Aggiornamenti e news

News

CERTIFICATO MEDICO

Su questo punto c’è ancora tanta “ignoranza” (nel senso di ignorare la legge, che per me, è comunque legge più che sbagliata. Nel senso che, fumare e bere alcolici, quello si è un danno alla salute. Però chi commercia in questo, può cavarsela avvisando su pacchetto la pericolosità. Per chi organizza, ovvero, “commercia corse a piedi”, che per me, è cosa meno pericolosa, anzi, è cosa salutare, dicevo, per chi organizza corsa podistica un semplice avviso non basta. Chi organizza deve accertarsi che chi si iscrive sia in possesso di certificato medico. Obbligatorio il certificato medico agonistico per chi partecipa col numero gara. Obbligatorio certificato medico non agonistico per i camminatori. Non l’ho inventata io, è la legge, che ripeto, per me, è legge più che sbagliata. Però, al momento, la legge è questa. Attenzione, il rischio non lo corro solo io, ma qualsiasi organizzatore che non si accerta del certificato medico dei camminatori. La legge in tal proposito è chiara e limpida) Tutta l’attività sportiva (nessuno sport escluso) è soggetta ad obbligo di certificato medico, sia l’attività competitiva, sia l’attività non competitiva. La corsa a piedi, a maggior ragione, è considerata attività sportiva che necessita assolutamente di nulla osta di certificato medico. Le uniche attività che sono esenti da certificato medico sono le seguenti (solo chi pratica queste attività può fare a meno di essere in possesso di regolare certificato medico) Discipline sport da Tiro (non sniffare, ma: arco, carabina, pistola ecc…) Discipline dello sport da Biliardo sportivo. Discipline del gioco delle Bocce, ad esclusione del tiro a volo (ebbene si, a questo punto, anche per giocare a bocce serve essere in possesso di certificato medico) Discipline del  Bowling (non capisco perchè bocce a volo serve e bowling no, ma di questi due sport sono proprio un ignorante) Discipline del Bridge. Discipline della Dama. Discipline del Golf. (anche qua non capisco, si fa meno sforzo a fare il primo colpo nel golf che lanciare a volo una boccia? sai che non lo so) Disciplina dello sport della Pesca in superficie (obbligatorio solo per pesca d’altura) Disciplina del Curling. Disciplina dell’Aereomodellismo. Disciplina degli Sport Modelli Radiocomandati Attività sportiva Cinofila (che poi praticare l’attività Cinofila nel bosco dei monti comporti meno fatica del tiro della boccia a volo, sai che non lo so. Prova camminare in su e in giù con i cani, per il bosco di montagna, poi vediamo) Per me non ci siamo, legge fatta da chi di questi sport conosce poco? per me si. Se si sta seduti in poltrona dietro una scrivania che vuoi conoscere di sport? Cioè, fatemi capire, camminare coi nostri cani (non come il mio che è da salotto) che amano scorrazzare liberi nei boschi, è meno faticoso che camminare in una corsa podistica? Però camminare coi cani non serve certificato medico, camminare, e con meno sforzo, ma senza cani, quello no, quello non si può, per fare cosa cosi in una organizzata corsa podistica, beh. li, il legislatore ha obbligato a essere in possesso di visita medica non agonistica. Ma il bello è questo, chi è che ci va di mezzo? esatto, ci va di mezzo solo il responsabile organizzatore. Sui pacchetti di sigarette, le multinazionali del tabacco se la cavano con un semplice avviso di pericolosità. Per chi organizza corse a piedi, ovvero, attività salutare, attività che secondo me aiuta a migliorare la cultura della salute pubblica, facendo, tra l’altro, risparmiare denaro pubblico nella sanità, li no, li, l’organizzatore non può cavarsela con avviso di pericolo, pur grande e visibile che sia. L’organizzatore è tenuto obbligatoriamente ad assicurarsi che chi si iscrive sia in possesso di certificato medico, vale anche per i camminatori, specie per i camminatori. Gli agonisti, be e bella che sono in possesso di certificato medico. Questa è la legge che regolamenta le corse podistiche affiliate alla filiera del CONI. La legge non ammette ignoranza, cari organizzatori di corse a piedi, quando è che vi sveglierete, vi unirete, e farete sentire la vostra voce per denunciare regola assurda? Caro CONI, togli l’obbligatorietà, anzi tienila ma, per rendere obbligatorio devolvere 2€ ogni partecipante alla corsa, sia competitivi che non competitivi (tramite blocchetto biglietti SIAE, che tra l’altro avranno anche il merito di regolarizzare il numero giusto con la copertura assicurativa giornaliera) 1€ alla cassa della Federazione, (che da quando son diminuiti, e di molto, i proventi che arrivavano dal totocalcio, la cassa è più vuota e, per riempirla si tartassa da altra parte, vedi tessere e affiliazione) 1€ alle casse della sanità regionale. CIAO (mauro)

BOTTICINO 3 CAMPANILI RUN

L’album fotografico è stato completato. Altra bella cosa, a questa gara sono state fatte 19 tessere nuove, ben 19 i partecipanti alla gara che hanno portato la visita medica alle iscrizioni. Al momento si sono tesserati (che ricordo è a gratis) 129 partecipanti. I nuovi sono (poi, magari domani, li pubblicherò anche nell’elenco) Nuovi tesserati: Erwin Tameni, Angiolino Castegnati, Lucilla Boldori, Roberto Ferrari, Massimo Fenotti, Mauro Scaroni, Francesco La Micela, Alberto Conti, Roberto Parolari, Guido Missale, Paolo Jeamin, Stefano Scaroni, Denny Bianchi, Enrico Melzani, Daniela Sommaruga, Adriano Turchetti, Damiano Zanola, Giampaolo Morbi, Massimo Raggi. La prossima gara è il 2 giugno a Limone di Gavardo, mandatemi i vostri dati a info@runningadventure.it entro il mercoledì Oltre a vantaggio della preiscrizione (daremo omaggio solo ai pre-iscritti) cosi potete usufruire della tessera del torneo gratuita. Servono: COGNOME, NOME, DATA DI NASCITA, SCADENZA DELLA VISITA MEDICA. (poi, la fotocopia della visita medica, la consegnerete il giorno della gara, intanto la tessera è già vostra) CIAO (mauro)

BOTTICINO 3 CAMPANILI RUN

Su 44 SCATTI, sono state pubblicate delle photo, l’ intero album fotografico sarà completato domani. Per pubblicare tutte le photo, serve un po’ di tempo, è due ore che sono attaccato all’aggeggio. Dalle photo si vede poco, dei principali artefici della gara Piero, Morris e Giovanna, il diacono Pietro e don Raffaele. Io sono arrivato all’ultimo momento quanto tutto era stato preparato, intendo dire: percorso tracciato e sotto l’acqua. Tra le altre cose: Morris apripista e Piero fine corsa, mi si vede tanto e col gelato in mano, ma senza gelato la corsa si fa ugualmente. Diversa cosa per il percorso, se non c’è il giro tracciato, non si fa gara. Il percorso è la fase fondamentale, senza il giro, non può esistere la corsa. Si può fare a meno di tutto il resto, e quando dico tutto il resto, voglio proprio dire cosi. Ma non ci può essere gara, qualsiasi gara, senza un giro. Questo giro della Botticino 3 Campanili Run è, mio parere personale, uno dei più bei giri podistici della provincia. All’ultima gara del Trittico di Botticino, vedrò di colmare la lacuna, vedrò di farvi conoscere meglio gli artefici delle tre gare che compongono il TRITTICO di BOTTICINO. Tra le altre cose, alla gara che conclude il Trittico, la Canto del Gallo Run, si effettueranno le premiazioni di ben tre Combinate. I nostri amici di Botticino, in primis don Raffaele, il diacono Pietro, Piero, Morris e Giovanna, vi stupiranno ancora una volta e di più. A nome di tutti i partecipanti li ringrazio per il loro impegno. Non mancate il 25 agosto a S. Gallo, vi perdereste qualcosa. CIAO (mauro)

COMBINATE

Aggiornamento completato, tutto è bene quel che finisce bene. CIAO (mauro)

PHOTO

E’ arrivato cd, prossimamente le pubblico, spero entro Sabato. A nome dei partecipanti e anche da parte mia: Grazie Luigi

COMBINATE

Aggiornata anche la classifica Trittico di Botticino, controllate. Nel maschile, in vetta, Alberto. Strabuzzo gli occhi, che vedo? vedo Valter che fa cosa che non ti aspetti, supera, al momento, Carlo. L’ultima prova il 25 agosto sarà una bella sfida. Il femminile è un po’ deludente, sono tre, quasi stagionate atlete a tener su l’ambaradam del settore femminile: Oriele, Angela, Giuliana. Anche perchè le giovani e belle atlete hanno preferito a questo, altro canale gara più facile. Anche qui, nella cat. 3, bel duello: Oriele vs Angela, solo 1pt. separa le due forti atlete. L’ultima gara è a agosto, notoriamente periodo un po’ particolare, periodo di vacanze, staremo a vedere come andrà a finire. La cat. 1, quella delle ragazze giovani, pensa te, non riusciamo a premiarla, nessuna di queste giovani e belle ragazze è presente in classifica. Con i responsabili delle premiazioni finali, è stata presa decisione che va in direzione sportività. Si chiama trittico e già da qui si presumeva premiare solo chi aveva partecipato a tutte e tre le gare. Però, come si fa, magari un atleta aveva altro impegno, come si fa. Però, stesso discorso di premiare un atleta che fa, che partecipa solo all’ultima delle tre gare, anche qua, come si fa. Cat. 1, è bruciata, (non come la gioventù di passata, di lontana memoria, di altri tempi, bei tempi) Per questo trittico gare è, a questo punto, la cat. 1 è fuori gara. La scelta è stata delle atlete che hanno preferito premere il tasto del telecomando gare, su altro canale. Però, il telecomando premiazioni gare è in mano a me, e a questo punto non me la sento premiare solo che atlete o atleti opportunisti e basta. Quelli di Botticino si sono dati da fare, premiare tre combinate non è cosa semplice, e se qualcuno vedendo la classifica ha pensato che bastava 1 gara per portarsi a casa “malloppo”, questi qualcuno, si sono sbagliati. Domani aggiorno la combinata W Il Trail. CIAO (mauro)

COMBINATE

Al momento aggiornate: Trasparenza, Rainbow Individuale, Bel Panorama. Ohè, la cat.5 è la più battagliata, basta mancare a una gara che, si fa presto a perdere posizioni. (Adesso, 1° è Adriano che ha fatto un bel balzo in avanti) Questo è il bello del gioco, i continui cambio di scena, non è il ti piace vincere facile, che c’è, purtroppo in qualche cat. di questo Torneo. Poi, ricordarsi le tre gare estratte a sorte a fine anno che nella Rainbow Individuale, forse andranno a cambiare qualcosina. A breve pubblicherò anche le altre Combinate, naturalmente aggiornate. CIAO (mauro)

BOTTICINO 3 CAMPANILI RUN

A fatica ho stilato la classifica di tappa, tramite le photo dell’arrivo, la classifica è stata sistemata al 97%, forse ci sono sballati tre nominativi, non è colpa degli atleti, questo sicuro. Però non c’è da farne una colpa a altri, come sempre il responsabile è chi guida, ovvero, la colpa, se c’è una colpa è solo che mia. Scusarsi serve a poco, non devo trovare i difetti, ma devo trovare il modo di risolvere quando insorge problema. Ho faticato, non me ne dolgo, anzi, son contento che, grazie e soprattutto anche all’aiuto di Luigi, il fotografo ufficiale, la cosa si è sistemata quasi al 100%. Dopo un certo punto, visto la stanchezza degli occhi, visto che la posizione cronologica diventava ininfluente ai fini del punteggio finale, ho inserito ordine alfabetico. Se andando a vedere la classifica di tappa vi accorgete di qualche svista, per favore, fatelo notare, è un favore che fate a tutti. tutto è bene quel che finisce bene. CIAO (mauro)

BOTTICINO 3 CAMPANILI RUN

Bella giornata, bella gara. Tanta tanta gente, tanti tanti partecipanti. Inizio col postare di due piccoli inconvenienti 1) Dopo due anni dall’ultima volta, questa mattina l’ambulanza è dovuta andare a soccorrere un partecipante che si era fatto male e non riusciva a ritornare all’arrivo con le sue gambe 2) I cartellini partecipazione arancio che sono stati ritirati all’arrivo, il pacchetto, è scivolato di mano finendo a terra. Purtroppo questa è cosa che non doveva capitare, ma è capitato. Ai fini delle Combinate cambia poco, cambia, e forse, un poco, nella classifica di tappa a punti. Prendendo in mano i cartellini ho visto che tanti sono stati compilati correttamente anche col numero di pettorale gara, ma tanti non riportano il numero di pettorale. La svista non è solo del volontario di servizio, al quale, sono scivolati di mano i cartellini. La svista è anche del partecipante che non ha riportato il suo numero di pettorale, la svista è anche mia che per snellire la fila al punto iscrizioni, vi dicevo di compilare con nome cognome e anno di nascita. Si dava per scontato che tutto filasse per il verso giusto, errore di valutazione e mancata accortezza, da parte mia, nel prevedere eventuale e simile svista. Dalla prossima gara, questa cosa, questa incresciosa svista, cambia le regole del gioco. Ovvero, dalla prossima gara, chi non compila cartellino col numero di pettorale gara, non entra in classifica. Carissimi, c’è stato si il guaio, ma si poteva rimediare facilmente, rimediare tramite gli scatti fotografici cronologici dell’arrivo. Le photo, non sbagliano, sono pubblicate sempre in ordine cronologico. Se tutti i cartellini avessero riportato anche il numero di gara, non cambiava niente ai fini della classifica di tappa, cambiava che dovevo sudare un po’ di più io, ma questa è cosa che ben accetto. Adesso in qualche modo riuscirò ne più ne meno a dare sistemata, ma è molto più difficile. Detto dei due piccoli inconvenienti, vediamo la gara. Il giorno è iniziato nel miglior dei modi, splendida giornata per fare una corsa in mezzo al bosco. Ancora prima dell’apertura delle iscrizioni, diversi erano i partecipanti arrivati sul posto. Arrivare prima e, non all’ultimo momento, comporta di trovare anche parcheggio migliore e di fare meno fila alle iscrizioni. (poi, se arrivate all’ultimo momento, fare tutto di fretta, col subentrare l’ansia, sicuro che non giova alla performance gara) All’apertura delle iscrizioni, alle ore 8, già c’era bella fila di partecipanti in attesa. Questa mattina ho potuto constatare che sono tanti i partecipanti che amano correre per la bellezza del giro, dei percorso. Tanti i partecipanti che gli piace correre per il piacere di correre in bei posti, in mezzo alla natura, al di la della classifica. I cartellini bianchi sono stati tanti, tanti quasi come i cartellini arancio. Cartellini arancio battono cartellini bianchi 102 a 79. Al giro della RUN, il giro lungo, in totale, avete partecipato in 181, più qualcuno per conto suo. Alla FAMILY, quelli partiti da San Gallo, siete stati in 110, forse qualcuno più. Totale 291 partecipanti. Ovvero, 291 GRAZIE. Sono stati distribuiti una settantina di premi, ovvero, 1 premio ogni 4 partecipanti, circa. Però, in pratica, i premi sono stati assegnati a chi ha avuto la possibilità di rimanere, di stare ad aspettare. Tanti sono stati i numeri a sorteggio abbandonati, questo a favore di chi aveva avuto la pazienza di star ad aspettare. Le premiazioni sono iniziate poco dopo le 11,30. Al primo posto si è classificato MICHELE BERTOLETTI, (lo scorso anno secondo) seguito da ALBERTO CONTI e da RICCARDO MORANDINI. Per le donne, la prima a tagliare il traguardo è stata ROBERTA PELI (già prima al traguardo al Trail di Valverde Collina) seguita da Carla Scalvini e da Ilenia Brunelli. Per quanto riguarda le squadre, tanto Atl. G.S. Rezzato e tanto Brescia TrailRunning. (vediamo poi se i punteggi confermeranno il colpo d’occhio) Ringrazio quei partecipanti che mi hanno suggerito delle cose da migliorare, cose più che logiche, che vanno a vantaggio di tutti, sia dei partecipanti sia di chi organizza. GRAZIE al medico gara, una donna, un medico con ambulatorio a Botticino. GRAZIE a SVA ambulanza, per l’assistenza. GRAZIE a PROTEZIONE CIVILE di Botticino, sul percorso. GRAZIE agli ALPINI di Botticino Sera, sul percorso GRAZIE allo staff Amici Torneo Podistico, compreso Luigi il fotografo, dei veri e propri Jolly di servizio. GRAZIE a Mirko, che questa mattina ha sudato per ritracciare il percorso che ieri la pioggia aveva cancellato. Un GRAZIE di Cuore anche agli organizzatori, don Raffaele, diacono Pietro, Piero e Morris e Giovanna. Ma un GRAZIE anche e soprattutto, quello più sentito, a tutti quelli che hanno partecipato. Non smetterò di ripetere che i partecipanti sono il sale della gara, senza di loro, la cosa, la corsa, risulta cosa e corsa insipida, e di cose e di gare insipide me ne intendo, ho una certa esperienza al riguardo. Questa mattina, gran bella mattina, questo, Grazie ai partecipanti. Non era facile superare il numero di partecipanti dello scorso anno (264) Con 291 partecipanti, penso proprio che, quest’anno, la BOTTICINO 3 CAMPANILI RUN sarà la gara Top del Torneo 2017. CIAO (mauro)

WELCOME CAVALLARA RUN

GARA ANNULLATA

ALCUNE DELLE DOMANDE FREQUENTI

ISCRIZIONI?CHE COSA C’È DA FARE AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE ALLA GARA? AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE, SI VERSA LA QUOTA, (CHE PER TUTTE LE GARE DEL CIRCUITO AMICI TORNEO PODISTICO SONO 5€, SIA LUNGHE CHE CORTE, SIA SU STRADA CHE DI MONTAGNA) CONTRIBUTO ISCRIZIONE A GARA. LO STESSO MOMENTO VI VERRÀ CONSEGNATO UN CARTELLINO DA COMPILARE. IL CARTELLINO ISCRIZIONE È MOLTO IMPORTANTE, COMPROVA CHE VI SIETE ISCRITTI E CHE AVETE COPERTURA ASSICURATIVA E SERVE PER FARE GRADUATORIA DI GIORNATA. IL CARTELLINO ISCRIZIONE È DI DUE COLORI: ARANCIO PER CHI PARTECIPA COL NUMERO GARA E DI COLOR BIANCO CONSEGNATO A CHI PARTECIPA SENZA NUMERO.
NUMERO? COSA VUOL DIRE NUMERO? IL NUMERO SERVE PER DISTINGUERE CHI FA PARTENZA ALLE ORE 9 DA CHI PUÒ PARTIRE (ESPLETATA L’ISCRIZIONE A GARA) DALLE ORE 8,30 IN POI. IL NUMERO È CONSEGNATO SOLO A CHI PRESENTA VISITA MEDICA IN CORSO DI VALIDITÀ.
VISITA MEDICA?E’ INDISPENSABILE PER CHIARA NORMATIVA IN MERITO. INOLTRE, PRESENTANDO LA VISITA MEDICA VALIDA, VI VERRÀ FATTA TESSERA ASI A COSTO ZERO, TESSERA ASI CHE È COSA INDISPENSABILE PER FIGURARE IN GRADUATORIA DI GIORNATA E IN GRADUATORIA GENERALE.
CARTELLINO COLORATO?COSA VUOLE DIRE? I DUE COLORI DISTINGUONO LE DUE CATEGORIE DI PARTECIPANTI. QUELLI CON TESSERA ASI, OVVERO, QUELLI CHE HANNO PORTATO LA VISITA MEDICA, DA CHI NON L’HA ANCORA CONSEGNATA ALLO STAFF ORGANIZZATIVO DEL CIRCUITO GARE. SUL CARTELLINO CI SONO DEI CAMPI DA COMPILARE, VA MESSO, NELLE RIGHE PREDISPOSTE, OBBLIGATORIAMENTE: COGNOME, NOME ANNO DI NASCITA. QUESTA COSA PER TUTTI E DUE I TIPI DI CARTELLINO. POI, PER IL CARTELLINO ARANCIO, VA MESSO IL NUMERO DI GARA E, COSA FACOLTATIVA, IL NOME DELLA SQUADRA, QUELLA CHE VI STA PIÙ SIMPATICA, QUELLA DOVE SI VUOLE VADANO A FINIRE I PROPRI PUNTI DI GIORNATA. PER QUESTA COSA BUTTATE UN OCCHIO AL REGOLAMENTO.
SQUADRA?COSA È QUESTA COSA? QUESTA È COSA CHE ASSEGNA: 500€ ALLA PRIMA IN CLASSIFICA GENERALE FINALE, POI 400€ E 300€ A SECONDA E TERZA. SEMPRE CHE, LE SQUADRE, ABBIANO RISPETTATO IL REGOLAMENTO IN PROPOSITO DI PREMI FINALI ALLE SQUADRE. QUI C’È DA CAPIRE UN POCO IL GIOCO, IL GIOCO È UN GIOCO NUOVO, E LOGICO CHE, QUALCHE SQUADRA NON ABBIA CAPITO FINO IN FONDO QUESTO NUOVO GIOCO
COSA SONO LE COMBINATE? LE COMBINATE SONO N° 10, CON UNA LORO SPECIFICA TIPOLOGIA E CARATTERISTICA, + UN’ULTIMA COMBINATA CHE SOMMA I PUNTEGGI DI TUTTE LE COMBINATE INSERITE IN CALENDARIO GARE, LA COMBINATA RAINBOW. ALL’ULTIMA GARA DI UNA SPECIFICA COMBINATA, SI PREMIERANNO TRE CATEGORIE FEMMINILI E TRE MASCHILI. LA COMBINATA RAINBOW SI PREMIERÀ NEL CORSO DELLA FESTA DI CHIUSURA ANNO SPORTIVO. SPIEDO, POLENTA TIRAGNA, BUON VINO, MUSICA E BALLI. LA FESTA SI PROLUNGHERÀ PER BUONA PARTE DEL POMERIGGIO, E OLTRE AI PREMI, ANCHE IL PRANZO, TUTTO QUESTO, GRATUITO PER I FINALISTI DELLA COMBINATA RAINBOW.
COSA SONO I PUNTEGGI? I PUNTEGGI SERVONO PER STILARE UNA CLASSIFICA A PUNTI, UNA GRADUATORIA DI MERITO. I PUNTEGGI SONO FORMATI DA : 1) COMPONENTE ETÀ, = TOT PUNTI PARI ALL’ETÀ DEL PARTECIPANTE. 2) PUNTEGGIO IN BASE ALL’ORDINE DI ARRIVO GENERALE. 3) E’ PREVISTO UN BONUS DI PUNTEGGIO SOLO PER IL SETTORE FEMMINILE. I PUNTEGGI SOLO A CHI HA TESSERA ASI.
COSA SONO LE CATEGORIE? LE CATEGORIE SONO FASCE DI ETÀ. SONO PREVISTE TRE FASCE DI ETÀ, IN BASE ALL’ANNO DI NASCITA. LE FASCE DI ETÀ PREVISTE SONO SPECIFICATE NEL REGOLAMENTO.
COSA VUOL DIRE SI PREMIERANNO? SONO PREVISTI N° 30 PREMI PER OGNI COMBINATA, PREMIATI I PRIMI CINQUE DI CATEGORIA. PER LA COMBINATA RAINBOW, LE PREMIAZIONI SEGUONO UN ALTRO CRITERIO, CRITERIO SPECIFICATO NEL REGOLAMENTO.
COSA È LA TESSERA ASI? È LA TESSERA DI UN ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTO DAL CONI. LA TESSERA È CONSEGNATA SOLO A CHI È IN POSSESSO DI VISITA MEDICA CHE ATTESTA L’IDONEITÀ A PRATICARE LA CORSA A PIEDI. LA TESSERA ASI AMICI TORNEO PODISTICO È A COSTO ZERO.
ALTRI AGGIORNAMENTI, IN SEGUITO, SIAMO ANCORA AGLI INIZI, SIAMO ANCORA IN FASE DI RODAGGIO, MA SONO SICURO CHE AVETE GIÀ CAPITO LA SITUAZIONE E SIETE DISPONIBILI AD ACCETTARE ANCHE QUALCHE EVENTUALE PICCOLA O GRANDE MANCHEVOLEZZA