Sfalza) – Frigo O. (Magic) – Mabellini C. (Magic) – Sanviti S. (Run 5,45) – Castagna G. (Magic) – Angeli A. (libero) – Giusti F. (Run 5,45) – Magri M. (Magic) – Massardi T. (Magic) – Filippini G. (Magic) – Chiodi C. (Pdm) – Rezzola D. (Sfalza) – Bagnatica O. (Sfalza) – Caldognetto C. (libero) –  Franzoni A. (Magic) – Filippini P. (Sfalza) – Lorenzoni M. (Magic) – Vuolo S. (Run 5,45) – Russo C. (Run 5,45) – Polini G. (Befed) – Brunelli I.A. (Run 5,45) – Fogazzi L. (libero) – Tanfoglio M. (Run 5,45) – Turchetti A. (Befed) – Taddeolini F. (Run 5,45) – Boldrini F. (Magic) – Morbi G. (Run 5,45) – Negrisoli A. (libera) – Fontanella F. (Sfalza) – Dossi P. (Sfalza) – Quetti M. (Sfalza)

TORNEO PODISTICO (il calendario gare)

Al momento, mancano solo due “location”, fermo restando che le date sono quelle, sono sicure, al limite, si cambia il luogo e la gara, ma le date sono quelle e quelle rimangono. I mesi giugno e luglio, aprono la fase trattativa di mercato atleti. Il senso di questo gioco sono i premi alle squadre (va da se che la cosa più bella del Torneo sono i giri delle gare, ma oltre a quello che è cosa garantita, sempre o quasi sempre, l’altra cosa bella sta proprio nel gioco, che è un gioco nuovo, e se si è capito il gioco, come fa a non piacere. Come si fa a non giocare anche per i premi. Il senso sono tre squadre in premiazione, arrivare quarto posto? a cosa serve? Ecco il motivo, che noi, a differenza di altri comitati, copiando dal gioco del calcio, abbiamo introdotto una fase dove ci possono stare trasferimenti di atleti da una squadra all’altra, chi altri?) 

2 aprile LEMON 46 TRAILRUNNING  –  8 aprile TRAIL A CASE VECCHIE  –  15 aprile WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL  –  22 aprile CORSA DEL DRAGONCELLO  –  25 aprile CRONOSCALATA DEL M.TE REGOGNA  –  29 aprile CUCCHETTO MOUNTAIN RUN  –  6 maggio GIRO A S. MARTINO (ha preso il posto della California Run, la quale, è diventata la gara di chiusura del Torneo)  –  13 maggio PANORAMICA GOLFO DI SALO’ RUNNING  –  20 maggio TRE CAMPANILI RUN  –  27 maggio TROFEO O.R.A. auto & service  –  16 agosto REMEMBER FRANCO VOLPI RUN TRIBUTE  –  23 agosto CANTO DEL GALLO RUN (da mercoledì, è stata spostata al giovedì. Ricordo che le gare che si svolgono a Botticino e S. Gallo, quelle in calendario Torneo Podistico, l’organizzazione è locale, e qualche cosa in fatto di iscrizioni e premiazioni non seguirà il solito iter di programma in uso al Torneo, sono organizzazioni gara autonome e seguono una loro fase iscrizione e premiazioni già in uso alle loro precedenti edizioni) 2 settembre CARIADEGHE OFF-ROAD  –  9 settembre DIECI PASSI AL CASTELLO DI DRUGOLO  –  16 settembre MAI SENZA L’ALTRO  –  23 settembre MONTE MAGNO OFF-ROAD  –  30 settembre VALVERDE CLASSIC RACE  –  7 ottobre COUNTRY CALIFORNIA RACE  –  14 ottobre GIRO OLTRE CONFINE (è una di quelle gare che non ha ancora “location” confermata)  –  21 ottobre GIRO DELL’ISOLO DEL CHIESE  –  28 ottobre TAPASCIATA DELL’ALTO NAVIGLIO  –  4 novembre CAMPAGNOLA BELLA RUN (è altra gara senza “location” confermata)  –  11 novembre CAMMINANDO E CORRENDO DOVE NASCE IL NAVIGLIO  –  18 novembre PARCO AIRONE NICE PLACE NICE RACE  –  25 novembre CALIFORNIA RUN  –  25 novembre FESTA DEL TORNEO (Le gare del Torneo non finiscono appena tagliato il traguardo, dopo la gara California Run, che ricordo, con possibilità di andare a fare anche doccia post-gara, poi, dopo le premiazioni di tappa, tutti presso la Nuova Primavera a Rezzato. Pranzo gratis ai trenta finalisti, è offerto dal Torneo, e a seguire le Premiazioni Finali. Mi sa che, quest’anno, sarà festa ancor più bella di quella dello scorso anno, almeno lo spero, non dire gatto se non ce l’hai nel …)    

TORNEO PODISTICO

Il gioco è un gioco nuovo, qualche atleta ancora che non è a conoscenza di alcune cose. Ecco che, allora, adesso cerco di spiegare un po’. TORNEO = Circuito che comprende trentasei gare e ogni gara vengano assegnati dei punteggi. TESSERAMENTO = è cosa che da diritto alla  tessera del Torneo. TESSERA TORNEO = è cosa che rende validi i punti che l’atleta prendete a ogni gara. Ma la cosa più importante della Tessera del Torneo, la cosa più importante è la copertura assicurativa su eventuale (speriamo mai)  e malaugurato patito infortunio in gara. La richiesta della tessera è il primo passo che vi consiglio di fare PRE-ISCRIZIONE = a ogni gara c’è da fare pre-iscrizione (per chi non gli interessano i premi finali e non gli interessa portare punti a una squadra, la pre-iscrizione è facoltativa, non è obbligatoria) solo con la pre-iscrizione si sale in classifica finale. CAPITANI = sono gli atleti che sono i referenti della squadra. Al momento ci sono queste squadre: (ma non è detto che non si possono formare anche altre squadre) BEFED, referenti: Zucchini Roberto, Turchetti Maurizio, Tomasoni Tomaso. HOTEL ALLEGRI FAUNI, referenti: Sorsoli Mariele, Capelli Enrico, Fregoni Andrea MAGIC CLUB, referenti: Filippini Giordano, Massardi Tiziano PDM, referenti: Chiodi Cristian, Antonelli Michele  RUN 5,45 referenti: Zanardelli Carlo, Russo Carmela, Taddeolini Francesco SFALZA TEAM, referenti Fontanella Ferdinando, Rezzola Daniele, Bagnatica Osvaldo PREMIAZIONE PODIO = I primi tre uomini e le prime tre donne della gara PREMIAZIONE CATEGORIE = ci sono due categorie M/F, dal ’70 in su, sono Under. Dal ’69 in giù sono Over PREMI A SORTEGGIO = sono assegnati sorteggiando i biglietti che vi sono stati consegnati al momento dell’iscrizione VISITA MEDICA = obbligatoria per fare la tessera

TORNEO 2018 (le gare non finiscono all’arrivo, vanno avanti, il gioco va avanti, Domenica dopo Domenica, e alla fine del gioco tutti con le gambe sotto il tavolo, allegra compagnia, festa, e la curiosità di vedere chi beccherà)

Tanti che partecipano alle gare, non sono a conoscenza che le gare del Torneo, oltre che essere gare che hanno classifica di giornata, sono gare che fanno parte di un gioco, un gioco fatto con la corsa a piedi. Il gioco è lungo 36 gare, e a fine Torneo, sono previsti dei premi. Con questo gioco, la prima squadra classificata, si becca 2000€, 1000€ li becca la seconda classificata, 500€ la terza classificata. I finalisti? sono gli atleti con punteggio finale più alto, dieci di loro, i migliori della classifica a punti e senza distinzione di sesso, si beccano 100€, e i primi tre M/F, si beccano anche medaglia d’oro. Da 11° a 30° posto? premio di varia natura. Poi, per tutti e trenta i finalisti, viene offerto loro il pranzo, quello in occasione della festa di fine Torneo. Infine, ci sono anche dieci Combinate Colorate, che a loro volta, riservano premi di varia natura ai dieci migliori classificati senza distinzione di sesso. Le gare del Torneo non sono gare che finiscono all’arrivo della gara. Chi non conosce il gioco? se qualche atleta non conosce il gioco, la colpa non è di nessuno, è solo scarsa informazione? non credo, visto che per partecipare alle gare del Torneo, per forza di cose, si conosce anche questo sito e, su questo sito, sono pubblicate anche le regole del gioco. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

NUMERI GARA e CASSETTO TAVOLO ISCRIZIONI e VISITA MEDICO SPORTIVA

Qualche podista ha chiesto come funziona la storia del n° gara, allora: il numero gara è di due tipi. Il numero per chi è tesserato con ASI TORNEO PODISTICO è di un tipo. Il numero per chi non ha la tessera ASI TORNEO PODISTICO o per chi si iscrive il giorno della gara, è di altro tipo. Entrambe i numeri sono validi per entrare in classifica di tappa, ma solo chi è titolare di tessera entra in classifica di Combinata Colorata. Quanto costa il numero gara? il numero è assegnato a gratis, il numero è sempre a costo zero (non sono 20 centesimi a mandare in difficoltà finanziarie il Torneo Podistico. Il numero gara, a ordinare mille numeri, costa 20 centesimi, e se lo vuoi, te lo fanno anche a colori e allo stesso prezzo) Il numero gara, è preferibile usare sempre quello, nel senso che, metti che atleta perda cartellino durante la gara, dal numero si riesce a individuare anche l’atleta. Se si cambia spesso il numero gara, la cosa diventa, e eventualmente, può diventare cosa un po’ meno facile dare nome e cognome all’atleta che ha perso cartellino. Già che ci sono, anche il cartellino iscrizione è di due tipi, a secondo l’anno di nascita, se prima o dopo il 1970. Il cartellino che fa entrare in classifica è venduto a 5€. L’altro cartellino quello barrato e che non prevede classifica, è venduto a 2,5€. (tutti gli organizzatori di gare podistiche vendono i cartellini iscrizione, non siamo gli unici. Ecco, al Torneo Podistico non trattiamo coppe riciclate e non trattiamo oggetti ricordo, cosa che con la corsa a piedi, hanno forse a che fare? o è una forma subdola di commercio? Ecco, chi pensa di partecipare a gara che prevede questo, non è cosi, avete sbagliato gara, dovete frequentare altre gare e altri comitati. Questo per chiarezza, c’è sempre qualcuno che, al tavolo iscrizioni, domanda: che oggetto ricordo c’è alla gara? ah, 5€ e senza oggetto ricordo? Carissimo, che ogni tanto telefoni, il ricordo più bello delle gare del Torneo Podistico, sono i giri della gara, il percorso gara, già solo quello vale più del costo del cartellino iscrizione. Poi, c’è sempre il cartellino a 2,5€) Per quanto riguarda la visita medica, il certificato medico non è per distinguere i competitivi dai non competitivi, è documento obbligatorio per chi frequenta le corse podistiche, indipendentemente che partecipi col numero, o senza numero. Carissimo, come è che, se per malaugurata sorte qualcuno schiattasse in gara, come è che mi giustifico con magistrato che apre fascicolo, questa è prassi d’ufficio usuale in questi casi. Che gli vado a raccontare? che il malcapitato mi aveva detto che era in possesso di visita medica sportiva, ma che s’è l’era dimenticata a casa, vado a dirgli cosi? poi magari il malcapitato indossa tuta sportiva o completo gara di un gruppo affiliato a qualche comitato, ecco che: 2+2=4. Il malcapitato non era la prima volta, un occasionale che ha partecipato, cosi, magari perchè era del paese. Se il malcapitato appartiene a qualche gruppo podistico affiliato a qualche comitato, logico che frequenta più e più corse podistiche all’anno e, in quel caso la legge è chiara, in caso di abitudinaria frequentazione a corse podistiche, obbligatorio essere in possesso di visita medica sportiva, e chi deve accertarsene? esatto, io, l’organizzatore. L’organizzatore, per legge che non sta ne in cielo ne in terra, ha la responsabilità di accertarsi che chi si iscrive sia in possesso di visita medica sportiva. A tutti quelli che magari vengono al tavolo iscrizioni senza visita medica sportiva, voi rischiate di non essere iscritti, ma al contrario, io rischio procedimento penale. Cercate di capire, non è per altro. Spero di aver chiarito almeno un poco. A presto. (mauro) 

ALCUNE DELLE DOMANDE FREQUENTI

ISCRIZIONI 2018? Sono accettate iscrizioni solo del partecipante che è in possesso di fotocopia del certificato medico sportivo valido

ISCRIZIONI 2018? Sono previste due modalità di  iscrizione. Iscrizione on-line o iscrizione il giorno della gara.

ISCRIZIONI ON-LINE? Da questo sito, oltre che nella classifica di tappa, questo tipo di iscrizione consente poi di figurare anche nella classifica della tal Combinata Colorata.

ISCRIZIONI IL GIORNO DELLA GARA? L’iscrizione il giorno della gara non consente di figurare nella classifica di Combinata Colorata. Consente solo di entrare nella classifica di tappa.

NUMERO GARA? Il numero di gara diverso serve per distinguere i tesserati dai non tesserati.

VISITA MEDICA SPORTIVA?Cosa che serve e è indispensabile per chiara normativa in merito alla pratica dello sport del podismo. Non distingue competitivi o non competitivi, ma distingue i praticanti la corsa a piedi abitudinari dai praticanti la corsa a piedi occasionali. 

CARTELLINO COLORATO?Il cartellino iscrizione è di due colori, a secondo che il partecipante si sia iscritto alla tappa on-line o sul posto il giorno della gara.

SQUADRA?Questa è cosa che prevede un premio finale. Prevede il premio alle prime tre squadre risultanti dalla Combinata Rainbow finale, vedi regolamento. Si assegnano primo posto 2000€, 2° posto 1000€, 3° posto 500€

COSA SONO LE COMBINATE? Le Combinate Colorate sono n°10, più 1 Combinata che le racchiude tutte, Combinata chiamata: Combinata Rainbow Finale, vedi regolamento 

COSA SONO I PUNTEGGI? I punteggi servono per stilare le classifiche, sia di Tappa, di giornata, sia delle Combinate Colorate. Vedi regolamento. 

CI SONO LE CATEGORIE IN BASE AGLI ANNI? No, le categorie non sono previste, ne per distinzione di sesso ne per distinzione di fasce di età.

COSA VUOL DIRE PREMI? Sono previsti anche dei premi. Vedi regolamento.

COSA È LA TESSERA ASI? La Tessera ASI è tessera che fa capo a un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI. ASI è acronimo di Associazioni Sportive Sociali Italiane. La tessera che vi sarà rilasciata è quella di color Verde. Questa è una tessera molto importante e serve anche in caso di malaugurato infortunio causato dalla partecipazione alla gara. La tessera è offerta a costo zero. Omaggio del Torneo. Vedi regolamento.

Vero è che, non siamo più agli inizi dell’avventura, che è terminata la fase del rodaggio, ma, allo stesso tempo, confido in Voi, sulla vostra comprensione in caso che, eventualmente, a qualche tappa, si vada incontro a qualche piccola o grande manchevolezza.

AMICI TORNEO PODISTICO Bozza Regolamento 2018 

PREMESSA:

L’Associazione Amici Torneo Podistico, sono persone accomunate dalla stessa passione e che praticano lo stesso hobby: La Corsa a Piedi. Per rendere più giocosa questa passione e questo hobby, organizzano un circuito gare denominato Torneo Podistico. Ogni gara è una tappa con un numero a seguire. Per rendere più coinvolgenti e appassionanti queste tappe si assegna un punteggio gara a ogni partecipante. Punteggio che determinerà una graduatoria di merito nell’assegnazione dei premi sociali, sia di tappa, sia quelli di fine anno. Il numero e la sede delle tappe che compongono il Torneo Podistico 2018 può variare per eventuali problemi organizzativi, ovvero, autorizzazioni negate e quant’altro … Tutti possono partecipare, unico vincolo: essere in possesso di certificato medico sportivo valido, che comprovi l’idoneità alla corsa a piedi.

GLOSSARIO

Tessera AMICI TORNEO PODISTICO = è cosa gratuita. Cosa che è stata fatta per tutelare chi vuol giocare e serve in caso di patito infortunio durante la corsa podistica (poi è sempre la compagnia assicuratrice che decide il diritto a eventuali risarcimenti, di sicuro non possono decidere gli organizzatori, che più di fare tessera che serve a copertura, di più non possono fare) LA TESSERA serve anche per, se si ha diritto, accedere alle premiazioni finali delle varie Combinate Colorate e della Combinata Rainbow. A proposito di assicurazione, quanto prima si pubblicherà anche cosa prevede il nuovo contratto assicurativo per l’anno 2018. Con un link si indirizzerà su Compagnia Assicurativa.
Titolare Tessera AMICI TORNEO PODISTICO = l’atleta che ha consegnato obbligatoriamente fotocopia della visita medico sportiva valida, leggibile, e relativa cauzione di 5€.
Cauzione = Al momento di consegnare la fotocopia della visita medica in corso di validità, si dovrà versare anche 5€ a titolo di cauzione. Cauzione che verrà restituita integra alla quinta gara partecipata. La tessera diventa gratuita solo partendo dalla quinta gara partecipata. Alla quinta volta che partecipate, pagate il cartellino iscrizione di quella tappa con la ricevuta che avete in mano.
Amici Torneo Podistico = associazione che, dato vita a calendario di corse podistiche, organizza gioco con la corsa a piedi.
Torneo = è circuito di corse podistiche che assegna dei punteggi a ogni tappa.
Tappe = corse podistiche a passo libero e che rientrano e omologate: circuito gare AMICI TORNEO PODISTICO
Atleti = persone che sono titolari di certificato medico sportivo e si sono iscritti per fare il giro della tappa camminando o correndo, a passo libero.
Tesserati = gli atleti che sono titolari della tessera AMICI TORNEO PODISTICO.
Finalisti = i primi 30 classificati della classifica finale di Combinata Rainbow Individuale, senza distinzione di età e di sesso e se hanno disputato almeno 20 tappe, vengono premiati. Fanno testo le classifiche di tappa.
Pre-Iscritti = atleti che hanno capito che è questa la prassi per entrare nella classifica delle Combinate. Nel senso che, per la classifica delle Combinate, il cartellino iscrizione è di diverso colore e viene consegnato già compilato. Ovvio che poi, se pre-iscritti e a fronte di mancata partecipazione alla tappa, si decurtano 300pt. in Combinata Rainbow.
Iscrizione il Giorno Gara = vuol dire che, si accetta si l’iscrizione il giorno della gara se accompagnata da fotocopia del certificato medico sportivo. Il cartellino consegnato è di altro colore. Questo tipo di cartellino giornaliero iscrizione a tappa, seppur valido anch’esso per le premiazioni di tappa, non è valido per entrare in classifica delle Combinate. Obbligo del certificato medico sportivo anche per chi anticipa la partenza e anche per i “camminatori”.
Squadra = è gruppo di persone che hanno la tessera AMICI TORNEO PODISTICO e che di comune accordo hanno formato una squadra con nome di fantasia. Come per i finalisti, anche la squadra, se vuole accedere alle premiazioni finali, deve essere presente in classifica di almeno venti tappe.
Trasferimento = è logico che dopo il girone di andata del Torneo Podistico, ci saranno sicuramente squadre tagliate fuori dai premi finali. Tra il girone di andata e il girone di ritorno del Torneo Podistico, ci saranno 40 giorni dove sarà possibile eventuale trasferimento, eventuale passaggio di atleti da una squadra all’altra. Questa cosa renderà quasi sicuramente più interessante la lotta per il 1° posto a squadre.
Delega = è cosa logica. Cosa logica se sussistono validi motivi. Si accetta delega ritiro premio solo se preventivamente concordata prima del ritiro del premio. Detto questo, mettiamo un limite alle deleghe. Ovvero, non si può delegare altra persona a ritirare il premio in vece nostra per più di tre premiazioni.

REGOLAMENTO 2018 (definitivo)

1) JACKPOT
Cosa vuol dire? Al termine del Torneo si fa la festa sociale, alla festa sociale si assegnano dei premi per le Squadre i Tesserati che si sono maggiormente impegnati in questo gioco, sia gareggiando, sia prestando servizio. Per finanziare i premi finali del Torneo si va a attingere anche al ricavato della vendita del cartellino iscrizione di tappa. Tappa dopo tappa aumenta il jackpot finale. Essendoci classifica, tutti sono in grado di fare due conti
COMPETITIVI
a) Ogni atleta in classifica di tappa incrementa 3€ nel fondo riservato alle premiazioni finali
b) Ogni atleta in classifica di tappa incrementa 1€ nel fondo rimborso spese volontari e festa sociale
c) 1€ che rimane, dei 5€ del costo cartellino iscrizione, è usato a integrazione per coprire i costi della logistica e i servizi e le premiazioni della singola tappa
d) Ovvio che, il gioco, per diventare bello, deve prevedere anche premi belli. Ovvio che, i premi belli, si possono fare solo se c’è classifica di tappa interessante. Ovvio che, se non c’è classifica di tappa interessante, i tesserati che giocano non hanno colpe. Per questo motivo, per mediare alle due situazioni, si deve tracciare una linea che separi. La linea è subito tracciata, e è questa: i premi riservati alle varie Combinate Colorate e alla Combinata Rainbow, seguiranno l’andamento della media di partecipazione a tappa, compreso i premi previsti e annunciati in seguito ai punti 7) / 8) / 15), questi premi sono garantiti a patto che si registri una cosa, una classifica mediamente interessante. In caso di mancato quorum richiesto, si andranno a modificare sia la quantità che la natura dei premi.
e) Per classifica mediamente interessante, quella che garantisce tutti i premi cosi come annunciati, risulta prendendo le venti tappe con classifica più corta, se la media delle venti tappe con classifica più corta è dai cinquanta classificati in su, ok, tutto a posto. I premi sono confermati. Diversamente, se la media non arriva ai cinquanta classificati, per forza di cose, si va a modificare anche le premiazioni finali. Si seguirà andamento di premiazione in base alla media gara effettiva.
f) Esempio pratico: 3€ del cartellino iscrizione x 50 classificati a tappa = 150 il jackpot di tappa, che moltiplicato per il numero delle tappe, x 35 = a jackpot totale di 5250. Premio busta Rainbow Squadre 3500 + premio Rainbow Individuale, primi 10 classificati: 1000€ in buste + 6 medaglie d’oro riservate al podio M/F + a seguire fino al 30° premi varia natura. Totale Rainbow Individuale quanto ? Totale solo per premi buste Rainbow Squadre e Individuale oltre 5000€. Da questo si evince che, media 50 a tappa è solo copertura per i premi Rainbow. Con i rimanenti 2€ a tappa del cartellino iscrizione che per le trentacinque gare fa totale di 3500? Ovvero fatto 100€ a tappa il servizio ambulanza, ecco che del cartellino iscrizione non rimane più nulla. E ci sono ancora da premiare le Combinate Colorate. Ci sono ancora da premiare i Volontari. C’è ancora da pagare la Festa di fine anno. C’è ancora da fare i ristori di tappa. C’è ancora da fare i premi delle tappe. E cosi via, non sto a allungare la lista delle spese. In conclusione, se il gioco diventerà bello dipenderà, e molto, anche dalla classifica. E la classifica dipende esclusivamente che dagli atleti.
NON COMPETITIVI
a) Ogni atleta non competitivo, ha costo cartellino iscrizione a tappa di 2,5€ e che servono a integrazione, ovvero, per coprire i costi della logistica di tappa e quant’altro riguardi la tappa.
2) VISITA MEDICO SPORTIVA
a) La visita medico sportiva è cosa resa obbligatoria dalla burocrazia. Documento che serve, oltre che per fare la tessera AMICI TORNEO PODISTICO, serve anche per iscriversi alla tappa. La burocrazia obbliga a tenere nell’archivio dei documenti burocratici Amici Torneo Podistico, anche le fotocopie delle visite mediche dei tesserati.
b) Scaduta la visita medica, la tessera è sospesa fino a nuova visita medica valida.
c) Gareggiare con visita medica scaduta, senza aver consegnato la nuova visita medica aggiornata, comporta la decurtazione dei punti di tappa, sia al tesserato che alla squadra, con quel che ne consegue
d) TESSERA FIDAL e RUN CARD? Vi ricordo che il numero tessera Fidal serve a poco e niente. Quel che serve, quel che fa testo, è il cedolino che vi rilascia la vostra società sportiva. Solo sul cedolino c’è riportato il termine di validità della vostra visita medica. Ma visto che, se siete tesserati Fidal, logico che siete in possesso anche di visita medica sportiva, consegnatemi anche voi fotocopia, e finita li, più semplice di cosi. (solo le corse podistiche poco in regola o fuori dal CONI, rischiano, e vi fanno correre senza visita medica) Sicuro che, a volerlo, trovate un quarto d’ora di tempo di far fare anche voi, una fotocopia della vostra visita medica.
3) TESSERATO (tessera Amici Torneo Podistico)
a) Atleta che ha consegnato fotocopia leggibile dell’originale della visita medico sportiva in corso di validità.
b) La tessera AMICI TORNEO PODISTICO, una volta espletata la prassi on-line che vi è stata richiesta da questo sito, la tessera si assegna in automatico.
c) La tessera viene data in mano, al perfezionamento della richiesta, ovvero, alla consegna della fotocopia della visita medica e avvenuto versamento di cauzione di 5€, si rilascia regolare ricevuta.
d) Essere titolari della tessera non sospesa è l’unico modo per ricevere l’eventuale premio premio finale di Combinata
e) Solo i tesserati non sospesi portano punti di tappa alla squadra
f) La prima volta che il tesserato ha scelto di gareggiare per una determinata squadra, gareggia per la stessa squadra che ha scelto e anche alle rimanenti tappe del Torneo. Una volta scelta una squadra, la si può cambiare solo nei 40 giorni di apertura del Mercato Atleti Torneo Podistico. Non si può cambiare squadra a piacimento, a Torneo in corso.
g) IMPORTANTE: l’atleta con visita medica valida ma non tesserato Amici Torneo Podistico, entra solo nella classifica di tappa, non può entrare in classifica di Combinata Colorata.
4) CATEGORIE e CARTELLINO ISCRIZIONE a TAPPA
a) CATEGORIE: Non sono previste categorie, né per età, né per appartenenza di sesso
b) La scarsa partecipazione degli scorsi anni e del 2017, ha fatto cancellare le categorie e optare per un unica categoria senza distinzione di età e di sesso. Il 2017 ha evidenziato una anomalia. Alle premiazioni delle Combinate, veniva premiato chi aveva disputato anche solo due gare, ma spesso rimaneva escluso chi ne ha disputate molte di più. Anomalia dovuta alle categorie.
c) CARTELLINO DEI PRE-ISCRITTI: Questo è il cartellino assegnato a chi si iscrive a tappa on-line tramite questo sito (il servizio è già attivo) Iscriversi, on-line, è il solo modo per accumulare i punti tappa e salire di punteggio in classifica della tal Combinata Colorata.
d) CARTELLINO iscrizione SUL POSTO, fatto AL MOMENTO, GIORNALIERO: anche in questo caso Ci si può iscrivere alla tappa di giornata solo se si presenta fotocopia del certificato medico sportivo. Senza certificato medico sportivo valido, non si accetta l’iscrizione. Questo cartellino iscrizione, di colore diverso, da diritto solo a eventuali premi di giornata, ma non assegna punti. Questo cartellino è solo che Combinata Colorata a ZERO PUNTI
5) SQUADRA e CAMPAGNA ACQUISTI e TRASFERIMENTO ATLETI
a) Per squadra si intende un gruppo di tesserati non inferiore a cinque, che si sono messi assieme e che hanno scelto di chiamare la squadra, obbligatoriamente, con nome di fantasia.
b) CAMPAGNA ACQUISTI E TRASFERIMENTO ATLETI. nel corso del Torneo Podistico, a metà anno, e precisamente, dall’ultima Domenica di giugno, fino alla prima Domenica di agosto, (da Domenica 24 giugno a Domenica 5 agosto: finestra aperta a eventuale trasferimento di atleti da una squadra all’altra) ci saranno 40 giorni validi per effettuare e concordare eventuali passaggi e trasferimento di atleti da una squadra all’altra. Fuori da quei 40 giorni validi, non si accettano eventuali trasferimenti e passaggi di atleti da una squadra all’altra
c) La squadra risulta dal cartellino iscrizione debitamente compilato in modo leggibile. Scelta una squadra, il tesserato, la può cambiare solo nei 40 giorni validi per effettuare cambio squadra. Dopo tale termine non si accettano trasferimenti atleti. Se sul cartellino iscrizione non è specificato il nome della squadra, la squadra perde anche il punteggio di tappa di quel tesserato
d) Per entrare nella classifica della tappa, la squadra, deve poter contare almeno su cinque punteggi validi. Quattro punteggi eliminano la squadra dalla classifica di tappa, di conseguenza, viene eliminata da quella tappa anche al sorteggio finale dei Jolly Lucky
e) Ogni squadra, pur con la facoltà di partecipare alla tappa con un numero illimitato di tesserati, ha obbligo di nominare i suoi portavoce, ovvero, un capitano e due vice-capitani (a ogni tappa, almeno uno dei tre “dirigenti della squadra” deve essere presente in classifica. In caso contrario? la squadra non entra in classifica)
6) CLASSIFICA DI TAPPA E GENERALE
a) Essendo gare sociali AMICI TORNEO PODISTICO, le classifiche servono unicamente a fare graduatoria finale delle squadre e dei tesserati. Classifiche che stabiliscono una graduatoria al momento della consegna dei premi
b) Le classifiche sono tante, oltre alla Classifica di Tappa, le classifiche riguardano le varie Combinate Colorate e la Combinata Rainbow
c) La classifica di tappa è stilata sommando i punteggi in uso alle tappe del Torneo. Per le premiazioni di tappa ci si baserà proprio dalla classifica originata da questa somma, senza distinzione di sesso e di età. Non si premia la tappa in ordine cronologico di arrivo, ne si premia a categorie. (salvo diversamente specificato su volantino presentazione della gara. Qualche gara non si esclude che deroghi da questa prassi e preveda premiazioni in modo diverso)
d) PREMIAZIONI DI TAPPA: fa fede il volantino di presentazione della tappa (che fa testo nelle premiazioni di tappa è il volantino di tappa. Che fa testo, è sempre il volantino, solo quello che trovate in home page di questo sito) La linea scelta, in linea di massima, grosso modo, diventerà cosi: Primi 10 della classifica a punti, (non a arrivo cronologico, ma premiazioni in base alla somma punti: età + ordine d’arrivo) poi esclusi dal podio M/F e dai premi a sorteggio. (questa è cosa per snellire e rendere più fluido il tutto. Dopo l’ultimo atleta a tagliare il traguardo, subito le premiazioni) Altro premio è 1°M/F (ordine d’arrivo cronologico) riservato ai residenti nel comune che ospita la gara. I premi a sorteggio? sono a discrezione dell’organizzatore, in base al numero degli iscritti.
7) COMBINATA RAINBOW INDIVIDUALE (criterio premiazione)
a) FINALISTI: I primi trenta tesserati classificati della Rainbow Finale, senza distinzione di sesso e di età, sono chiamati Finalisti. Solo chi ha, almeno, minimo, venti punteggi in classifica Rainbow ha diritto di ricevere anche il relativo premio.
b) La premiazione è all’ultima tappa, alla festa sociale.
c) La classifica individuale finale, risulta dopo aver tenuto conto e sommato anche i Punti Fortuna e i Punti di Servizio dei tesserati
d) La premiazione dei Finalisti Rainbow, prevede di premiare i primi 30 classificati. Nel caso che il premio spetti a tesserato senza requisito, cioè, che non abbia minimo di venti tappe disputate, il premio non si assegna, rimane agli organizzatori.
e) PREMIAZIONE RAINBOW : Podio M/F con medaglia d’oro + i primi 10 in classifica finale, senza distinzione di età e di sesso, premiati con busta valore, a seguire fino al 30esimo posto, con premi di varia natura (nel caso che anche quest’anno non ci saranno squadre che avranno diritto a premiazione finale, si aumenteranno di valore i premi individuali. Già a giugno sarà forse possibile vedere la situazione. Se le squadre non ce la faranno a vincere il montepremi? In questo caso, aumenteremo il valore dei premi riservati ai singoli)
f) La classifica parziale delle varie situazioni è sempre aggiornata in tempo reale, dopo ogni tappa.
8) COMBINATA RAINBOW SQUADRE (criterio premiazione)
a) Identica cosa della premiazione individuale, la squadra, per aver diritto a eventuale premio, deve avere almeno venti punteggi in classifica Rainbow. Se la squadra è sul podio ma non ha le venti gare, il premio non è assegnato
b) La classifica finale risulta dopo aver tenuto conto e sommato i punti Rainbow e i Punti Fortuna
c) Identica cosa della premiazione individuale, la premiazione è all’ultima tappa, alla festa sociale.
d) In premiazione il podio a squadre, che prevede busta a scalare 2000 / 1000 / 500 (partecipate almeno in cinquanta a ogni tappa e i premi son vostri)
e) La classifica a squadre parziale sempre aggiornata in tempo reale dopo ogni tappa
9) COMBINATE COLORATE e NUMERATE
a) Sono gruppi di gare contraddistinte da un colore e contraddistinte da un numero finale di tappa uguale. Ogni colore è un gruppo di gare a se, che genera una propria specifica classifica finale a parte. Classifica finale denominata Combinata Colorata … Cosi, come l’anno scorso, la premiazione è al termine dell’ultima gara della tal Combinata Colorata.
b) Per la classifica finale di Combinata Colorata. Si tiene conto di tre punteggi per ogni Combinata Colorata, non uno di più, non uno di meno.
c) IMPORTANTE: La terza tappa di Combinata, l’ultima in programma della tal Combinata Colorata, quella dove sono previste anche premiazioni della tal Combinata Colorata, ha sempre punteggio fisso. Prevede, basta partecipare, prevede punteggio fisso di 500pt. (il jolly score è da giocare e comunicare in anticipo, almeno due settimane prima della terza tappa di tal combinata. Si può giocare jolly score per eventuale cambio punteggio basso di una delle prime due gare di tal combinata o per riempire casella punti di una delle prime due tappe di tal combinata, che non si è potuto disputare per motivi personali. Il jolly score non si può, logico, utilizzare alla terza gara di tal combinata) Questa è cosa introdotta per snellire la fase delle premiazioni, per non stare a fare calcoli, che ci vuole anche un po’ di tempo. Per non far attendere più del solito chi è in premiazione.
d) Premiati solo i tesserati che nella classifica finale, delle Combinate Colorate e Numerate, risultano ai primi 10 posti, senza distinzione di età e di sesso. Premiazioni con premi di varia natura.
10) CAPITANO e Vice-Capitani
a) Ogni squadra deve avere un capitano, e due, eventuali, Vice-capitani, sempre quelli per tutta la durata del Torneo, sono gli unici che non possono cambiare squadra.
b) Compito del capitano e dei due Vice-capitani, ovvero, i dirigenti portavoce della squadra, è quello di conoscere per filo e per segno cosa prevede questo regolamento, e in caso di dubbio, non devono esitare a chiedere chiarimenti
c) Solo al Capitano, o, eventualmente, ai suoi vice, si consegnerà l’eventuale busta premio spettante alla squadra. Il Capitano, o uno dei suoi due VICE Capitani, logico che, almeno uno dei tre dirigenti, deve comparire in classifica di tappa. In caso contrario, ovvero, se nessuno dei tre ( ne Capitano e nemmeno 1 dei due vice) non è in classifica a quella tappa, logico che, nemmeno la squadra entra in classifica.
11) NUMERO DI PETTORALE GARA SOCIALE / CARTELLINO ISCRIZIONE ALLA TAPPA
a) Il numero di pettorale gara è cosa in più, che accompagna sempre il cartellino iscrizione
b) Il numero pettorale gara, come già in passato, può servire anche in eventuali aggiornamenti di classifica.
c) Il numero pettorale gara è obbligatorio per chi vuole entrare in classifica.
d) Il cartellino iscrizione On-Line, vi viene consegnato già compilato, (a voi spetta mettere solo il nome della squadra) assieme al numero di pettorale gara. Il cartellino serve per entrare in classifica di tappa, è il documento che fa testo, che fa fede a ogni singola tappa. Riporta: Cognome / Nome / Data di Nascita / Squadra / N° di Pettorale.
e) IL cartellino Giornaliero, quello fatto il giorno della gara, spetta a chi si iscrive al momento, compilare i campi predisposti (Cognome, Nome, Data di Nascita e numero gara)
f) La perdita del cartellino iscrizione può, e eventualmente, creare problemi per stilare la classifica di tappa, con quello che ne consegue, tipo: far perdere punteggio anche alla squadra.
g) La Delega: si può usufruire di questa modalità di ritiro premio per non più di tre volte.
12) PUNTEGGIO RISERVATO AL SINGOLO TESSERATO (età, arrivo, servizio, bonus)
Ogni partecipazione alla gara (tappa) con iscrizione On-Line e numero di pettorale, assegna:
a) Punteggio fisso, ovvero, tot punti, quanti sono gli anni di età del partecipante (se un partecipante è nato nel 1988 visto che ha 30 anni, prende 30 punti di partecipazione. Se altro partecipante è nato nel 1958, dato che ha 60 anni, il premio partecipazione è di 60 punti)
b) Arrivo e Punteggio cronologico variabile, a scalare, ovvero, della classifica generale cronologica, non si distinguono uomini e donne. Il primo all’arrivo, prenderà 500pt gara, poi, a scalare di 5pt ogni posizione di classifica, arrivando a chi si è classificato posizione 100esimo posto, il quale, riceverà 10pt. (5pt. anche a chi è arrivato dietro la centesima posizione in classifica) Ma dubito e sono scettico che si stili classifica lunga. Lo scorso anno insegna. Se si fa classifica con 60 posizioni, per me, è buona botta. Logico che, è più facile ottenere punteggi alti con scarsità di partecipanti. Meno sono i partecipanti, più è probabile fare punteggio più alto, specie nel settore femminile.
c) Pre-Iscrizione. Cosa che viene fatta on-line tramite questo sito nei giorni che precedono la gara. La Pre-Iscrizione è cosa obbligatoria se si vuol aver diritto al punteggio valido per le Combinate Colorate e la Combinata Rainbow. (senza pre-iscrizione on-line, non si entra in Combinata) Al partecipante che fa Pre-Iscrizione, ma poi, non si presenta in gara, gli verranno decurtati 300pt. dalla Combinata Rainbow Individuale.
d) Punteggio Jolly di Servizio, ovvero, il partecipante che, o per infortunio momentaneo o per altri motivi, quel giorno, si rende disponibile come Volontario di Servizio Gara, per lui, 1000pt di tappa, valevoli solo per Combinata Rainbow Individuale. Si ha la facoltà di usufruire di questo bonus per QUATTRO gare, il limite massimo sono 4000pt. totali.(gli Atleti: sono il primo a dire, mio copyright, che: non devono diventare bravi “inservienti”, bravi “camerieri al servizio dell’organizzazione” non sono obbligati a prestare Servizio Gara, però, chi lo fa, ha in regalo 1000pt a servizio gara. Carissimi e forti atleti, senza i volontari di servizio gara non esisterebbero le gare, e di conseguenza, non esisterebbero le sportine premio. Prestare Servizio di Volontario, per qualche gara, non sminuisce l’atleta, anzi, lo nobilita, oltre ai piedi, anche qualcos’altro) Logico, Anche il Volontario che ha fatto servizio gara a tal tappa estratta a sorte da Jolly Lucky, ne più ne meno, anch’egli, si becca il bonus
e) Punteggio bonus settore femminile, ovvero, in pratica, raddoppia il punteggio fisso dell’età a ogni tappa, qualsiasi sia la posizione di classifica.
f) Punteggio bonus settore maschile, non è previsto.
g) Punteggio Jolly Score, è punteggio solo delle prime cinque tappe del Torneo. Serve come punteggio Jolly, il partecipante può usare questo punteggio come più lo ritiene vantaggioso. L’atleta, nel caso non è presente in classifica a qualche tappa di Combinata Colorata, può utilizzare proprio il punteggio Jolly Score per completare la casella punti vuota di una delle prime due tappe di una determinata Combinata Colorata (la terza tappa, logico che diventa a partecipazione obbligatoria) Lo può anche utilizzare per sostituire punteggio basso di una casella punti di una delle prime due tappe di tal Combinata Colorata. Una volta utilizzato, il tal punteggio, non lo si può più riutilizzare. Il vantaggio di questi Jolly Score è evidente e balza subito agli occhi. Altra cosa da tener presente, i punteggi più alti si ottengono quando ci sono meno partecipanti in gara. Il gioco è trasparente. Obbligatorio dichiarare almeno due settimane prima della terza e ultima gara della tal Combinata Colorata dove si intende giocare questo Jolly Score (questo per questioni di trasparenza delle classifiche di Combinata Colorata). I Jolly Score, se giocati bene, posso fare un po’ di differenza.
h) Punteggio Jolly Lucky, questo Torneo Podistico è un modo per giocare con la corsa a piedi, all’ultima gara sociale in calendario, tra tutte le tappe disputate, se ne estrarranno cinque a sorte. Ognuna delle cinque tappe estratte a sorte regalerà 1000pt. (max 5000pt.) a tutti i tesserati presenti in classifica di quella tappa. Vale solo per Combinata Rainbow.
13) PUNTEGGIO RISERVATO ALLA SQUADRA
Il punteggio di tappa della squadra è dato dalla somma totale dei punti di tappa assegnati agli atleti tesserati e iscritti nella rosa della squadra. Fa fede cosa c’è scritto sul cartellino iscrizione: nome cognome, data di nascita squadra e numero di pettorale
a) Sommato il punteggio di tappa degli atleti tesserati della squadra, si stila la classifica di tappa
b) La classifica di tappa assegna, e sempre, a tutte le tappe: 1° posto 1000pt / 2° 800pt / 3° 600pt. / 4° 400 pt. / 5° posto e successivi 200pt.
c) I punti della squadra, quelli di tappa, vanno a sommarsi nella classifica Combinata Rainbow riservata alle Squadre
b) Come per l’individuale, stessa cosa anche per le squadre. Le cinque gare estratte a sorte, regalano 2000pt. alla squadra, solo se presente nella classifica di tappa che è stata estratta a sorte. Per le squadre, il massimo dei punti fortunati, sono 10000pt. Jolly Lucky
c) A fine Torneo, il punteggio finale e definitivo è dato dai punti classifica Rainbow a Squadre, che saranno sommati ai punti Bonus Fortuna, ovvero, sommati ai punti JOLLY LUCKY. Il risultato di questa somma decreterà la classifica a punti finale.
14) ATLETI CHE ANTICIPANO LA PARTENZA E VOLONTARI SERVIZIO GARA
Questi amici sono indispensabili, al pari DEGLI ATLETI (ne più, ne meno) quelli che gareggiano. Per questo motivo entreranno in classifica combinata Rainbow anche loro. Chi anticipa la partenza verrà classificato in ultima posizione, chi ha fatto Servizio di Volontario gara verrà classificato subito dopo l’ultimo in classifica. (andando avanti col gioco questa cosa diventerà più chiara e si capirà meglio)
15) FESTA ANNUALE (Amici Torneo Podistico)
Pranzo / Premiazioni / Intrattenimento Musicale? & Allegria
a) Per i Volontari con un minimo di partecipazione come addetto a Servizio Gara, la Festa, il Pranzo, le Premiazioni, l’Intrattenimento Musicale, (purtroppo è anni che si rimanda questa fase di pura allegria e divertimento) per loro è tutto gratuito
b) Per i Finalisti della Combinata Rainbow, stessa cosa dei Volontari Servizio Gara, anche per loro, per quanto riguarda la festa di fine anno, tutto gratuito.
c) Per gli altri intervenuti, si applicherà prezzo di favore, al costo.

TORNEO 2108 (anteprima di fantasiosa bozza del circuito gare del prossimo anno)

gennaio

 

1

dom 14

california start & go

2

dom 21

corrida di nuvolento

3

dom 28

cavalcata sulla via del marmo

 

febbraio

 

4

dom 4

… erano gli anni RUN

5

dom 11

lumache a spasso tra le cascine

6

dom 18

trail di valverde collina

7

dom 25

cucchetto mountain run

 

marzo

 

8

dom 4

rally del bosco

9

dom 11

the monte maddalena history trail

10

dom 18

corsa del dragoncello

11

dom 25

trail a case vecchie

 

aprile

 

12

lun 2

lemon 46 trailrunning

13

dom 8

survivor & run

14

dom 15

welcome sottonuvole trail

15

dom 22

coccabella hybrid run

16

mer 25

cronoscalata del m.te. regogna

17

dom 29

giro di san martino

 

maggio

 

18

dom 6

california run

19

dom 13

giro di selvapiana

20

dom 20

3 campanili run

21

dom 27

trofeo o.r.a. auto & service

 

giugno

 

 

dom 24

apertura finestra trasferimento atleti

 

luglio

 

 

agosto

 

 

dom 5

chiusura finestra trasferimento atleti

22

gio 16

remember franco volpi run tribute

23

mer 22

canto del gallo run

 

settembre

 

24

dom 2

cariadeghe off-road

25

dom 9

panoramica golfo di salo’ running

26

dom 16

dieci passi al castello di drugolo

27

dom 23

monte magno off-road

28

dom 30

valverde classic race

 

ottobre

 

29

dom 7

country california race

30

dom 14

giro dell’isolo del chiese

31

dom 21

giro oltre confine

32

dom 28

tapasciata dell’alto naviglio

 

novembre

 

33

dom 4

campagnola bella run

34

dom 11

camminando & correndo dove nasce il naviglio

35

dom 18

parco airone nice place nice race

36

dom 25

giro di sant’andrea

 

???

game over 2018 + festa finale

Privacy Policy

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi