torneo podistico 2023 (ma perchè il sabato? ma guardate che non è una novità. Omaggio di storiella e che riguarda un disco de i primissimi anni ’70)

La prossima stagione competitiva reintrodurrà gare anche di sabato.AHHHH…WELCOME, SATURDAY! | Fat Harold's Ocean Drive NMB Esatto, reintrodurrà, perchè il Torneo Podistico era nato, esatto, nato con le gare del sabato pomeriggio. Anno 2014, dieci gare e n°8 gare di sabato pomeriggio a ore 17. Nella vita del sottoscritto il sabato non sempre è stato il giorno del staccare la spina. Lasciamo da parte per il momento il sabato dei primi n°24 anni di vita del sottoscritto. Andiamo direttamente a anno 1980, di quando ai tempi del negozietto di Calcinato, il sabato era il giorno che si doveva lavorare di più e spesso e volentieri fino a quando calava la sera e a volte anche di sera inoltrata. Dopo era venuto, nel senso di arrivato, dopo, che passato da padrone a garzone, e grazie a questa situazione, però, di avere il weekend completamente libero. Ecco che era venuto il periodo de l’explorer, di andare a correre dentro nei boschi, quelli delle Valli del Marmo ma anche quelli de la Val Rendena, ma anche i boschi del Gaver, ma anche i boschi della Val di Ledro. Dopo, il periodo successivo, esatto, c’era stato il periodo, breve periodo dei giri con la moto e a andare su le stradine delle più remote valli. Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è motociclista-custom.jpgDopo è arrivato il running & adventure e il sabato ha perso quel che aveva di intimo di godimento individuale e personale e per mettere tutte le attenzioni a far crescere il bambino che battezzato running & adventure. Poi è storia recente, nata la sorellina battezzata Torneo Podistico, il sabato è diventato giorno dove andare a segnare i giri de le gare in calendario a la domenica. Dopo, il sabato e proprio perchè giorno libero da lavoro di operaio e operaia è diventato il giorno dove andare al centro commerciale e a fare spesa, esatto, di consumare quello che con fatica e sudore, tirare fuori i soldini che guadagnata a la settimana lavorativa, in un colpo, di spenderli tutti a la cassa del supermercato. Scegliete sempre la fila sbagliata alle casse? Ecco perché - Adnkronos.comMa qui mi verrebbe di sbrodolare, ma argomento troppo bello e che merita approfondimento, questo che il tempo di sbrodolare in questo momento che in stand-by con le gare, il tempo c’è, e da tanto tempo che mi va di andare a sbrodolare una storiella su questo argomento. Esatto, argomento del deleterio consumismo che rovina l’anima de le persone. Detto questo, la musica è uno dei prodotti simbolo del consumismo e allora e ispirato da quel che visto in tv ieri sera. Ieri per caso vedo un programma tv, cantano, e quando ci stanno musica e canzoni il sottoscritto è attratto da la situazione. Il conduttore del programma per far conoscere i concorrenti al pubblico in studio e a casa fa delle domande a questi concorrenti, due donne e un uomo. Arrivato a l’uomo, un giovane ragazzo, forse trent’anni? ebbene, quando il conduttore gli domanda il disco che più gli piace, quasi quasi sobbalzo, ma vi immaginate voi, un disco di esattamente 50’anni fa, di quando i perbenisti benpensanti dicevano che quella era musica di merda, di più, musica del diavolo La musica del diavolo | Chiara Rapaccini | Walt Disney Company Italia | 2000e che avrebbe portato i giovani e le giovani a la perdizione. Esatto, quella musica che ascoltavano quelli che amavano chi contro il consumismo, esatto, quelli coi capelli lunghi, quelli che a dire che era ora di cambiare un modello sociale che si reggeva in piedi e ancora su un modello sociale vecchio da cinquemila anni, il modello inventato del Faraone. Esatto, la piramide, dove chi sopra a comandare e a godere e chi sotto a faticare e sudare per far godere chi stava sopra.Disuguaglianze sociali | Mondo alla rovescia Al, guarda che è abbastanza sorprendente che tal bel ragazzo, con la faccia pulita, (senza che vistosi tatuaggi e vistosi orecchini, senza jeans strappati) a dire che il più bel disco per lui, è il disco, quello che stato il tuo primo disco che avevi comperato, che andavi ancora a la scuola media. Esatto, cosa che ti da da pensare che dopo 50’anni un giovane rilassato e gioviale e cordiale a dire che il più bel disco di sempre, che per lui è il disco MADE IN JAPAN.Made In Japan: Deep Purple: Amazon.it: CD e Vinili} Ecco quel che mi viene da pensare, ma i tanto decantati e osannati cantanti del momento, i tanto decantati e osannati gruppi musicali del momento, chi si ricorderà tra i giovani che verranno, tra 50’anni, chi di giovani tra altri 50’anni si ricorderà e conoscerà i dischi che vanno per la maggiore adesso? quelli di chi tanto osannato e con tanti like e che sono le icone dei giovani di adesso. Che tra cinquant’anni ancora, di sicuro ci staranno ancora invece giovani che ascolteranno questo disco, questo poco ma sicuro, non son cosi sicuro per i dischi the Maneskin, esatto il consumismo è di natura bruciare il vecchio e per vendere il nuovo, per la malefica catena che se no si ferma il commercio. (cari the Maneskin, se siete nati un prodotto commerciale in mano al consumismo, per forza di cose che siete anche costretti a sparire presto, e per far posto a un nuovo prodotto commerciale e musicale. Passato un po’ di tempo anche voi passate di moda come un vestito o delle scarpe o un vecchio smartphone. Voi siete ancora in tempo a uscire da questo malefico sistema che si basa su la moda del momento, e fare di testa vostra e non a gli ordini de l’establishment musicale, se no siete destinati a fare la carriera e la fine the Tokio Hotel, che in photoTokio hotel.jpg anche loro diventati famosi e per via di un programma talent. Che se anche voi accettate di rimanere a dar voce a questo sistema, che adesso vi osanna e vi procura apparizioni e vantaggi, passata la moda, perchè il consumismo è questo, creare sempre nuova moda, nuovi bisogni, e anche voi diventerete come un qualsiasi prodotto che presto passerà di moda, e i tempi che alzavate la coppa al cielo, tra qualche anno più nessuno si ricorderà di voi)What does Maneskin mean? Facts about the Eurovision 2021 winners - Radio X Esatto, se certo tipo di musica che di moda a cavallo anni ’70 ancora a passati 50’anni ci sta chi la ascolta, allora non era proprio tutta merda? allora forse non tutta merda e come dicevano i perbenisti, i benpensanti e anche i preti. E pensare che questo disco MADE IN JAPAN, un doppio live, nato proprio per far palanche, il commercio de la musica e musica suonata da chi band allestita da la casa discografica e solo per far commercio di dischi e conseguenti palanche, e tante. Dario, stessa cosa the Supertramp,LIVE IN ZENA #10 SUPERTRAMP Paris – Radio Zena che un facoltoso uomo di affari olandese, aveva allestito the Supertrump e solo per far commercio di musica e di dischi e per far palanche a livello industriale. Esatto, la casa discografica the Deep Purple, la Emi, e a cavallo anni ’70 la musica ma sai quanto lavoro che dava da fare, sai quanto fatturato, ma poi il progresso si è tirato una zappata su i piedi, e sono morte una miriade di etichette discografiche e una miriade di riviste musicali, esatto, milioni di posti di lavoro persi. Come di migliaia di posti lavoro persi nel campo de le autoradio. Tuning (veicoli) - WikipediaQuesta è stata l’intelligenza de gli industriali, che a non vedere a un palmo più in la del loro naso? a quel che poi facevano andare incontro l’umanità, con sempre meno lavoro da poter svolgere, perchè già tutto che bella che pronto e preparato in fabbrica, in catena di montaggio, esatto, risultato? esatto, perdita di posti di lavoro. (prendi le pagine gialle a primi anni 80 e vai a la voce impianti autoradio, e invece vai adesso) Al tempo de le autoradio il sottoscritto aveva anche dei dipendenti. Che oltre a busta paga, paga anche al commercialista, l’affitto del piccolo negozio, tasse al comune e tutto il resto de l’indotto che ci va dietro, e compreso la tanta amata pubblicità. Esatto, gli industriali vedono solo il tornaconto momentaneo, li al momento, poi fa niente se questo tornaconto al momento, poco dopo o tanto dopo diventa anche un boomerag, una zappata su i piedi a la società. Dove che dopo a andare a dire, si stava meglio quando si stava peggio? Esatto, questo che insegna la storia, le cose grandi, i grandi centri commerciali, il grande commercio, la produzione in larga scala, sono esattamente un boomerang, il serpente che per sopravvivere costretto a mangiarsi la coda.Il serpente che si morde la coda Per il sottoscritto, per il bene de l’economia e de l’occupazione, in un paese, erano meglio dieci negozietti di vicinato che un unico e solo centro commerciale fuori paese in area commerciale. Il centro commerciale solo a far fare tante palanche a le grandi catene di distribuzione multinazionali, il piccolo negozietto di vicinato faceva vivere dignitosamente tante persone e manteneva vivi anche i paesi. Hanno ragione quelli che a dire che adesso i paesi vanno a morire, che relegati solo al ruolo di quartieri alveare, dove che finito il lavoro e di fare la spesa al centro commerciale, si ritorna al paese alveare, diventati solo che a paesi e quartieri dormitorio. Detto questo, ritorniamo a la storiella. La casa discografica, la Emi, mette in piedi un progetto, tal progetto lo battezza Deep Purple. Ecco che conoscono un giovane e talentuoso chitarrista, che al momento ingaggiato da la band rock progressive italiana the Trip. Lo invitano in sede e per parlargli del progetto, e gli spiegano le loro intenzioni. Dove loro, la casa discografica, loro avevano sotto contratto compositori, arrangiatori e parolieri, che gli mancava era una band a suonare e a incidere i dischi. Gli dicono, non è che vogliamo allestire una band in pianta stabile, solo il progetto è in pianta stabile, poi i componenti de la band li cambiamo a seconda di come che bisogno e anche se componenti diversi, mai gli stessi, il nome della band sempre quello: the DEEP PURPLE.Deep Purple – Genova 1973 (2010, CDr) - Discogs(in immagine il concerto live che il sottoscritto presente. Bei tempi, che palasport di Genova e che talmente volevamo vedere e sentire the Deep Purple a suonare, che in malomodo avevamo cacciato dal palco la band rock progressive italiano, la band Uovo di Colombo, una delle migliori rock progressive italiane. Dopo tal cacciata si sono sciolti) Tal talentuoso chitarrista, Ritchie, no non il nostro Ritchie di Botticino, ma Ritchie Blackmore uno dei più talentuosi chitarristi di tutti i tempi. Ebbene, gli inizi sono una cover di una vecchia canzone di successo, dove che il fatturato stato più che buono. Poi la formazione cambia ancora e nel ’69 esce il disco Led Zeppelin II, dove ci sta la canzone Whole Lotta Love, (canzone ispiratrice di un nuovo modo di fare canzoni, e ispirato anche the Deep Purple, specie la canzone Child In Time, forse uno dei punti che arrivati più in alto the Deep Purple) una canzone che aveva terrorizzato i perbenisti benpensanti e i preti, che andavano a raccontare la balla che se tal disco lo facevi girare al contrario sentii le parole del diavolo, il messaggio del diavolo. Esatto, tutte balle, cari perbenisti cari benpensanti e cari preti, che tanto e tanto che avete prosperato con le balle. Che andavate a dire, o era solo a cavallo degli anni ’70 che a far girare il disco al contrario si sentivano le parole del diavolo, adesso basta, adesso se fai girare al contrario lo stesso disco, adesso le parole del diavolo non si sentono più? miracolo?Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è dc.jpg Esatto, tutte le religioni sono state costruite e messe su con le balle, e hanno prosperato con le balle e soggiogando l’umanità con il raccontar le balle. Ma altro impegno, e sono costretto a continuare la sbrodolata a domani. 1 ABBRACCIO (mauro)