Prossima gara in calendario:

VOLANTINO POLENTA&SPIEDO 2017 - FINALE AMICI TORNEO PODISTICO

ONLINE i RISULTATI di gara 25 – CRONOSCALATA MONTE REGOGNA- 05/11/2017 E LE FOTO DELLA TAPPA

Online i risultati definitivi delle combinate:


Aggiornamenti e news

News

TORNEO PODISTICO

Sarebbe mia intenzione di fare le prime cinque o sei gare del Torneo in sede logistica che ci dia l’opportunità di fare doccia post-gara. Le prime gare con sede logistica presso delle palestre o dei centri sportivi. Logico che, probabilmente, le prime tappe non le disputeremo in montagna in mezzo ai boschi, come fai a esser sicuro che a gennaio e febbraio non troverai giornata con neve? Le prime gare le faremo in pianura, posto più facile per organizzare anche in presenza di neve. Lo scorso anno, alla prima, ghiaccio sulla ciclabile, immaginatevi nel bosco di montagna. Ho voglia che arrivi l’8 di dicembre, ho voglia di vedervi. CIAO (mauro)

MONTE MAGNO la festa (polenta & spiedo)

RICORDO CHE IL TERMINE ULTIMO PER CONFERMARE LA PROPRIA PRESENZA AL PRANZO È IL 30 NOVEMBRE. AL MOMENTO CONFERME DA PARTE DI: PIERLUIGI PREDOLINI, ALBERTO ORZALI, GIORDANO FILIPPINI, FERDINANDO FONTANELLA, ILARIA MAZZINI, MAURO TEDOLDI, ANDREA FREGONI, VINCENZO SALOGNI, DANIELA, MARIUCCIA, GIULIANA MARAZZONE, ENRICO, TIZIANO MASSARDI + AMICO, DANIELE ZECCHI, ANTONELLA FALAPPI, MAURIZIO, DANAY, MARIELE, ORIELE FRIGO, LUIGI, MARIA, OLGA, SERGIO, VITTORIO, SANTINA, PAOLO REZZAGHIROBERTO ZUCCHINI, KATIA, OSVALDO BAGNATICA, MAURIZIO MARZOLI 

TORNEO PODISTICO

Spero di presentare in anteprima, alla festa del 8 di dicembre, i nuovi numeri di gara. Il numero di gara è di dimensioni leggermente più ridotte rispetto a quelli che abbiamo usato fino ad adesso. Quello che fa testo, comunque, anche per il 2018 è il cartellino gara compilato. I cartellini gara rimangono ancora quelli, aver fatto fare più di 5000 cartellini, logico che ti durano almeno tre anni. Di numeri gara ne avevamo fatti fare mille in pacca e hanno fatto il loro bravo servizio per due anni in pacca. I numeri gara, quelli nuovi, sono in quantità di duemila in pacca, logico che dureranno quattro anni in pacca, ma qualche dubbio ce l’ho, magari dureranno sei o sette anni, visto l’andazzo. Nel senso che di richieste di tesseramento siamo fermi a quota 17. Visto che i FINALISTI e anche per il 2018 saranno trenta in pacca, rimanendo cosi le cose, questi diciassette atleti se, rimanesse cosi la cosa, bella pacchia, con solo venti gare, sono sicuri di portarsi a casa premio e anche di partecipare alla festa finale conviviale a gratis, più bello di cosi. Detto questo, sono in trepida attesa del giorno della festa finale di quest’anno, sto già facendo final countdown. Magari, se possibile, se si trova collaborazione di intento, si potrebbe, con i presenti, mettere giù già qualche data fissa di qualche gara del Torneo 2018. Sicuro che qualcuno avrà delle sue idee di come e cosa fare nel corso del Torneo 2018. Dico questo, perchè qualcuno si è già fatto avanti. E’ già passato 1 anno e la voglia che inizi l’altro, è tanta. Già stare solo qualche Domenica senza Torneo, e già sento che mi manca qualcosa. Ci vediamo presto, ci vediamo in Monte Magno. CIAO (mauro) 

TORNEO PODISTICO

Le tappe del Torneo 2018, non iniziano nel 2018, ma iniziano ancora nel 2017. Per non confondere e chiarire meglio. Da normativa regionale, qualsiasi associazione che ha in programma sagre o feste, deve comunicarlo entro il 30 di novembre, o meglio, deve comunicare al comune, più o meno una settimana/10gg prima della fine di novembre, le date scelte per programmare la loro sagra o festa. Perchè poi non è solo questione di non accavallare due sagre lo stesso periodo e nello stesso comune (e con la Corrida di Nuvolento è capitato ancora e più di una volta) ma anche di cercar di non far coincidere sagre e feste nella stessa data di sagre e feste dei paesi confinanti. Per me, questa è bella cosa, il riunirsi e programmare. Le associazioni sportive sono esenti dal comunicare le date in cosi in forte anticipo sulla effettiva data di inizio della manifestazione. Però, meglio sempre andare a sentire cosa si dice, anche perchè è anche l’occasione per veder riunite, in una sera, la maggior parte delle associazioni del paese. A me piace andare a queste riunioni, anche se non ho nulla da dire, sento in anteprima il programma delle altre associazioni, in modo di predisporre gara in data che non dia fastidio. Per dire, quest’anno, la gara con ritrovo presso la palestra comunale di Nuvolento è stata apprezzata anche per le pratiche e funzionanti  docce post gara. Un bel regalo, non a me, ma un gentile e cortese pensiero che il comune ha fatto a tutti i partecipanti, e quel giorno eravamo abbastanza presso la palestra comunale (ma se c’erano due manifestazioni, come sarebbe stata la cosa? e quest’anno è già capitato con la tappa … erano gli anni RUN, in concomitanza con manifestazione altra, e noi, abbiamo cambiato sede, creando anche un po’ di confusione sul sito) Queste riunioni servono, sono più che utili, spesso si risolvono situazioni e problemi che la loro soluzione può venir buona a tutti. Questa sbrodolata è anche per far capire del perchè le date del Torneo 2018 (tranne la data del 14 gennaio che è sicura presso la Palestra California, gara California Start & Go) non sono ancora ufficiali. Prima di ufficializzare le date, come minimo, bisogna comunicarle ai comuni interessati. Prima di comunicare ai comuni, prima è meglio vedere e accertarsi che la data proposta non vada a disturbare altre manifestazioni. La cosa non è semplice, specie in comuni dove si va a gareggiare per la prima volta. Questo il motivo che non me la sento di ufficializzare le date. Lo scorso anno sono state cambiate più di una volta sia sede della tappa che tipo di gara. Sembra una sciocchezza, ma sapete che lavoro ci sta dietro per cambiare il tutto sul sito, e su tutte le pagine, son sicuro che ve lo immaginate. Dico questo perchè anche quest’anno siete stati molto pazienti e mi avete perdonato un sacco di sviste, cosa che la dice lunga sul fatto che siete in grado di  immaginare le difficoltà che possono sorgere, e in qualsiasi momento, e dunque, mi avete perdonato. Nella pausa dopo la festa finale del Torneo 2017, vedremo di aggiornare anche il sito, inserire nuove pagine, altrettanto belle e che più interessano ai partecipanti che seguono il Torneo 2018. Vi voglio bene. CIAO (mauro) 

TESSERAMENTO

Ho provato più volte, e ho fatto provare anche a qualcun’altro, la sezione predisposta per la richiesta della tessera del Torneo è stata revisionata, adesso la richiesta va a buon fine. Antonella ha risolto in fretta il problema che si era presentato. Certo che fai vai a postare … chi ha tempo non aspetti tempo … e poi è proprio la parte predisposta per questa fase che non va bene. Vi chiedo ancora scusa, la colpa è mia, se facevo presente a Antonella sin dalla prima segnalazione probabilmente, avrei evitato certe figure, “figure di .erda”. Adesso chi ha provato nei giorni scorsi può riprovare, forse è la volta buona. CIAO (mauro)

TESSERAMENTO

Qualche amico mi ha informato che la procedura di richiesta di tesseramento non gli va a buon fine. Antonella ha provato e riprovato, e la cosa sembra attiva, cosa, procedura che va a buon fine, sembra. Dico questo perchè ho voluto fare delle prove anche col mio computer, esattamente come agli amici che me l’hanno fatto notare, la procedura non va a buon fine. Questa è cosa che spero si risolva al più presto. In ogni caso vi lascio e-mail del servizio assistenza a procedura di richiesta di tesseramento. Inviate segnalazione di problema a antonella@kaupapa.it Mi scuso tanto, era cosa che dovevo venire a conoscenza prima in modo di evitare inutili arrabbiature agli eventuali amici che inutilmente hanno cercato, in tutti i modi, di fare richiesta di tesseramento on-line. Vi voglio bene. CIAO (mauro)

MONTE MAGNO off-road (la gara)

PRE-ISCRITTI, AL MOMENTO: ORZALI, PREDOLINI, FONTANELLA, FILIPPINI P., FILIPPINI G., MASSARDI, ZECCHI, FALAPPI, MARAZZONE, ZUCCHINI, REZZAGHI, BAGNATICA, FRIGO?

TORNEO PODISTICO 2018 (calendario gare)

Tanti a domandarmi quando diventerà definitivo il calendario gare. L’esperienza delle precedenti edizioni, consiglia che, per non creare eventuali problemi a eventuali comuni (anche quest’anno è capitato di fare gara in concomitanza di alcuni tratti con altre gare, se non proprio lo stesso giorno, e qualche volta è anche capitato, nello stesso breve periodo, col risultato di avere un gran quantità di segni sull’asfalto) e per evitare o limitare questo, aspetteremo che siano gli altri Comitati a muoversi per primi, noi inseriremo le date di volta in volta, a secondo dove andremo a dare meno fastidio. Inseriremo le gare mese per mese, non come quest’anno, tutte di botto, col risultato poi, di dovere cambiare di data e di gara. E, anche quest’anno, qualche volta è già capitato. Per questo motivo, il calendario del Torneo diventerà un calendario gare che si andrà a costruire man mano, mese dopo mese. La prima gara, non c’è problema, la data è quella e non cambia, il volantino è già stato fatto. prima tappa, la gara di apertura è la CALIFORNIA START & GO, in data Domenica 14 gennaio. Partenza dalla Palestra California, Non competitiva dalle ore 8,30. Competitiva alle ore 9,00. Al più presto pubblicheremo anche volantino sul sito. Vi voglio bene CIAO (mauro)

CALIFORNIA RUN 2018

Questa mattina sono stato a fare il giro. Ricordo che California Run, da non confondere con la California Start & Go, è stata la prima di tutte le gare del Torneo Podistico, sabato 5 aprile 2014. Ecco, quest’anno è un ritorno alle origini. Non di quella prima gara, ma di quella gara del 2015, quella della photo che c’è in home page. Le radici sono importanti, più gli alberi hanno radici profonde, più riescono a svettare in alto. Una persona senza radici, probabilmente non …. Un popolo senza radici profonde, è popolo, probabilmente, destinato a sfaldarsi. In questa epoca moderna, si va avanti cosi, allo sbando, si sono tagliate le radici, e il vivere è diventato un grosso problema. La stessa cosa dell’albero, tagliagli le radici, poi vediamo. Le radici del Torneo, anno dopo anno, vanno sempre più in profondità, sono a garanzia che l’albero crescerà forte e rigoglioso, avrà tanti rami (tappe) e ci darà tanti frutti (combinate) e quando saranno maturi, saranno a soddisfare il nostro palato (premi) Logico che, anche questa gara, un po’ è stata modificata rispetto alla prima volta (non ho mai fatto, della stessa gara, gara uguale e identica alle precedenti). La prima volta l’andata verso il cavalcavia di Calcinatello è stata su stradina di campagna asfaltata, quest’anno, la faremo su bella e ampia caedagna che scorre parallela e distante cento metri dalla stradina asfaltata. Che cambia è il tratto centrale della gara, l’inizio e il finale gara, rimangono gli stessi. L’inizio ancora con passaggio a lato del parco, passaggio dalla diroccata cascina Valentino. L’arrivo ancora dal cavalcavia di Calcinatello, direzione delle cascine, direzione Fassa Bortolo, direzione sterrata di S.Rocco. In questo modo il giro si è allungato di poco più di 1km, vedo, se alla cascina Rosa mi lasciano passare dal cortile, taglio un bel po’ di via Boscone e cosi il giro diventa poco meno di 8km, come alla prima edizione di questo giro. Altrimenti diventerà di circa 9km. CIAO (mauro)

MONTE MAGNO off-road (il giro)

Una giornata bella cosi, come fai a non fare il giro off-road di Monte Magno basso. Difatti, ore 14,45 ero li sul posto. Questo è un giro adatto a tutti, il dislivello è trascurabile, è un bel giro, facile facile. Il ritrovo è presso la trattoria al cacciatore, il parcheggio è ampio e comodo. La partenza è dal piazzale del parcheggio della trattoria, subito direzione in salita, su stradina asfaltata, dopo un brevissimo tratto di stradina principale, svolta dentro la stradina in direzione “senter del luf” (il sentiero del lupo). A proposito, (nel senso che la lupa è il simbolo di Roma) questo è un giro che già ho consigliato di fare al nostro amico romano, di Roma e, naturalmente, invito rivolto anche ai suoi amici, specie, le tre belle ragazze che a volte lo accompagnano. Un simpatico gruppetto che, anche a loro, piacciono questi percorsi della valle del marmo e alto naviglio. Conoscendo le sue preferenze in fatto di tipo di giro e di percorso, questo giro son sicuro che gli piacerà tantissimo. Piacerà tantissimo non solo all’amico romano, ma piacerà, e tanto, a tutti quelli che parteciperanno. Questo giro non ha nulla da invidiare al giro più gettonato di quest’anno e da tutti quelli che l’hanno fatto in gara, metto il nome? ma si, nulla da nascondere, nulla da temere. Per me che li ho fatti nascere, tutti i giri sono come miei figli, non faccio preferenze, ma, conoscendo un pochino i partecipanti che frequentano le tappe del Torneo, son più che sicuro che questo giro arriverà a indice di gradimento molto alto. Ah, dimenticavo, il giro che fino ad adesso ha ricevuto il maggior indice di gradimento è stata la tappa Panoramica Golfo di Salo’ Running. Ritornando alla tappa Monte Magno off-road, dopo aver preso direzione senter del luf, dopo un breve tratto si devia su altro sentiero, sentiero che va ad innestarsi sul sentiero principale del famoso e stupendo giro conosciuto come “GIRO di SELVAPIANA” (il Giro di Selvapiana è una tappa del Torneo del prossimo anno. Volevo già farlo fare quest’anno, poi, per un motivo e per l’altro, non se n’è fatto nulla. Ma, il prossimo anno, il Giro di Selvapiana si mostrerà agli amici del Torneo Podistico in tutto il suo splendore, l’ho modificato un pochino, l’ho reso più fluido, ho tagliato un pezzo a livello escursionistico e ne ho aggiunto un tratto che porta al passaggio dal punto panoramico più bello di tutte le tappe del Torneo che sono state disputate fin’ora, sia quest’anno che gli anni passati. Punto panoramico con tanto di panchina per sedersi e ammirare il panorama sottostante, è il punto dove è posta la bellissima Croce di color bianco, quella che si vede scorrendo la visuale della sagoma del Monte Magno. Appellativo di magno perchè è monte grande grande, immenso) Arrivati sul sentiero principale del Giro di Selvapianna, subito a dx, giù in discesa, fino a ripassare di nuovo presso la trattoria al cacciatore, poco prima, sulla dx, c’è stradina sterrata, con segnavia CAI n°506, dopo brevissimo tratto di stradina sterrata (che diventa anche stradina dell’arrivo) si svolta ancora a dx, su altra stradina sterrata, stradina sterrata che porta alla bellissima e caratteristica Chiesetta di montagna, al momento, sui due piedi, non mi ricordo a che santo è stata dedicata. Dopo qualche centinaia di metri, il giro si innesta sulla stradina principale, arrivati sulla stradina principale e asfaltata, dopo poche centinaia di metri, a sx, su stradina sterrata con segnavia dei colori del CAI, il classico segno biancorosso. Si prosegue per un bel tratto in discesa, dolce discesa, ad un certo punto, si lascia la stradina principale e si va dritto in altra stradina, ampia e bella pure quella. Sempre in dolce discesa si arriva a un bellissimo chalet, si tira dritto ancora qualche decina di metri e siamo nel parco della ex colonia estiva di Gavardo. Adesso Casa della Madonna di Fatima, il posto è di proprietà e in cura alla parrocchia di S. Lorenzo di Sopraponte di Gavardo. Il parco è un bellissimo parco e tenuto molto bene, d’estate è meta frequente di visitatori, che per sfuggire all’arsura della pianura, qui sopra trovano refrigerio e, intanto che passano la giornata al parco, fanno amicizia cucinando carne ai ferri sui vari barbecue predisposti presso le vicinanze del parco e, usufruendo dei numerosi punti pic nic con bei tavoli e panche predisposti per i visitatori e i villeggianti. Usciti dal parco, a lato di quella, che una volta, era una piscina a cielo aperto, direzione verso l’uscita del parco, direzione strada sterrata, direzione Sabbio Chiese. Prima di prendere la discesa che porta nel territorio di Sabbio Chiese, si tiene altra stradina sterrata e senza uscita (logico che tutto il giro sarà segnalato, e bene. Non correte il rischio di perdervi o di fare orientering come qualcuno, sarcasticamente, pagava, e faceva scrivere sul GdB, a proposito delle gare del Torneo Podistico) Ad un certo punto, nei pressi di una curva, parte un piccolo sentiero che porta a passare dalla Baita degli Alpini di Sopraponte. (in bella stagione, alla Baita degli Alpini di Sopraponte c’è lo spiedo. Tanti i visitatori e i villeggianti che approfittano del buon spiedo e polenta cucinato dal Gruppo Alpini) Dopo essere passati dalla Baita degli Alpini, direzione su strada sterrata tra i vari punti pic nic predisposti appositamente in zona, a vantaggio dei turisti. La stradina sterrata va ad innestarsi sulla stradina principale e asfaltata di Monte Magno, li facciamo ritorno, solo che su stradina asfaltata, facciamo ritorno alla bella Chiesetta di montagna, e da li sempre stando sul percorso d’andata, questa volta al contrario, si va all’arrivo, posto proprio alla fine della stradina sterrata vicino al piazzale della trattoria al cacciatore. Questo giro son sicuro che piacerà, e altrettanto sicuro che il prossimo anno cambieremo data, nel senso che, se nevica, qui siamo a 640mt sul livello del mare, e se nevica, sicuro che la neve resterà per tanti giorni sui sentieri. Per questo motivo le due tappe in Monte Magno, il prossimo anno, le faremo in altra stagione. Intanto godiamoci la gara di quest’anno, anche perchè, dopo la gara finale anche la festa conviviale. Forse, non si riuscirà a rispettare il programma della festa 100%, forse salterà la musica e il ballo, però, mai dire mai. A proposito della festa finale conviviale, la conferma di partecipazione scade il 30 novembre, dopo tale termine, niente è garantito. Chi ha una mezza intenzione di fermarsi per lo spiedo, invii e-mail di conferma, chi ha tempo non aspetti tempo, scaduti i termini, vi arrangiate. Vi voglio bene. CIAO (mauro)TORNEO PODISTICO 2018
Conoscere il gioco un po’ di più. Chi il prossimo anno ha una mezza idea di giocare con le gare del Torneo (per chi non ha intenzioni di giocare, diventano solo che gare, più o meno, come le altre che si disputano in quella Domenica, ovvero, premi ai migliori, e premi a sorteggio. La scelta spetta solo a voi, il telecomando lo avete in mano voi, col vostro telecomando vi sintonizzate sulla gara domenicale che più vi si  addice, che più vi piace, che più vi ispira) se vuole arrivare fino in fondo e entrare in finale e lottare per i premi più belli, per forza di cose, deve mettere in preventivo di disputare, minimo, a venti tappe del circuito gare del Torneo, il quale, ne prevede trentacinque, più la tappa finale della festa conviviale. Stessa cosa vale per chi è intenzionato a lottare per portarsi a casa i premi più belli riservati alle squadre. Dicevo: 1) la cosa fondamentale per accedere alle premiazioni finali, è avere almeno venti tappe nelle gambe. 2) visto che si è dato spazio anche a un pizzico di intervento della bellissima e conturbante e seducente dea della fortuna, che nel caso delle gare del Torneo, ci vede benissimo. Nel senso che chi partecipa di più, logico, che avrà più possibilità di portarsela nel proprio letto (per le donne, logico, è il fratello gemello della dea, se non sparo la mia cazzata non son contento) più volte. Anche quest’anno è stato cosi, atleta che ha guadagnato posizione in classifica proprio grazie alla bellissima e affascinante dea fortuna. 3) Un atleta che non partecipasse a, minimo, venti gare, che fa, i suoi punti sono da buttare nel cesso? no, carissimi, assolutamente no. Anche chi partecipasse a una sola tappa, se in possesso di Tessera ASI del Torneo, quella di color Verde, i punti di quella sola e unica tappa, sicuramente fanno comodo alla squadra, qualora l’avesse indicato, qualora fosse scritto nome della squadra sul cartellino gara. 4) Non fate la sciocchezza di allestire squadre perdenti già in partenza, non avrebbe senso, non si renderebbe merito a questo bellissimo gioco con la corsa a piedi. La squadra deve avere, e obbligatoriamente, nome di fantasia, non riconducibile in alcun modo a nome che già figura in altri Comitati di corse a piedi. Detto questo, gli atleti della rosa della squadra, possono essere provenienti da più parti, provenire anche da una decina di società sportive diverse 5) Logico che, preferibile avere in rosa di: a) atleti che poi parteciperanno spesso (anche per via di beccare tutti e cinque i Jolly Lucky riservati alla squadra e, per questo, per beccarli 100%, basta la presenza a ogni tappa di solo cinque componenti la squadra) b) atlete settore femminile (il settore femminile raddoppia sempre il punteggio e anche quello che riguarda la età. Regola che modificheremo e che metteremo nero su bianco nel regolamento 2018. Questo è dovuto per via di prove fatte su precedenti gare già disputate negli anni passati. Nel senso che, col sistema premiazioni a punteggio, donna che arriverebbe dopo il decimo posto, non sarebbe mai premiata a fine gara. Raddoppiare, e solo per il settore femminile, anche il punteggio della età è un correttivo per rendere più equa la la possibilità di entrare in premiazione e anche per le donne. Cosa questa, il raddoppio punti dovuti alla età, resa necessaria per via dell’eliminazione, anno 2018, delle categorie a fascia di età e di sesso) meglio se di elevata caratura (per me, dieci atlete, di elevata caratura, e senza maschi nella rosa della squadra, per me, senza tanta fatica, si porterebbe a casa un bel 2000€ + tutti i premi individuali. Che poi non sono mica 2000€ in + o in – a cambiarci la vita, su questo siamo tutti d’accordo) c) per i maschietti, la lotta, è un po’ più dura, logico che, devono essere bravi a portare con loro, nella loro squadra, più top atlete possibile, in questo modo, logico, che diventa più facile pensare di portare a casa primo premio. I top atleti, di sicuro saranno vincolati a altre gare della loro società di appartenenza, e anche le top atlete, tante di queste, logico che saranno pure loro vincolate. Capitani, la scelta è solo che vostra d) Il massimo possibile c’è, non è una chimera, il rendere merito massimo a questo bellissimo e particolare gioco, sarebbe, di trovare capitano in grado di trovare una quarantina di atleti, dividerli in tre squadre e portarsi a casa tutti e tre i premi più belli, ovvero, portarsi a casa 3500€. Ci sarà qualcuno che è in grado? non so, visto l’andazzo, visto che io sono fuori dal gioco, non so chi altri (questa si che da fastidio, ma chi si crede di essere?) Nei primi anni ’70, ai tornei calcistici serali, a qualcuno di questi, il montepremi in denaro era abbastanza allettante, ebbene, un pool di bravi calciatori di categoria, si erano messi assieme, trovati più sponsor che a spese loro iscrivevano la squadra a quel torneo calcistico serale, a quell’altro e a quell’altro ancora, una decina di tornei di  serali di calcio, e solo quelli dove circolava denaro. Poi, nel corso del torneo, a seconda della difficoltà della partita, quelli più forti partecipavano a questa piuttosto che all’altra partita in programma nella stessa serata. Lo sponsor contento di vincere il tal torneo serale e i calciatori contenti da essersi pagati le vacanze: a loro, alle fidanzate, alle mogli e all’intera famiglia. Quando si capisce il gioco sono contento, un po’ meno quando non lo si capisce fino in fondo, in tutte le sue sfumature. Vi voglio bene. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2018

Ancora qualcosa sul numero gara. Il numero gara ASI, è valido oltre che per i premi della tappa, è l’unico valido ad assegnare per i punti anche della tal Combinata Colorata che si disputa quella giornata. Questo numero è già assegnato in partenza, visto l’iscrizione on-line, vi compilo già la sera prima il cartellino gara e con rispettivo numero, e il giorno della gara, a voi, rimane solo che da mettere il nome della squadra. Il numero gara ASI cambierà e sempre a ogni tappa, questo è logico. Non è che una volta che avete terminato la gara il numero, alla prossima, vi capiterà ancora lo stesso numero, sicuramente cambierà. Il numero gara Asi, ma anche il numero gara Torneo Podistico, non è che una volta che il partecipante ha gareggiato con quel numero, rimarrà sempre lo stesso numero. Magari metteremo un contenitore a fine gara, e chi vorrà, potrà depositare il numero che ha appena usato in quella gara. Ma anche se lo porterà a casa, poco cambia, quasi niente, non sono i 20 centesimi del numero ha rovinare le finanze degli organizzatori. Certo, si potrebbe fare 3€ a numero gara, come in uso da altre parti, e poi il numero è quello per tutto l’anno. Che per 500 partecipanti in un anno, (media del Torneo) fanno una piccola bella sommettina. Ma visto che le gare del Torneo Podistico, sono fatte per far giocare con la corsa a piedi e non per far ridere il cassetto, lucrare sul numero lo lasciamo volentieri ad altri. E’ la stessa cosa delle categorie, ci sono già seri Comitati che prevedono categorie di appartenenza in base all’età, chi con fascia di cinque anni e chi con fascia di dieci anni e altre gare che prevedono altre Categorie. Ma noi no, non si è dato vita al Torneo per creare dei doppioni. Chi ama le categorie non ha che l’imbarazzo della scelta, di dove andare a gareggiare, quella Domenica non è che c’è solo la gara del Torneo. Stessa cosa per i non competitivi o quelli del giro corto, per favore, non costringete gli organizzatori a creare dei doppioni, delle cose già viste, delle cose già provate. Il Torneo punta sulla bellezza del giro, un giro corto di 4km, che bellezza vuoi ci stia dentro. Poi, le gare del Torneo non è che siano tra le più lunghe, tutti ce la possono fare a fare il giro gara completo. Certo, a volte, per  forza di cose, magari capiterà anche a qualche gara del Torneo, di prevedere giro un po’ più corto. Il Torneo è composto da giri che tanti e tanti podisti ancora non sono a conoscenza, seguono il solito tran tran delle solite gare, sempre quelle. Podisti che è la ventesima volta che fanno quel giro e sempre alla stessa data dell’anno. Poi, i gusti sono gusti e di sicuro le gare del Torneo non è che possono piacere a tutti, tutti parola un po’ grossa, anzi, molto grossa. Diciamo che non sono tanti quelli che conoscono di queste gare, e sicuro che, tra qualche edizione, per quei non tanti, anche queste gare diventeranno vecchie, (quest’anno qualcuno è già alla quinta edizione, però il bello che il giro, anche se con lo stesso nome, cambia sempre percorso) cose già viste e già provate. Logico che sarà da capire se poi sceglieranno altre gare. Che fai, a fine carriera se fai sempre le solite gare dove e con che cosa hai arricchito la tua conoscenza del territorio? Che fai, agli amici, ai nipoti, racconti che hai fatto quella gara per venti anni a fila? è questo che è bello raccontare. O è più bello vivere e raccontare di posti sempre nuovi, sai che mi viene il dubbio, sai che non lo so, visto l’andazzo della massa dei podisti, ho un forte dubbio che alla massa dei corridori a piedi piaccia conoscere il territorio dove abitano. Logico, si ritorna alla regola numero uno, ovvero, i più tanti, vanno a correre dove vanno i più tanti. La massa, va a correre dove va la massa. Cari Amici del Torneo, questo è un gioco nuovo, non c’è partecipazione e, non essendoci partecipazione, le gare saranno sempre poco partecipate, logico che anche il prossimo anno e gli anni a venire, la situazione cambierà poco. Mi spiace per qualche potenziale capitano di potenziale squadra, mi spiace perchè gli piace il gioco e stanno allestendo squadra che si porti a casa primo premio. Però, logico che la media dei classificati sarà, per forza di cose, inferiore ai cinquanta, con conseguente riallineamento verso il basso del montepremi spettante. Spesso le mie previsioni sono sbagliate, spero di confermare questa cosa, spero di venire smentito dai fatti. Però, c’è un però, se si offre Tessera a gratis, Tessera che tutti gli altri comitati fanno pagare a chi partecipa alle loro gare, e nonostante la gratuità della cosa, non c’è richiesta più di tanto, non è un bel segnale d’inizio. Ricapitolando, numeri a gratis, costano venti centesimi, e anche se li buttiamo si sa che non saranno i venti centesimi a rovinare le finanze degli organizzatori. Tessera a gratis, anche qui la stessa cosa, costano un qualche euri di più, ma anche qui, stessa cosa, non sono qualche centinaia di euri a mandare in rovina le finanze degli organizzatori. Quello che dispiace agli organizzatori è dare cose che gli altri fanno pagare e, nonostante questo, essere snobbati. La scarsa partecipazione, non penalizza più di tanto gli organizzatori, penalizza sicuramente di più chi, che con questo Torneo vuole giocare. La scelta è vostra, il motivo è anche questo, tutti stanno zitti, non creano entusiasmo, in modo che a queste gare siano sempre in pochi a dividere. Meno gli altri conoscono della cosa, più io ho facilità ad andare in premiazione, è forse cosi? spero di no. Però il fatto è questo, i 3500€ di montepremi sono solo a media di cinquanta in classifica di Combinata Colorata, la scelta è solo che vostra. Chiudo la pappardella sbrodolata. Vi voglio bene. CIAO (mauro) 

TORNEO PODISTICO 2018

Conoscere un po’ di più il gioco. Argomento (1) Ieri parlavo di due tipologie di numero gara, il numero gara ASI e il numero gara Torneo Podistico. La differenza sostanziale è a) Numero Gara Asi. Vuol dire di partecipante che ha perfezionato il tesseramento, con: invio di richiesta di tesseramento, consegna fotocopia del certificato medico, versamento di cauzione di 5€ (vi sarà rilasciata ricevuta che potrete usare alla quinta gara. Alla quinta gara, pagate il cartellino iscrizione con la tal ricevuta di 5€ che vi è stata rilasciata) e iscrizione alla tappa via on-line. (anche se con tesseramento perfezionato, se l’iscrizione non è stata fatta on-line, ma il giorno della gara, non si gareggia con numero gara ASI. Questo per non dilatare il lavoro di stilare le classifiche di Combinata Colorata, una cosa a vantaggio di tutti, chi deve redarre la classifica e chi deve ricevere premio) b) Il numero gara Torneo Podistico è consegnato a chi effettua iscrizione a tappa il giorno della gara e anche a chi non ha Tessera ASI di colore Verde. Numero consegnato previo consegna fotocopia certificato medico sportivo (naturalmente per chi non lo ha già fatto, fotocopia del certificato medico è cosa che si fa solo alla prima volta che si partecipa e, fin quando è in corso di validità, non serve più consegnarlo a ogni gara)  c) Si può entrare in premiazione di tappa con entrambe i due numeri, sia ASI, sia Torneo Podistico, ai fini dei premi di giornata cambia nulla. Cambia a livello classifica di Combinata Colorata (vedi regolamento) d) Certificato medico Sportivo, qui cari ragazzi, c’è una tal mancata conoscenza della legge che non vi dico (sono il primo e è da anni e anni che sono del parere che, per me, questa è legge del … ) Allora, cosa vuol dire assicurazione a gara giornaliera e cumulativa, pago tot per tot partecipanti. Carissimi, anche se c’è assicurazione giornaliera, se un podista schiatta in gara e non ha certificato medico, il magistrato va a beccare l’organizzatore, ma non per antipatia, ma perchè in questi casi è prassi d’ufficio, è prassi dovuta dato la gravità del fatto. Logico che, fin quando va bene, nessuno viene a controllare. La legge dice che è sempre l’organizzatore che deve accertarsi che chi partecipa e specie se a una corsa podistica di un calendario gare, è l’organizzatore che deve accertarsi che chi partecipa abbia straccio di certificato medico valido, che comprovi l’idoneità a correre a piedi. Poi, in passato anch’io, come tutti gli altri organizzatori, nessuno escluso, abbiamo rischiato in proprio. Il prossimo anno no, il prossimo anno, anche chi vorrà partecipare da camminatore, anche per i camminatori, l’iscrizione accettata solo dietro consegna fotocopia del certificato medico sportivo. (che poi, sono 35€ più o meno, e è un documento che è valido tutto l’anno a tutte le corse podistiche organizzate in Italia che andrete a correre o camminare. Cari camminatori e non competitivi, vi veniamo incontro, il costo del cartellino iscrizione per voi è esattamente la metà del costo del cartellino iscrizione dei competitivi. Dopo tot gare, la visita medica ve la siete già bella che pagata) Argomento (2) Qualcuno mi ha chiesto come saranno le tappe a punteggio fisso, se anche a quelle tappe ci sarà classifica di giornata che premia la gara. Questo è sicuro, anche alle tappe a punteggio fisso (che è sempre la terza gara di Combinata Colorata) premieremo la classifica dei migliori in gara. Al momento non c’è una cosa omologata per tutte le gare, diventerà cosa che potrà cambiare di volta in volta, ma sempre ben chiara e pubblicata su volantino di presentazione della gara. Nel senso che a volte, magari, premieremo i primi 10 uomini e le prime 5 donne (come è stata la gara Canto del Gallo Run). A volte, magari faremo le categorie: under e over M/F e premieremo il podio delle categorie (come è stata la tappa Cronoscalata del Monte Regogna) Mi fa piacere che un potenziale capitano di una potenziale squadra, mi abbia invitato a parlare del Torneo presso il posto dove si riuniranno tutti gli atleti della sua società sportiva di appartenenza. Se ci andrò, non è tanto per fare pubblicità, se ci andrò, è per fare un piacere a un amico. Portarsi avanti con la richiesta di tessera del Torneo, (che alla fin fine è cosa che ha un suo valore e che ve la regaliamo) è solo cosa che è a vostro vantaggio. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2018

Oltre ai cartellini di diverso colore, il prossimo anno, anche i numeri gara saranno di diverso colore, a secondo e in che modo si è fatta iscrizione a tappa. Numero gara ASI per i tesserati che si sono pre-iscritti. Numero gara Torneo Podistico per chi ha fatto iscrizione il giorno della gara e per chi non ha la Tessera ASI, color VERDE. Nella classifica di tappa, si entra con qualsiasi delle due tipologie di numero gara. Nella classifica di Combinata Colorata, no, entrano solo chi ha gareggiato con numero gara ASI (che ricordo, ASI è Ente di Promozione Sportiva riconosciuto da: CONI, MINISTERO DELL’INTERNO, MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI). Tanto per saperne di più, buttate un occhio al sito ASI. Tramite motore ricerca, digitate ASI Nazionale, questo è un modo per conoscere un po’ di più di questo Ente di Promozione Sportiva. Che è EPS, presso il quale si è affiliata anche l’Associazione Amici Torneo Podistico. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2018

Questa mattina sono stato a provare la gara di apertura del Torneo 2018. La prima tappa in data 14 gennaio 2018, la CALIFORNIA START & GO. Giro fluido e di circa 9/10km. Fuori dal traffico, con un buon tratto in campagna. Giro che si controlla benissimo con soli quattro Volontari di Servizio Gara. Rispetto allo scorso anno, oltre che averlo un po’ allungato, (circa 1,5km in più) ho cambiato mezzo giro. Metà è uguale a quello dell’anno scorso, metà è cambiato. Mentre ero li che facevo allenamento quotidiano (l’allenamento, se non è quotidiano, non chiamiamolo, pomposamente, allenamento. Allenamento è ben altra cosa, presuppone di sudare, ogni giorno, per raggiungere dei propri limiti. Milone da Creta, ve la ricordate la storiella? Diversamente, per forza di cose diventa qualcos’altro. La pratica della corsa, se non fatta quotidianamente, diventa più simile a una cosa, ad una pratica di mantenimento fisico, ma che ben poco ha a che fare con la parola sport. Se la corsa non è cosa fatta quotidianamente, diventa solo che fitness, ma non diventa un vero e proprio training che ci permetterà di scalare la nostra forma atletica, arrivando, a volte, arrivando vicinissimo ai nostri propri limiti e imposti da madre natura) Ecco, mentre stavo facendo quotidiana corsa a piedi, mi frullava nella testa l’idea di Paolo. Paolo Filippini, mentre eravamo “quattro amici al bar”, butta li: visto che il Torneo farà pausa estiva, perchè non facciamo come nel Campionato di Calcio, perchè, nei mesi della pausa (grosso modo da giugno a agosto) non facciamo che si può riaprire mercato acquisti atleti che già hanno gareggiato a gare del Torneo? Nel senso che squadra, perchè troppo piccola, e che non ha niente da raggiungere nel corso del Campionato, chiusa dalle altre squadre più attrezzate, perchè costringere i propri atleti a gareggiare anonimamente? Ecco che, durante il periodo della pausa, le squadre che con un paio o più di nuovi acquisti sul mercato del Torneo possono ambire a qualcosa di meglio. Perchè non dare anche questa opportunità? Oltretutto si potrebbe vivacizzare, e ancora di più, anche la lotta per il 1° posto finale a squadre. A me l’idea di Paolo piace, sicuro che la metteremo nel Regolamento 2018. CIAO (mauro)

TESSERA TORNEO PODISTICO 2018

Anche ai titolari della Tessera Rossa, anche per loro, non aspetteremo la scadenza della Tessera Rossa, per consegnare la Tessera Verde. In pratica diventerà Tessera Verde per tutti quelli che avranno fatto richiesta o che faranno richiesta. Ricordo che la Tessera Verde offre migliori garanzie a copertura di eventuali infortuni patiti in occasione delle gare del Torneo. Molto presto, con un link, faremo accedere l’atleta sul sito della compagnia assicuratrice e le condizioni di copertura assicurativa previste dalla Tessera Verde. Poi, logico che, eventuali risarcimenti sono solo che compito della compagnia assicuratrice, (se si verificano e se ci sono le condizioni che danno diritto al risarcimento)  gli organizzatori, più che avervi rilasciato la Tessera Verde, (anche se Tessera più onerosa, per il rispetto che si deve agli atleti, questo è il minimo) di più, non possono fare. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2018

C’è già chi si è portato avanti bene, vi ricordo che, chi non ha fatto richiesta di tesseramento e che non ha perfezionato la tal richiesta con certificato medico valido (va consegnata fotocopia leggibile dell’originale, se per caso il tal certificato che avete consegnato è nel frattempo scaduto. Facevo passare le visite mediche, ho notato che sono più le visite mediche scadute che quelle valide) e versamento della cauzione di 5€ (vi viene rilasciata ricevuta di versamento, alla quinta gara, pagate il cartellino iscrizione con la tal ricevuta che avete in mano) Dopo quattro anni di rodaggio, adesso, al quinto anno, o si rispetta il regolamento, (entrambi, organizzatori e atleti) o, altrimenti, non si entra in classifica delle Combinate Colorate. Con conseguente perdita di punteggio anche per la squadra. Mi rivolgo agli eventuali e potenziali capitani delle eventuali e potenziali squadre, non arrivate all’ultimo giorno, il giorno prima, non arrivate a Sabato 13 gennaio a comunicare la richiesta di tesseramento, perchè, può darsi che, il Sabato e anche i giorni prima, può darsi che si è impegnati nell’allestimento della gara di Domenica 14 gennaio e, il tempo che rimane è quel che è, e le mani sono solo due, e la testa, se va bene, è una. Chi non ha fatto richiesta, può partecipare alla gara, può entrare in classifica di tappa, ma non può entrare in classifica di Combinata Colorata. La scelta è vostra. Detto questo, devo dire che 1 atleta che si è portato avanti bene c’è, e pensate, arriva dalla provincia di Bergamo. Ha certificato medico valido, ha già versato cauzione per la tessera del 2018. GRAZIE Giampaolo A tutti gli atleti che seguono le vicende del Torneo, mi raccomando, cerchiamo di evitare i malintesi e cerchiamo di essere collaborativi, entrambi le parti, entrambi gli attori di questo bel spettacolo: organizzatori, volontari e atleti. CIAO (mauro)

TORNEO PODISTICO 2018 (richiesta tessere nuove)

La richiesta della tessera è solo in modo on-line da questo sito. CI SONO GIÀ DEGLI ATLETI CHE SI SONO PORTATI AVANTI, CHI HA TEMPO NON ASPETTI TEMPO, DA SAGGEZZA DI DETTO POPOLARE. AL MOMENTO CHI HA GIÀ FATTO RICHIESTA SONO IN 17 AMICI

TORNEO

Ci sono delle novità, è stata messa mano e è stato revisionato il regolamento 2018 in qualche punto. La novità che balza subito agli occhi è che, anche il prossimo anno ci si potrà iscrivere al momento, ma solo se si presenta fotocopia del certificato medico sportivo al tavolo iscrizioni. La normativa per quanto riguarda gli EPS è questa. Diciamo che, l’iscrizione il giorno della gara, assegna sempre zero punti di Combinata, anche se si fa 1° posto. CIAO (mauro)

ALCUNE DELLE DOMANDE FREQUENTI
ISCRIZIONI 2018? Sono accettate iscrizioni solo del partecipante che è in possesso di fotocopia del certificato medico sportivo valido
ISCRIZIONI 2018? Sono previste due modalità di  iscrizione. Iscrizione on-line o iscrizione il giorno della gara.
ISCRIZIONI ON-LINE? Da questo sito, oltre che nella classifica di tappa, questo tipo di iscrizione consente poi di figurare anche nella classifica della tal Combinata Colorata.
ISCRIZIONI IL GIORNO DELLA GARA? L’iscrizione il giorno della gara non consente di figurare nella classifica di Combinata Colorata. Consente solo di entrare nella classifica di tappa.
NUMERO GARA? Il numero serve per distinguere i competitivi dai non competitivi, serve per distinguere i tesserati dai non tesserati.
VISITA MEDICA SPORTIVA?Cosa che serve e è indispensabile per chiara normativa in merito alla pratica dello sport del podismo. Non distingue competitivi o non competitivi, ma distingue i praticanti la corsa a piedi abitudinari dai praticanti la corsa a piedi occasionali. 
CARTELLINO COLORATO?Il cartellino iscrizione è di due colori, a secondo che il partecipante si sia iscritto alla tappa on-line o sul posto il giorno della gara.
SQUADRA?Questa è cosa che prevede un premio finale. Prevede il premio alle prime tre squadre risultanti dalla Combinata Rainbow finale, vedi regolamento. Si assegnano primo posto 2000€, 2° posto 1000€, 3° posto 500€
COSA SONO LE COMBINATE? Le Combinate Colorate sono n°10, più 1 Combinata che le racchiude tutte, Combinata chiamata: Combinata Rainbow Finale, vedi regolamento 
COSA SONO I PUNTEGGI? I punteggi servono per stilare le classifiche, sia di Tappa, di giornata, sia delle Combinate Colorate. Vedi regolamento. 
CI SONO LE CATEGORIE IN BASE AGLI ANNI? No, le categorie non sono previste, ne per distinzione di sesso ne per distinzione di fasce di età.
COSA VUOL DIRE PREMI? Sono previsti anche dei premi. Vedi regolamento.
COSA È LA TESSERA ASI? La Tessera ASI è tessera che fa capo a un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI. ASI è acronimo di Associazioni Sportive Sociali Italiane. La tessera che vi sarà rilasciata è quella di color Verde. Questa è una tessera molto importante e serve anche in caso di malaugurato infortunio causato dalla partecipazione alla gara. La tessera è offerta a costo zero. Omaggio del Torneo. Vedi regolamento.
ALTRI AGGIORNAMENTI, IN SEGUITO, SIAMO ANCORA AGLI INIZI, SIAMO ANCORA IN FASE DI RODAGGIO, MA SONO SICURO CHE AVETE GIÀ CAPITO LA SITUAZIONE E SIETE DISPONIBILI AD ACCETTARE ANCHE QUALCHE EVENTUALE PICCOLA O GRANDE MANCHEVOLEZZA

AMICI TORNEO PODISTICO Bozza Regolamento 2018 

PREMESSA:
L’Associazione Amici Torneo Podistico, sono persone accomunate dalla stessa passione e che praticano lo stesso hobby: La Corsa a Piedi. Per rendere più giocosa questa passione e questo hobby, organizzano un circuito gare denominato Torneo Podistico. Ogni gara è una tappa con un numero a seguire. Per rendere più coinvolgenti e appassionanti queste tappe si assegna un punteggio gara a ogni partecipante. Punteggio che determinerà una graduatoria di merito nell’assegnazione dei premi sociali, sia di tappa, sia di fine anno. Il numero e la sede delle tappe che compongono il Torneo Podistico 2018 può variare per eventuali problemi organizzativi, ovvero, autorizzazioni negate e quant’altro … Tutti possono partecipare, unico vincolo: essere in possesso di certificato medico sportivo valido che comprovi l’idoneità alla corsa a piedi.
GLOSSARIO
Tessera AMICI TORNEO PODISTICO = è cosa gratuita. Cosa che è stata fatta per tutelare chi vuol giocare e serve in caso di patito infortunio durante la corsa podistica (poi è sempre la compagnia assicuratrice che decide il diritto a eventuali risarcimenti, di sicuro non possono decidere gli organizzatori, che più di fare tessera che serve a copertura, di più non possono fare) LA TESSERA serve anche per, se si ha diritto, accedere alle premiazioni finali delle varie Combinate Colorate e della Combinata Rainbow. A proposito di assicurazione, quanto prima si pubblicherà anche cosa prevede il nuovo contratto assicurativo per l’anno 2018. Con un link si indirizzerà su Compagnia Assicurativa.
Titolare Tessera AMICI TORNEO PODISTICO = il partecipante che ha consegnato obbligatoriamente visita medico sportiva valida, leggibile, e relativa cauzione di 5€.
Cauzione = Al momento di consegnare la fotocopia della visita medica in corso di validità, si dovrà versare anche 5€ a titolo di cauzione. Cauzione che verrà restituita integra alla quinta gara partecipata. La tessera diventa gratuita solo partendo dalla quinta gara partecipata. Alla quinta volta che partecipate, non pagate cartellino iscrizione di quella tappa.
Amici Torneo Podistico = associazione che, dato vita a calendario di corse podistiche, organizza gioco con la corsa a piedi.
Torneo = è circuito di corse podistiche che assegna dei punteggi a ogni tappa.
Tappe = corse podistiche a passo libero e che rientrano e omologate: circuito gare AMICI TORNEO PODISTICO
Partecipanti = persone che sono titolari di certificato medico sportivo e si sono iscritti per fare il giro della tappa camminando o correndo, a passo libero.
Tesserati = i partecipanti che sono titolari della tessera AMICI TORNEO PODISTICO.
Finalisti = i primi 30 classificati della Combinata Rainbow Individuale, senza distinzione di età e di sesso e se hanno disputato almeno 20 tappe, vengono premiati. Fanno testo le classifiche di tappa.
Pre-Iscritti = partecipanti che hanno capito come è la prassi per entrare nella classifica delle Combinate. Nel senso che, per la classifica delle Combinate, il cartellino iscrizione è di diverso colore e viene consegnato già compilato. Ovvio che poi, se pre-iscritti e a fronte di mancata partecipazione alla tappa, si decurtano 100pt. in Combinata Rainbow.
Iscrizione il Giorno Gara = vuol dire che, si accetta l’iscrizione il giorno della gara solo se accompagnata da fotocopia del certificato medico sportivo. Il cartellino consegnato sarà da compilare e è di altro colore. Questo tipo di cartellino giornaliero iscrizione a tappa, seppur valido anch’esso per le premiazioni di tappa, non è valido per entrare in classifica delle Combinate. Obbligo del certificato medico sportivo anche per chi anticipa la partenza e anche per i “camminatori”.
Squadra =  è gruppo di persone che hanno la tessera AMICI TORNEO PODISTICO e che di comune accordo hanno formato una squadra con nome di fantasia. Come per i finalisti, anche la squadra, se vuole accedere alle premiazioni finali, deve essere presente in classifica di almeno venti tappe.
Trasferimento = è logico che dopo il girone di andata del Torneo Podistico, ci saranno sicuramente squadre tagliate fuori dai premi finali. Tra il girone di andata e il girone di ritorno del Torneo Podistico, ci saranno 40 giorni dove sarà possibile eventuale trasferimento, eventuale passaggio di atleti da una squadra all’altra. Questa cosa renderà quasi sicuramente più interessante la lotta per il 1° posto a squadre. 
Delega = è cosa logica. Cosa logica se sussistono validi motivi. Si accetta delega ritiro premio solo se preventivamente concordata via e-mail entro il giorno prima del ritiro del premio. La e-mail deve riportare il nome e cognome di chi ritirerà il premio al posto vostro. Detto questo, mettiamo un limite alle deleghe. Ovvero, non si può delegare altra persona a ritirare il premio in vece nostra per più di tre premiazioni.
REGOLAMENTO 2018
1) JACKPOT
Cosa vuol dire? Al termine del Torneo si fa la festa sociale, alla festa sociale si assegnano dei premi per le Squadre i Tesserati che si sono maggiormente impegnati in questo gioco, sia gareggiando, sia prestando servizio.  Per finanziare i premi finali del Torneo si va a attingere anche al ricavato della vendita del cartellino iscrizione di tappa. Tappa dopo tappa aumenta il jackpot finale. Essendoci classifica, tutti sono in grado di fare due conti
COMPETITIVI
a) Ogni partecipante in classifica di tappa incrementa 3€ nel fondo riservato alle premiazioni finali
b) Ogni partecipante in classifica di tappa incrementa 1€ nel fondo rimborso spese volontari e festa sociale
c) 1€ che rimane, dei 5€ del costo cartellino iscrizione, è usato a integrazione per coprire i costi della logistica e i servizi e le premiazioni della singola tappa
d) Ovvio che, il gioco, per diventare bello, deve prevedere anche premi belli. Ovvio che, i premi belli, si possono fare solo se c’è classifica di tappa interessante. Ovvio che, se non c’è classifica di tappa interessante, i tesserati che giocano non hanno colpe. Per questo motivo, per mediare alle due situazioni, si deve tracciare una linea che separi. La linea è subito tracciata, e è questa: a fine Torneo, i premi previsti e annunciati in seguito ai punti 7) / 8) / 15), sono garantiti a patto che si registri una cosa, una classifica mediamente interessante
e) Per classifica mediamente interessante, quella che garantisce tutti i premi cosi come annunciati, risulta prendendo le venti tappe con classifica più corta, se la media delle venti tappe più corte è dai cinquanta classificati in su, ok, tutto a posto. I premi sono confermati. Diversamente, se la media non arriva ai cinquanta classificati, per forza di cose, si va a modificare anche le premiazioni finali. Si seguirà andamento di premiazione in base alla media totale degli iscritti a singola tappa.
f) Esempio pratico: 3€ del cartellino iscrizione x 50 classificati a tappa = 150 il jackpot di tappa, che moltiplicato per il numero delle tappe, x 35 = a jackpot totale di 5250. Premio busta Rainbow Squadre 3500 + premio Rainbow Individuale, primi 10 classificati: 1300. Rainbow Individuale dall’undicesimo al trentesimo, quanto ? Totale solo per premi buste Rainbow 4800. Da questo si evince che, media 50 a tappa è solo copertura per i premi Rainbow in buste. Con i rimanenti 2€ a tappa del cartellino iscrizione che per le trentacinque gare fa totale di 3500? Ovvero fatto 100€ a tappa il servizio ambulanza, ecco che del cartellino iscrizione non rimane più nulla. E c’è ancora da premiare le Combinate Colorate. Ci sono ancora da premiare i Volontari. C’è ancora da pagare la Festa di fine anno. C’è ancora da fare i ristori di tappa. C’è ancora da fare i premi delle tappe. E cosi via, non sto a allungare la lista delle spese. In conclusione, se il gioco diventerà bello dipenderà, e molto, anche dalla classifica. E la classifica dipende esclusivamente che dai partecipanti.
NON COMPETITIVI
a) Ogni partecipante non competitivo, ha costo cartellino iscrizione a tappa di 2,5€ e che servono a integrazione, ovvero, per coprire i costi della logistica di tappa e quant’altro riguardi la tappa.
2) VISITA MEDICO SPORTIVA 
a) La visita medico sportiva è cosa, è documento obbligatorio, che serve, per fare la tessera AMICI TORNEO PODISTICO. Obbligatorio consegnare la fotocopia della visita medica valida. La burocrazia obbliga a tenere nell’archivio dei documenti burocratici Amici Torneo Podistico, anche le visite mediche dei tesserati.
b) Scaduta la visita medica, la tessera è sospesa fino a nuova visita medica valida.
c) Gareggiare con visita medica scaduta, senza aver consegnato la nuova visita medica aggiornata, comporta la decurtazione dei punti di tappa, sia al tesserato che alla squadra, con quel che ne consegue
d) TESSERA FIDAL e RUN CARD. Vi ricordo che il numero tessera Fidal serve a poco e niente. Quel che serve, quel che fa testo, è il cedolino che vi rilascia la vostra società sportiva. Solo sul cedolino c’è riportato il termine di validità della vostra visita medica. Ma visto che, se siete tesserati Fidal, logico che siete in possesso anche di visita medica sportiva, consegnatemi anche voi fotocopia, e finita li, più semplice di cosi. Sicuro che, a volerlo, trovate un quarto d’ora di tempo di far fare anche voi, una fotocopia della vostra visita medica.
3) TESSERATO (tessera Amici Torneo Podistico)
a) Partecipante che ha consegnato fotocopia leggibile dell’originale della visita medico sportiva in corso di validità.
b) La tessera AMICI TORNEO PODISTICO, espletata la prassi on-line che vi è stata richiesta da questo sito, la tessera si assegna in automatico.
c) La tessera viene data in mano, al perfezionamento della richiesta, ovvero, alla consegna della visita medica e avvenuto versamento di cauzione di 5€
d) Essere titolari della tessera non sospesa è l’unico modo per ricevere l’eventuale premio premio finale di Combinata
e) Solo i tesserati non sospesi portano punti di tappa alla squadra
f) La prima volta che il tesserato ha scelto di gareggiare per una determinata squadra, gareggia per la stessa squadra che ha scelto e anche alle rimanenti tappe del Torneo. Una volta scelta una squadra, la si può cambiare solo nei 40 giorni di apertura del Mercato Atleti Torneo Podistico. non la si può cambiare, a piacimento, a Torneo in corso.
g) IMPORTANTE: Il partecipante con visita medica valida ma non tesserato Amici Torneo Podistico, entra solo nella classifica di tappa, non può entrare in classifica di Combinata Colorata.
4) CATEGORIE e CARTELLINO ISCRIZIONE a TAPPA
a) CATEGORIE: Non sono previste categorie, ne per età, ne per appartenenza di sesso
b) La scarsa partecipazione degli scorsi anni e del 2017, ha fatto cancellare le categorie e optare per un unica categoria senza distinzione di età e di sesso. Il 2017 ha evidenziato una anomalia. Alle premiazioni delle Combinate, veniva premiato chi aveva disputato anche solo due gare, ma spesso rimaneva escluso chi ne ha disputate molte di più. Anomalia dovuta alle categorie.
c) CARTELLINO DEI PRE-ISCRITTI: Questo è il cartellino assegnato a chi si iscrive a tappa on-line tramite questo sito (al più presto si attiverà anche questo servizio) Iscriversi on-line è il solo modo per accumulare i punti tappa e salire di punteggio in classifica della tal Combinata Colorata.
d) CARTELLINO SUL POSTO, AL MOMENTO, GIORNALIERO: Ci si può iscrivere alla tappa solo se si presenta fotocopia del certificato medico sportivo. Senza certificato medico sportivo valido, non si accetta l’iscrizione. Questo cartellino iscrizione, di colore diverso, da diritto solo a eventuali premi di giornata, ma non assegna punti. Questo cartellino è solo che Combinata Colorata a ZERO PUNTI
5) SQUADRA e CAMPAGNA ACQUISTI e TRASFERIMENTO ATLETI
a) Per squadra si intende un gruppo di tesserati non inferiore a cinque, che si sono messi assieme e che hanno scelto di chiamare la squadra, obbligatoriamente, con nome di fantasia.
b) CAMPAGNA ACQUISTI E TRASFERIMENTO ATLETI. nel corso del torneo podistico, a metà anno, e precisamente dall’ultima Domenica di giugno, fino alla prima Domenica di agosto, (da Domenica 24 giugno a Domenica 5 agosto: finestra aperta a eventuale trasferimento di atleti da una squadra all’altra) ci saranno 40 giorni validi per effettuare eventuali passaggi e trasferimento atleti da una squadra all’altra. Fuori da quei 40 giorni validi, non si accettano eventuali trasferimenti e passaggi di atleti da una squadra all’altra
c) La squadra risulta dal cartellino iscrizione debitamente compilato in modo leggibile. Scelta una squadra, il tesserato, la può cambiare solo nei 40 giorni validi per effettuare cambio squadra. Dopo tale termine non si accettano trasferimenti atleti. Passato tale termine, non si accettano passaggio di atleti da una squadra all’altra. Se sul cartellino iscrizione non è specificato il nome della squadra, la squadra perde anche il punteggio di tappa di quel tesserato
d) Per entrare nella classifica della tappa, la squadra, deve poter contare almeno su cinque punteggi validi. Quattro punteggi eliminano la squadra dalla classifica di tappa, di conseguenza, viene eliminata da quella tappa anche al sorteggio finale
e) Ogni squadra, pur con la facoltà di partecipare alla tappa con un numero illimitato di tesserati, ha obbligo di nominare il suo portavoce, un capitano
6) CLASSIFICA DI TAPPA E GENERALE 
a) Essendo gare sociali AMICI TORNEO PODISTICO, le classifiche servono unicamente a fare graduatoria finale delle squadre e dei tesserati. Classifiche che stabiliscono una graduatoria al momento della consegna dei premi
b) Le classifiche sono tante, oltre alla Classifica di Tappa, le classifiche riguardano le varie Combinate Colorate e la Combinata Rainbow
c) La classifica di tappa è stilata sommando i punteggi in uso alle tappe del Torneo. Per le premiazioni di tappa ci si baserà proprio dalla classifica originata da questa somma, senza distinzione di sesso e di età. Non si premia la tappa in ordine cronologico di arrivo, ne si premia a categorie. (salvo diversamente specificato su volantino presentazione della gara. Qualche gara non si esclude che deroghi da questa prassi e preveda premiazioni in modo diverso)
d) PREMIAZIONI DI TAPPA: fa fede il volantino di presentazione della tappa (che fa testo nelle premiazioni di tappa è il volantino di tappa. Che fa testo, è sempre il volantino, quello in home page) La linea scelta, in linea di massima, grosso modo, diventerà cosi: Primi 10 della classifica a punti, (non a arrivo cronologico, ma premiazioni in base alla somma punti: età + ordine d’arrivo) poi esclusi dai premi a sorteggio. (questa è cosa per snellire e rendere più fluido il tutto. Dopo l’ultimo partecipante a tagliare il traguardo, subito le premiazioni) 1°M/F (ordine d’arrivo cronologico) residenti nel comune che ospita la gara. A seguire, 10 premi a sorteggio.
7) COMBINATA RAINBOW INDIVIDUALE (criterio premiazione)
a) FINALISTI: I primi trenta tesserati classificati della Rainbow, senza distinzione di sesso e di età, sono chiamati Finalisti. Solo chi ha, almeno, minimo, venti punteggi in classifica Rainbow ha diritto di ricevere anche il relativo premio.
b) La premiazione è all’ultima tappa, alla festa sociale. 
c) La classifica individuale finale, risulta dopo aver tenuto conto e sommato anche i Punti Fortuna e i Punti di Servizio dei tesserati
d) La premiazione dei Finalisti Rainbow, prevede di premiare i primi 30 classificati. Nel caso che il premio spetti a tesserato senza requisito, cioè, che non abbia minimo di venti tappe disputate, il premio non si assegna, rimane agli organizzatori.
e) PREMIAZIONE RAINBOW : i primi 10 in classifica finale, senza distinzione di età e di sesso, cosi: 300€ / 250€ / 200€ / 150€ / 100€ / 75€ / 75€ / 50€ / 50€ / 50€. A seguire, fino al 30esimo posto, con premi di varia natura
f) La classifica parziale della situazione è sempre aggiornata in tempo reale, dopo ogni tappa.
8) COMBINATA RAINBOW SQUADRE (criterio premiazione)
a) Identica cosa della premiazione individuale, la squadra, per aver diritto a eventuale premio, deve avere almeno venti punteggi in classifica Rainbow. Se la squadra è sul podio ma non ha le venti gare, il premio non è assegnato
b) La classifica finale risulta dopo aver tenuto conto e sommato i punti Rainbow e i Punti Fortuna
c) Identica cosa della premiazione individuale, la premiazione è all’ultima tappa, alla festa sociale.
d) In premiazione il podio a squadre, che prevede busta a scalare 2000 / 1000 / 500
e) La classifica a squadre parziale sempre aggiornata in tempo reale dopo ogni tappa
9) COMBINATE COLORATE e NUMERATE
a) Sono gruppi di gare contraddistinte da un colore e contraddistinte da un numero. Ogni colore è un gruppo di gare a se, che genera una propria specifica classifica finale a parte. Classifica finale denominata Combinata Colorata … Cosi, come l’anno scorso, la premiazione è al termine dell’ultima gara della tal Combinata Colorata.
b) Per la classifica finale di Combinata Colorata. Si tiene conto di tre punteggi per ogni Combinata Colorata, non uno di più, non uno di meno.
c) IMPORTANTE: La terza tappa di Combinata, l’ultima in programma della tal Combinata Colorata, quella dove sono previste anche premiazioni della tal Combinata Colorata, ha sempre punteggio fisso. Prevede, basta partecipare, prevede punteggio fisso di 300pt. (il jolly score è da giocare due settimane prima della terza tappa di tal combinata. Si può giocare jolly score per eventuale cambio punteggio basso di una delle prime due gare di tal combinata o per riempire casella punti di una delle prime due tappe di tal combinata, che non si è potuto disputare per motivi personali. Il jolly score non si può, logico, utilizzare alla terza gara di tal combinata) Questa è cosa introdotta per snellire la fase delle premiazioni, per non stare a fare calcoli, che ci vuole anche un po’ di tempo. Per non far attendere più del solito chi è in premiazione.
d) Premiati solo i tesserati che nella classifica finale, delle Combinate Colorate e Numerate, risultano ai primi 10 posti, senza distinzione di età e di sesso. Premiati con premi di varia natura.
10) CAPITANO
a) Ogni squadra deve avere un capitano, sempre e solo quello per tutta la durata del Torneo.
b) Compito del capitano, che è il portavoce della squadra, è quello di conoscere per filo e per segno cosa prevede questo regolamento, e in caso di dubbio, non deve esitare a chiedere chiarimenti
c) Solo al capitano, e solo a lui, si consegnerà l’eventuale busta premio spettante alla squadra. Il capitano, oltre che, non poter delegare il ritiro del premio, è anche l’unico della squadra obbligato a disputare almeno a venti tappe del Torneo.
11) COMPETITIVI NUMERO DI PETTORALE GARA SOCIALE / CARTELLINO ISCRIZIONE ALLA TAPPA 
a) Il numero di pettorale gara è cosa in più, che accompagna sempre il cartellino iscrizione
b) Il pettorale gara, come già in passato, può servire anche in eventuali aggiornamenti di classifica.
c) Il pettorale gara è obbligatorio per chi vuole entrare in classifica.
d) Il cartellino iscrizione On-Line, vi viene consegnato già compilato, (a voi spetta mettere solo il nome della squadra) assieme al numero di pettorale gara. Il cartellino serve per entrare in classifica di tappa, è il documento che fa testo, che fa fede a ogni singola tappa. Riporta: Cognome / Nome / Data di Nascita / Squadra / N° di Pettorale.
e) IL cartellino Giornaliero, quello fatto il giorno della gara, non è compilato spetta a chi si iscrive al momento compilare i campi predisposti con: (Cognome, Nome, Data di Nascita)
f) La perdita del cartellino iscrizione può, e eventualmente, creare problemi per stilare la classifica di tappa, con quello che ne consegue, tipo: far perdere punteggio anche alla squadra.
g) La Delega: si può usufruire di questa modalità di ritiro premio per non più di tre volte. Per essere valida, tenuta in considerazione, la delega deve essere comunicata via e-mail almeno il giorno prima della consegna del premio e, deve riportare nome e cognome del delegato designato.
12) PUNTEGGIO RISERVATO AL SINGOLO TESSERATO  (età, arrivo, servizio, bonus)  
Ogni partecipazione alla gara (tappa) con iscrizione On-Line e numero di pettorale, assegna:
a) Punteggio fisso, ovvero, tot punti, quanti sono gli anni di età del partecipante (se un partecipante è nato nel 1988 visto che ha 30 anni, prende 30 punti di partecipazione. Se altro partecipante è nato nel 1958, dato che ha 60 anni, il premio partecipazione è di 60 punti)
b) Arrivo e Punteggio cronologico variabile, a scalare, ovvero, della classifica generale cronologica, non si distinguono uomini e donne. Il primo all’arrivo, prenderà 200pt gara, poi, a scalare di 2pt ogni posizione di classifica, arrivando a chi si è classificato posizione 100esimo posto, il quale, riceverà 2pt. (1pt. anche a chi è arrivato dietro la centesima posizione in classifica. Ma dubito e sono scettico che si stili classifica lunga. Lo scorso anno insegna. Se si fa classifica con 60 posizioni, per me, è buona botta. Logico che, è più facile ottenere punteggi alti con scarsità di partecipanti. Meno sono i partecipanti, più è probabile fare punteggio più alto, specie nel settore femminile)
c) Pre-Iscrizione. Cosa che viene fatta on-line tramite questo sito nei giorni che precedono la gara. La Pre-Iscrizione è cosa obbligatoria se si vuol aver diritto al punteggio valido per le Combinate Colorate e la Combinata Rainbow. (senza pre-iscrizione on-line, non si entra in Combinata) Al partecipante che fa Pre-Iscrizione, ma poi, non si presenta in gara, gli verranno decurtati 100pt. dalla Combinata Rainbow Individuale.
d) Punteggio Jolly di Servizio, ovvero, il partecipante che, o per infortunio momentaneo o per altri motivi, quel giorno, si rende disponibile come Volontario di Servizio Gara, per lui, 500pt  di tappa, valevoli solo per Combinata Rainbow Individuale. Si ha la facoltà di usufruire di questo bonus solo per quattro gare, il limite massimo sono 2000pt. totali.(gli Atleti: sono il primo a dire, mio copyright, che: non devono diventare bravi “inservienti”, bravi “camerieri al servizio dell’organizzazione” non sono obbligati a prestare Servizio Gara, però, chi lo fa, ha in regalo 500pt a servizio gara. Carissimi e forti atleti, senza i volontari di servizio gara non esisterebbero le gare, e di conseguenza, non esisterebbero le sportine premio. Prestare Servizio di Volontario, per qualche gara, non sminuisce l’atleta, anzi, lo nobilita, oltre ai piedi, anche qualcos’altro)
e) Punteggio bonus settore femminile, ovvero, in pratica, raddoppia il punteggio tappa a tutte le donne, sia il punteggio cronologico sia il punteggio età
f) Punteggio bonus settore maschile, solo se classificati nelle prime dieci posizioni, raddoppia solo il punteggio crono, non quello età.
g) Punteggio Jolly Score, è punteggio solo delle prime cinque tappe del Torneo. Serve come punteggio Jolly, il partecipante può usare questo punteggio come più lo ritiene vantaggioso. Il partecipante lo può utilizzare per completare la casella punti vuota di una delle prime due tappe di una determinata Combinata Colorata (la terza tappa, logico che diventa a partecipazione obbligatoria) Lo può utilizzare per sostituire punteggio basso di una casella punti di una delle prime due tappe di tal Combinata Colorata. Una volta utilizzato, il tal punteggio, non lo si può più riutilizzare. Il vantaggio di questi Jolly Score è evidente e balza subito agli occhi. Altra cosa da tener presente, i punteggi più alti si ottengono quando ci sono meno partecipanti in gara. Il gioco è trasparente. Obbligatorio dichiarare almeno due settimane prima della terza e ultima gara della tal Combinata Colorata dove si intende giocare questo Jolly Score (questo per questioni di trasparenza delle classifiche di Combinata Colorata). I Jolly Score, se giocati bene, posso fare un po’ di differenza.
h) Punteggio Jolly Lucky, questo Torneo Podistico è un modo per giocare con la corsa a piedi, all’ultima gara sociale in calendario, tra tutte le tappe disputate, se ne estrarranno cinque a sorte. Ognuna delle cinque tappe estratte a sorte regalerà 500pt. a tutti i tesserati presenti in classifica di quella tappa. Vale solo per Combinata Rainbow.
13) PUNTEGGIO RISERVATO ALLA SQUADRA
Il punteggio di tappa della squadra è dato dalla somma totale dei punti di tappa assegnati ai partecipanti tesserati e iscritti nella rosa della squadra. Fa fede cosa c’è scritto sul cartellino iscrizione: nome cognome, data di nascita squadra e numero di pettorale
a) Sommato il punteggio di tappa dei tesserati della squadra, si stila la classifica di tappa
b) La classifica di tappa assegna, e sempre, a tutte le tappe: 1° posto  1000pt / 2° 800pt / 3° 600pt. / 4° 400 pt. / 5° posto e successivi 200pt.
c) I punti della squadra, quelli di tappa, vanno a sommarsi nella classifica Combinata Rainbow riservata alle Squadre
b) Come per l’individuale, stessa cosa anche per le squadre. Le cinque gare estratte a sorte, regalano 2000pt. alla squadra, solo se presente nella classifica di tappa che è stata estratta a sorte. Per le squadre, il massimo dei punti fortunati, sono 10000pt. Jolly Lucky
c) A fine Torneo, il punteggio finale e definitivo è dato dai punti classifica Rainbow a Squadre, sommati ai punti Bonus Fortuna (Jolly Lucky)
14) VOLONTARI SERVIZIO GARA
Questi amici sono indispensabili, al pari dei partecipanti (ne più, ne meno) che gareggiano, e per riconoscere il grande lavoro svolto dai Volontari Servizio Gara, alla festa, si premieranno anche tutti i Volontari di Servizio Gara, quelli che hanno prestato un minimo di servizio.
15) FESTA ANNUALE (Amici Torneo Podistico)
Pranzo / Premiazioni / Intrattenimento Musicale & Allegria
a) Per i Volontari con un minimo di partecipazione come addetto a Servizio Gara, la Festa, il Pranzo, le Premiazioni, l’Intrattenimento Musicale, per loro è tutto gratuito
b) Per i Finalisti della Combinata Rainbow, stessa cosa dei Volontari Servizio Gara, anche per loro, tutto gratuito.
c) Per gli altri intervenuti, si applicherà prezzo di favore, al costo.
TORNEO 2108 (anteprima di fantasiosa bozza del circuito gare del prossimo anno)
Solo che “improbabile?” fantasiosa bozza, tra il dire e il fare …, ovvero, non dire gatto se non ce l’hai nel sacco. Sognare non costa nulla, al limite, da sogno, si trasforma in incubo. A chi è interessato a organizzare (qualsiasi data anche in concomitanza a quelle del calendario proposto di seguito. Si trova sempre il modo di essere contenti in due. Nel senso che le date del Torneo non sono mai state vincolanti, sin dal primo anno del Torneo tante e tante date sono state cambiate in corsa) qualsiasi data, al momento è libera e a costo zero. Fatevi avanti
gennaio
1) dom 14 california start & go
2) dom 21 giro dell’isolo del chiese
3) dom 28 parco airone nice place nice race
febbraio
4) dom 4 lumache a spasso tra le cascine
5) dom 11 strong trail dell’altopiano
6) dom 18 welcome sottonuvole trailrunning
7) dom 25 corsa del dragoncello
marzo
8) dom 4 california run
9) dom 11 quarry running smile
10) dom 18 trail a case vecchie
11) dom 25 cucchetto mountain run
aprile
12) lun 2 lemon 46 trailrunning
13) dom 8 rally del bosco
14) dom 15 trail di valverde collina
15) dom 22 the monte maddalena history trail
16) dom 29 coccarunning hybrid run
maggio
17) dom 6 giro di selvapiana
18) dom 13 panoramica golfo di salò running
19) dom 20 3 campanili run
20) dom 27 liberi passi tra il rio giava e la valle del marmo
giugno da ultima Domenica di giugno
luglio giorni validi per trasferimento atleti da una squadra all’altra 
agosto fino a prima Domenica di Agosto 
21) gio 16 remember franco volpi run tribute
22) mer 22 canto del gallo run
settembre
23) dom 2 cariadeghe off-road
24) dom 9 trofeo o.r.a. auto & service
25) dom 16 dieci passi al castello di drugolo
26) dom 23 corrida di nuvolento
27) dom 30 valverde classic race
ottobre
28) dom 7 country california race
29) dom 14 campagnola bella run
30) dom 21 tapasciata dell’alto naviglio
31) dom 28 camminando & correndo dove nasce il naviglio
novembre
32) dom 4 … erano gli anni run
33) dom 11 free life free race
34) sab 17 cronoscalata del monte regogna
35) dom 25 giro di sant’andrea
dicembre
la festa) sab 8 monte magno off-road
Privacy Policy

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi