CUCCHETTO MOUNTAIN RUN

Il giro prevede il classico tratto che tanti runners serlesi conoscono benissimo. Questo è anche uno dei giri di allenamento (a proposito di giri di allenamento, questa mattina Stefano mi ha lanciato idea, mi ha detto, se ti manca una gara, sarebbe bello fare come gara il giro di allenamento che siamo usi fare io e Ricky, perchè no, sicuro il prossimo anno, quest’anno la vedo un po’ più dura, nel senso che, boh, vedremo, se non quest’anno sicuro il prossimo anno) che era, dico era perchè a quanto pare adesso ha dei problemi con cartilagini varie. L’atleta è di Serle, uno dei più rappresentativi atleti serlesi. Quante battaglie, è un mio categoria, c’è stato un anno che andava in premiazione tre gare a settimana. Ecco, anche lui era uso a fare il giro d’allenamento che passa sotto al m.te Cucchetto. Partiva da casa sua e arrivava al m.te Paina e faceva ritorno. Però, son più che sicuro che il giro che traccio quest’anno non lo conosce nemmeno lui. Per conoscere e praticare questo giro, bisogna aver confidenza col bosco, se no, logico che non vai a infilarti in estate in sentiero in fitto bosco, specie se sei da solo. Anche lui allenamento e sempre in solitario, cosi come me, però, a me piace l’avventura, mi piace il rischio. L’avventura porta con se, e sempre una dose di rischio. Che poi, se il giro è fatto in questa stagione, il sentiero è quasi un’autostrada. Da quelle parti, un anno, ho intravisto anche Richy che si stava allenando. Probabilmente è salito da Botticino Mattina fino alla Croce della Paina per poi fare ritorno dal Sentiero Principale, che andava in direzione m.te Cucchetto, poi da li, non so, probabilmente la Valle del Fo’. Quelli sono bei posti di allenamento, ma non solo, son bei posti per fare una gara, e difatti, quest’anno, è il quinto anno, se non vado errato. Se c’è tempo che permette domani vado a fare altri scatti sul giro, e vado a vedere come è messo il sentiero che attraversa il m.te Rotondo. L’atleta serlese? esatto, Remo. Remo, Domenica mattina fa un salto li dalla Giusy, ho anche voglia di vederti. Un abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

CUCCHETTO MOUNTAIN RUN

PRE-ISCRITTI – Morbi G. (Run 5,45) – Massardi T. (Magic) –Filippini G. (Magic) – Andrea Bonfanti (libero) – Marini P. (Atl. Fox) – Dossi P. (Sfalza) – Quetti M. (Sfalza)

CRONOSCALATA DEL MONTE REGOGNA

Anche questa è andata, è andata male, ma è andata in archivio anche questa gara. 66 GRANDI GROSSI GRAZIE. Purtroppo, non posso soffermarmi a dire di questa gara, quando si hanno in mano dati sbagliati, diventa poi difficile avere pareri e fare commenti. Però, al di la della gara, della singola tappa, questa è stata anche gara importante, qualcuno non ha capito tutte le sfumature, a gara tre di Combinata Colorata, non puoi più recuperare nulla, li la gara, a gara tre, li è a punteggio fisso. Le varie classifiche e graduatorie sono pubblicate. Sono già arrivate pre-iscrizioni per la gara di Domenica prossima, ecco allora che, abbandono questa gara di questa mattina, che non ha riservato niente di bello, o ha riservato poco di bello. Anche se diversi di voi, leggendo, mi hanno subito inviato mail per dirmi di non cancellare la gara. Sicuro che si può anche non cancellarla, ma sicuro anche che non si possono sbagliare ancora i tempi performance. I cronometristi, quanto beccano per fare tal servizio? esatto, chi di voi parteciperebbe, se il col denaro speso per i premi si pagassero i cronometristi, e si facesse gara a tempo si, ma senza premi? Certo, qualcuno si presenterebbe al via, lo si è visto anche questa mattina, che qualcuno ha rinunciato al suo premio, non è quello che lo spinge a correre a piedi. Però, la maggior parte va a gareggiare per cosa? esatto, va a gareggiare per la sportina, e se non beccano sportina da altra parte, ecco che vengono di qua, dove è più facile portare a casa la sportina. Ci sono comitati che fanno categorie 5 anni per cinque anni, sai che non lo so perchè non vanno a gareggiare la, sai che uno dei motivi potrebbe essere proprio perchè di la non beccano sportina. Ci sono i fessi come me (ispirata da Guccini e da Johnny Rotten, che anche a lui glie la ispirata Guccini … poi sono nato fesso …) che si fanno in quattro per regalarle, le sportine, e altri no, preferiscono andare a beccarle, ma andare dove è più facile a beccarle. Chiuso con la cazzata, vado a parlare della Cucchetto Mountain Run. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

CRONOSCALATA DEL MONTE REGOGNA (solo che disastro)

Quando si fa gara contro il tempo, la cosa più importante, essenziale, sono i i tempi gara. Senza i tempi di performance esatta, o quantomeno attendibili, che senso ha? Purtroppo, le scuse, non risolvono. Quando ci si deve scusare, come devo scusarmi io adesso e scusarmi con tutti gli atleti e tutti i presenti, vuol dire che si, ho floppato alla grande. Le scuse sono sempre fatte dietro a evidenza di grosse manchevolezze organizzative. Prima cosa, perchè data 25 aprile? il perchè è semplice da intuire. Se non è semplice ecco il perchè della scelta: Il Torneo ha dei paletti fissi, per esigenze proprie di programmazione, si deve stabilire un inizio e una fine del Torneo, ovvero una data di apertura e una data di chiusura. La chiusura, con la festa finale compresa, è l’ultima Domenica di Novembre. Il Torneo è composto da dieci Combinate Colorate, a loro volta composte da tre gare. E fa trenta Domeniche. Poi, che fai, logico che le gare iniziali servono anche per far capire un poco il gioco anche a eventuali altri atleti che vogliono iniziare il gioco. Le prime cinque gare, sono gare jolly, che possono sostituire, volendo, le prime venti gare di Combinata Colorata, ovvero, dalla sesta gara alla ventiseiesima gara. In quanto che le ultime dieci gare di Combinata Colorata, hanno solo che punteggio fisso a obbligo di presenza. L’ultima gara, la trentaseiesima, è solo una gara per ritrovarci. e dopo la gara, ci si reca al locale dove si fa la festa di Game Over, quest’anno alla Nuova Primavera di Rezzato, presso due amici del Torneo: Salvatore e Carmela. Fermo restando i mesi di pausa, fermo restando che, gara da fare in stagione mite, il giorno prescelto non poteva che essere il 25 aprile, che è a metà settimana. E che fai a metà settimana? fai gara che coi giorni lavorativi, perdi giornata lavorativa e vai a segnare il giro? ovvio che no, ecco che, di conseguenza, la logica ci dice che il 25 aprile doveva essere gara che non doveva impegnare giornata a segnare il giro, e che gara secondo voi aveva questa caratteristica? esatto, la Cronoscalata del Monte Regogna. Cosi è stato. Poi va da se che potevo mettere in preventivo la probabilità che saltasse il tutto, sbagliare di due secondi o due minuti, in questo tipo di gara, ne più ne meno risulta gara disastro. Cosi è stato, atleti che si sono visti accreditare tempo inferiore al reale e altri che se lo sono visti maggiorare. Ma il disastro non è completo, la gara, con questa problematica, diventa sciagurata gara, perchè, adesso, che si fa coi punteggi Rainbow? e coi punteggi Combinata Colorata? La soluzione spetta a me e è insindacabile. Una certa parte di atleti è propensa a un punteggio uguale e per tutti, però la cosa non mi ispira. Alla fine del Torneo, sicuro che i 100pt. di differenza tra un atleta e l’altro saranno ininfluenti. La classifica di tappa che pubblicherò, è solo per continuare a giocare, nel senso che, meglio i rigori, che la monetina, per stabilire una graduatoria. In questo caso sono l’arbitro e, nelle partite di calcio, l’arbitro, se sbaglia, ha sbagliato, ma non cambia il punteggio. Non avendo Var a disposizione, bisogna tener per buono la classifica di tappa a punti che andrò a stilare, volenti o, nolenti. Certo, a fare scalata in linea non ci sarebbero stati problemi con la classifica, ma che senso ha fare gara di 2km, ha senso solo se si gareggiava a tempo, per vedere anno dopo anno, evoluzione o involuzione della performance gara. Però, stamattina, è cosa che è riuscita, c’è stata gestazione, c’è stato parto, ma il neonato è nato morto. Nel senso che, nessuno dei miei collaboratori è disposto a ripetere questa esperienza, ne il prossimo anno, ne mai più. Lo stress di non sbagliare nulla, vanifica il piacere di dare una mano. Come si fa a non capirli. Per concludere la sbrodolata, l’errore e gli errori di questa mattina, logico e è sicuro che hanno fatto male, molto male al Torneo. Un Abbraccio Vi Voglio Bene CIAO (mauro)

 

PRE-ISCRITTI – Bonfanti A. (libero) – Arrigoni L. (libero) – Fontana M. (Befed) – Agoni R. (Run 5,45) – Ambrosi A. (Run 5,45) – Roberti M. (Run 5,45) – Pelliccioli E. (Magic) – Negrisoli A. (Magic) – Tomasoni P. (Befed) – Massardi T. (Magic) – Filippini G. (Magic) – Zanardelli C. (Run 5,45) – Aradasiwatta A. (Run 5,45) – Tomasoni T. (Befed) – Brambilla B. (Run 5,45) – Bertocchi S. (Run 5,45) – Rezzaghi P. (Befed) – Gabusi E. (Magic) – Lecchi R. (Sfalza) – Piva M. (Magic) – Falappi P. (libera) – Serena A. (Magic) – Baroni G. (Magic) – Taddeolini F. (Run 5,45) – Giusti F. (Run 5,45) – Bolpagni G. (Sfalza) – Morandini R. (Run 5,45) – Zucchini R. (Befed) – Gamba C. (Run 5,45) – Brunelli I. (Run 5,45) – Franzoni A. (Magic) – Bassetto S. (Befed) – Baldini R. (Befed) – Guana A. (Befed) – Boldrini F. (Magic) – Salogni V. (Magic) – Papetti D. (Magic) – Ronchi G. (Befed) – Bagnatica O. (Sfalza) – Ambroso G. (Befed) – Rezzola D. (Sfalza) – Vuolo S. (Run 5,45) – Russo C. (Run 5,45) – Raza L. (Run 5,45) – Marazzone G. (Magic) – Grisoni E. (Run 5,45) – Orzali A. (Magic) – Turchetti A. (Befed) – Zanardelli E. (Magic) – Fontanella F. (Sfalza) – Botti M. (Run 5,45) – Morbi G. (Run 5,45) – Galvani E. (Magic) – Dossi P. (Sfalza) – Quetti M. (Sfalza)

CUCCHETTO MOUNTAIN RUN

Ho pubblicato gli scatti sul giro, sono dei primi 2km, poi la macchinetta ha iniziato a far cilecca, (non è l’unica cosa che ho a far cilecca? esatto) Magari giovedì vedo di andare a completare il giro. Il giro, ho colto il suggerimento di Nando, quest’anno abbandono la strada ampia e bella e andiamo sul m.te Cucchetto attraverso il sentiero SCB 530, (anche per farlo conoscere un po’ di più anche a Tommy, ama correre su questi sentieri, come io amo le sue specialità, i suoi dolci) per poi fare il tratto del Sentiero Principale di Valverde, quello su bella e ampia strada sterrata, poi vediamo che varianti usare. Di questo giro mi manca ancora ispirazione della fase iniziale e la fase intermedia del ritorno. Il giro del Cucchetto c’è, l’arrivo c’è, sembra facile, ma se non hai ispirazione, che è quello che fa la differenza, se si è ispirati, un giro qualsiasi, con qualche modifica diventa giro bellissimo. Aspetto di visionare con la mente, di immaginare il giro ancora per qualche giorno. Per creare capolavori, a volte, bisogna saper aspettare (ispirata dall’album the Joshua Tree, il disco, pronto dopo nove mesi in studio di registrazione, tempo cosi lungo dovuto a una sola canzone. Di una canzone avevano un bel inizio e una bella fine, mancava il corpo centrale, per finire quella canzone hanno aspettato per sei mesi, chi? esatto, the U2. Sei mesi per una sola canzone, ma poi l’ispirazione è arrivata, il risultato? esatto, canzone che è un capolavoro, un album che è un capolavoro) Questo deve diventare uno dei giri del m.te Cucchetto trai i più belli (perchè non volendo bruciare la gara, usare lo stesso sentiero della 3 Campanili di Botticino, facciamo giro di boa 300mt prima di arrivare al m.te Paina, 300mt prima del sentiero che ci farà fare Piero, li, noi giriamo, facciamo ritorno. Sicuro che ne uscirà, anche per questa gara, ne uscirà bel giro. Della bellezza dei giri delle gare del Torneo, si sta diffondendo la voce, la voce sta arrivando anche in città. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO

Su 44 SCATTI sono pubblicate le photo (gli scatti fotografici, purtroppo, non ci mostrano i veri artefici della gara, ovvero, quelli ai quali dire GRAZIE, ovvero Piero, Giovanna, Morris, e perchè? non è colpa del fotografo, è che i responsabili organizzatori, come tutti i piccoli organizzatori fuori dal giro dei majors comitati, dopo aver sudato per allestire la gara, non è finita, devono sudare anche per smontare tutto. Essendo a fuori a pulire e sistemare il giro, non potevano esser presenti a ricevere i meritati applausi. Ohè, tutti contenti del giro, non uno che ha trovato un difetto, tanti i complimenti, e a noi? a noi i complimenti ci fanno sempre piacere. A nome di Piero, Giovanna e Morris, a tutti voi GRAZIE) della fase finale della giornata, ovvero, le premiazioni. DIEGO: GRAZIE

CRONOSCALATA DEL MONTE REGOGNA

Gli scatti fotografici del percorso della gara sono su 44 SCATTI. Andate su gara numero 25 del 2017.

CORSA DEL DRAGONCELLO

Le due ditte, i due sponsor principali della gara, quelli che hanno dato un po’ di supporto, ecco, Piero ci tiene a ringraziare: Codenotti motoforniture e Forrest Gump. Codenotti motoforniture e già da qualche anno che sta vicino agli eventi che si svolgono a S. Gallo. Con Forrest Gump, la collaborazione è iniziata lo scorso anno. Mauro, il titolare del negozio, è sempre stato vicino alle iniziative degli Amici Torneo Podistico, certo, spero che certo tipo di collaborazione possa scaturire anche dall’altro polo, nel senso che: se non volete sbagliare acquisto e buttare dei soldi, in fatto di running, o Forrest Gump di Mauro o Corrimania di Alessio. Non fate la cazzata, per una decina di € in meno, di andare in catene dove ci sta gente che della corsa a piedi non ne può saper di meno, se ne frega. La storiella ve l’avevo già che raccontata, non fatemela ripostare. Pubblicare questo mi sembrava doveroso verso Forrest Gump, che anche con i buoni che ci aveva offerto lo scorso anno, e che abbiamo messo in palio alla gara Trail di Valverde Collina, si è sempre dimostrato amico nei confronti del Torneo. Stamattina, parlando con Alessio, ho avuto bella sensazione, si sa mai che porti un po’ dei suoi atleti a qualche nostra gara. Carissimi, siamo Torneo di Corsa a Piedi, e se i due negozi di running più importanti di Brescia stanno col Torneo Podistico, stanno col Torneo Podistico è parolona, diciamo che hanno leggera simpatia, a noi non può che far piacere. Un Abbraccio a Alessio e anche a Loretta (siamo a fare gara a Chiari, Loretta sta parlando con una amica gli dice: ma sarà meglio correre in canottiera o con la maglietta, passavo di li e ho sentito, subito mi intrometto e butto li: no, meglio in canottiera, molto meglio in canottiera, almeno ho modo di rifarmi gli occhi, sicuro che avranno pensato: toh ghè riat èl viveur) Mauro, Mauro Visini, ai tempi, è stato un bel atleta di caratura, adesso non so, alla prima volta che ho occasione gli chiedo se gareggia ancora (bel atleta ma anche in passato le corse le centellinava) Ciao Mauro, Ciao Alessio. Questo adesso lo chiamano endorsement, e chi se ne frega, queste cazzate arrivano dal profondo del cuore, per buona pace di tutti.

CORSA DEL DRAGONCELLO

Sono contento, lo si è visto sin da stamattina, da come sparavo cazzate a raffica con in mano il gelato. Questa contentezza me l’avete regalata voi atleti, sia i competitivi che i non competitivi, tanti eravate stamattina, anche la mia compaesana, più bella che mai. Tante atlete che di solito sono al via, stamattina erano impegnate in altra gara ben più importante, come si fa a non capire la cosa. Però, le non tante presenti, tutte a premio, e cosa bella, non hanno fatto rimpiangere la mancanza delle altre, ci hanno dato modo di lustrarci la vista, vorrei essere un po’ più piccante, ma mi fermo, son già andato oltre cosi. Visto che siamo in tema di donne, di belle donne, le due donne che sono state estratte per vincere il premio dedicato a loro, una è Daniela, questa mattina ha svolto il compito e egregiamente, di giudice di gara. L’altra donna è Chiara, che non ha ritirato nemmeno il premio di categoria. Chiara è cosi, non è da adesso, spesse volte ha lasciato il premio a altri, è l’ultima cosa che gli interessa, stessa cosa che fa con i biglietti a sorteggio, li lascia a altri che poi, magari vincono, senza il magari. Questo è già capitato anche gli anni passati, non è da adesso. Però, nulla è andato perso, tutti e due i premi glie li consegnerò personalmente alla prossima gara che parteciperà, e perchè? perchè anche Chiara, a suo tempo, tanti anni fa, quando andavo a gareggiare e andavo con la moto, a una gara alle Civine, essendo andato in premiazione, è stata lei a farmi la cortesia di ritirare il premio. Anche questa mattina, Elisa, 59 anni, ha messo in fila tutte le altre, ma non è quello che stupisce, il fatto è che si lascia dietro anche tanti bei baldi giovanotti di trent’anni o giù di li. Complimenti Elisa. Poi, ci sono state delle situazioni particolari, Emanuela, non so cosa, gli è uscita allergia, tipo orticaria, spero che a Emanuela, che il tutto sia già passato. Stessa cosa di Adriano, dopo 5′ di gara, una distorsione alla caviglia lo ha fatto ritirare. Però è già bella che sulla via di guarigione, l’ho sentito poco fa, anzi, si è già iscritto per la Cronoscalata del Regogna, pronto a bastonare. La cosa che mi ha preoccupato un po’ è stato vedere il concorrente all’arrivo col viso insanguinato, una caduta gli ha fatto battere la faccia sul terreno. Fortunatamente, per tutti e tre i casi, Sergio e Olga hanno provveduto immediatamente a prestare le cure del caso. GRAZIE SERGIO, GRAZIE OLGA. La novità stamattina è stata la premiazione dei nostri amici quattrozampe, novità voluta da Morris e che è novità che mi piace. Abbiamo premiato KIA, PINKO, OGGI, WHISKY, BENJI. La gara dei due gambe ha visto questo: Podio Maschile : DIEGO ANGELLA (che mi ha inviato delle photo della gara, se sono in grado le pubblico al più presto) l’allievo di Alessio (questa mattina si è stati a vedere il passaggio di testimone tra un ex grande atleta e il suo allievo, tra Alessio Giugno e il giovane Diego Angella. Poi, passato il testimone, Alessio, si è recato presso il vicino cimitero, per poi far ritorno quasi subito, più pimpante che mai, vuoi vedere che tra un po’ lo vediamo ancora andare a premio? chi vuole scommetterci? Diego, sei avvisato, cosi come sono avvisati gli altri atleti) Al secondo posto si è classificato l’inossidabile PAOLO TOMASONI, e al terzo posto, un atleta del posto: FIORE MORATTO (Ricky e Fiore, mi fanno venire in mente quei ciclisti amici, forti, che si mettono d’accordo a spartirsi le vittorie. Come quando Simone  Maurizio si spartivano le gare, ai tempi del R&A) Il Podio femminile: 1° ELISA PELLICCIOLI / 2° EMANUELA FESTA / 3° ESTER FANTONI. Ecco, se ci sono da fare ringraziamenti, in primis allo staff organizzatore, Piero e famiglia (nell’andare a casa ho incontrato Giovanna che stava ancora a pulire il giro) parentela e  amici e i ragazzi dell’Oratorio di S. Gallo, Pietro, il diacono, compreso. Quanto sono stati i kg di sale della gara di questa mattina? 107 GRANDI GROSSI GRAZIE. Della gara continuo a sparare cazzata più tardi. Intanto ho pubblicato delle classifiche, l’aggiornamento definitivo al più presto. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO

Classifica di tappa a punti pubblicata, se ci sono delle sviste o degli errori, comunicatelo, è un favore che fate al gioco. Detto questo, se ci sono delle sviste o degli errori, non sono certamente voluti e predeterminati, pensate, non so come hanno fatto o chi ha deciso, anno 1972, mi hanno consegnato pure patente di sig. “correttezza”, cosa, per me, esagerata, difatti non mi ero presentato a ritirare. Me l’hanno fatta recapitare a casa. Cosi, cazzata, tanto per chi dubita che non vada molto d’accordo con l’onestà. Quando tiro fuori questa storia della menzione onorevole consegnatami, vuol dire che sono stato deluso da persone a cui tenevo. Logico che ci possono stare e spesso anche delle sviste, ma da questo a sospettare che lo faccio apposta … Chiuso argomento onestà, vediamo le mie prime impressioni, vediamo le cazzate che sparo adesso. La mattinata è subito iniziata al meglio, tra i primi ad arrivare i due Pierangelo e le rispettive mogli. Poi, quelli dell’Over Pontevico, vecchi amici, nel senso di lunga data o nel senso di età? sono anch’io di quelli della loro età, l’età del viagra? Quando li vedo, adesso meno spesso di una volta, mi sembra di tornare indietro di trent’anni. Uno di questi runners dell’Over Pontevico, runners di lungo corso, seppur più che valido atleta di categoria, che andrebbe anche in premiazione in diverse gare, non si spilla mai il numero. L’unica volta, se non vado errato, che ho convinto Maurizio a spillarsi il numero è stato a una staffetta, sempre se non vado errato, alla mia età i ricordi prendono sfumature che a volte si confondono con altri colori. Poi, non posso a fare pagine delle belle cose di questa mattina, però, su una persona si, è uno dei runners storici della provincia, uno di quelli che ha fatto la storia della corsa a piedi della provincia, uno dei runners con tessera più vecchia della provincia, pensate io ho tessera A 21000, lui tessera A 5000 e questi dati si riferiscono al movimento Fidal a livello nazionale. L’atleta è Alessio, cioè uno che conosce la corsa a piedi dalla A alla Z. perchè mi è simpatico? logico, perchè suona per diletto, a volte suona in una band, perchè è anche discreto batterista. Famosa e molto visitata la sua performance che gira in rete, in un esibizione live accompagna un duo, un duo che fanno sul palco la coppia e la copia della rock band the ZZ TOP. (c’è stata a una festa Fidal, quando ancora i rapporti col comitato erano buoni, che butto li, alla prossima festa bisogna fare anche intrattenimento musicale, butto li, qualche nome lo punteggio, il permalosismo, si sa mai Alla chitarra solista … al basso … alla batteria … alla tromba … alle tastiere … alla chitarra accompagnamento … alla voce solista … al coro … … … Ma è passato tanto tempo, sarebbe stata una bella cosa, ma quando ci sono anche dirigenti che non vogliono un gran che bene al movimento di atleti che dirigono, come fanno a nascere le belle cose? è avere un bel giardino e tagliare subito, proprio quando sta per sbocciare, tagliare il fiore)  Poi era presente anche atleta più che stagionato, tessera A 1000, sto parlando di Valmore. Adesso vado a completare le altre classifiche, con le cazzate, continuo dopo. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO

PRE-ISCRITTI – Gregorini D. (libera) – Arrigoni L. (libero) – Lancini S. (Magic) – Zanardelli C. (Run 5,45) – Tomasoni P. (Befed) – Sanviti S. (Run 5,45) – Rosoli L. (Run 5,45) – Rossini A. (Run 5,45) – Pelliccioli E. (Magic) – Urbano G. (Run 5,45) – Casali L. (Run 5,45) – Gabusi E. (Magic) – Pacchioni M. (Run 5,45) – Pisoni M. (Run 5,45) – Festa E. (Befed) – Rezzaghi P. (Befed) – Conti A. (Magic) – Andreoli R. (Magic) – Mabellini C. (Magic) – Angeli A. (libero) – Papetti D. (Magic) – Katia (Befed) – Zucchini R. (Befed) – Tomasoni T. (Befed) – Curcio C. (Bracciodiferro) – Iacobelli E. (Bracciodiferro) – Trebeschi M. (Bracciodiferro) – Massa L. (Bracciodiferro) – Sciotti F. (Run 5,45) – Lecchi R. (Sfalza) – Guana A. (Befed) – Prandelli V. (Befed) – Manenti C. (Befed) – Gussago M. (Befed) – Sala P. (libero) – Nardi F. (libero) – Vuolo S. (Run 5,45) – Russo C. (Run 5,45) – Bagnatica O. (Sfalza) – Lampugnani N. (Befed) –  Toldo E. (Magic) – Fontanella F. (Sfalza) – Gamba C. (Run 5,45) Maggiori E. (Befed) – Turchetti A. (Befed) – Rezzola D. (Sfalza) – Dossi P. (Sfalza) – Quetti M. (Sfalza) –

TORNEO PODISTICO (il calendario gare)

Al momento, mancano solo due “location”, fermo restando che le date sono quelle, sono sicure, al limite, si cambia il luogo e la gara, ma le date sono quelle e quelle rimangono. I mesi giugno e luglio, aprono la fase trattativa di mercato atleti. Il senso di questo gioco sono i premi alle squadre (va da se che la cosa più bella del Torneo sono i giri delle gare, ma oltre a quello che è cosa garantita, sempre o quasi sempre, l’altra cosa bella sta proprio nel gioco, che è un gioco nuovo, e se si è capito il gioco, come fa a non piacere. Come si fa a non giocare anche per i premi. Il senso sono tre squadre in premiazione, arrivare quarto posto? a cosa serve? Ecco il motivo, che noi, a differenza di altri comitati, copiando dal gioco del calcio, abbiamo introdotto una fase dove ci possono stare trasferimenti di atleti da una squadra all’altra, chi altri?) 

2 aprile LEMON 46 TRAILRUNNING  –  8 aprile TRAIL A CASE VECCHIE  –  15 aprile WELCOME SOTTONUVOLE TRAIL  –  22 aprile CORSA DEL DRAGONCELLO  –  25 aprile CRONOSCALATA DEL M.TE REGOGNA  –  29 aprile CUCCHETTO MOUNTAIN RUN  –  6 maggio GIRO A S. MARTINO (ha preso il posto della California Run, la quale, è diventata la gara di chiusura del Torneo)  –  13 maggio PANORAMICA GOLFO DI SALO’ RUNNING  –  20 maggio TRE CAMPANILI RUN  –  27 maggio TROFEO O.R.A. auto & service  –  16 agosto REMEMBER FRANCO VOLPI RUN TRIBUTE  –  23 agosto CANTO DEL GALLO RUN (da mercoledì, è stata spostata al giovedì. Ricordo che le gare che si svolgono a Botticino e S. Gallo, quelle in calendario Torneo Podistico, l’organizzazione è locale, e qualche cosa in fatto di iscrizioni e premiazioni non seguirà il solito iter di programma in uso al Torneo, sono organizzazioni gara autonome e seguono una loro fase iscrizione e premiazioni già in uso alle loro precedenti edizioni) 2 settembre CARIADEGHE OFF-ROAD  –  9 settembre DIECI PASSI AL CASTELLO DI DRUGOLO  –  16 settembre MAI SENZA L’ALTRO  –  23 settembre MONTE MAGNO OFF-ROAD  –  30 settembre VALVERDE CLASSIC RACE  –  7 ottobre COUNTRY CALIFORNIA RACE  –  14 ottobre GIRO OLTRE CONFINE (è una di quelle gare che non ha ancora “location” confermata)  –  21 ottobre GIRO DELL’ISOLO DEL CHIESE  –  28 ottobre TAPASCIATA DELL’ALTO NAVIGLIO  –  4 novembre CAMPAGNOLA BELLA RUN (è altra gara senza “location” confermata)  –  11 novembre CAMMINANDO E CORRENDO DOVE NASCE IL NAVIGLIO  –  18 novembre PARCO AIRONE NICE PLACE NICE RACE  –  25 novembre CALIFORNIA RUN  –  25 novembre FESTA DEL TORNEO (Le gare del Torneo non finiscono appena tagliato il traguardo, dopo la gara California Run, che ricordo, con possibilità di andare a fare anche doccia post-gara, poi, dopo le premiazioni di tappa, tutti presso la Nuova Primavera a Rezzato. Pranzo gratis ai trenta finalisti, è offerto dal Torneo, e a seguire le Premiazioni Finali. Mi sa che, quest’anno, sarà festa ancor più bella di quella dello scorso anno, almeno lo spero, non dire gatto se non ce l’hai nel …)    

TORNEO PODISTICO

Il gioco è un gioco nuovo, qualche atleta ancora che non è a conoscenza di alcune cose. Ecco che, allora, adesso cerco di spiegare un po’. TORNEO = Circuito che comprende trentasei gare e ogni gara vengano assegnati dei punteggi. TESSERAMENTO = è cosa che da diritto alla  tessera del Torneo. TESSERA TORNEO = è cosa che rende validi i punti che l’atleta prendete a ogni gara. Ma la cosa più importante della Tessera del Torneo, la cosa più importante è la copertura assicurativa su eventuale (speriamo mai)  e malaugurato patito infortunio in gara. La richiesta della tessera è il primo passo che vi consiglio di fare PRE-ISCRIZIONE = a ogni gara c’è da fare pre-iscrizione (per chi non gli interessano i premi finali e non gli interessa portare punti a una squadra, la pre-iscrizione è facoltativa, non è obbligatoria) solo con la pre-iscrizione si sale in classifica finale. CAPITANI = sono gli atleti che sono i referenti della squadra. Al momento ci sono queste squadre: (ma non è detto che non si possono formare anche altre squadre) BEFED, referenti: Zucchini Roberto, Turchetti Maurizio, Tomasoni Tomaso. HOTEL ALLEGRI FAUNI, referenti: Sorsoli Mariele, Capelli Enrico, Fregoni Andrea MAGIC CLUB, referenti: Filippini Giordano, Massardi Tiziano PDM, referenti: Chiodi Cristian, Antonelli Michele  RUN 5,45 referenti: Zanardelli Carlo, Russo Carmela, Taddeolini Francesco SFALZA TEAM, referenti Fontanella Ferdinando, Rezzola Daniele, Bagnatica Osvaldo PREMIAZIONE PODIO = I primi tre uomini e le prime tre donne della gara PREMIAZIONE CATEGORIE = ci sono due categorie M/F, dal ’70 in su, sono Under. Dal ’69 in giù sono Over PREMI A SORTEGGIO = sono assegnati sorteggiando i biglietti che vi sono stati consegnati al momento dell’iscrizione VISITA MEDICA = obbligatoria per fare la tessera

TORNEO 2018 (le gare non finiscono all’arrivo, vanno avanti, il gioco va avanti, Domenica dopo Domenica, e alla fine del gioco tutti con le gambe sotto il tavolo, allegra compagnia, festa, e la curiosità di vedere chi beccherà)

Tanti che partecipano alle gare, non sono a conoscenza che le gare del Torneo, oltre che essere gare che hanno classifica di giornata, sono gare che fanno parte di un gioco, un gioco fatto con la corsa a piedi. Il gioco è lungo 36 gare, e a fine Torneo, sono previsti dei premi. Con questo gioco, la prima squadra classificata, si becca 2000€, 1000€ li becca la seconda classificata, 500€ la terza classificata. I finalisti? sono gli atleti con punteggio finale più alto, dieci di loro, i migliori della classifica a punti e senza distinzione di sesso, si beccano 100€, e i primi tre M/F, si beccano anche medaglia d’oro. Da 11° a 30° posto? premio di varia natura. Poi, per tutti e trenta i finalisti, viene offerto loro il pranzo, quello in occasione della festa di fine Torneo. Infine, ci sono anche dieci Combinate Colorate, che a loro volta, riservano premi di varia natura ai dieci migliori classificati senza distinzione di sesso. Le gare del Torneo non sono gare che finiscono all’arrivo della gara. Chi non conosce il gioco? se qualche atleta non conosce il gioco, la colpa non è di nessuno, è solo scarsa informazione? non credo, visto che per partecipare alle gare del Torneo, per forza di cose, si conosce anche questo sito e, su questo sito, sono pubblicate anche le regole del gioco. Un Abbraccio, Vi Voglio Bene. CIAO (mauro)

NUMERI GARA e CASSETTO TAVOLO ISCRIZIONI e VISITA MEDICO SPORTIVA

Qualche podista ha chiesto come funziona la storia del n° gara, allora: il numero gara è di due tipi. Il numero per chi è tesserato con ASI TORNEO PODISTICO è di un tipo. Il numero per chi non ha la tessera ASI TORNEO PODISTICO o per chi si iscrive il giorno della gara, è di altro tipo. Entrambe i numeri sono validi per entrare in classifica di tappa, ma solo chi è titolare di tessera entra in classifica di Combinata Colorata. Quanto costa il numero gara? il numero è assegnato a gratis, il numero è sempre a costo zero (non sono 20 centesimi a mandare in difficoltà finanziarie il Torneo Podistico. Il numero gara, a ordinare mille numeri, costa 20 centesimi, e se lo vuoi, te lo fanno anche a colori e allo stesso prezzo) Il numero gara, è preferibile usare sempre quello, nel senso che, metti che atleta perda cartellino durante la gara, dal numero si riesce a individuare anche l’atleta. Se si cambia spesso il numero gara, la cosa diventa, e eventualmente, può diventare cosa un po’ meno facile dare nome e cognome all’atleta che ha perso cartellino. Già che ci sono, anche il cartellino iscrizione è di due tipi, a secondo l’anno di nascita, se prima o dopo il 1970. Il cartellino che fa entrare in classifica è venduto a 5€. L’altro cartellino quello barrato e che non prevede classifica, è venduto a 2,5€. (tutti gli organizzatori di gare podistiche vendono i cartellini iscrizione, non siamo gli unici. Ecco, al Torneo Podistico non trattiamo coppe riciclate e non trattiamo oggetti ricordo, cosa che con la corsa a piedi, hanno forse a che fare? o è una forma subdola di commercio? Ecco, chi pensa di partecipare a gara che prevede questo, non è cosi, avete sbagliato gara, dovete frequentare altre gare e altri comitati. Questo per chiarezza, c’è sempre qualcuno che, al tavolo iscrizioni, domanda: che oggetto ricordo c’è alla gara? ah, 5€ e senza oggetto ricordo? Carissimo, che ogni tanto telefoni, il ricordo più bello delle gare del Torneo Podistico, sono i giri della gara, il percorso gara, già solo quello vale più del costo del cartellino iscrizione. Poi, c’è sempre il cartellino a 2,5€) Per quanto riguarda la visita medica, il certificato medico non è per distinguere i competitivi dai non competitivi, è documento obbligatorio per chi frequenta le corse podistiche, indipendentemente che partecipi col numero, o senza numero. Carissimo, come è che, se per malaugurata sorte qualcuno schiattasse in gara, come è che mi giustifico con magistrato che apre fascicolo, questa è prassi d’ufficio usuale in questi casi. Che gli vado a raccontare? che il malcapitato mi aveva detto che era in possesso di visita medica sportiva, ma che s’è l’era dimenticata a casa, vado a dirgli cosi? poi magari il malcapitato indossa tuta sportiva o completo gara di un gruppo affiliato a qualche comitato, ecco che: 2+2=4. Il malcapitato non era la prima volta, un occasionale che ha partecipato, cosi, magari perchè era del paese. Se il malcapitato appartiene a qualche gruppo podistico affiliato a qualche comitato, logico che frequenta più e più corse podistiche all’anno e, in quel caso la legge è chiara, in caso di abitudinaria frequentazione a corse podistiche, obbligatorio essere in possesso di visita medica sportiva, e chi deve accertarsene? esatto, io, l’organizzatore. L’organizzatore, per legge che non sta ne in cielo ne in terra, ha la responsabilità di accertarsi che chi si iscrive sia in possesso di visita medica sportiva. A tutti quelli che magari vengono al tavolo iscrizioni senza visita medica sportiva, voi rischiate di non essere iscritti, ma al contrario, io rischio procedimento penale. Cercate di capire, non è per altro. Spero di aver chiarito almeno un poco. A presto. (mauro) 

ALCUNE DELLE DOMANDE FREQUENTI

ISCRIZIONI 2018? Sono accettate iscrizioni solo del partecipante che è in possesso di fotocopia del certificato medico sportivo valido

ISCRIZIONI 2018? Sono previste due modalità di  iscrizione. Iscrizione on-line o iscrizione il giorno della gara.

ISCRIZIONI ON-LINE? Da questo sito, oltre che nella classifica di tappa, questo tipo di iscrizione consente poi di figurare anche nella classifica della tal Combinata Colorata.

ISCRIZIONI IL GIORNO DELLA GARA? L’iscrizione il giorno della gara non consente di figurare nella classifica di Combinata Colorata. Consente solo di entrare nella classifica di tappa.

NUMERO GARA? Il numero di gara diverso serve per distinguere i tesserati dai non tesserati.

VISITA MEDICA SPORTIVA?Cosa che serve e è indispensabile per chiara normativa in merito alla pratica dello sport del podismo. Non distingue competitivi o non competitivi, ma distingue i praticanti la corsa a piedi abitudinari dai praticanti la corsa a piedi occasionali. 

CARTELLINO COLORATO?Il cartellino iscrizione è di due colori, a secondo che il partecipante si sia iscritto alla tappa on-line o sul posto il giorno della gara.

SQUADRA?Questa è cosa che prevede un premio finale. Prevede il premio alle prime tre squadre risultanti dalla Combinata Rainbow finale, vedi regolamento. Si assegnano primo posto 2000€, 2° posto 1000€, 3° posto 500€

COSA SONO LE COMBINATE? Le Combinate Colorate sono n°10, più 1 Combinata che le racchiude tutte, Combinata chiamata: Combinata Rainbow Finale, vedi regolamento 

COSA SONO I PUNTEGGI? I punteggi servono per stilare le classifiche, sia di Tappa, di giornata, sia delle Combinate Colorate. Vedi regolamento. 

CI SONO LE CATEGORIE IN BASE AGLI ANNI? No, le categorie non sono previste, ne per distinzione di sesso ne per distinzione di fasce di età.

COSA VUOL DIRE PREMI? Sono previsti anche dei premi. Vedi regolamento.

COSA È LA TESSERA ASI? La Tessera ASI è tessera che fa capo a un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI. ASI è acronimo di Associazioni Sportive Sociali Italiane. La tessera che vi sarà rilasciata è quella di color Verde. Questa è una tessera molto importante e serve anche in caso di malaugurato infortunio causato dalla partecipazione alla gara. La tessera è offerta a costo zero. Omaggio del Torneo. Vedi regolamento.

Vero è che, non siamo più agli inizi dell’avventura, che è terminata la fase del rodaggio, ma, allo stesso tempo, confido in Voi, sulla vostra comprensione in caso che, eventualmente, a qualche tappa, si vada incontro a qualche piccola o grande manchevolezza.

AMICI TORNEO PODISTICO Bozza Regolamento 2018 

PREMESSA:

L’Associazione Amici Torneo Podistico, sono persone accomunate dalla stessa passione e che praticano lo stesso hobby: La Corsa a Piedi. Per rendere più giocosa questa passione e questo hobby, organizzano un circuito gare denominato Torneo Podistico. Ogni gara è una tappa con un numero a seguire. Per rendere più coinvolgenti e appassionanti queste tappe si assegna un punteggio gara a ogni partecipante. Punteggio che determinerà una graduatoria di merito nell’assegnazione dei premi sociali, sia di tappa, sia quelli di fine anno. Il numero e la sede delle tappe che compongono il Torneo Podistico 2018 può variare per eventuali problemi organizzativi, ovvero, autorizzazioni negate e quant’altro … Tutti possono partecipare, unico vincolo: essere in possesso di certificato medico sportivo valido, che comprovi l’idoneità alla corsa a piedi.

GLOSSARIO

Tessera AMICI TORNEO PODISTICO = è cosa gratuita. Cosa che è stata fatta per tutelare chi vuol giocare e serve in caso di patito infortunio durante la corsa podistica (poi è sempre la compagnia assicuratrice che decide il diritto a eventuali risarcimenti, di sicuro non possono decidere gli organizzatori, che più di fare tessera che serve a copertura, di più non possono fare) LA TESSERA serve anche per, se si ha diritto, accedere alle premiazioni finali delle varie Combinate Colorate e della Combinata Rainbow. A proposito di assicurazione, quanto prima si pubblicherà anche cosa prevede il nuovo contratto assicurativo per l’anno 2018. Con un link si indirizzerà su Compagnia Assicurativa.
Titolare Tessera AMICI TORNEO PODISTICO = l’atleta che ha consegnato obbligatoriamente fotocopia della visita medico sportiva valida, leggibile, e relativa cauzione di 5€.
Cauzione = Al momento di consegnare la fotocopia della visita medica in corso di validità, si dovrà versare anche 5€ a titolo di cauzione. Cauzione che verrà restituita integra alla quinta gara partecipata. La tessera diventa gratuita solo partendo dalla quinta gara partecipata. Alla quinta volta che partecipate, pagate il cartellino iscrizione di quella tappa con la ricevuta che avete in mano.
Amici Torneo Podistico = associazione che, dato vita a calendario di corse podistiche, organizza gioco con la corsa a piedi.
Torneo = è circuito di corse podistiche che assegna dei punteggi a ogni tappa.
Tappe = corse podistiche a passo libero e che rientrano e omologate: circuito gare AMICI TORNEO PODISTICO
Atleti = persone che sono titolari di certificato medico sportivo e si sono iscritti per fare il giro della tappa camminando o correndo, a passo libero.
Tesserati = gli atleti che sono titolari della tessera AMICI TORNEO PODISTICO.
Finalisti = i primi 30 classificati della classifica finale di Combinata Rainbow Individuale, senza distinzione di età e di sesso e se hanno disputato almeno 20 tappe, vengono premiati. Fanno testo le classifiche di tappa.
Pre-Iscritti = atleti che hanno capito che è questa la prassi per entrare nella classifica delle Combinate. Nel senso che, per la classifica delle Combinate, il cartellino iscrizione è di diverso colore e viene consegnato già compilato. Ovvio che poi, se pre-iscritti e a fronte di mancata partecipazione alla tappa, si decurtano 300pt. in Combinata Rainbow.
Iscrizione il Giorno Gara = vuol dire che, si accetta si l’iscrizione il giorno della gara se accompagnata da fotocopia del certificato medico sportivo. Il cartellino consegnato è di altro colore. Questo tipo di cartellino giornaliero iscrizione a tappa, seppur valido anch’esso per le premiazioni di tappa, non è valido per entrare in classifica delle Combinate. Obbligo del certificato medico sportivo anche per chi anticipa la partenza e anche per i “camminatori”.
Squadra = è gruppo di persone che hanno la tessera AMICI TORNEO PODISTICO e che di comune accordo hanno formato una squadra con nome di fantasia. Come per i finalisti, anche la squadra, se vuole accedere alle premiazioni finali, deve essere presente in classifica di almeno venti tappe.
Trasferimento = è logico che dopo il girone di andata del Torneo Podistico, ci saranno sicuramente squadre tagliate fuori dai premi finali. Tra il girone di andata e il girone di ritorno del Torneo Podistico, ci saranno 40 giorni dove sarà possibile eventuale trasferimento, eventuale passaggio di atleti da una squadra all’altra. Questa cosa renderà quasi sicuramente più interessante la lotta per il 1° posto a squadre.
Delega = è cosa logica. Cosa logica se sussistono validi motivi. Si accetta delega ritiro premio solo se preventivamente concordata prima del ritiro del premio. Detto questo, mettiamo un limite alle deleghe. Ovvero, non si può delegare altra persona a ritirare il premio in vece nostra per più di tre premiazioni.

REGOLAMENTO 2018 (definitivo)

1) JACKPOT
Cosa vuol dire? Al termine del Torneo si fa la festa sociale, alla festa sociale si assegnano dei premi per le Squadre i Tesserati che si sono maggiormente impegnati in questo gioco, sia gareggiando, sia prestando servizio. Per finanziare i premi finali del Torneo si va a attingere anche al ricavato della vendita del cartellino iscrizione di tappa. Tappa dopo tappa aumenta il jackpot finale. Essendoci classifica, tutti sono in grado di fare due conti
COMPETITIVI
a) Ogni atleta in classifica di tappa incrementa 3€ nel fondo riservato alle premiazioni finali
b) Ogni atleta in classifica di tappa incrementa 1€ nel fondo rimborso spese volontari e festa sociale
c) 1€ che rimane, dei 5€ del costo cartellino iscrizione, è usato a integrazione per coprire i costi della logistica e i servizi e le premiazioni della singola tappa
d) Ovvio che, il gioco, per diventare bello, deve prevedere anche premi belli. Ovvio che, i premi belli, si possono fare solo se c’è classifica di tappa interessante. Ovvio che, se non c’è classifica di tappa interessante, i tesserati che giocano non hanno colpe. Per questo motivo, per mediare alle due situazioni, si deve tracciare una linea che separi. La linea è subito tracciata, e è questa: i premi riservati alle varie Combinate Colorate e alla Combinata Rainbow, seguiranno l’andamento della media di partecipazione a tappa, compreso i premi previsti e annunciati in seguito ai punti 7) / 8) / 15), questi premi sono garantiti a patto che si registri una cosa, una classifica mediamente interessante. In caso di mancato quorum richiesto, si andranno a modificare sia la quantità che la natura dei premi.
e) Per classifica mediamente interessante, quella che garantisce tutti i premi cosi come annunciati, risulta prendendo le venti tappe con classifica più corta, se la media delle venti tappe con classifica più corta è dai cinquanta classificati in su, ok, tutto a posto. I premi sono confermati. Diversamente, se la media non arriva ai cinquanta classificati, per forza di cose, si va a modificare anche le premiazioni finali. Si seguirà andamento di premiazione in base alla media gara effettiva.
f) Esempio pratico: 3€ del cartellino iscrizione x 50 classificati a tappa = 150 il jackpot di tappa, che moltiplicato per il numero delle tappe, x 35 = a jackpot totale di 5250. Premio busta Rainbow Squadre 3500 + premio Rainbow Individuale, primi 10 classificati: 1000€ in buste + 6 medaglie d’oro riservate al podio M/F + a seguire fino al 30° premi varia natura. Totale Rainbow Individuale quanto ? Totale solo per premi buste Rainbow Squadre e Individuale oltre 5000€. Da questo si evince che, media 50 a tappa è solo copertura per i premi Rainbow. Con i rimanenti 2€ a tappa del cartellino iscrizione che per le trentacinque gare fa totale di 3500? Ovvero fatto 100€ a tappa il servizio ambulanza, ecco che del cartellino iscrizione non rimane più nulla. E ci sono ancora da premiare le Combinate Colorate. Ci sono ancora da premiare i Volontari. C’è ancora da pagare la Festa di fine anno. C’è ancora da fare i ristori di tappa. C’è ancora da fare i premi delle tappe. E cosi via, non sto a allungare la lista delle spese. In conclusione, se il gioco diventerà bello dipenderà, e molto, anche dalla classifica. E la classifica dipende esclusivamente che dagli atleti.
NON COMPETITIVI
a) Ogni atleta non competitivo, ha costo cartellino iscrizione a tappa di 2,5€ e che servono a integrazione, ovvero, per coprire i costi della logistica di tappa e quant’altro riguardi la tappa.
2) VISITA MEDICO SPORTIVA
a) La visita medico sportiva è cosa resa obbligatoria dalla burocrazia. Documento che serve, oltre che per fare la tessera AMICI TORNEO PODISTICO, serve anche per iscriversi alla tappa. La burocrazia obbliga a tenere nell’archivio dei documenti burocratici Amici Torneo Podistico, anche le fotocopie delle visite mediche dei tesserati.
b) Scaduta la visita medica, la tessera è sospesa fino a nuova visita medica valida.
c) Gareggiare con visita medica scaduta, senza aver consegnato la nuova visita medica aggiornata, comporta la decurtazione dei punti di tappa, sia al tesserato che alla squadra, con quel che ne consegue
d) TESSERA FIDAL e RUN CARD? Vi ricordo che il numero tessera Fidal serve a poco e niente. Quel che serve, quel che fa testo, è il cedolino che vi rilascia la vostra società sportiva. Solo sul cedolino c’è riportato il termine di validità della vostra visita medica. Ma visto che, se siete tesserati Fidal, logico che siete in possesso anche di visita medica sportiva, consegnatemi anche voi fotocopia, e finita li, più semplice di cosi. (solo le corse podistiche poco in regola o fuori dal CONI, rischiano, e vi fanno correre senza visita medica) Sicuro che, a volerlo, trovate un quarto d’ora di tempo di far fare anche voi, una fotocopia della vostra visita medica.
3) TESSERATO (tessera Amici Torneo Podistico)
a) Atleta che ha consegnato fotocopia leggibile dell’originale della visita medico sportiva in corso di validità.
b) La tessera AMICI TORNEO PODISTICO, una volta espletata la prassi on-line che vi è stata richiesta da questo sito, la tessera si assegna in automatico.
c) La tessera viene data in mano, al perfezionamento della richiesta, ovvero, alla consegna della fotocopia della visita medica e avvenuto versamento di cauzione di 5€, si rilascia regolare ricevuta.
d) Essere titolari della tessera non sospesa è l’unico modo per ricevere l’eventuale premio premio finale di Combinata
e) Solo i tesserati non sospesi portano punti di tappa alla squadra
f) La prima volta che il tesserato ha scelto di gareggiare per una determinata squadra, gareggia per la stessa squadra che ha scelto e anche alle rimanenti tappe del Torneo. Una volta scelta una squadra, la si può cambiare solo nei 40 giorni di apertura del Mercato Atleti Torneo Podistico. Non si può cambiare squadra a piacimento, a Torneo in corso.
g) IMPORTANTE: l’atleta con visita medica valida ma non tesserato Amici Torneo Podistico, entra solo nella classifica di tappa, non può entrare in classifica di Combinata Colorata.
4) CATEGORIE e CARTELLINO ISCRIZIONE a TAPPA
a) CATEGORIE: Non sono previste categorie, né per età, né per appartenenza di sesso
b) La scarsa partecipazione degli scorsi anni e del 2017, ha fatto cancellare le categorie e optare per un unica categoria senza distinzione di età e di sesso. Il 2017 ha evidenziato una anomalia. Alle premiazioni delle Combinate, veniva premiato chi aveva disputato anche solo due gare, ma spesso rimaneva escluso chi ne ha disputate molte di più. Anomalia dovuta alle categorie.
c) CARTELLINO DEI PRE-ISCRITTI: Questo è il cartellino assegnato a chi si iscrive a tappa on-line tramite questo sito (il servizio è già attivo) Iscriversi, on-line, è il solo modo per accumulare i punti tappa e salire di punteggio in classifica della tal Combinata Colorata.
d) CARTELLINO iscrizione SUL POSTO, fatto AL MOMENTO, GIORNALIERO: anche in questo caso Ci si può iscrivere alla tappa di giornata solo se si presenta fotocopia del certificato medico sportivo. Senza certificato medico sportivo valido, non si accetta l’iscrizione. Questo cartellino iscrizione, di colore diverso, da diritto solo a eventuali premi di giornata, ma non assegna punti. Questo cartellino è solo che Combinata Colorata a ZERO PUNTI
5) SQUADRA e CAMPAGNA ACQUISTI e TRASFERIMENTO ATLETI
a) Per squadra si intende un gruppo di tesserati non inferiore a cinque, che si sono messi assieme e che hanno scelto di chiamare la squadra, obbligatoriamente, con nome di fantasia.
b) CAMPAGNA ACQUISTI E TRASFERIMENTO ATLETI. nel corso del Torneo Podistico, a metà anno, e precisamente, dall’ultima Domenica di giugno, fino alla prima Domenica di agosto, (da Domenica 24 giugno a Domenica 5 agosto: finestra aperta a eventuale trasferimento di atleti da una squadra all’altra) ci saranno 40 giorni validi per effettuare e concordare eventuali passaggi e trasferimento di atleti da una squadra all’altra. Fuori da quei 40 giorni validi, non si accettano eventuali trasferimenti e passaggi di atleti da una squadra all’altra
c) La squadra risulta dal cartellino iscrizione debitamente compilato in modo leggibile. Scelta una squadra, il tesserato, la può cambiare solo nei 40 giorni validi per effettuare cambio squadra. Dopo tale termine non si accettano trasferimenti atleti. Se sul cartellino iscrizione non è specificato il nome della squadra, la squadra perde anche il punteggio di tappa di quel tesserato
d) Per entrare nella classifica della tappa, la squadra, deve poter contare almeno su cinque punteggi validi. Quattro punteggi eliminano la squadra dalla classifica di tappa, di conseguenza, viene eliminata da quella tappa anche al sorteggio finale dei Jolly Lucky
e) Ogni squadra, pur con la facoltà di partecipare alla tappa con un numero illimitato di tesserati, ha obbligo di nominare i suoi portavoce, ovvero, un capitano e due vice-capitani (a ogni tappa, almeno uno dei tre “dirigenti della squadra” deve essere presente in classifica. In caso contrario? la squadra non entra in classifica)
6) CLASSIFICA DI TAPPA E GENERALE
a) Essendo gare sociali AMICI TORNEO PODISTICO, le classifiche servono unicamente a fare graduatoria finale delle squadre e dei tesserati. Classifiche che stabiliscono una graduatoria al momento della consegna dei premi
b) Le classifiche sono tante, oltre alla Classifica di Tappa, le classifiche riguardano le varie Combinate Colorate e la Combinata Rainbow
c) La classifica di tappa è stilata sommando i punteggi in uso alle tappe del Torneo. Per le premiazioni di tappa ci si baserà proprio dalla classifica originata da questa somma, senza distinzione di sesso e di età. Non si premia la tappa in ordine cronologico di arrivo, ne si premia a categorie. (salvo diversamente specificato su volantino presentazione della gara. Qualche gara non si esclude che deroghi da questa prassi e preveda premiazioni in modo diverso)
d) PREMIAZIONI DI TAPPA: fa fede il volantino di presentazione della tappa (che fa testo nelle premiazioni di tappa è il volantino di tappa. Che fa testo, è sempre il volantino, solo quello che trovate in home page di questo sito) La linea scelta, in linea di massima, grosso modo, diventerà cosi: Primi 10 della classifica a punti, (non a arrivo cronologico, ma premiazioni in base alla somma punti: età + ordine d’arrivo) poi esclusi dal podio M/F e dai premi a sorteggio. (questa è cosa per snellire e rendere più fluido il tutto. Dopo l’ultimo atleta a tagliare il traguardo, subito le premiazioni) Altro premio è 1°M/F (ordine d’arrivo cronologico) riservato ai residenti nel comune che ospita la gara. I premi a sorteggio? sono a discrezione dell’organizzatore, in base al numero degli iscritti.
7) COMBINATA RAINBOW INDIVIDUALE (criterio premiazione)
a) FINALISTI: I primi trenta tesserati classificati della Rainbow Finale, senza distinzione di sesso e di età, sono chiamati Finalisti. Solo chi ha, almeno, minimo, venti punteggi in classifica Rainbow ha diritto di ricevere anche il relativo premio.
b) La premiazione è all’ultima tappa, alla festa sociale.
c) La classifica individuale finale, risulta dopo aver tenuto conto e sommato anche i Punti Fortuna e i Punti di Servizio dei tesserati
d) La premiazione dei Finalisti Rainbow, prevede di premiare i primi 30 classificati. Nel caso che il premio spetti a tesserato senza requisito, cioè, che non abbia minimo di venti tappe disputate, il premio non si assegna, rimane agli organizzatori.
e) PREMIAZIONE RAINBOW : Podio M/F con medaglia d’oro + i primi 10 in classifica finale, senza distinzione di età e di sesso, premiati con busta valore, a seguire fino al 30esimo posto, con premi di varia natura (nel caso che anche quest’anno non ci saranno squadre che avranno diritto a premiazione finale, si aumenteranno di valore i premi individuali. Già a giugno sarà forse possibile vedere la situazione. Se le squadre non ce la faranno a vincere il montepremi? In questo caso, aumenteremo il valore dei premi riservati ai singoli)
f) La classifica parziale delle varie situazioni è sempre aggiornata in tempo reale, dopo ogni tappa.
8) COMBINATA RAINBOW SQUADRE (criterio premiazione)
a) Identica cosa della premiazione individuale, la squadra, per aver diritto a eventuale premio, deve avere almeno venti punteggi in classifica Rainbow. Se la squadra è sul podio ma non ha le venti gare, il premio non è assegnato
b) La classifica finale risulta dopo aver tenuto conto e sommato i punti Rainbow e i Punti Fortuna
c) Identica cosa della premiazione individuale, la premiazione è all’ultima tappa, alla festa sociale.
d) In premiazione il podio a squadre, che prevede busta a scalare 2000 / 1000 / 500 (partecipate almeno in cinquanta a ogni tappa e i premi son vostri)
e) La classifica a squadre parziale sempre aggiornata in tempo reale dopo ogni tappa
9) COMBINATE COLORATE e NUMERATE
a) Sono gruppi di gare contraddistinte da un colore e contraddistinte da un numero finale di tappa uguale. Ogni colore è un gruppo di gare a se, che genera una propria specifica classifica finale a parte. Classifica finale denominata Combinata Colorata … Cosi, come l’anno scorso, la premiazione è al termine dell’ultima gara della tal Combinata Colorata.
b) Per la classifica finale di Combinata Colorata. Si tiene conto di tre punteggi per ogni Combinata Colorata, non uno di più, non uno di meno.
c) IMPORTANTE: La terza tappa di Combinata, l’ultima in programma della tal Combinata Colorata, quella dove sono previste anche premiazioni della tal Combinata Colorata, ha sempre punteggio fisso. Prevede, basta partecipare, prevede punteggio fisso di 500pt. (il jolly score è da giocare e comunicare in anticipo, almeno due settimane prima della terza tappa di tal combinata. Si può giocare jolly score per eventuale cambio punteggio basso di una delle prime due gare di tal combinata o per riempire casella punti di una delle prime due tappe di tal combinata, che non si è potuto disputare per motivi personali. Il jolly score non si può, logico, utilizzare alla terza gara di tal combinata) Questa è cosa introdotta per snellire la fase delle premiazioni, per non stare a fare calcoli, che ci vuole anche un po’ di tempo. Per non far attendere più del solito chi è in premiazione.
d) Premiati solo i tesserati che nella classifica finale, delle Combinate Colorate e Numerate, risultano ai primi 10 posti, senza distinzione di età e di sesso. Premiazioni con premi di varia natura.
10) CAPITANO e Vice-Capitani
a) Ogni squadra deve avere un capitano, e due, eventuali, Vice-capitani, sempre quelli per tutta la durata del Torneo, sono gli unici che non possono cambiare squadra.
b) Compito del capitano e dei due Vice-capitani, ovvero, i dirigenti portavoce della squadra, è quello di conoscere per filo e per segno cosa prevede questo regolamento, e in caso di dubbio, non devono esitare a chiedere chiarimenti
c) Solo al Capitano, o, eventualmente, ai suoi vice, si consegnerà l’eventuale busta premio spettante alla squadra. Il Capitano, o uno dei suoi due VICE Capitani, logico che, almeno uno dei tre dirigenti, deve comparire in classifica di tappa. In caso contrario, ovvero, se nessuno dei tre ( ne Capitano e nemmeno 1 dei due vice) non è in classifica a quella tappa, logico che, nemmeno la squadra entra in classifica.
11) NUMERO DI PETTORALE GARA SOCIALE / CARTELLINO ISCRIZIONE ALLA TAPPA
a) Il numero di pettorale gara è cosa in più, che accompagna sempre il cartellino iscrizione
b) Il numero pettorale gara, come già in passato, può servire anche in eventuali aggiornamenti di classifica.
c) Il numero pettorale gara è obbligatorio per chi vuole entrare in classifica.
d) Il cartellino iscrizione On-Line, vi viene consegnato già compilato, (a voi spetta mettere solo il nome della squadra) assieme al numero di pettorale gara. Il cartellino serve per entrare in classifica di tappa, è il documento che fa testo, che fa fede a ogni singola tappa. Riporta: Cognome / Nome / Data di Nascita / Squadra / N° di Pettorale.
e) IL cartellino Giornaliero, quello fatto il giorno della gara, spetta a chi si iscrive al momento, compilare i campi predisposti (Cognome, Nome, Data di Nascita e numero gara)
f) La perdita del cartellino iscrizione può, e eventualmente, creare problemi per stilare la classifica di tappa, con quello che ne consegue, tipo: far perdere punteggio anche alla squadra.
g) La Delega: si può usufruire di questa modalità di ritiro premio per non più di tre volte.
12) PUNTEGGIO RISERVATO AL SINGOLO TESSERATO (età, arrivo, servizio, bonus)
Ogni partecipazione alla gara (tappa) con iscrizione On-Line e numero di pettorale, assegna:
a) Punteggio fisso, ovvero, tot punti, quanti sono gli anni di età del partecipante (se un partecipante è nato nel 1988 visto che ha 30 anni, prende 30 punti di partecipazione. Se altro partecipante è nato nel 1958, dato che ha 60 anni, il premio partecipazione è di 60 punti)
b) Arrivo e Punteggio cronologico variabile, a scalare, ovvero, della classifica generale cronologica, non si distinguono uomini e donne. Il primo all’arrivo, prenderà 500pt gara, poi, a scalare di 5pt ogni posizione di classifica, arrivando a chi si è classificato posizione 100esimo posto, il quale, riceverà 10pt. (5pt. anche a chi è arrivato dietro la centesima posizione in classifica) Ma dubito e sono scettico che si stili classifica lunga. Lo scorso anno insegna. Se si fa classifica con 60 posizioni, per me, è buona botta. Logico che, è più facile ottenere punteggi alti con scarsità di partecipanti. Meno sono i partecipanti, più è probabile fare punteggio più alto, specie nel settore femminile.
c) Pre-Iscrizione. Cosa che viene fatta on-line tramite questo sito nei giorni che precedono la gara. La Pre-Iscrizione è cosa obbligatoria se si vuol aver diritto al punteggio valido per le Combinate Colorate e la Combinata Rainbow. (senza pre-iscrizione on-line, non si entra in Combinata) Al partecipante che fa Pre-Iscrizione, ma poi, non si presenta in gara, gli verranno decurtati 300pt. dalla Combinata Rainbow Individuale.
d) Punteggio Jolly di Servizio, ovvero, il partecipante che, o per infortunio momentaneo o per altri motivi, quel giorno, si rende disponibile come Volontario di Servizio Gara, per lui, 1000pt di tappa, valevoli solo per Combinata Rainbow Individuale. Si ha la facoltà di usufruire di questo bonus per QUATTRO gare, il limite massimo sono 4000pt. totali.(gli Atleti: sono il primo a dire, mio copyright, che: non devono diventare bravi “inservienti”, bravi “camerieri al servizio dell’organizzazione” non sono obbligati a prestare Servizio Gara, però, chi lo fa, ha in regalo 1000pt a servizio gara. Carissimi e forti atleti, senza i volontari di servizio gara non esisterebbero le gare, e di conseguenza, non esisterebbero le sportine premio. Prestare Servizio di Volontario, per qualche gara, non sminuisce l’atleta, anzi, lo nobilita, oltre ai piedi, anche qualcos’altro) Logico, Anche il Volontario che ha fatto servizio gara a tal tappa estratta a sorte da Jolly Lucky, ne più ne meno, anch’egli, si becca il bonus
e) Punteggio bonus settore femminile, ovvero, in pratica, raddoppia il punteggio fisso dell’età a ogni tappa, qualsiasi sia la posizione di classifica.
f) Punteggio bonus settore maschile, non è previsto.
g) Punteggio Jolly Score, è punteggio solo delle prime cinque tappe del Torneo. Serve come punteggio Jolly, il partecipante può usare questo punteggio come più lo ritiene vantaggioso. L’atleta, nel caso non è presente in classifica a qualche tappa di Combinata Colorata, può utilizzare proprio il punteggio Jolly Score per completare la casella punti vuota di una delle prime due tappe di una determinata Combinata Colorata (la terza tappa, logico che diventa a partecipazione obbligatoria) Lo può anche utilizzare per sostituire punteggio basso di una casella punti di una delle prime due tappe di tal Combinata Colorata. Una volta utilizzato, il tal punteggio, non lo si può più riutilizzare. Il vantaggio di questi Jolly Score è evidente e balza subito agli occhi. Altra cosa da tener presente, i punteggi più alti si ottengono quando ci sono meno partecipanti in gara. Il gioco è trasparente. Obbligatorio dichiarare almeno due settimane prima della terza e ultima gara della tal Combinata Colorata dove si intende giocare questo Jolly Score (questo per questioni di trasparenza delle classifiche di Combinata Colorata). I Jolly Score, se giocati bene, posso fare un po’ di differenza.
h) Punteggio Jolly Lucky, questo Torneo Podistico è un modo per giocare con la corsa a piedi, all’ultima gara sociale in calendario, tra tutte le tappe disputate, se ne estrarranno cinque a sorte. Ognuna delle cinque tappe estratte a sorte regalerà 1000pt. (max 5000pt.) a tutti i tesserati presenti in classifica di quella tappa. Vale solo per Combinata Rainbow.
13) PUNTEGGIO RISERVATO ALLA SQUADRA
Il punteggio di tappa della squadra è dato dalla somma totale dei punti di tappa assegnati agli atleti tesserati e iscritti nella rosa della squadra. Fa fede cosa c’è scritto sul cartellino iscrizione: nome cognome, data di nascita squadra e numero di pettorale
a) Sommato il punteggio di tappa degli atleti tesserati della squadra, si stila la classifica di tappa
b) La classifica di tappa assegna, e sempre, a tutte le tappe: 1° posto 1000pt / 2° 800pt / 3° 600pt. / 4° 400 pt. / 5° posto e successivi 200pt.
c) I punti della squadra, quelli di tappa, vanno a sommarsi nella classifica Combinata Rainbow riservata alle Squadre
b) Come per l’individuale, stessa cosa anche per le squadre. Le cinque gare estratte a sorte, regalano 2000pt. alla squadra, solo se presente nella classifica di tappa che è stata estratta a sorte. Per le squadre, il massimo dei punti fortunati, sono 10000pt. Jolly Lucky
c) A fine Torneo, il punteggio finale e definitivo è dato dai punti classifica Rainbow a Squadre, che saranno sommati ai punti Bonus Fortuna, ovvero, sommati ai punti JOLLY LUCKY. Il risultato di questa somma decreterà la classifica a punti finale.
14) ATLETI CHE ANTICIPANO LA PARTENZA E VOLONTARI SERVIZIO GARA
Questi amici sono indispensabili, al pari DEGLI ATLETI (ne più, ne meno) quelli che gareggiano. Per questo motivo entreranno in classifica combinata Rainbow anche loro. Chi anticipa la partenza verrà classificato in ultima posizione, chi ha fatto Servizio di Volontario gara verrà classificato subito dopo l’ultimo in classifica. (andando avanti col gioco questa cosa diventerà più chiara e si capirà meglio)
15) FESTA ANNUALE (Amici Torneo Podistico)
Pranzo / Premiazioni / Intrattenimento Musicale? & Allegria
a) Per i Volontari con un minimo di partecipazione come addetto a Servizio Gara, la Festa, il Pranzo, le Premiazioni, l’Intrattenimento Musicale, (purtroppo è anni che si rimanda questa fase di pura allegria e divertimento) per loro è tutto gratuito
b) Per i Finalisti della Combinata Rainbow, stessa cosa dei Volontari Servizio Gara, anche per loro, per quanto riguarda la festa di fine anno, tutto gratuito.
c) Per gli altri intervenuti, si applicherà prezzo di favore, al costo.

TORNEO 2108 (anteprima di fantasiosa bozza del circuito gare del prossimo anno)

gennaio

 

1

dom 14

california start & go

2

dom 21

corrida di nuvolento

3

dom 28

cavalcata sulla via del marmo

 

febbraio

 

4

dom 4

… erano gli anni RUN

5

dom 11

lumache a spasso tra le cascine

6

dom 18

trail di valverde collina

7

dom 25

cucchetto mountain run

 

marzo

 

8

dom 4

rally del bosco

9

dom 11

the monte maddalena history trail

10

dom 18

corsa del dragoncello

11

dom 25

trail a case vecchie

 

aprile

 

12

lun 2

lemon 46 trailrunning

13

dom 8

survivor & run

14

dom 15

welcome sottonuvole trail

15

dom 22

coccabella hybrid run

16

mer 25

cronoscalata del m.te. regogna

17

dom 29

giro di san martino

 

maggio

 

18

dom 6

california run

19

dom 13

giro di selvapiana

20

dom 20

3 campanili run

21

dom 27

trofeo o.r.a. auto & service

 

giugno

 

 

dom 24

apertura finestra trasferimento atleti

 

luglio

 

 

agosto

 

 

dom 5

chiusura finestra trasferimento atleti

22

gio 16

remember franco volpi run tribute

23

mer 22

canto del gallo run

 

settembre

 

24

dom 2

cariadeghe off-road

25

dom 9

panoramica golfo di salo’ running

26

dom 16

dieci passi al castello di drugolo

27

dom 23

monte magno off-road

28

dom 30

valverde classic race

 

ottobre

 

29

dom 7

country california race

30

dom 14

giro dell’isolo del chiese

31

dom 21

giro oltre confine

32

dom 28

tapasciata dell’alto naviglio

 

novembre

 

33

dom 4

campagnola bella run

34

dom 11

camminando & correndo dove nasce il naviglio

35

dom 18

parco airone nice place nice race

36

dom 25

giro di sant’andrea

 

???

game over 2018 + festa finale

Ciao! Questo è lo spazio per i tuoi commenti!

Privacy Policy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi