TORNEO PODISTICO 2019

Il prossimo anno, ci sarà altra novità, altra novità è parola grossa, perchè era cosa che già si faceva alla prima edizione del 2014. Ovvero, biglietto del sorteggio anche a chi fa la non competitiva. Chi segue le cazzate che sparo da questa pagina già è a conoscenza che le prime 5 gare del 2019, faranno scuola anche per le gare successive. Nel senso che, già lo avevo annunciato, avevo annunciato che, viste le prime gare del 2019, se non ci starà classifica mediamente interessante, (quella che darà anche un senso premiare la competitiva) questa fase competitiva la abbandoneremo.  L'”ovetto”, la “sportina”, il premio a fine gara, hanno un senso se ci sta una gara, dove la classifica premia i migliori e, non si va in premiazione solo perchè si ha la fortuna di stare in categoria dove anche, facendo brutta gara, mancando la concorrenza, si è facilitati a entrare in premiazione (beccare senza sudare?) . Se non ci sta una partenza di gare iniziali con competizione interessante, dalla sesta gara diventeranno solo che senza ordine di arrivo e a fine gara? esatto, solo che premi a sorteggio. Nel senso che, una unica modalità di iscrizione che sarà sul campo gara, no On Line, solo sul campo gara e unico cartellino iscrizione a 3€. Chi vuole, è cosa che si può fare e sin dalle prime gare del 2019, un atleta che partecipa per la bellezza del giro e nulla gli frega del “ovetto”, chi glie lo fa fare di fare iscrizione a gara competitiva. Cari atleti, se correte a piedi per il piacere di correre a piedi, per il piacere di fare dei bei giri che, senza il Torneo Podistico, non avreste modo di conoscere, perchè stare a spillarvi un numero gara? che senso ha pagare il doppio il cartellino iscrizione se poi non interessa entrare in classifica? L’ispirazione me l’ha data un atleta che già gareggia così, seppur, la sua caratura atletica gli consentirebbe di entrare in premiazione a diverse gare, lui no, a lui, della corsa gli piace il giro, gli piacciono i posti, gli piace conoscere posti sempre nuovi, meglio se sono giri fuori dall’asfalto, meglio se sono giri in mezzo alla natura dei bei boschi di bassa montagna, quelli che ce ne stanno tanti nel calendario gare del Torneo Podistico. Il regolamento 2019 è già che pronto, è stato facile, pochi paletti, già lo avevo annunciato che la musica cambiava, che si passava dal “progressive” al “punk”, ovvero, via tutte le arzigogolature e gli orpelli e i preziosismi, in favore, in direzione di cosa snella e veloce. Il gioco dello scorso anno è stato quello più bello di sempre (fino a adesso) ma pochi lo hanno capito. La stessa cosa che è stata con la musica, c’è stato un periodo che si faceva musica di un certo livello, che solo chi sapeva suonare bene era in grado (tutti i musicisti di quel genere non avevano problemi a andare a beccare le “settime” senza steccare. Ma non vendevano dischi, le radio, canzoni così di lunga durata non le passavano, il pubblico, poco istruito a conoscere la differenza tra la buona musica e la musica orecchiabile, non accorreva in massa ai live di queste rockband progressive. In quel periodo la musica progressive subisce due attacchi, il primo dall’establishment, che incentiva la orecchiabile disco music e che per mezzo di film su commissione? vedi Saturday Nigth Fever? sono andati a condizionare e a ammaestrare le giovani generazioni di quel tempo. L’establishment aveva deciso, che per mantenere il suo potere, aveva deciso che i giovani non dovevano più stare al bar e star li a parlare di come fare per far diventare migliore il mondo, star li a sognare a come fare un mondo migliore, dove nessuno fosse stato costretto a supplicare. Ai giovani, veniva insegnato di star buoni, di lavorare e aspettare finalmente il sabato, dove finalmente si poteva lasciarsi tutto alle spalle, e diventare per poche ore, gli eroi della notte, fu il boom delle discoteche. Di colpo era diventata importante la “marca”, vi ricordate “i paninari”? Era obbligo vestire certe marche. Discoteche piene di ragazzi solo che a ballare e niente a pensare, solo che a parlare di marche di abbigliamento. Di contraltare era nato il punk, un genere musicale e uno stile di vita che attaccava il vecchio modo di fare musica e l’ipocrisia della società moderata. Facile essere moderati quando hai tanto, quando, come si suol dire, non hai freddo ai piedi, ecco, quelli che non conoscevano rinunce, quelli predicavano a essere moderati. Tutto il contrario il punk, veniva dalla classe meno abbiente, dagli esclusi, dagli emarginati, che dell’abbigliamento proprio se ne fregava? no, credo che la prima cosa era che non avevano denaro nemmeno per mangiare, figurarci il vestito alla moda, anzi, più il vestito era stracciato, meglio era. Un vero e proprio pugno in un occhio per le mammole della classe dei moderati, i genitori tutti rigorosamente con giacca e cravatta. Però, c’è un però. Dopo quarant’anni, quella moda da straccioni ha avuto successo, chi è che non va in giro con jeans lacerati? con orecchino? con tatuaggio? rasatura e cresta, ovvero, queste cose, sono icone e simboli del punk. Adesso, ho visto anche mamme e nonne a adottare questo tipo di abbigliamento, però solo perchè adesso è di moda. Ma ai tempi, quelli, i pionieri del punk, li perseguitavano, non erano ben visti e non erano osannati come i paninari, al contrario, quelli del punk li perseguitavano. E che dire di quelle rockband punk che le censuravano, alla radio era stato imposto di non passar le loro canzoni. Ai giornali era stato imposto di non pubblicare nella hit-parade la posizione dei loro dischi. nel senso che, logico che i più tanti comprano il disco guardando alla classifica hit-parade che vedono sulla rivista e più il disco sale di classifica più tanti altri lo compreranno. Stessa cosa della gente che va a correre dove vanno i più tanti. La stessa cosa dei follower, carissimi, ma lo sapete, o no, che i vostri idoli che hanno tanti follower pagano delle agenzie apposite per salire sempre più in alto e avere sempre di più like, e voi che fate? ci abboccate? e dipendete dalla loro parola? A alcune rockband punk era vietato fare concerti live, era vietato entrare in sala di incisione, logico che in questo modo la disco music ha avuto la meglio, dando inizio a un mondo che se ne frega del prossimo. Però adesso sono passati 40’anni e il punk ha preso la sua rivincita, sta raccogliendo anche più di quel che mai si sarebbe sognato) Detto questo, il regolamento 2019 diventerà come una hit punk, snello e veloce, e sarà pubblicato nel periodo delle Feste Natalizie. Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

 

TORNEO PODISTICO 2019

Ovvio, più che ovvio, che, le gare del Torneo Podistico sono anche gare fine a se stesse. Nel senso che, a chi non interessa la “gallina”, ogni gara del Torneo predispone il suo “ovetto quotidiano” (a chi non interessa arrivare a beccare i premi finali del Torneo, la gara del Torneo diventa anche gara come altre, se hai fatto bella gara vieni premiato coi premi di giornata. I premi finali, tipo le 20 buste da 100€, sono solo che cosa in più, cosa che in altri comitati come è che è? per arrivare ai premi finali, come è che è? e alla fine che premi finali sono? visto l’andazzo, la scarsa partecipazione, in picchiata, alle gare del Torneo, per me, in quei altri comitati i premi sono più belli, o non è questo? Magari sono le categorie, nel senso che, correre per correre, vado a correre dove ho più facilità di beccare, e chi se ne frega del giro, se è bello o se è brutto, l’importante è il beccare la sportina, l’ovetto. Oltre, e logico, a allergia che tanti e tanti atleti, da ovetto, hanno del sottoscritto) Di diverso che, alle gare del Torneo, l’ovetto, è cosa destinata solo ai migliori? Questo per forza di cose, 50 atleti media a gara, ma di che categorie vuoi parlare. Facevamo 60 classificati e 40 premiazioni, dove sta la logica? Le gare del Torneo sono gare sfigate, c’è solo che da prenderne atto. La gente va a dove vanno i più tanti, va nei posti dove vanno i più tanti, ovvero, la massa, e la cosa è cosi in tutti i settori, non solo nella corsa a piedi. Fin tanto che altre gare fanno tanta massa e le gare del Torneo, sono solo che pesce piccolo, logico che, pesce grande e grosso, il pesciolino, se lo inghiotte, se lo pappa in un sol boccone. Detto questo, è più che logico che i premi finali del Torneo si preferisce darli a chi, non è massa, e si è impegnato tanto col gioco del Torneo. La bozza criterio assegna punti, logico che è solo che bozza, scusate, se non si sa di quante gare sarà composto il calendario gare del Torneo Podistico, come si fa? Per questo motivo, logico che bisogna riformulare il tutto quel che riguarda i punteggi (come già qualcuno mi ha fatto notare. Quando si notano incongruenze e sperequazioni o sviste, chi lo fa notare, è solo che amico che sta a dare grande aiuto per migliorare l’andazzo). Nel senso che, per forza di cose si dovrà fare equazione. Per la classifica Rainbow Individuale, forse, la cosa migliore è di andare di percentuale. Paletto fisso è: max punteggio ottenibile partecipando a tutte le gare, preso questo teorico e massimo punteggio, e qui, abbandonando la busta valore di 100€, si ritorna al montepremi individuale della prima edizione del Torneo, quella del 2014. Con 100% si becca busta valore di 150€, poi si va a scalare, è intuibile che, col 60%, si andrà a beccare busta valore di 90€ (sotto il 60% non si becca, si becca zero). Penso che questo sia l’unico sistema applicabile in mancanza di certezza di numero gare che comporranno il calendario 2019 degli Amici Torneo Podistico. Intanto, prima cosa, prima della gara Start & Go, all’oscuro di come sarà, si deve fare una scommessa, bisogna, n’è più, n’è meno, bisogna per forza di cose, si deve pubblicare volantino con tanto di costo cartellino iscrizione a gara e modalità delle premiazioni. Ma non solo, prima viene (non nel senso di orgasmo) il comunicare il costo che comporta fare tessera del Torneo, ovvero, la tessera ASI – Amici Torneo Podistico. Ecco, questa è cosa che è stata decisa, almeno una cosa sicura c’è, è quella del costo della tessera del Torneo. La tessera VERDE ha un costo di 10€. La tessera, oltre che servire in caso di eventuale e malaugurato infortunio patito in gara, fa risparmiare sul costo del cartellino iscrizione. Fa risparmiare 2€ a tutte le gare che si partecipa. (tesserati 5€, chi non ha tessera 7€) Per quanto riguarda le premiazioni della gara Start & Go, non so, le categorie? no, ci sono altri comitati che lo fanno e lo fanno bene, sono più attrezzati e con molti, ma molti più classificati, li, in quei comitati, le categorie, magari, hanno anche un senso. Il Torneo, al massimo, per l’ovetto di giornata, a esser di manica lunga e larga, al massimo del: esagerazione, si può prevedere categoria under/over. Non so, magari facciamo così: Podio M/F / 3 under M/F / 3 over M/F, poi, a seguire, n°10 premi a sorteggio. Fare 28 premiazioni su classifica di 50 atleti, è, o non è, esser di manica lunga e larga? ditemelo voi. Ecco, la prima gara facciamo così, poi, se sarò smentito dai numeri, nulla vieta allungare le premiazioni, ovvero, ci sono sempre premi in più sul campo gara. Al Torneo, sono sempre stati previsti, per qualsiasi evenienza (tranne 1 gara, la gara di …) Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro) 

RALLY DEL BOSCO SURVIVOR

Il prossimo anno il Rally del Bosco cambia pelle, diventa anche SURVIVOR. Oggi sono stato a provare il giro, d’inverno, con vegetazione meno folta è più facile individuare i sentieri che ci stanno nel bosco. Adesso sono mesi che gli appassionati della attività venatoria (la caccia) tanto cara alla dea Diana, con i loro cani, vanno su e giù e avanti e indietro da questo bosco. Oggi sono stato a provare due nuovi sentieri che attraversano il bosco e che non avevo mai fatto fare nelle precedenti gare, fino adesso. Due sentieri in fitto bosco. Il prossimo anno il Rally del Bosco SURVIVOR diventa il giro più bello e avventuroso di tutte le precedenti edizioni. Già solo arrivare sul cocuzzolo del monte Bausso, (la posta del Sala) e fare il giro intorno alla posta del Sala, già solo quello, vale il costo del cartellino iscrizione. Non è che la prima volta che vai in un bosco trovi subito il giro più bello. Questo giro nasce da una conoscenza del posto sempre maggiore rispetto all’anno prima. Nasce da una frequentazione periodica e più che ventennale dei sentieri di questi boschi. Avendo questo bosco molto vicino all’uscio di casa, i sentieri di questo bosco sono stati una vera e propria palestra dei miei allenamenti trail. Diversi sono stati gli atleti del posto che ho portato a fare allenamento su questi sentieri. Nel giro che ho tracciato oggi, ci starebbe dentro anche altra variante molto, ma molto survivor. Però, c’è un però, non tutti sono appassionati dell’avventura nel bosco, e magari, non essendo abituati a terreno sconnesso, a corne sporgenti (non pensate male. La Corna, è il nome tipico della roccia di questi posti), a radici affioranti, non gradisce. Non è abituato a passare tra rami e ramoscelli dei cespugli, e non gradisce correre nella vegetazione fitta, con tanto di “roede”, i rovi. Magari ha un po’ di allergia a questo bel piatto casereccio e nostrano e il menu potrebbe risultare non di suo gradimento. Magari non lo digerisce, e lo vomita. Per questo motivo, l’ho tracciato tipo: “la pizza”, piatto che si può gustare in tante preparazioni. Sicuro che, come la “pizza”, questo giro piacerà, perchè è un giro che comprende tante, e più che varie, combinazioni di farcitura. Sia a chi piace il giro “margherita”, e sia a chi piace il giro “capricciosa”, accontentati entrambi. Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2019

BOZZA FASE BUROCRATICA1) Previo consegna fotocopia Visita Medico Sportiva, si può richiedere la tessera ASI che è solo che un vantaggio per chi ha intenzione di giocare col Torneo Podistico. Al momento, il costo della tessera ASI Amici Torneo Podistico è ancora ? è ancora da definire 2) Costo cartellino iscrizione è riportato dal volantino di presentazione della gara che è sempre pubblicato in home page. Più o meno, di norma. 3) Tesserati PRE-ISCRITTI, per questa tipologia di atleti, il costo del cartellino iscrizione a GARA COMPETITIVA è di 5€ (salvo a logiche e eventuali eccezioni, che dipendono da varie e particolari situazioni) 4) Tesserati si, ma NON PRE-ISCRITTI? sul campo gara il giorno della gara, il costo del cartellino iscrizione a gara COMPETITIVA subisce maggiorazione di 1€. 5) Non tesserati Amici Torneo Podistico, ma PRE-ISCRITTI, per questa tipologia di atleti, il costo del cartellino iscrizione a gara COMPETITIVA è due euro in più, diventa di 7€ . 6) Se non tesserati e NON PRE-ISCRITTI, maggiorazione di 1€, il cartellino iscrizione a gara COMPETITIVA subisce maggiorazione diventa 8€. 7) Cartellino iscrizione a corsa NON COMPETITIVA è a costo fisso, sempre a 3€.

BOZZA FASE CRITERIO ASSEGNA PUNTI1) BEST 20 5pt, le prime venti posizioni del ordine di arrivo beccano e tutte e venti, beccano 5pt. 2) FASCIA 1 4pt., che, tagliate le prime venti posizioni, è la prima metà delle rimanenti posizioni l’ordine d’arrivo. 3) FASCIA 2 3pt., che, del ordine di arrivo è la metà più in basso

BOZZA FASE CLASSIFICHE COMBINATE1) La tal combinata, come per le altre tal combinate, per andare in premiazione, devono rispettare un requisito minimo. Il requisito minimo indispensabile è legato al numero totale dei classificati. Il requisito è stabilito da l’ordine di arrivo di tutte e quattro le gare che compongono tal combinata. La combinata è valida e è premiata se, sommando le quattro gare, ci sta ordine di arrivo con minimo totale di n° 300 classificati. 2) In caso fortunoso, ovvero, che ci sta presente il requisito, quello minimo richiesto, si procede alle premiazioni. Solo nel caso di somma totale di n° 300 classificati si fa classifica di combinata. 3) La classifica si fa in questo modo: estrapolando, per ogni singolo atleta, le due gare migliori di tal “quartetto”. 4) A parità di punti, vantaggio a atleta classificato meglio nella gara con classifica più corta. 5) In pratica, se ci sta requisito richiesto, con solo venti gare si può anche beccare premio di tutte e dieci le classifiche combinate previste. Nel senso che, se atleta partecipa a tutte e quattro le gare di tal quartetto, solo due se ne tengono buone.  6) Le gare che, eventualmente, verranno scartate, vanno a finire dentro la classifica Rainbow Individuale

BOZZA RAINBOW INDIVIDUALE 1) Ogni gara, per chi è dentro nel ordine di arrivo di tal gara, vale 2pt. in Rainbow Individuale 2) Per l’atleta che si è visto scartare qualche gara di combinata valida, le e eventuali gare scartate, valgono 1pt. ognuna. 3) Il servizio di Volontario sul campo gara vale 4pt. (si dimezza se l’atleta è dentro anche l’ordine di arrivo) 4) Premi finali della Rainbow Individuale? Best 20 della Rainbow Individuale, ma che hanno requisito minimo di 100pt., busta valore di 100€. Best 30 della Rainbow Individuale, party di game over a gratis.

BOZZA RAINBOW SQUADRE1) In caso di gara con ordine di arrivo di minimo 120 classificati, alla squadra meglio classificata, alle premiazioni di fine gara, (ovetto quotidiano) premio con busta valore di 150€. 2) Per questioni logiche e che riguardano di facilitare e snellire la fase premiazioni, si tiene buono solo il nome della squadra che voi scrivete nel modulo pre-iscrizioni, quello che trovate on-line. 3) Come per gli anni precedenti le squadre devono assolutamente avere nome di fantasia e non riconducibile a altri calendari gare. In caso controverso  di contestazione, in questo caso, l’ultima parola spetta a l’arbitro, ovvero, al sottoscritto. 4) La composizione delle squadre non è vincolante, a ogni gara l’atleta può scegliere squadra diversa.

BOZZA FASE MONTEPREMI1) Rainbow Individuale è già pubblicato 2) Rainbow a Squadre è già pubblicato. 3) Best 3 M/F Torneo Podistico 2019, che è classifica ricavata da tutte le combinate che compongono il Torneo Podistico (si capirà il sistema seguendo il Torneo) Simply The Best 3 (M/F) Torneo Podistico 2019, per loro, medaglia d’oro inserita in quadretto ricordo. 4) Le combinate sono premiate con vari premi in natura. Premiate: n°5 categorie, tre maschili (fino a 38 anni / fino a 48 anni / 49 anni e oltre) e due femminili (fino a 45 anni / da 46 anni oltre) A ogni combinata valida, tre premiati per categoria.

APPENDICE a REGOLAMENTO Quanto non contemplato, in mancanza di regolamento, l’ultima parola spetta a l’arbitro del gioco, al sottoscritto. Il giorno 21 dicembre, primo giorno d’inverno, è anche il primo giorno di apertura, si apre la porta del tesseramento al Torneo Podistico 2019. Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro) 

TORNEO PODISTICO 2019

Manca poco più di un mese allo START & GO, e siamo ancora in alto mare, ancora non si vede terra. Nel senso che, ancora non si sa delle cose fondamentali che gli atleti devono, come logico, devono anche conoscere prima di incamminarsi su questo sentiero, il sentiero di una nuova e meravigliosa avventura. Con la storia delle gare di corsa a piedi, col Torneo Podistico si ha l’opportunità di fare dei giri che regalano sempre quel pizzico di avventura in più, cosa che non può darti la gara su asfalto. Iniziare il Torneo Podistico senza aver fissato dei paletti? la cosa si può fare, che fa numero (kg di sale) non sono quella ventina di atleti, più o meno, e che ci tengono a entrare nelle classifiche, questo è sotto gli occhi di tutti. I paletti, quelli essenziali, dovrebbero essere d’aiuto agli organizzatori, che altrimenti, rinunciano a organizzare? magari non il sottoscritto, ma qualcun altro può darsi. Primo paletto, dei requisiti indispensabili per entrare in classifica, dovrebbe essere la vessatoria (regola vessatoria per gli organizzatori, regola che, in teoria, si dovrebbe far rispettare. In pratica, da organizzatori di attività di svago, si deve, si è obbligati a diventare “ufficiali sanitari”, deputati al controllo, allo screening sanitario dei partecipanti) regola del certificato medico sportivo. Ma come per tante gare alla buona, come gare alla buona sono quelle del Torneo Podistico, a queste gare di questa regola si da interpretazione personale. Per non penalizzare l’atleta, non certo per i mancati 5€ di cassetto, si accetta l’iscrizione alla gara. Che fai, mandi a casa chi è arrivato li, convinto di passare un paio d’ore di svago? e anche per conoscere posti che altrimenti non avrebbe modo, lo mandi a casa? Sono cinque anni che rischio, e solo per farvi contenti. Detto questo, il 1° PALETTO: Visita Medico Sportiva in corso di validità. Vediamo, il 2° PALETTO, è ancora una volta e solo per tutelarvi, ovvero, la tessera ASI, quella che vi regala assicurazione su infortunio in gara, nel senso che, in eventuale infortunio patito in gara, avete assicurazione personale convalidata dal essere titolari di tessera ASI (per venire giù piatto piatto, pane al pane vino al vino, chi non è titolare di tessera ASI non ha assicurazione personale in eventuale infortunio patito in gara. La decisione rimane solo che vostra e non è cosa obbligata) Per non fare di tutta l’erba un fascio, tesserati o non tesserati, questo secondo paletto introduce anche cosa nuova, per incentivare al tesseramento si introdurrà cosa antipatica, sicuro che sarà cosa antipatica e che per certi versi penalizzerà l’andazzo del Torneo Podistico, il cassetto del Torneo Podistico, ovvero, per i non titolari di tessera ASI Amici Torneo Podistico, il costo del cartellino iscrizione sarà maggiorato di 2€. Nel senso che, e solo per la Competitiva, il Tesserato paga il cartellino iscrizione 5€, il non tesserato paga il cartellino iscrizione 7€. Mentre la Non Competitiva? Per la Non Competitiva costo fisso, tesserato o no, costo fisso di 3€ e anche il giorno della gara. Per agevolare il tavolo iscrizioni, solo per la Competitiva, si incentiva anche la antipatica pre-iscrizione, nel senso che, l’iscrizione il giorno della gara subisce maggiorazione di 1€. Il 3° PALETTO, riguarda il montepremi. Qui le cose sono ancora e tutte, ancora da valutare. Cancellato, buttata giù l’impalcatura che teneva in piedi il Torneo Podistico delle precedenti edizioni, probabilmente si passa a nuova fase. La bozza prevede questo criterio assegna punti: Best 20, tolti i migliori venti, i quali beccano tutti e venti, beccano 5pt., i rimanenti si dividono perfettamente in due fasce. Gli atleti della prima fascia beccano 4pt., mentre gli atleti della seconda fascia beccano 3pt. -continua- 

TORNEO PODISTICO 2019

Come sarà la storia delle classifiche? Più semplice, molto più semplice, sia per gli atleti, sia per il sottoscritto. In gara ci entreranno tutti, sia chi ha regolare tessera ASI Amici Torneo Podistico (che avendo tessera, in caso di malaugurato e patito infortunio in gara, sono in possesso di tessera, e dunque, sono coperti da personale assicurazione infortunio) e sia gli atleti occasionali (che non avendo tessera, non sono coperti da assicurazione personale. Per pochi euro, molto meglio fare tessera, non è un obbligo, è solo che consiglio) Nel senso che, i punti li beccano entrambe le due tipologie di atleti. Dove sta la differenza? la differenza sta sul cartellino iscrizione, chi non è tesserato ASI Amici Torneo Podistico, per questi, 2€ in più a gara. La logica dice che, è meglio, molto meglio la situazione per i tesserati, molto meglio fare la tessera del Torneo. Sono pochi euro, ma che sono spesi intelligentemente. continua

TORNEO PODISTICO 2019

Ci starà ancora pappardella di regolamento, con tanto di regole e glossario? No, non ci starà un regolamento. La cosa che rende bello qualsiasi gioco sono le regole, però, c’è un però, così come è messo il Torneo le regole sono solo che vantaggio a chi già conosce di queste gare. lo scorso anno e anche quest’anno è sotto gli occhi di tutti che uno degli atleti più meritevoli è stato solo che penalizzato e proprio dal regolamento. (ma da lui, nessuna lamentela, anzi, da lui, sul campo gara e in gara, solo che collaborazione e aiuto) Sicuro che lo conoscete. Non ne trovi tanti che, per quanto riguarda la fase al ristoro, non solo usa 1 solo bicchiere, cercando di limitare l’immondizia del dopo gara, ma, il bicchiere è sempre quello, e se lo porta da casa. Quello che un’altro amico che si firma zero rifiuti, amico altrettanto sensibile a non disperdere in giro immondizia, questo nostro amico, lo mette in pratica. Come si fa a non ammirare una persona così, amante delle cose semplici e anche della natura e anche degli animali e anche del Pianeta Terra, anche aiutando le generazioni future, cercando di sporcare il meno possibile, cercando di inquinare il meno possibile. Ce ne vorrebbero di persone così, sicuro che con tante e tante persone così, vivere sul Pianeta Terra, sicuro che sarebbe tutto e molto più bello. Tanti di voi arrivano sui campi gara, sono in 1 solo e arrivano sul campo gara in auto, trenta persone, trenta auto. Per me della generazione di quelli che facevano autostop (a quei tempi il mondo era meno cattivo e fare autostop non era cosa pericolosa, anzi, … Ma questa è altra storia, altra bella storia che i benpensanti hanno pensato bene di far finire, di farla diventare cosa brutta e pericolosa) Qualcuno di voi arriva sul campo gara in bici, ma è solo per questione di allenamento, lui no, lui lo fa per senso “civico”, è nella sua natura, nel suo stile di vita, è una scelta di vita. Vuoi vedere che i suoi genitori (non li conosco) sono molto vicini o sono stati molto vicini alla filosofia “hippy”, sarebbe bella cosa. Dopo questa sbrodolata, ecco il motivo principale che non ci starà regolamento Torneo Podistico 2019. Il motivo di non penalizzare atleti meritevoli e che sarebbero penalizzati per la sola colpa di aver conosciuto del Torneo Podistico 2019 a campionato già iniziato e già avanti con le gare, già questo è valido motivo di non fare rigido regolamento. Logico che dei paletti ci saranno, poche regole, il resto sarà tutto a interpretazione dell’arbitro delle gare, ovvero, il sottoscritto. Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2019

Altra domanda: ma ci saranno ancora le Combinate? e la Rainbow Individuale? e la Rainbow a squadre? Sicuro che ci saranno, ma con nuova formula. Visto le precedenti edizioni, si deve prendere atto che, aspettare fino a fine Torneo Podistico è cosa snervante per tanti e tanti (la realtà è che la maggior parte degli intelligenti umani che sono superiori a tutti gli altri esseri viventi, tanti e tanti intelligenti umani, preferiscono l’ovetto quotidiano, si disinteressano della gallina, ovvero, del bel premio finale. Stessa cosa di salvaguardare il Pianeta Terra? in modo che possano goderlo anche le generazioni future? Seguendo questa logica del “ovetto quotidiano”, in questi ultimi 50 anni, si è fatto danno al Pianeta Terra più che in tutti i millenni passati. C’è qualcuno che spera ancora di riuscire a salvare questo Pianeta Terra? per me, be e bella che ci siamo avviati sulla strada del punto di non ritorno. Chi riuscirebbe a vivere senza comodità? e senza smarthphone? si bucano le montagne come fosse cosa indolore, si fanno ponti che scavalcano e stanno sopra bellezze naturali, il tutto per fare le cose sempre più velocemente. Niente da meravigliarsi se si asfaltano anche le stradine di montagna, per agevolare al divertimento, rubando territorio alle creature che abitavano quelle montagne da millenni. In nome del denaro, tutto il danno e il male fatto al Pianeta Terra passa in secondo piano. E chi se ne frega delle specie di animali che sono a rischio di estinzione, se gli intelligenti umani, per mania di avere sempre più comodità, se ne fregano dello stress di sopravvivenza che causano agli altri abitanti del Pianeta Terra, beh, chi se ne frega. Scusate, se per avere le comodità che distinguono gli intelligenti umani dagli esseri inferiori, e anche a costo di distruggere l’ecosistema, dove è che sta il male? dove è che sta il male se per godere in proprio si fa del male agli altri abitanti del Pianeta Terra, solo esseri che inferiori, dove sta tutto questo male? Sicuro che tanti e tanti fanno loro questo ragionamento. Perchè, ricordatevi che, l’uomo è essere superiore, superiore a qualsiasi altro animale. Scusate la cazzata, cazzata ispirata da una canzone di Bennato) La società umana di adesso sta andando di fretta, sempre più di fretta e questo si rispecchia in tutte le attività praticate dagli esseri umani. La fretta ha preso il sopravvento, la velocità nel fare le cose è cosa ricercata in modo spasmodico, e anche nei momenti intimi? momenti intimi  talmente rapidi e che dovrebbero portare velocemente a un frettoloso orgasmo? quando non è finto. In modo che poi si possa ritornare velocemente in intimità col proprio smartphone? Per venire incontro alla poca pazienza di tanti corridori a piedi, le Combinate si susseguiranno una dietro l’altra, dopo ogni tre gare di seguito, si farà premiazione di tal Combinata. La novità è che si cambierà sistema di fare classifica, valide solo due gare delle tre, le due migliori. Il punteggio della gara scartata va nella Rainbow Individuale che sarà premiata al party di fine anno. La Rainbow a squadre, se ci staranno i requisiti richiesti, sarà premiata sempre al termine di ogni gara, ovvero, l’ovetto quotidiano – continua- Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2019

Altra domanda che mi è stata fatta : Quando inizia il Torneo Podistico 2019? Ecco, la traccia da seguire è la stessa dello scorso anno. Si inizia la domenica 13 gennaio 2019. La gara iniziale non più alla Palestra California, come è stato per tutte e cinque le edizioni precedenti. Lo Start & Go, quest’anno cambia posto. Ci sono due o tre situazioni, è da decidere la scelta da prendere. Se tutto va come deve andare, sarà una gran bella sorpresa per tutti i partecipanti, una gara nuova di trinca, con giro nuovo. Nuovo, è parola grossa, nel senso che, già altre gare hanno fatto il giro in quel posto, ma logico, il nostro è più bello, molto più bello. Il merito non è del sottoscritto, il merito è della natura del luogo e dei posti. Mi fermo, non voglio svelare troppo presto, questione di scaramanzia. Un Abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2019

Qualche atleta, che non presente al party, a chiedermi notizie e informazioni che riguardano il Torneo Podistico del 2019. Il fatto della mancanza di informazioni e notizie è che, al momento, non ci sono notizie da dare al riguardo. Logico che il prossimo anno ci saranno maggiori difficoltà per quanto riguarda mettere insieme un calendario gare, il prossimo anno le situazioni difficili da superare sono diventate di più, sono aumentate. Premesso delle difficoltà che incontrerà il Torneo Podistico 2019, (la difficoltà più grande è la mancanza di Volontari di Servizio, senza atleti la gara la puoi far partire, ne più ne meno, sarà gara insipida si, ma la puoi far partire. Ma se non ci stanno i Volontari di Servizio, che cosa volete che parta. Senza Volontari di servizio non si va da nessuna parte, con buona pace degli atleti. Non si può scaricare sulle spalle di solo due o tre Volontari tutto il peso che comporta allestire il giro e il campo gara, mi sembra cosa più che comprensibile) ecco alcune risposte a alcune richieste di informazione. Ci sarà il Torneo Podistico 2019 con tanto di date e tanto di calendario pubblicato? Il circuito di corse a piedi denominato Torneo Podistico 2019 con tanto di punteggio riservato ai titolari di tessera ASI Amici Torneo Podistico, sicuro che si disputerà anche nel 2019. Per quanto riguarda il calendario gare, quello no, o meglio, di settimana in settimana verrà pubblicato in home page il volantino della gara della domenica a venire. Il motivo l’ho detto e spiegato più di una volta, adesso mi ripeto (repetita juvant) La scarsa partecipazione, fa di queste gare, non il fanalino di coda, non l’ultima ruota del carro del podismo, ma nemmeno la ruota di scorta, anzi, nemmeno il ruotino di scorta delle gare podistiche della provincia. In pratica, si è poco, c’è poco movimento rispetto a altre e più blasonate gare di altri comitati majors, e questo, non ci fa avere voce in capitolo. Si deve accettare e essere remissivi a altre situazioni più importanti, con più movimento. Nel senso che, si può pubblicare gara e data, ma se poi all’ultimo momento ci sono situazioni che impongono il cambiamento, come è che è? Ecco il motivo che le gare del Torneo Podistico 2019 verranno pubblicate in home page di volta in volta, di settimana in settimana. -continua- Un abbraccio, Many Kisses, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro) 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Se prosegui nel sito accetti i cookie nostri e di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi