SENTIERO DELLE TARTARUGHE

SENTIERO DELLE TARTARUGHE
Data gara: 01/05/2022

Modulo iscrizione gara

Vuoi iscriverti a questa gara?





    Farai gara competitiva oppure non competitiva? (clicca sul pallino corrispondente)





    Iscritti gara SENTIERO DELLE TARTARUGHE

    Iscritti alla gara (clicca per visualizzare)

    Questa è gara è un omaggio a Milena RIP, la mamma di Fiore, che ci ha lasciato troppo presto. Una gara che fa anche un il versante del monte Fieno, il versante su Botticino. Precisamente il versante della contrada di Molinetto di Botticino. In pratica la gara è fatta di due tipologie, il tipo di corsa in montagna e il tipo di corsa in pianura. Questa è cosa che, quando una cosa pur essendo completamente diversa nelle due tipologie, ecco che mi viene subito di associare a una delle canzoni più belle di tutti i tempi, e non per niente che dentro nel lp tra i più belli e innovativi di sempre, una pietra miliare, dove che il prima e il dopo Sgt Pepper's. Ma ho quindici giorni di sbrodolare, questo che ci ritorno a sbrodolare e anche di musica, musica, non canzonette melodiche genere italiano, genere Al Bano & affini, dove la felicità sta tutta di accontentarsi di una birra e un panino con in compagnia de l'amato e de l'amata. Esatto, solo che retorica, la solita e trita e ritrita retorica italiana. Ma ritorniamo a la genialità, due pezzi diversi tra loro, e uniti e assemblati in modo di farli diventare una canzone, una hit. A Day In The Life (un giorno nella vita) Questa non genialità di Paul Mc Cartney e nemmeno di John Lennon, che già non andavano d'accordo tra loro, che due api regine nello stesso alveare. Dove che Mc Cartney metà pezzo, e l'altra metà un pezzo di Lennon, erano due bozze di canzone che tenevano nel cassetto, nascondendolo a l'altro. Questo che il produttore del disco, che non si sa come, è venuto a conoscenza di tal due incompiute, o volutamente è stata creata la leggenda di questa canzone? ma lo sai come il mondo si basa su gabolate dei potenti su i deboli, dei ricchi su i poveri, dei furbi su i bocaccioni, e non ci metto la mano sul fuoco che i fatti si sono svolti come quelli descritti da la leggenda. Sta di fatto che il produttore ha una ispirazione geniale, difatti era quasi impossibile mettere assieme due pezzi che differenti come tempo e melodia differenti l'un da l'altro, ma ecco che la genialità del produttore, un ingegnere del suono, tra i miei preferiti di sempre. Ebbene, ascoltare la canzone per ascoltare dove messo il suo sanfino il produttore. Esatto, la stessa cosa che hanno fatto Fiore e Ritchie, che hanno amalgamato e fuso le due differenti situazioni, le due differenti tipologie di terreno, e creando una gara che tra le più belle. Esatto, se Mc Cartney e Lennon due geni del settore della musica, visionari, di visione avanti rispetto a tanti altri musicisti del tempo e peccato che Lennon, il rivoluzionario del modo di pensare, che è stato assassinato. Se no, cosa altro avremmo potuto ascoltare? non lo sappiamo, di sicuro sappiamo che era creativo, e riusciva a immaginare cose che gli altri non gli passavano nemmeno ne l'anticamera del cervello. Così Fiore e Ritchie, sono riusciti a tirare fuori una gara dove i più tanti nemmeno con l'immaginazione. Venite solo a vedere cosa è riuscito a fare Fiore, di fare un sentiero corribile dove ci stava solo che  da scarpinare tra la pietra Corna. Dove prova solo a contare gli scalini che ha fatto, prova solo a immaginare le ore e i giorni che sono serviti. Esatto, Fiore e Ritchie quando c'è da sudare, non si tirano mai indietro. Vi ricordate il bancale che Ritchie aveva portato in Val del Fo e per farvi attraversare il torrente, portato su in valle e portato su a braccia e gambe, e tanto cuore e tanta passione, per farci vivere una bella mattina con una bella gara. Esatto, il giro dei tre de butisì. La mamma di Fiore (che a quella gara aveva dato una mano, ma non solo a quella, sai a quante volte, e stata anche una cara amica di Mariele) Milena, aveva una particolare simpatia per la tartaruga. Questo che stata battezzata così la gara, questo che su i sentieri troverete anche delle immagini di tartarughe. Ma con questa storiella, che la riprendo domani e anche in home page, esatto, sono ispirato, quando ci vedo dentro e anche di parlare di musica, mi viene subito e d'incanto mi viene ispirazione. A ore 6,30 di sabato nel bicchiere del Torneo Podistico arrivati a contare n°48 gocce, i 44 gatti e +4 ? dove che della competitiva iscritti ventitre uomini e dieci donne, che sei donne sono categoria 6, e che se giocano bene, ci sta il modo che tutte premiate e tutti premiati, questo al momento, perchè sicuro che qualcuna si iscriverà anche il giorno della gara, e allora che forse cambierà qualcosa? che chi premiata adesso, magari rimarrà fuori per una sola posizione, però ci sta sempre la ruota della fortuna. Elenco iscritti entro mezzogiorno

    n° le chiappe n°gara
    1 Binetti Valmore
    1 Massardi Celestino (53)
    2 Boldrini Franca
    2 Molinari Donatella
    3 Capelli Enrico (60)
    3 Molinari Monica (58)
    4 Dolfini Andreina (57)
    4 Morandini Ricky (53)
    5 Dossi Pierangelo (69)
    5 Moratto Fiore (47)
    6 Fontanella Nando (54)
    6 Negrisoli Anna (60)
    7 Fregoni Andrea (67)
    7 Orzali Alberto (63)
    8 Frigo Oriele (61)
    8 Papetti Daniela (57)
    9 Ghidini Max (50)
    9 Piazza Viviano (49)
    10 Guandalini Luigi (63)
    10 Quetti Milena (66)
    11 Gussago Maurizio
    11 Romaioli Bruna 
    12 Illini Roberta (52)
    12 Ronchi Guerino (71)
    13 Lampugnani Nicola
    14 Luzzardi Lidia (45)
    13 Rossi Massimo (48)
    14 Sanzogni Riccardo (42)
    15 Mabellini Chiara (58)
    15 Scarale Alessandro (45)
    19 Botti Melania (49)
    16 Maggi Sergio (66)
    16 Turchetti Maurizio (52)
    17 Manenti Claudio
    17 Zanardelli Carlo (69)
    18 Marazzone Giuliana (58)
    18 Zanardelli Enrico (58)
    19 Marini Pietro (60)
    20 Martinelli Alberto (56)
    21 Andreoletti Giorgio (45)
    22 Andreoli Ruben (44)
    23 Anni Dario (54)
    24 Belleri Davide (24)
    25 Belleri Giampietro (53)
    26 Bertocchi Ritchie (49)
    27 Cavazza Gianpietro (44)
    28 Ceroni Damiano (51)
    29 Chanchane Diae (40)
    30 Chiodi Cristian (50)
    31 Cunegatti Cornelio (55)
    32 Franzoni Anna (65)

    UOMINI cat. 1 anni 1986 e più giovani

    DONNE cat. 1 anni 1986 e più giovani

    premiati solo se dentro i primi n°16 della "generale"

    premiate solo se dentro le prime n°8 della "generale"

    cat. 2 anni: 85/84/83/82/81

    cat. 2 anni: 85/84/83/82/81

    al momento n°1 premiati

    al momento n°1 premiate

    cat. 3 anni: 80/79/78/77/76

    cat. 3 anni: 80/79/78/77/76

    al momento n°2 premiati

    al momento n°1 premiate

    cat. 4 anni: 75/74/73/72/71

    cat. 4 anni: 75/74/73/72/71

    al momento n°2 premiati

    al momento n°1 premiate

    cat. 5  anni: 70/69/68/67/66

    cat. 5  anni: 70/69/68/67/66

    al momento n°3 premiati

    al momento n°1 premiate

    cat.6 anni: 65/64/63/62/61

    cat.6 anni: 65/64/63/62/61

    al momento n°1 premiati

    al momento n°3 premiate

    cat. 7 anni: da anni 1960 e più stagionati

    cat. 7 anni: da anni 1960 e più stagionati

    al momento n°1 premiati

    al momento n°1 premiate

    Risultati gara SENTIERO DELLE TARTARUGHE

    37'03'' Ricky Morandini 100+30+53+50 233
    37'25'' Mauro Marinoni
    37'45'' Ritchie Bertocchi 90+10+49+60+50 259
    38'48'' Luca Tononi
    39'00'' Marco Angelini
    39'20'' Diae Chanchane 75+40+50 165
    39'26'' Viviano Piazza 70+49+50 169
    39'40'' Riccardo Sanzogni 65+42+50 157
    39'50'' Damiano Ceroni 60+51+50 161
    40'14'' Roberto Sambrici
    40'30'' Mino Lorenzo
    40'45'' Max Ghidini 45+50+50 145
    41'20'' Gianpietro Cavazza 40+44+50 134
    41'23'' Giampiero Belleri 35+53+50 138
    41'46'' Sauro Mora
    42'10'' Marco Turinelli
    42'43'' Davide Belleri 20+24+50 94
    43'18'' Maurizio Turchetti 15+52+50 117
    43'48'' Ousmane Gassama
    45'10'' Simone Bolpagni
    45'38'' Guerino Ronchi 5+71+50 126
    45'50'' Ruben Andreoli 5+44+50 99
    46'05'' Cristian Chiodi 5+50+50 105
    46'12'' Matteo Quarena
    46'22'' Roberta Illini 100+15+52+50 217
    46'51'' Nando Fontanella 5+54+50 109
    47'10'' Cornelio Cunegatti 5+55+50 110
    47'35'' Daniela Papetti 95+10+57+50 212
    47'45'' Elena Garda
    48'50'' Giorgio Andreoletti 5+45+50 100
    49'10'' Pietro Marini 5+60+50 115
    49'20'' Stefano Fiorina
    49'58'' Massimiliano Chiodi
    50'04'' Anna Negrisoli 85+60+50 195
    50'05'' Francesco Taddeolini
    50'30'' Enrico Zanardelli 5+58+50 113
    50'56'' Sergio Maggi 5+66+50 121
    51'16'' Marta Zamboni
    51'20'' Melania Botti 75+49+50 173
    51'42'' Alessandro Scarale 5+45+50 100
    52'13'' Lidia Luzzardi 70+45+50 165
    52'18'' Alberto Martinelli 5+56+50 111
    53'52'' Carmela Russo
    54'35'' Giuliana Marazzone 60+58+50 168
    56'16'' Monica Molinari 55+58+50 163
    56'55'' Anna Franzoni 50+65+50 165
    57'53'' Oriele Frigo 45+61+50 156
    57'56'' Celestino Massardi 5+53+50 108
    57'56'' Pierangelo Dossi 5+69+50 154
    1h01'50'' Andrea Segalini
    service Alberto Orzali 120+63+50 233
    service Carlo Zanardelli 120+60+69+50 299
    service Fiore Moratto 120+60+47+50 277
    service Milena Quetti 5+66+50 121
    service Andreina Dolfini 5+57+50 112
    service Luigi Guandalini 120+63+50 233
    service Enrico Capelli 5+61+50 116
    service Andrea Fregoni 5+67+50 122
    N.C. Donatella Molinari
    N.C. Maurizio Gussago
    N.C. Nicola Lampugnani
    N.C. Claudio Manenti