Aggiornamenti e news

News

CALIFORNIA RUN & KIDS

Cosa dire? per me è tra i posti che offrono la miglior accoglienza. Per questi motivi: poco distante dalle più importanti vie di comunicazione, distante 2km dall’uscita della tangenziale, uscita Calcinatello, direzione Molinetto. Oppure, uscita Rezzato, si tiene direzione centro commerciale Auchan, e, dopo 1km, rimanendo sulla stessa direzione, verso Desenzano, c’è la Palestra California. Il parcheggio è più che ampio. Il bar è li, varcata la soglia d’ingresso. Poi, le iscrizioni, alla reception, che sta di fianco al bar. Cosa non da poco, li c’è anche la fotocopiatrice, in modo che si può fare, al momento, in tempo reale, fotocopia del certificato medico, per chi non l’ha già consegnato. Vi ricordo che le premiazioni finali delle combinate sono riservate a chi ha tessera ASI, (tra l’altro, ve la regaliamo) Ma sicuro che qualcuno che si trova messo bene in classifica finale, non essendo tesserato ASI, non verrà premiato. Sai che discussioni poi? Il regolamento parla chiaro, il circuito gare Amici Torneo Podistico è riservato solo a chi è tesserato ASI. (tanti vengono li al tavolo iscrizioni e mi dicono: ho tessera Fidal, ho Run Card, ho tessera EPS, bene, accetto l’iscrizione alla gara. Bene, ti premio anche se non dovrei, non hai la tessera. La tessera non ti costa nulla, ma insisti a non portare certificato medico? è scelta tua. Ma per quanto riguarda i premi finali no, c’è la regola, e se non conosci questa regola, non può diventare mia colpa. Non lo faccio per risparmiare il premio, tanto è assegnato a qualcuno, ne più ne meno. E’ per non sminuire una parolina: Rispetto. Il rispetto per chi ha perso cinque minuti e si è andato a vedere il regolamento. Badate che, non c’è da faticare, basta cliccare, dal Top Menù, c’è la sezione apposita. Poi, e questo è cosa che non deve mancare nel bagaglio di un corridore a piedi: delle fotocopie della visita medica, cosi come le spille. Poi c’è da dire che sono pochi, pochissimi, quelli non previdenti. La maggior parte dei corridori a piedi che conosco, tutti hanno sempre con s’è delle fotocopie della visita medica e la scatolina con delle spille. Lo posso affermare, perchè tante e tante volte mi sono state prestate spille dai partecipanti, quando, adesso meno spesso, anzi raramente, vado a gareggiare. E’ stato cosi anche l’ultima volta a San Vito, me le hanno prestate anche a quella gara. Comunque per le spille, nessun problema, ci sono sempre a disposizione, sono al tavolo delle iscrizioni, un po’ più difficile fare la fotocopia) Chiuso sbrodolata, i servizi igienici, sono separati e un bagno anche vicino all’ingresso, oppure nella parte di sopra, anche li ci sono servizi igienici separati. E’ dove ci sono anche gli spogliatoi separati e dove potete lasciare le vostre borse. Mentre andate sopra a fare pipì o a lasciare le vostre borse, buttate un’occhio anche alla sala pesi, cosi, per rendervi conto che il biglietto ingresso che si regala spesso alle gare, qualcosa vale. La partenza, nell’ampio piazzale, dall’altra parte, vicino alla palestra. Non si deve attraversare lo stradone, si segue la pista ciclabile in direzione Santellone. Poi, sempre su via Santellone, quella sterrata, direzione Fenilazzo. Arrivati a Fenilazzo, direzione sterrata, tipo caedagna, che passa dalla grande cava, fuori dalla caedagna (la caedagna è 1km giusto giusto) direzione azienda Marchesini, arrivati sull’asfalto, direzione ciclabile di Pontenove, rimanendo sulla ciclabile, direzione Molinetto. Passati dal cimitero di Molinetto, (meglio passarci e andare oltre, fermarsi li il più tardi possibile, però non dipende da noi) poco dopo, svolta su sterrata che porta a delle case, attraversamento di un campo, 50m, e si va ancora su stradina sterrata. Arrivati all’asfalto, a sx, direzione maneggio, dopo il maneggio, a sx c’è ancora una sterrata, finito la sterrata, arrivati all’asfalto, direzione Basiletti, direzione parco, direzione Casa Alpini di Molinetto, poco dopo, l’arrivo. Ecco, dopo l’arrivo, chi vuole può fare doccia post gara, ci sono diverse postazioni doccia funzionanti e sono separate. Per quanto riguarda i premi vediamo al momento, vediamo prima di partire. Comunicheremo il tutto prima della partenza. Sicuramente ritorno ad aggiornare, aggiornerò anche della gara Kid’s Run. CIAO (mauro)

TESSERE

Oggi sono venute pronte altra quindicina di tessere: Agnese Contessa, Cristian Castrezzati, Flavio Sciotti, Alberto Bonassi, Enrico Melzani, Giunluca Bonetta, Tommaso Mazzone, Gabriele Noventa, Adriano Angeli, Giuseppe Prati, Maurizio Murari, Davide Serlini, Pietro Milesi, Emiliano Toldo, Fabio Bini, Enrico Sacchetti. (Enrico, non ti trovi nella lista perchè la tessera è arrivata dopo che avevo già pubblicato. La tua tessera n° 229076) l’elenco Alla prossima gara, ricordatevi di ritirare la tessera, è servizio in più, è servizio a costo zero che offre il circuito gare Amici Torneo Podistico. CIAO (mauro) P.S. L’elenco completo delle tessere e dei tesserati è pubblicato sul sito runningadventure

CALIFORNIA RUN & KIDS

I cestini, le confezioni pasquali della Bauli, quelle che sono avanzate ieri per mancanza delle donne, ecco che, mi viene ispirazione, sai che, quasi quasi, invece che metterle tutte a sorteggio, sono otto cestini, che fare? premio i primi 5 uomini e le prime 3 donne? solo il podio M/F e due cestini a sorteggio? solo il podio M/F e il traguardo volante M/F? non so. Dite la vostra, poi la decisione finale, sarà la mattina della gara, dipende dagli iscritti e dalle iscritte. Nel senso che, se sono pochi partecipanti come a Ponte San Marco, apro i cestini e a sorteggio regalo qualcosa a tutti i partecipanti (oltre al premio a sorteggio solito, la salvietta Palestra California con abbinato prodotto). Se i partecipanti sono un po’ di più, non posso lasciare qualcuno senza niente, a sorteggio qualcosa d’altro, e premio, cestino ai primi. Capite che siete voi a fare la differenza, nel senso che, più partecipate, e questo discorso vale per tutte le gare, logico che con più fatturato si possono fare anche premi più belli, a vantaggio di tutti, mio, vostro e degli sponsor. Penso che questa cosa non è difficile da capire. Non capita che regalo ancora bici con sei iscrizioni. Che faccio ancora sorteggio di bici con meno di un centinaio di iscrizioni. Il telecomando della scelta del programma l’avete in mano voi, siete voi a decidere dove andare a gareggiare. Stessa cosa per i premi, li, in quel caso, il telecomando ce l’ho in mano io. Il contenuto dei cestini pasquali : colomba Bauli + coniglietto di cioccolato + sacchetto di ovetti al cioccolato gusti assortiti + uovo di cioccolato medio + uovo di cioccolato un po’ più piccolo + decorazioni. In pratica sono 5 prodotti, che per 8 cestini, fa 40. Se non si supera questo numero, logico che, ognuno andrà a casa con qualcosa. Se la partecipazione supera di numero, altri premi a sorteggio e cestino intero ai primi. Dite la vostra, la possibilità l’avete, andate sul calendario, alla pagina della gara potete lasciare un vostro commento. CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO (photo)

Luigi, mi ha inviato alcune delle photografie che ha scattato ieri. Anche Luigi, non gli viene in tasca niente, anzi, spende. Mi reputo fortunato ad avere amici che ci mettono del loro, per farmi contento. Tanti a domandarmi (vedono Luigi che scatta le photo) dove è che si possono vedere le photografie? sempre a rispondere, tra un po’, quando avrò imparato a pubblicarle. Ecco che, oggi, nella posta trovo e-mail di Luigi e Oriele, con allegato qualche photo. Che fare? pubblicarle non son capace. Allora ecco che, inoltro la posta anche a Antonella, la tutor del sito. Dopo il ritorno dall’allenamento, questa sera vedo che, sono già pubblicate. Grazie Luigi, Grazie Antonella. Sicuro che semplice ringraziamento non basta, che io sia preso dalla corsa a piedi, dalle gare, dalle classifiche, beh, ma loro due, della corsa a piedi, non glie ne può fregar di meno. Lo fanno solo per farmi un favore, per farmi piacere, perchè sono a conoscenza di come mi piacerebbe vedere le photo della gara pubblicate sul sito, non perchè stravedo per le photo, ma perchè so che a tanti di voi, questa cosa delle photo piace, rivivete la gara. Le photografie fanno rimanere la gara nel tempo, la rende immortale. Dopo la gara rimane poco e niente, passata una settimana un’altra ha già preso il suo posto, chi la fa rivivere, sono le photografie. A nome e per conto di tutti i partecipanti alle gare del circuito Amici Torneo Podistico: Grazie Luigi, Grazie Antonella, un caloroso abbraccio a Luigi e Oriele, un bacio a Antonella. CIAO (mauro)

SVISTE 

Oltre alla svista che riguarda Nando, la categoria è 5 e non due. Ci sono delle altre sviste, riguardano la Corsa Del Dragoncello, la svista è il mancato bonus che spetta alle donne. Adesso le classifiche le ho stampate e non perdo ancora tempo a rifare, a correggere la svista. In pratica, quando farò la classifica della prossima gara, correggerò anche il punteggio di questa gara. In pratica: Contessa Agnese gli spetta 1 pt. in più. Marazzone Giuliana gli spetta 1 pt. in più. Frigo Oriele 1 pt. in più. Daffini Angela gli spettano 10 pt. in più. Il bonus riservato alle donne è stato previsto proprio per bilanciare un poco le classifiche. Logico che, essendo classifica a punti che guarda, oltre all’età, anche all’arrivo cronologico, le donne, logico che sono svantaggiate. Questo bonus serviva proprio a questo, colmare il gap di punteggio rispetto agli uomini. Logico che, meno sono i partecipanti, più sono avvantaggiate le donne. Più sono i partecipanti, in questo caso, le donne sono più svantaggiate. Visto che le gare del circuito Amici Torneo Podistico, sono poco partecipate, tranne, e forse, qualcuna, ecco il motivo che in qualche gara le donne beccano tantissimi punti (non è la stessa cosa raddoppiare 1pt. o raddoppiare 60 punti)  e come ieri, arrivate molto dietro, tre dal cinquantesimo posto in giù, ecco il motivo del punteggio di tappa molto basso. In pratica: se una donna ha quarantacinque anni, e arriva ventesima  il punteggio è cosi calcolato: 45 (età) + 62 (punti di ordine di arrivo) + 62 (bonus. Il bonus raddoppia il punteggio di ordine di arrivo) totale 169pt. Se la stessa donna alla gara dopo arriva quarantesima ecco che: 45 (età) + 22 (ordine di arrivo) + 22 (bonus) totale 89pt. Se la gara dopo ancora arriva cinquantunesima: 45 (età) + 1 (ordine di arrivo) + 1 (bonus) totale 47pt. Poi altra cosa da tener presente, alla festa, si estrarranno a sorte tre gare, le quali regaleranno, ognuna delle tre, regaleranno 100pt a chi ha partecipato a quella gara. Logico che chi partecipa a tutte ha 300pt finali in più. Logico che, chi più partecipa ha anche più possibilità di venir estratto a sorte. Il sorteggio riguarda solo la combinata Rainbow. Le altre combinate non prevedono sorteggio. CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO

Devo fare “mea culpa”, ieri, nei ringraziamenti mi sono dimenticato di due aziende, che al pari di Wurth e Kimco, hanno dato un grosso contributo e aiuto per l’allestimento di questa gara. Bel giro si, il merito, in primis, di madre natura, poi, di Giovanna (Giovanna conosce questi posti meglio e più di Piero e Morris) e di Piero e di Morris, che hanno fatto scelta dei sentieri, però, c’è un però, la gara ha avuto anche un finale concreto, la concretezza del giro si, ma anche la concretezza dei premi. Qui, per i premi, poco c’entrano, o solo marginalmente gli organizzatori: il diacono Pietro ha provveduto quasi in toto per gli alimentari, mentre Piero e Morris, per via di conoscenza in ambito lavorativo e di amicizia hanno fatto il resto. Il montepremi, in primis, si devono ringraziare: MOTOFORNITURE di CODENOTTI ( che si trova a Brescia, in via XXV Aprile) / RISTORANTE LA BETULLA  (che si trova a Castello di Serle, dove c’erano i due traguardi volanti) Wurth e Kimco, già menzionati ieri, non hanno bisogno di presentazioni, dal tanto sono marchi conosciuti. Detto questo, tutto l’intero staff (organizzatori e volontari) del circuito gare di corsa a piedi Amici Torneo Podistico, RINGRAZIA i quattro sponsor per la generosa e concreta collaborazione offerta alla gara CORSA DEL DRAGONCELLO.

COMBINATE – W IL TRAIL e BEL PANORAMA

Al momento di aggiornare le classifiche mi sono reso conto che, queste due combinate, al momento, sono la stessa cosa. Sai che a fine anno per qualche atleta si sarà portato a casa … Come quel detto? chi non c’è ha sempre torto? non so se è proprio cosi, però rende l’idea. Adesso mi manca solo di aggiornare la combinata a squadre e quella TRASPARENZA. Ok, Classifiche aggiornate. per quanto riguarda i volontari di servizio, 1€ destinato ai volontari di servizio, è stato messo per contribuire al montepremi. Per quanto riguarda le tre gare di Botticino, quell 1€, spetta a loro, che sono fuori graduatoria. CIAO (mauro) P.S. Sapete che quando ci sono classifiche lunghe c’è molto di più da fare? ma il bello è proprio questo. CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO

Aggiornata anche la classifica di Combinata W IL TRAIL. In verde ho voluto far vedere chi sono, al momento attuale, chi sono i premiati. Alessandro non è una sorpresa, non è da ieri e n’è dall’altro ieri che predilige il trail, il fuori strada, la corsa a piedi tra i sentieri del monte, sono il suo pane, è il suo terreno. Stessa cosa di Carlo,  (un po’ stagionato come me, lui un po’ di più che è anche un bravo organizzatore, punto di riferimento della gara di Rezzato: “Corsa di Casa Almici”, che si disputa da diversi anni, e lo scorso anno, anima e cuore anche della “Mai Senza L’Altro” di Botticino) Anche tanti che sono presenti in questa classifica, anche di loro potrei dire cose, sparare cazzate belle, qualcuno lo conosco. Stefano, l’atleta che ha vinto la gara, qualche, diversi bei ricordi mi legano a lui. E’ stato anche mio ex atleta (stessa cosa di Giorgio Savoldi, stamattina era li con moglie e figlia. Oggi era anche il compleanno di sua moglie, non la conosco ma “tanti auguri”. Alle gare con pochi partecipanti, c’è anche modo di, è più facile che si instauri un clima di amicizia, di sicuro, più che in gare molto partecipate, li si è solo che numeri) Forse quello che ricordo con maggior emozione, beh, sono due: Vittoria al Cross di Villa Lagarina, vittoria con tanto di record della gara, record strappato a Manfred Premstaller, scusate se è poco. Chi conosce la corsa a piedi sa cosa intendo. (c’è da dire che ci sono diversi anni di differenza di età, ma nulla toglie all’impresa che ha fatto, era cosa non facile) La seconda emozione a un’altro Cross, quello di Gussago, su quella “specie” pista per cavalli, privata, dell’azienda Aliprandi, il salumificio. Quella volta ha bruciato in volata, in rimonta, il più forte del momento, Contessi. Stessa cosa di quando aveva vinto il Cross di S.Carlo, bruciando in volata, spero di non sbagliare e che la memoria funzioni ancora, un’altro fortissimo atleta, Badini. (Sai che, andando indietro con la memoria, indietro nel tempo ho avuto tanti atleti fortissimi, ex miei atleti) La prima donna no, quella, non ho il piacere di raccontare. Però, complimenti anche a lei, spero di vederla più spesso, d’ora in avanti. Di Piero, l’organizzatore posterò qualcosa domani, se riesco a terminare tutte le classifiche. Avrete notato che è una di quelle persone che è più di concretezza, che è più del sudare. Non è di quelli che amano apparire. Quanti ne conoscete di organizzatori che dopo aver sudato ad allestire importante montepremi, sono in mezzo al bosco, sul monte, intenti a ripulire. A togliere tutta la segnaletica? Detto questo, GRAZIE ai 94 partecipanti, compreso Otto. Randi Ottaviano, per chi non lo conosce, è un partecipante, arriva dalla zona del cremonese, e quando c’è bisogno, non si tira indietro, questa mattina è stato a supplire carenza di personale al ristoro. Dovete sapere che, non c’è verso di non fargli pagare cartellino iscrizione, come, stessa cosa, al suo amico Enrico. Sono li ad aiutare ma vogliono pagare cartellino iscrizione. Stessa cosa vale per Luigi, il nostro photografo. Sotto l’acqua, al freddo, è li che scatta centinaia di photo. La festa di fine anno, mi conoscete, lo faccio più per loro che per gli atleti. Quelli che vengono premiati prendono sempre, pochi si ricordano di chi si da da fare per farci divertire. Scusate, avete visto il giro, qualsiasi guida del posto vi avrebbe domandato almeno … non fatemi postare la cifra. Questa gara vi ha fatto conoscere tanti tratti e bei posti in un bel bosco, e di un monte carico di storia, storia passata e più recente. Sietè stati nella Valle del Fo’ di sotto, dove la leggenda dice che è li che è nato l’Arnaldo da Brescia. Alle mie gare partecipate anche in cinque, ma quando le organizzano a Botticino, io non c’entro, chi fa tutto il lavoro sono i ragazzi degli oratori, loro meriterebbero un po’ più di … Detto questo, il prossimo anno, probabilmente faremo qualche aggiustamento, in primis, l’accoglienza, mi scuso per le docce, ma i lavori di ristrutturazione sono iniziati da poco e sono ancora in corso. Poi sentiamo cosa decidono Piero e Morris, vediamo se tenere la stessa data che combacia con cambio di ora, o se posticipare. Questo è stato il più bel giro che si sia fatto per questa gara. Dipendesse da me, lo terrei sempre tale e quale, ci sarà quella volta che non troviamo tempo cosi cosi. E’ anche a nome dei partecipanti del circuito gare Amici Torneo Podistico che rivolgo un sentito ringraziamento a tutti quelli che hanno dato il loro contributo per questa bellissima gara. Compreso gli sponsor: WURTH e KIMCO. CIAO (mauro)

CORSA DEL DRAGONCELLO

Classifica a punti è pubblicata: cliccate sul volantino della home page, si apre la classifica in pdf. La combinata RAINBOW INDIVIDUALE, dovrebbe esser stata aggiornata in modo corretto, ho ripreso in mano tutti i cartellini dalla prima gara fino a quella di oggi, ho creato nuovo foglio di calcolo. A breve pubblicherò anche le altre ( combinate: Panorama / Trail / Botticino) (Fontanella: la cat è 5, non due, è una svista. Può darsi ce ne siano altre, buttate un’occhio. Nando ci vediamo domani in palestra. Ciao)

CORSA DEL DRAGONCELLO

Anche questa è andata. Questa mattina, due sorprese. Il tempo, cosa che ha fatto desistere alcuni atleti dal partecipare, nessun iscritto alla gara Family Run. Purtroppo dopo le adesioni verbali dei giorni precedenti, sul campo gara nessuna famiglia a partecipare. Più che logico, nessuno a far partecipare i suoi bambini a una corsa di montagna con questo tempo. Sono d’accordo coi genitori, come si fa a non esser d’accordo. Di gare, di CORSA DEL DRAGONCELLO, ce ne saranno ancora, l’Albo d’Oro è solo che agli inizi e, Pietro, Piero e Morris, hanno voglia che diventi Albo d’Oro lungo. L’altra sorpresa sono stati i premi, un montepremi in natura, di beni in natura, più che nutrito e sostanzioso. I primi ad arrivare sul posto degli atleti che sono arrivati dalla bassa, della zona di Pontevico e di Cremona. Qualcuno di loro c’era già stato lo scorso anno a fare questa gara. Sistemato i tavoli dove predisporre tutti i tanti premi (mentre gli altri volontari di servizio davano gli ultimi ritocchi al giro) ho aperto le iscrizioni. Con mio stupore, vedevo che, nonostante il brutto tempo, al tavolo delle iscrizioni continuavano a arrivare i partecipanti. Tranne le donne, da sempre le donne non frequentano questo circuito gare, sin dalla prima gara, Sabato 29 marzo 2014, presso la Palestra California. Poi, questa mattina, a Molinetto, c’era proprio gara a loro dedicata. A questo proposito sono avanzati i premi, quelli dedicati alle donne, ecco che, poco male, questi premi li doneremo alla prossima gara. Mentre sono li che aspetto i primi all’arrivo, tra me, e me, penso: se il prossimo anno c’è bel tempo, questa gara il prossimo anno farà almeno il doppio degli iscritti. Già, con brutto tempo simile, aver avuto 94 partecipanti, non è poco, per tipo di gara cosi. In fin dei conti, sono solo dodici in meno dello scorso anno. Questa è la conferma che questo giro ha ampio margine di incremento partecipazioni, tempo e donne permettendo. Cosi la gara: il primo traguardo volante per gli uomini; Stefano Bassetto, per le donne: Oriele Frigo. Il secondo traguardo volante, per gli uomini: Stefano Bassetto, per le donne: Angela Daffini. All’arrivo, il podio uomini ha visto sul gradino più alto, 1° Stefano Bassetto (provate domandare a Stefano se ha vinto, e di vittorie in gara ne sa qualcosa, se ha vinto ancora qualche volta montepremi simile o che gli va vicino. Tant’è che abbiamo dovuto consegnargli anche una capiente cassetta dove mettere i premi che ha vinto) 2° posto Stefano Bertocchi / 3° posto Stefano Tomasoni. (la coincidenza, il fattore di chiamarsi Stefano?) Mentre il podio femminile è cosi 1° Angela Daffini / 2° Oriele Frigo / 3° Giuliana Marazzone. Anche a questa gara ci sono stati dei ritardatari, anche loro, hanno regolarizzato terminata la gara. Il tempo di Stefano Bassetto è stato di 1h23′ e rotti secondi. All’arrivo, tanti hanno fatto notare che la distanza era imperfetta, mancavano circa 2km ai 18 km dichiarati. Per i più, il loro satellitare, dava 15,8km. Sono stati contenti e hanno ringraziato, 2km in più con questo tempo, hanno preferito cosi, appena appena più corto. Per il giro di 9 km, nessuna donna, a competere solo quattro uomini; 1° Pierpaolo Stabile / 2° Marrigo Piva / 3° Giuseppe Prati CIAO (mauro)



 ALCUNE DELLE DOMANDE FREQUENTI

ISCRIZIONI?CHE COSA C’È DA FARE AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE ALLA GARA? AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE, SI VERSA LA QUOTA, (CHE PER TUTTE LE GARE DEL CIRCUITO AMICI TORNEO PODISTICO SONO 5€, SIA LUNGHE CHE CORTE, SIA SU STRADA CHE DI MONTAGNA) CONTRIBUTO ISCRIZIONE A GARA. LO STESSO MOMENTO VI VERRÀ CONSEGNATO UN CARTELLINO DA COMPILARE. IL CARTELLINO ISCRIZIONE È MOLTO IMPORTANTE, COMPROVA CHE VI SIETE ISCRITTI E CHE AVETE COPERTURA ASSICURATIVA E SERVE PER FARE GRADUATORIA DI GIORNATA. IL CARTELLINO ISCRIZIONE È DI DUE COLORI: ARANCIO PER CHI PARTECIPA COL NUMERO GARA E DI COLOR BIANCO CONSEGNATO A CHI PARTECIPA SENZA NUMERO.
NUMERO? COSA VUOL DIRE NUMERO? IL NUMERO SERVE PER DISTINGUERE CHI FA PARTENZA ALLE ORE 9 DA CHI PUÒ PARTIRE (ESPLETATA L’ISCRIZIONE A GARA) DALLE ORE 8,30 IN POI. IL NUMERO È CONSEGNATO SOLO A CHI PRESENTA VISITA MEDICA IN CORSO DI VALIDITÀ.
VISITA MEDICA?E’ INDISPENSABILE PER CHIARA NORMATIVA IN MERITO. INOLTRE, PRESENTANDO LA VISITA MEDICA VALIDA, VI VERRÀ FATTA TESSERA ASI A COSTO ZERO, TESSERA ASI CHE È COSA INDISPENSABILE PER FIGURARE IN GRADUATORIA DI GIORNATA E IN GRADUATORIA GENERALE.
CARTELLINO COLORATO?COSA VUOLE DIRE? I DUE COLORI DISTINGUONO LE DUE CATEGORIE DI PARTECIPANTI. QUELLI CON TESSERA ASI, OVVERO, QUELLI CHE HANNO PORTATO LA VISITA MEDICA, DA CHI NON L’HA ANCORA CONSEGNATA ALLO STAFF ORGANIZZATIVO DEL CIRCUITO GARE. SUL CARTELLINO CI SONO DEI CAMPI DA COMPILARE, VA MESSO, NELLE RIGHE PREDISPOSTE, OBBLIGATORIAMENTE: COGNOME, NOME ANNO DI NASCITA. QUESTA COSA PER TUTTI E DUE I TIPI DI CARTELLINO. POI, PER IL CARTELLINO ARANCIO, VA MESSO IL NUMERO DI GARA E, COSA FACOLTATIVA, IL NOME DELLA SQUADRA, QUELLA CHE VI STA PIÙ SIMPATICA, QUELLA DOVE SI VUOLE VADANO A FINIRE I PROPRI PUNTI DI GIORNATA. PER QUESTA COSA BUTTATE UN OCCHIO AL REGOLAMENTO.
SQUADRA?COSA È QUESTA COSA? QUESTA È COSA CHE ASSEGNA: 500€ ALLA PRIMA IN CLASSIFICA GENERALE FINALE, POI 400€ E 300€ A SECONDA E TERZA. SEMPRE CHE, LE SQUADRE, ABBIANO RISPETTATO IL REGOLAMENTO IN PROPOSITO DI PREMI FINALI ALLE SQUADRE. QUI C’È DA CAPIRE UN POCO IL GIOCO, IL GIOCO È UN GIOCO NUOVO, E LOGICO CHE, QUALCHE SQUADRA NON ABBIA CAPITO FINO IN FONDO QUESTO NUOVO GIOCO
COSA SONO LE COMBINATE? LE COMBINATE SONO N° 10, CON UNA LORO SPECIFICA TIPOLOGIA E CARATTERISTICA, + UN’ULTIMA COMBINATA CHE SOMMA I PUNTEGGI DI TUTTE LE COMBINATE INSERITE IN CALENDARIO GARE, LA COMBINATA RAINBOW. ALL’ULTIMA GARA DI UNA SPECIFICA COMBINATA, SI PREMIERANNO TRE CATEGORIE FEMMINILI E TRE MASCHILI. LA COMBINATA RAINBOW SI PREMIERÀ NEL CORSO DELLA FESTA DI CHIUSURA ANNO SPORTIVO. SPIEDO, POLENTA TIRAGNA, BUON VINO, MUSICA E BALLI. LA FESTA SI PROLUNGHERÀ PER BUONA PARTE DEL POMERIGGIO, E OLTRE AI PREMI, ANCHE IL PRANZO, TUTTO QUESTO, GRATUITO PER I FINALISTI DELLA COMBINATA RAINBOW.
COSA SONO I PUNTEGGI? I PUNTEGGI SERVONO PER STILARE UNA CLASSIFICA A PUNTI, UNA GRADUATORIA DI MERITO. I PUNTEGGI SONO FORMATI DA : 1) COMPONENTE ETÀ, = TOT PUNTI PARI ALL’ETÀ DEL PARTECIPANTE. 2) PUNTEGGIO IN BASE ALL’ORDINE DI ARRIVO GENERALE. 3) E’ PREVISTO UN BONUS DI PUNTEGGIO SOLO PER IL SETTORE FEMMINILE. I PUNTEGGI SOLO A CHI HA TESSERA ASI.
COSA SONO LE CATEGORIE? LE CATEGORIE SONO FASCE DI ETÀ. SONO PREVISTE TRE FASCE DI ETÀ, IN BASE ALL’ANNO DI NASCITA. LE FASCE DI ETÀ PREVISTE SONO SPECIFICATE NEL REGOLAMENTO.
COSA VUOL DIRE SI PREMIERANNO? SONO PREVISTI N° 30 PREMI PER OGNI COMBINATA, PREMIATI I PRIMI CINQUE DI CATEGORIA. PER LA COMBINATA RAINBOW, LE PREMIAZIONI SEGUONO UN ALTRO CRITERIO, CRITERIO SPECIFICATO NEL REGOLAMENTO.
COSA È LA TESSERA ASI? È LA TESSERA DI UN ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTO DAL CONI. LA TESSERA È CONSEGNATA SOLO A CHI È IN POSSESSO DI VISITA MEDICA CHE ATTESTA L’IDONEITÀ A PRATICARE LA CORSA A PIEDI. LA TESSERA ASI AMICI TORNEO PODISTICO È A COSTO ZERO.
ALTRI AGGIORNAMENTI, IN SEGUITO, SIAMO ANCORA AGLI INIZI, SIAMO ANCORA IN FASE DI RODAGGIO, MA SONO SICURO CHE AVETE GIÀ CAPITO LA SITUAZIONE E SIETE DISPONIBILI AD ACCETTARE ANCHE QUALCHE EVENTUALE PICCOLA O GRANDE MANCHEVOLEZZA